sabato 18 aprile 2015

"Le Joli Mai" di Chris Marker a maggio al Massimo


Proseguono le iniziative culturali organizzate dall'Unione culturale nell'ambito del progetto Liberazioni del nuovo Polo del 900: in collaborazione con Museo Nazionale del cinema di Torino e Alliance française de Turin, il prossimo 5 maggio alle 20.30 al cinema Massimo è in programma la proiezione de "Le Joli Mai" (1962), il film-saggio di Chris Marker e Pierre Lhomme nella versione restaurata presentata al 66° Festival di Cannes.

Il film sarà introdotto da Ivelise Perniola, autrice di "Chris Marker o Del film-saggio" (Lindau, 2003)
con Giulia Carluccio, storica del cinema.

Parigi, maggio del 1962: gli accordi di Evian hanno messo fine alla guerra d’Algeria e la Francia si appresta a vivere finalmente una primavera di pace e liberazione. Ma quella che emerge dalla guerra è una società sfaldata e attraversata da contraddizioni che hanno voltato le spalle a ogni ideale di eguaglianza, fraternità e libertà. Chris Marker e Pierre Lhomme affondano lo sguardo nelle fratture più profonde di quel contesto: filmano la città, intervistano ricchi, poveri, intellettuali, commercianti, preti e studenti. "Le Joli mai" è un documentario che ha fatto storia, liberandola da sguardi assuefatti; liberando gli sguardi, ha scritto la storia in modo implacabilmente soggettivo e poetico.