giovedì 14 maggio 2015

SEEYOUSOUND, il programma di oggi, giovedì 14 maggio

"Greetings from Tim Buckley"
Oggi, secondo del giorno del festival SeeYouSound, molte proiezioni interessanti, sia di film in concorso nella sezione lungometraggi che della sezione in rassegna.

LONGPLAY
Il secondo giorno del festival si apre con BIG SUN di Christophe Chassol, opera presentata in anteprima italiana, un documentario visionario alla scoperta de La Martinica in cui immagini e suoni creano una melodia immutabile legata da parole, rumori, canti degli uccelli e dalla musica dell'artista. Christophe Chassol (classe ’76) è nato a La Martinica. All'età di quattro anni frequenta il Conservatorio di musica e vince la borsa di studio per la Berklee College of Music di Boston. Compone per il cinema e la tv e collabora con gruppi come i Phoenix e Sebastien Tellier. 14.30 al Cine Cafè Ambrosio.

Alle ore 18.30 segue LA CARRERA opera dei registi italiani Assunta Nugnes e Francesco Costabile. Durante la Settimana Santa, sulla costa settentrionale della Sardegna, Castelsardo - paese di vento e voci - diventa teatro di un suggestivo rituale i cui protagonisti indiscussi sono i cantori della Confraternita Santa Croce. Solo un obiettivo smuove il loro tempo immobile: uscire sulla carréra e cantare la Passione di Cristo.

E la sezione lungometraggi si chiude alle ore 22.30 sempre all’Ambrosio con ORION- THE MAN WHO WOULD BE KING di Jeanie Finlay, regista danese di fama internazionale. Il film racconta dell'ascesa e della caduta di Jimmy Ellis, cantante nato all’ombra dell’etichetta Sun Records e portato alla ribalta sotto le mentite spoglie di Elvis Presley.

SOUNDIES 
Prima slot di videoclip alle ore 16.00 Ciné Café Ambrosio. Una selezione che ha prima di tutto l'obiettivo di individuare il valore artistico di ogni particolare music video, alla ricerca del miglior equilibrio tra concept audiovisivo, storytelling e viralità potenziale.

RISING SOUND
A inaugurare la sezione in rassegna sarà il film GREETINGS FROM TIM BUCKLEY di Daniel Algrant, cineasta americano che ha lavorato sinora nel circuito indipendente. 1991. California. Un giovane e sconosciuto Jeff Buckley viene invitato a partecipare ad un concerto di tributo alla figura di suo padre, Tim, scomparso a soli 27 anni per overdose ed una delle voci più importanti del folk rock anni ’60. “Greetings from Tim Buckley” è la storia dei giorni precedenti il concerto, dopo il quale il genio e il talento di Jeff diventeranno palesi al mondo e, forse, per la prima volta, anche a lui stesso.
Ambrosio, ore 22.30

SPECIAL EVENTS
Ore 22 primo evento collaterale del festival, alle Officine Ferroviare. Microphone Masta è la battle di Rime e Beat Box. Quando le due discipline si incontrano, ovvero un BeatBoxer e un Mc si uniscono, sanno intrattenere solo con le loro uniche capacità. Nato dall'idea di Dhap di "Italian Beat Boxer" e di Mastafive del T.P.