mercoledì 1 aprile 2015

L’appuntamento [IMPORT] di aprile è con"Quai d’Orsay" di Bertrand Tavernier

"Quai d'Orsay"
Prosegue al Cinema Massimo l’interessante appuntamento mensile [Import], che si propone di portare in sala film recentissimi, che hanno ricevuto grandi consensi nei festival internazionali, ma che non hanno trovato distribuzione in Italia. A questo proposito proponiamo nel mese di aprile l’ultimo lavoro di Bertrand Tavernier: Quai d’Orsay, sottile commedia satirica tratta dall'omonima graphic novel di culto di Christophe Blain e Abel Lanzac. Presentato al festival di Toronto, il film - candidato ai premi César – ha vinto il premio per il miglior attore non protagonista. Ingresso euro 6.00/4.00/3.00.

Bertrand Tavernier
Quai d'Orsay
(Francia 2014, 113’, DCP, col., v.o. sott. it.)
Alexandre Taillard de Vorms, affascinante ministro degli Esteri francese, è bravissimo a infilare nella conversazione la citazione giusta, da Eraclito a Tintin. Peccato sia totalmente incompetente e, senza il giovane Arthur Vlaminck, sarebbe la catastrofe. Arthur, però, dal canto suo, non deve solo scrivere i discorsi del ministro, ma adattarsi a un ambiente pieno di ambizione e sporchi trucchi.

Calendario delle proiezioni

-       Venerdì 3, h. 20.20
-       Domenica 5, h. 16.15
-       Lunedì 6, h. 18.00
-       Venerdì 10, h. 18.15
-       Domenica 19, h. 20.30
-       Martedì 21, h. 18.15
-       Venerdì 24, h. 20.20
-       Sabato 25, h. 16.30
-       Lunedì 27, h. 18.00
-       Martedì 28, h. 16.30