martedì 26 maggio 2015

Omaggio a Corso Salani dal 16 al 23 giugno

"Imatra"
Omaggio a Corso Salani. Attore, cineasta e scrittore di frontiera: tre giorni speciali a Torino (16, 17 e 23 giugno 2015) per ricordare Corso Salani (1961-2010), regista e autore che ha dedicato gran parte della sua originalissima opera cinematografica a filmare i margini estremi del vecchio e del nuovo continente, altrettanti nonluoghi dove mettere in scena la nostalgia di un altrove possibile.

Le terre di frontiera hanno rappresentato per Salani gli spazi ideali nei quali interrogare la propria identità di autore e i confini tra la vita e il cinema, un’attività proseguita negli scritti di forma diaristica che accompagnavano la lavorazione di molti suoi film e di cui sono stati finora editi Imatra. Pochi metri di Occidente (Donzelli, 2008) e Mirna. Diario di un film (Sentieri Selvaggi, 2014).

Per ricordarlo a cinque anni dalla sua scomparsa viene dedicato a Salani un omaggio articolato in tre diversi appuntamenti.

Martedì 16 giugno, ore 20.30, Cinema Massimo (via Verdi 18)
“Diario di un film. In ricordo di Corso Salani”. Presentazione del libro Mirna. Diario di un film
(2014) e proiezione del film Mirna (2009) alla presenza di Margherita Salani. Ingresso a 3 euro.

Mercoledì 17 giugno, ore 21, Unione Culturale “Franco Antonicelli” (via Cesare Battisti 4/b)
“Omaggio a Corso Salani. Attore, cineasta e scrittore di frontiera”. Proiezione di Cono Sur (1998) alla presenza di Margherita Salani. Ingresso libero.

Martedì 23 giugno, ore 21, Il Piccolo Cinema (via Cavagnolo 7)
“Corso Salani ai confini d’Europa”. Proiezione di Imatra (2007). Ingresso libero.

L’Omaggio a Corso Salani è organizzato dall’Unione Culturale “Franco Antonicelli”, da Spaesamenti-Incontri sul cinema del reale di confine e dal Museo Nazionale del Cinema con Il Piccolo Cinema e la preziosa collaborazione dell’Associazione Corso Salani.