domenica 19 aprile 2015

Master intensivo per attori con Distretto Cinema a giugno


Approfondire il lavoro dell’attore nel cinema e nel teatro. Sapersi presentare nella giusta maniera ad un provino. Imparare le regole del trucco per “crearsi” il personaggio esteriore oltre che quello interiore. Capire cosa significa utilizzare lo spazio che abbiamo intorno per muoversi. Questi gli argomenti del Master intensivo che sarà in programma dal 22 al 28 giugno ad Alpignano, organizzato da Distretto Cinema in collaborazione con il Comune di Alpignano (To) e per il quale sono aperte le iscrizioni.

Quattro docenti d’eccezione per un lavoro quotidiano di almeno otto ore.

Gli insegnanti sono:
·      Danny Lemmo, membro onorario a vita dell’Actors Studio di New York. L’attore e regista, che ha lavorato con personaggi come Arthur Penn, Ellen Burstyn, Estelle Parsons, e negli ultimi 20 anni ha calcato i palchi di Philadelphia, New York, San Francisco, Chicago e Los Angeles (ha recitato al fianco di Al Pacino e Dianne Weist nell'"Edipo Re") propone un approfondito lavoro sull’analisi interiore e il training personale dell’attore e sulle tecniche attoriali utilizzando il Metodo Strasberg.

·      Daniele Gaglianone, regista (tra i film più importanti si ricorda “Nemmeno il destino”, “Ruggine” in cui recitano, tra gli altri, Filippo Timi, Stefano Accorsi, Valerio Mastandrea e Valeria Solarino, “La mia classe”), vincitore nel 2008 del Premio Speciale della Giuria al 26° Torino Film Festival, nel 2009 del David di Donatello per il miglior documentario di lungometraggio, nel 2011 del Cigno d'Oro. Con lui si analizza come lavorare e muoversi su un set, recitando davanti ad una macchina da presa, ma anche imparare un approccio corretto ai provini per valorizzare i propri punti di forza in maniera opportuna.

·      Emanuela Panatta, attrice e danzatrice. Lanciata da Boncompagni, ha perfezionato gli studi in America e lavorato per Rai e Tmc. Presente in moltissime fiction tv, da “Carabinieri” a “Un ciclone in famiglia 2” di Carlo Vanzina, si è sempre impegnata molto anche in teatro. Argomenti toccati al corso: muoversi nello spazio, creare un’immagine estetica per comporre la figura geometrica dell’attore sul palco.

·      Paolo Mazzini, truccatore e creatore di effetti speciali, attore teatrale e cinematografico, presente in molte fiction da “Sospetti” alla serie “CentroVetrine”, protagonista di spot e spettacoli teatrali. Materie insegnate: modellare il lattice e le protesi, imparare a crearsi il proprio trucco teatrale e cinematografico, ma anche studio e costruzione estetica del personaggio attraverso diverse tecniche di trucco ed effetti speciali.

I partecipanti lavoreranno, alternandosi, tutti i sette giorni con tutti gli insegnanti del corso. Alla fine del master incontreranno professionisti del settore (casting director, autori, produttori ecc.) per un momento di scambio professionale e per mostrare il lavoro fatto durante il corso. Alcuni saranno poi chiamati, in base alle esigenze produttive del momento, per far parte di alcuni progetti.

Il seminario si terrà dal 22 al 28 giugno ad Alpignano (TO). Si raccolgono candidature da tutta Italia (tutti i partecipanti possono soggiornare in una struttura convenzionata con posti letto a prezzo agevolato, attigua al luogo delle lezioni).

Per informazioni e iscrizioni: info@distrettocinema.com