sabato 28 marzo 2015

Arriva al cinema Cattedrali della Cultura 3D


Nexo Digital e I Wonder Pictures, in collaborazione con Unipol Biografilm Collection, presentano in sala il nuovo progetto 3D di Wim Wenders, CATTEDRALI DELLA CULTURA 3D.

Da un’idea di Wenders arriva al cinema un nuovo straordinario appuntamento dedicato alla Grande Arte sul Grande Schermo, un’esplorazione unica tra le mura di sei edifici chiave della storia umana: la Filarmonica di Berlino, la Biblioteca Nazionale Russa, il Carcere di Halden, il Salk Institute, il Palazzo dell’Opera di Oslo, il Centre Pompidou.

Affrontano la sfida sei acclamati registi (Wim Wenders, Michael Glawogger, Michael Madsen, Robert Redford, Margreth Olin, Karim Aïnouz), ognuno con il proprio approccio artistico e scegliendo il luogo che più gli è vicino, tra quanti sono diventati manifestazione materiale dell’intelligenza umana e dell’utopia della bellezza. Nasce così da un’idea di Wim Wenders Cattedrali della Cultura 3D che arriva al cinema solo per un giorno martedì 21 aprile distribuito da Nexo Digital e I Wonder Pictures in collaborazione con Unipol Biografilm Collection (elenco delle sale a breve disponibile su www.nexodigital.it).

Come spiega Wim Wenders, ideatore del progetto e produttore esecutivo “È stata una fortuna scoprire il nuovo linguaggio del cinema in 3D attraverso PINA, un’opera il cui soggetto – la danza – aveva un’enorme affinità con la tecnologia che stavamo usando. Era logico e necessario usare la tridimensionalità (…). Attraverso queste esperienze ho sviluppato l’opinione molto chiara che nel campo del documentario il 3D rappresenti un enorme passo avanti e possa davvero portare il genere a un livello totalmente superiore (…). L’incredibile vantaggio per i documentari è un’immersione amplificata che mette lo spettatore, come mai prima, “dentro a un luogo”, permettendogli di percepire l’architettura, ad esempio, come un’esperienza in uno spazio reale”.