martedì 16 ottobre 2018

Superottimisti a Torino, fino al 20 ottobre è la Home Movie Week

A Torino fino al 20 ottobre è in programma l'Home Movie Week: l'Associazione Museo Nazionale del Cinema – Archivio Superottimisti presentano una settimana ricca di attività, eventi e progetti, tutti dedicati al cinema di famiglia: dal workshop nazionale Re-framing home movies – l'eredità ritrovata all'evento di lancio per la raccolta di pellicole all'interno della Circoscrizione 3, fino all'evento internazionale in occasione dell'Home Movie Day.

Si comincia con il workshop Re-framing home movies – l'eredità ritrovata, che per il secondo anno porterà a Torino 10 giovani videomaker e archivisti, fino al 19 ottobre, che attraverso una serie di incontri con esperti approfondiranno metodologie e competenze tecniche e artistiche per l’analisi, il trattamento e la rielaborazione filmica di materiali d'archivio amatoriali. Il progetto è realizzato con il sostegno di MiBACT e di SIAE nell’ambito dell’iniziativa Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura (ed. 2017) e coinvolge, oltre all'Archivio Superottimisti di Torino,l'Archivio Cinescatti / Lab 80 film (Bergamo) e la Cineteca Sarda / Società Umanitaria. Il corso è inoltre organizzato con la collaborazione di ICAR - Istituto Centrale per gli Archivi e della Fondazione Sardegna Film Commission e beneficia del patrocinio di AVI – Associazione Videoteche e Mediateche italiana. Durante la settimana torinese gli appuntamenti si terranno presso l'Archivio di Stato, il Centro Studi Sereno Regis e L'Unione culturale “Franco Antonicelli”, di modo da dare la possibilità a partecipanti e docenti di conoscere alcuni spazi simbolo dedicati alla salvaguardia della memoria storica a livello cittadino. Una settimana di confronto ed analisi su un patrimonio originale di inestimabile valore sociale e storico: gli home movies.

A Torino l'evento "Mauricio Kagel, invenzione e composizione meta-mediale"

Si svolgerà a Torino dal 18 al 20 ottobre 2018 l'evento "Mauricio Kagel, invenzione e composizione meta-mediale", tre giorni dedicati al grande compositore e al suo rapporto con il cinema e l’audiovisivo.

Evento organizzato in collaborazione con DAMS - Università degli Studi di Torino, SMET – Conservatorio di Torino e Museo Nazionale del Cinema.

Questo il programma:

Giovedi 18 ottobre – h 18 - Cinema Massimo
ANTITHESE (1965 NDR, Hamburg) [18’]
MATCH (1966 WDR,Köln) [20’]
SOLO (1967 NDR,Hamburg) [27’]
DUO (1968 NDR,Hamburg) [41’]

Giovedi 18 ottobre – h 21 - Cinema Massimo
UN CHIEN ANDALOU, Vertonung des Stummfilms von Luis Bunuel und Salvador Dalì mit
SZENARIO, für Streicher und Tonband (1982 Schweizer Fernsehen DRS,Zurich) [13’]
LUDWIG VAN, (1969 WDR Köln) / DVD Winter&Winter, München 915 006-7 [1h30’]

Venerdi 19 ottobre - h 10.30 - Università di Torino - Palazzo Nuovo
Seminario di studi su Mauricio Kagel con gli studenti UniTo-DAMS e Conservatorio-SMET con la partecipazione di Giacomo Albert, Silvio Alovisio, Alessandro Amaducci, Stefano Bassanese, Andrea Malvano, Ilario Meandri, Veniero Rizzardi, Andrea Valle.

Selezioni dai film (con introduzione):
PHONOPHONIE (1979 Schweizer Fernsehen DRS,Zürich)
HALLELUJAH (1968, WDR,Köln) (46’)
ER, Fernsehspiel über Eine Radiophantasie (1984 WDR,Köln) (Fernsehproduktion von Rrrrrrr…,Hörspiel über Eine Radiophantasie)
REPERTOIRE (1990 ZDF, Mainz)
ZWEI-MANN-ORCHESTER (1973 SWF,Baden-Baden) oppure VERSIONE BASEL (DVD)

Sabato 20 ottobre – h 21.00 - Mole Antonelliana
Concerto
Giovanni Mancuso – pianoforte
Ensemble SMET del Conservatorio di Torino
Stefano Bassanese, Pietro Caramelli, Francesco Cesario, Stefano Cicerone, Andrea Marazzi, Matteo Martino, Federico Primavera

Mauricio Kagel

MM 51
(1981) ein Stück Filmmusik für Klavier mit der Projektion einer Collage von Mauricio Kagel aus F.W.Murnaus "Nosferatu", 1921 (Schweizer Fernsehen RDS,Zürich)

ACUSTICA
(1968/1970) per sorgenti sonore sperimentali e altoparlanti

Rassegna stampa di martedì 16 ottobre 2018

Una pagina intera sul cinema per La Stampa Torino: Tiziana Platzer presenta l'anteprima di oggi de "Il Verdetto" all'Ambrosio, Mara Dompé parla del doc sullo scacciapensieri in programma (con musica live) al Nazionale, ma viene ricordata anche la serata al Piccolo Cinema con "Scoprendo Forrester".

Su La Repubblica Torino Andrea Lavalle racconta il successo de "La Terra Buona", film piemontese finanziato dal basso e ora arrivato alla HBO (ripagando tutti i finanziatori).
Box brevi per l'anteprima de "Il Verdetto" all'Ambrosio,"Scoprendo Forrester" a Il Piccolo Cinema e il Magic Lantern al Massimo.

CronacaQui Torino ospita tre brevi box sul cinema: per "Il Verdetto", "Scoprendo Forrester" e il doc "Renzo Piano", da oggi in sala.

Niente da segnalare sul Corriere Torino.

Agenda del Cinema di Oggi, martedì 16 ottobre 2018

"Bikes vs Cars"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
La rassegna Cine Barrito Ambiente, un ciclo di 4 proiezioni dedicato ai temi del consumo e spreco del mondo occidentale e dello sfruttamento del Sud del Mondo, propone questa sera il documentario "Bikes vs Cars".
"Bikes vs Cars" descrive una crisi globale di cui tutti abbiamo il dover di parlare. Il clima, le risorse del pianeta, le città la cui l’intera superficie è consumata dalle automobili, un traffico caotico, in crescita continua, sporco e rumoroso. La bicicletta sarebbe un ottimo strumento per cambiare la situazione, ma i poteri che lucrano sul traffico privato investono ogni anno miliardi in azioni di lobbying e pubblicità per proteggere i loro affari. Nel film incontriamo attivisti e pensatori che lottano per città migliori e che rifiutano di smettere di pedalare nonostante il crescente numero di ciclisti uccisi nel traffico.

LE ALTRE PROIEZIONI
Il Nazra Palestine Short Film Festival stasera si sposta al Centro Studi Sereno Regis, al Blah Blah torna l'Aperitoon mentre la rassegna Bisognava Muoversi si sposta al Classico.
Al cinema Massimo "La morte legale", doc sulla lavorazione di "Sacco e Vanzetti", il Magic Lantern Film Festival e, in serata, "La strada dei Samouni" di Stefano Savona.
Al Nazionale torna il doc musicale "The strange sound of happiness", Il Piccolo Cinema propone "Scoprendo Forrester" di Van Sant e il Rough "The Neon Demon".
Nel pomeriggio, in Bibliomediateca "Velvet Goldmine" e al Campus Einaudi il doc "Gelede".
E poi, ancora: "Papa Francesco" all'Agnelli e "Mamma mia! Ci risiamo" al Monterosa.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

lunedì 15 ottobre 2018

"Un paese di Calabria" venerdì 19 all'Ambrosio

Evento speciale in programma venerdi 19 ottobre alle ore 20.00, presso il cinema Ambrosio di Torino: la proiezione del documentario su Riace "Un paese di Calabria".

Presenteranno il film la regista Shu Aiello e Vittorio Sclaverani.
Seguirà il collegamento con il sindaco di Riace, Mimmo Lucano.

Prezzo del biglietto € 3,00

"A star is born" è il film più visto a Torino nel week-end

"A star is born"
Lady Gaga e il suo ruolo in "A star is born" conquistano anche i torinesi: primo posto in classifica davanti al supereroe Marvel "Venom" e al demenziale "Johnny English colpisce ancora".

Buon esordio per "Quasi nemici", quinto, per "The Predator", sesto", e per "Zanna Bianca", settimo.

Altre novità in sala: "Il complicato mondo di Nathalie" registra 815 spettatori, "L'apparizione" 318, "A-X-L" 165 e "1938. Diversi" 102.

CLASSIFICA WEEK-END 12-13-14 OTTOBRE 2018

1 A STAR IS BORN € 41.093 6.274
2 VENOM € 36.553 5.249
3 JOHNNY ENGLISH COLPISCE ANCORA   € 22.070 3.421
4 GLI INCREDIBILI 2   € 21.162 3.274
5 QUASI NEMICI - L'IMPORTANTE E' AVERE RAGIONE   € 10.426 1.823
6 THE PREDATOR € 10.296 1.523
7 ZANNA BIANCA   € 9.989 1.476
8 THE WIFE - VIVERE NELL'OMBRA € 7.899 1.413
9 SMALLFOOT - IL MIO AMICO DELLE NEVI € 7.754 1.243
10 BLACKKKLANSMAN € 7.010 1.119

(Dati Cinetel)

Rassegna stampa di lunedì 15 ottobre 2018

Nella rubrica Appuntamenti La Repubblica Torino ricorda l'incontro al Circolo dei Lettori con Antonio Manzini, autore dei libri su Rocco Schiavone.

Corriere Torino segnala invece brevemente la proiezione in Mediateca RAI del doc di Marco Ferreri "Perché pagare per essere felici!".

Niente da segnalare su La Stampa Torino.

Non esce il lunedì CronacaQui Torino.

Agenda del Cinema di Oggi, lunedì 15 ottobre 2018

IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Doppio appuntamento al cinema Massimo, alle 19 e alle 21 con il Nazra Palestine Short Film Festival, un festival di cortometraggi di autori palestinesi annuale, itinerante e multiculturale, incentrato sulle tematiche della libertà, i diritti umani, la giustizia, con riferimento particolare alla realtà contemporanea in Palestina.
Alle 19 proiezione di una selezione di corti che trattano la tematica di genere, promossa insieme al collettivo "Non una di Meno - Torino", alle 21 si prosegue con la proiezione dei corti vincitori del concorso con ospiti speciali due dei registi premiati.

LE ALTRE PROIEZIONI
Inizia in Mediateca RAI una rassegna sul 1968 con il doc di Marco Ferreri "Perché pagare per essere felici!".
Agnelli ed Esedra propongono il doc "Papa Francesco", nel pomeriggio in Bibliomediateca "Surviving Picasso" di Ivory, al Massimo "Toro Scatenato" di Scorsese, al Blah Blah "La casa dei 1000 corpi" di Rob Zombie.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

domenica 14 ottobre 2018

I vincitori del ToHorror Film Fest 2018

Ecco tutti i premi del ToHorror Film Fest 2018.

MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO
ONE CUT OF THE DEAD
Regia: Shinichiro Ueda - Giappone, 2017, 96’
“Per il taglio peculiare nel trattare un argomento non inedito come quello degli zombies, per l’ampio respiro metacinematografico, per la genuina follia e irriverenza e la geniale creatività, per essere una vera e propria dichiarazione d’amore verso il cinema il premio come miglior lungometraggio va a One Cut of the Dead di Shin’ichirô Ueda.”

MENZIONE SPECIALE LUNGOMETRAGGI
TIGERS ARE NOT AFRAID
Regia: Issa López - Messico, 2017, 83’
“Per la delicatezza con cui mette in scena orrore e speranza, contrapponendo a una contemporaneità spietata il sorprendente coraggio dei giovanissimi protagonisti, per l’assenza di retorica e per la creatività nello sfruttare gli archetipi della fiaba, per la passione e la padronanza della tecnica cinematografica con cui rappresenta la morte rimanendo una metafora della vita, la Mensione Speciale lungometraggio va a Tigers are not afraid di Issa López.”

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
9 STEPS
Regia: Marisa Crespo Abril, Moisés Romera Pérez - Spagna, 2017, 7’
“9 passi, questa è la dimensione fisica della nostra paura che attinge ai fantasmi della nostra infanzia e ancora una volta li rende reali in senso pieno.”

Proiezione accessibile di "Maledetto il giorno che t’ho incontrato" di Carlo Verdone

Dopo le proiezioni accessibili di Short Skin, La La Land e La prima cosa bella presentate la scorsa primavera al cinema Massimo, torna Più Cinema Per Tutti - il ciclo di proiezioni con audio descrizione per ciechi e sottotitoli per sordi - con uno dei film più amati di Carlo Verdone, Maledetto il giorno che t'ho incontrato (Italia 1992, 115’, video, col.), in programma domenica 21 ottobre a Torino, alle ore 20.30 alla Casa del Quartiere di San Salvario, via O. Morgari 14.

Maledetto il giorno che t'ho incontrato racconta la storia di Bernardo, un giornalista romano che lavora a Milano ed è deciso a scrivere una biografia su Jimi Hendrix, convinto che sia stato ucciso. Dallo psicologo incontra una ragazza complessata e preda dei tranquillanti come lui e con lei nasce un'amicizia che, dopo alcuni tira e molla, tra Londra e la Cornovaglia, diventerà amore.

La proiezione è gratuita, aperta a tutti e si inserisce nell’ambito di “Torino verso una città accessibile”,  programma di eventi promosso dalla Città di Torino dedicato al tema del patrimonio e dell’accessibilità culturale universale.

L’iniziativa Più Cinema Per Tutti è sviluppata dall'Associazione Museo Nazionale del Cinema con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell'ambito dell'edizione 2016 di Open - Progetti innovativi di Audience Engagement e permette la fruizione cinematografica in sala da parte di persone con deficit della vista o dell’udito (ciechi, ipovedenti, sordi, sordastri e ipoudenti), oltre a facilitare la comprensione da parte del pubblico di origine straniera grazie ai sottotitoli. Sono proiezioni che non intendono essere eventi speciali e “dedicati”, bensì parte integrante della normale programmazione delle sale e rivolte a un pubblico ampio.

Per ulteriori aggiornamenti: https://www.facebook.com/piucinemapertutti/