domenica 22 aprile 2018

Enrico Vanzina ospite del Circolo dei Lettori lunedì 23 aprile

Il produttore e sceneggiatore Enrico Vanzina, fratello del regista Carlo, vincitore di prestigiosi premi cinematografici, torna alla narrativa dopo La donna dagli occhi d'oro (Newton Compton). Ne La sera a Roma (Mondadori), servendosi di una lingua raffinata, di un ritmo avvolgente e del suo sguardo ora caustico ora malinconico, manovra con maestria personaggi veri e immaginari sullo “scintillante palcoscenico dell'eternità romana”. Il risultato è un romanzo impeccabile, che è insieme un giallo appassionante, una riflessione sul tempo e un affresco eccezionalmente autentico di Roma e della società italiana.

L’incontro è al Circolo dei lettori lunedì 23 aprile, ore 18.30, con l’autore intervengono Massimo Bray, direttore Treccani, Steve Della Casa, critico cinematografico, Ugo Nespolo, artista e Bruno Ventavoli, direttore di TuttoLibri La Stampa.

Federico, il protagonista di questa storia ambientata in una Roma elegante e decadente, è uno sceneggiatore di esperienza con molti film di successo alle spalle. Frequenta i salotti nobili della capitale, ma anche le redazioni dei giornali, le trattorie storiche del centro e l'entourage intellettuale e cinematografico.
Un giorno uno dei più apprezzati broker della finanza romana gli chiede di incontrare un giovane attore, Domenico Greco, per aiutarlo a entrare nel mondo del cinema e Federico, per cortesia, invita a casa sua quello che a prima vista è un belloccio senza arte né parte. Poche ore dopo, però, il ragazzo viene ucciso con un colpo di pistola.
E il protagonista, essendo uno degli ultimi ad averlo visto, si ritrova coinvolto nelle indagini. A dipanare l'intricata trama di segreti, relazioni clandestine, innamoramenti mai confessati, tradimenti, lavorano parallelamente Margiotta, un sagace commissario, Maselli, un giornalista di cronaca nera assetato di scoop, e lo stesso Federico, che si ritrova talmente invischiato nella vicenda sentimentale legata all'omicidio da mettere a rischio il proprio matrimonio.


Ingresso libero fino a ingresso posti disponibili

Agenda del Cinema di Oggi, domenica 22 aprile 2018

"Les Predatrices"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Ricchissima domenica di cinema per il Lovers Film Festival al cinema Massimo: si parte al mattino con l'animazione di "Ferdinand", si prosegue con corti e film in concorso ("God's Own Country" su tutti), titoli come "Dancing" e "It's alright Michel", "Tierra Firme" e "Venus".
E poi, ancora, l'interessante "Ma vie avec James Dean" e "Beyond the Opposite of Sex", "A moment in the reeds" e "Al Berto", "Les Predatrices" (in collaborazione con Fish & Chips) e "Tinta Bruta".
In serata evento speciale con Seeyousound e Music Riot.

LE ALTRE PROIEZIONI
Al mattino ai Fratelli Marx si celebra la Terra con una proiezione speciale per Cinemambiente di "Earth - Un giorno straordinario".
Tra pomeriggio e sera "I Primitivi" e "A casa tutti bene" al Monterosa, all'Esedra "Oltre la notte" e "Un sogno chiamato Florida", al Baretti "Chiamami col tuo nome" e all'Agnelli "La terra buona".
Al Barrito proiezione pomeridiana per "Il GGG - Il Grande Gigante Gentile".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

sabato 21 aprile 2018

Proiezione speciale di "Earth" domenica 22 aprile

In occasione della Giornata mondiale della Terra, il Festival CinemAmbiente, in collaborazione con Slow Cinema e Koch Media, presenta in proiezione speciale, domenica 22 aprile, alle ore 11, al Cinema Fratelli Marx, Earth - Un giorno straordinario, stupefacente viaggio che rivela e disvela l’eccezionale potenza della natura come non si è mai vista in precedenza.
Atteso sequel di Earth – La nostra Terra (2007), pietra miliare del documentarismo naturalistico, il film, prodotto dalla BBC e diretto dai britannici Richard Dale e Peter Webber insieme con il regista cinese Fan Lixin, racconta attraverso immagini spettacolari la vita del nostro Pianeta condensandola nell’arco di una sola giornata. Dall’alba fino a notte fonda, il percorso del sole scandisce un’esperienza cinematografica unica, in grado di incantare tanto il pubblico adulto quanto i bambini, lungo una serie di tappe che attraversano il globo, dalle montagne più alte alle isole più remote, dalle giungle esotiche a quelle urbane.

Protagonisti incontrastati di Earth - Un giorno straordinario sono gli animali. L’utilizzo delle più avanzate tecnologie di ripresa permette incontri molto ravvicinati con un cast di personaggi che muta a ogni latitudine, dal cucciolo di zebra che cerca disperatamente di attraversare un fiume in piena, al pinguino che sfida eroicamente la morte per sfamare la sua famiglia, al branco di capodogli a cui piace sonnecchiare in posizione verticale. Dalle praterie del Kenya alla Foresta pluviale, passando per la gelida Antartide, il film racconta le loro abitudini e i loro comportamenti trasformandoli in un’avventura avvincente.

«I documentari sulla natura sono un genere ben definito in cui entrano in gioco diverse tradizioni» – spiega il regista Peter Webber – «Da un lato c’è la ripresa dal vero, ma dall’altro anche una tendenza antropomorfa più orientata alle famiglie quando agli animali vengono attribuite qualità umane. Abbiamo cercato di infilare il piede in entrambe le scarpe. Non siamo stati così seri come un programma televisivo che mostra solo ciò che succede senza filtri, ma neppure così sentimentali come comporterebbe il solo approccio antropomorfo». L’obiettivo, come sottolinea Webber, era «trovare un equilibrio tra le due tradizioni e fare un film per le famiglie, stimolante, interessante, coinvolgente e divertente». Per supportare la narrazione, quindi, la regia ha attinto largamente alla tradizione del cinema di genere, adattandone i modelli classici alle diverse situazioni: così il bradipo pigmeo tridattilo che, appisolato sull’albero di un’isola al largo di Panama, viene svegliato da un richiamo d’amore e, tutto bramoso, attraversa il fiume a nuoto e si arrampica su un albero, come un Romeo sulla torre, per incontrare la sua amata, appare come l’eroe di una commedia romantica; la battaglia tra due giraffe nella savana africana per la conquista del territorio e delle femmine si risolve in un duello western in piena regola; e ancora, l’orso bruno che in Canada si gratta goffamente contro un albero per liberarsi dello spesso manto invernale sembra uscito dal mondo delle comiche, mentre l’incontro tra le iguane e i serpenti delle Galapagos si traduce in un inseguimento ad alta tensione degno di un action movie.

Agenda del Cinema di Oggi, sabato 21 aprile 2018

"Portrait of Jason"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Giornata piena al cinema Massimo con il sabato del Lovers Film Festival.
Tanti i film meritevoli, su tutti in concorso spiccano l'inglese "God's Own Country", l'omaggio a Bertrand Mandico, il restauro di "Portrait of Jason", la replica del film di apertura "Postcards from London", l'anteprima assoluta di "Essere Divina".
E poi, ancora, il brasiliano "A Gloria e a Graca", Robin Campillo che presenta il suo "120 battiti al minuto", i corti, "My days of Mercy" e "Pihalla", "Bixa Travesty", "Shakedown" e "Grimsey".
In chiusura serata speciale con Federico Sacchi e l'evento The Real Queen of Disco dedicato a Sylvester.

LE ALTRE PROIEZIONI
In via Baltea 3 nel pomeriggio "Mr. Turner" di Mike Leigh, al Baretti c'è "Caffè" per Portofranco e "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino.
L'Esedra propone "Un sogno chiamato Florida" e "Oltre la notte".
Al Polski Kot il documentario "Who is Anna Walentynowicz".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

venerdì 20 aprile 2018

Box Office Torino: "Rampage" è il film più visto

"Rampage"
È The Rock/Dwayne Johnson con il suo "Rampage" a comandare la classifica dei film più visti a Torino nell'ultima settimana, davanti a Luchetti con "Io sono Tempesta" e a Spielberg con "Ready player one".

Bene "The Happy Prince" di e con Rupert Everett, quarto, bene Guediguian con "La casa sul mare", ottavo. "Escobar" è ventesimo.

Fuori dalla top 20, per ora, le altre novità in sala da ieri: "Molly's Game" nel suo primo giorno ha avuto 174 spettatori, "L'amore secondo Isabelle" 159, "Il tuttofare" 99, "Ghost Stories" 77, "Doppio amore" 53, "Il mio nome è Thomas" solo 10 e "Parlami di Lucy" solamente 2.

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 13 A GIOVEDÌ 19 APRILE 2018

1. RAMPAGE - FURIA ANIMALE  5.275 € 34.643
2. IO SONO TEMPESTA  4.711 € 25.734
3. READY PLAYER ONE  3.549 € 21.616
4. THE HAPPY PRINCE  3.043 € 16.360
5. NELLA TANA DEI LUPI   2.990 € 18.227
6. I SEGRETI DI WIND RIVER  2.468 € 13.884
7. TONYA 2.247 € 12.523
8. LA CASA SUL MARE  1.975 € 10.178
9. THE SILENT MAN   1.710 € 9.659
10. A QUIET PLACE - UN POSTO TRANQUILLO 1.486 € 9.616
11. IL GIOVANE KARL MARX   1.374 € 7.750
12. SHERLOCK GNOMES 1.301 € 7.882
13. CONTROMANO 1.080 € 6.359
14. MARIA BY CALLAS 1.056 € 9.057
15. IL SOLE A MEZZANOTTE - MIDNIGHT SUN 1.021 € 6.935
16. IL PRIGIONIERO COREANO  847 € 4.364
17. PETER RABBIT 742 € 4.649
18. IL FILO NASCOSTO   658 € 3.732
19. C'EST LA VIE - PRENDILA COME VIENE   496 € 2.721
20. ESCOBAR - IL FASCINO DEL MALE   481 € 2.727

(Dati Cinetel)

Agenda del Cinema di Oggi, venerdì 20 aprile 2018

"Postcards from London"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Inizia oggi l'edizione numero 33 del Lovers Film Festival: inaugurazione al cinema Massimo con ospiti speciali (Pif e Francesco Gabbani), poi i primi tre film, con l'atteso "Postcards from London", "Montana" e il primo lavoro della retrospettiva dedicata a Robin Campillo, "Eastern Boys".

LE ALTRE PROIEZIONI
Serata speciale ai Bagni pubblici di via Aglié con i corti di Stanlio & Ollio musicati dal vivo e la presentazione del libro "Big Business" per la rassegna parole&cinema.
Al mattino al Goethe Institut replica per il film tedesco "Herbert" di Herbert Stamm, nel pomeriggio all'Alliance Francaise spazio a "Le chat du Rabbin" di Joann Sfarr (entrambi a ingresso gratuito).
All'Esedra Andrea Castoldi presenta il suo "Vista Mare", al Monterosa il film di Muccino "A casa tutti bene".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

giovedì 19 aprile 2018

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 19 aprile 2018

"L'amore secondo Isabelle"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 19 aprile nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

L'AMORE SECONDO ISABELLE (Ambrosio, Eliseo)
DOPPIO AMORE (Romano)
MOLLY'S GAME (Ambrosio, F.lli Marx, Greenwich, Massaua, The Space, Uci)
GHOST STORIES (Massaua, Uci)
IL TUTTOFARE (Massaua, Reposi, The Space, Uci)
IL MIO NOME È THOMAS (The Space, Uci)
PARLAMI DI LUCY (F.lli Marx)
ESCOBAR - IL FASCINO DEL MALE (F.lli Marx, Ideal, Lux, The Space, Uci)

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

Agenda del Cinema di Oggi, giovedì 19 aprile 2018

"Un amore sopra le righe"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Tre proiezioni in lingua originale sottotitolata in italiano al cinema Massimo per il sottostimato "Un amore sopra le righe", scritto diretto e interpretato dal controverso autore francese Nicolas Bedos.
Sarah incontra Victor nel 1971 e infine diventa la sua musa. Lui è uno scrittore in rotta con la famigliacattolica di destra, narciso e ambizioso; lei, studentessa di lettere classiche, ebrea di origini modeste, colta,ironica e brillante.
I due si sposano e Victor conquista un successo dopo l’altro. Nonostante alti e bassi,separazioni e riavvicinamenti, la storia di Sarah e Victor è quella di "un amore irreversibile".

LE ALTRE PROIEZIONI
Torna il Goethe Film Forum (rassegna gratuita di cinema tedesco ospitata dal Goethe Institut) con "Herbert" di Herbert Stamm, in doppia programmazione.
Nel pomeriggio al Polo del 900 l'evento "L'Italia del dopoguerra in tre video. Genesi e lavori".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

mercoledì 18 aprile 2018

Proiezione accessibile a Il Movie per "La Ragazza nella Nebbia"

Si conclude con “La Ragazza nella Nebbia” il ciclo delle proiezioni accessibili realizzate da Torino + Cultura Accessibile e Cinemanchio. Tra gli altri, dopo il successo del biopic di Andrea Bocelli “La Musica del Silenzio”, del film dei Fratelli Taviani “Una questione privata” (Festa del Cinema di Roma) e il film di Francesca Comencini “Amori che non sanno stare al mondo” (TFF 2017), il film di Donato Carrisi,  grazie alla collaborazione di Colorado Film e di Medus Film, è stato utilizzato per il tirocinio della terza edizione del corso “Accessibilità al prodotto audiovisivo” terminato ai primi di marzo.

La resa accessibile tramite sottotitolazione e audiodescrizione è stata realizzata dagli studenti del corso curato da Maria Valero Gisbert (Università di Parma).

Le proiezioni accessibili sono lo strumento principe per sensibilizzare gli spettatori disabili e non, la filiera della produzione cinematografica (produttori, distributori esercenti) e in generale chi sostiene il cinema, per la necessità della messa a norma della resa accessibile del prodotto audiovisivo.  Grazie all’apporto di CINEMANCHIO e delle associazioni di riferimento, sono stati raggiunti alcuni risultati tra i quali l’inserimento dell’emendamento nella nuova Legge sul Cinema che riguarda i bandi che regolano l’assegnazione dei contributi, ed altri importanti obiettivi che non mancheremo di comunicare al momento della formalizzazione.

Ingresso libero fino a esaurimento posti
È consigliata la prenotazione via mail daniela.trunfio@fastwebnet.it
L’audiodescrizione è scaricabile prima dell’entrata in sala da Moviereading.com

Agenda del Cinema di Oggi, mercoledì 18 aprile 2018

"El Cristo Ciego"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
"El Cristo Ciego" di Christopher Murray è uno dei tanti film nati dall'esperienza del Torino Film Lab: premiato e visto nei festival di tutto il mondo, arriva per la prima volta oggi a Torino sugli schermi del cinema Massimo.
Michael, da bambino, si è fatto inchiodare le mani a un albero dal suo più caro amico; poi, dolorantema fiducioso, nei pressi di un fuoco ha ricevuto una rivelazione. Da allora parla da profeta al suo paese,che gli risponde prendendolo in giro. Quando viene a sapere che l'amico di un tempo ha subito un graveincidente, decide che lo guarirà con il miracolo dell'imposizione delle mani e attraversa il deserto a piediscalzi per raggiungerlo.

LE ALTRE PROIEZIONI
Nel pomeriggio, sempre al cinema Massimo, spazio alla versione (integrale) restaurata di "Novecento" di Bernardo Bertolucci.
Comodo 64 propone l'ultimo film di Ai Weiwei, "Human Flow".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.