martedì 19 maggio 2015

Silent Porn, eros anni '20 musicato dal vivo il 4 giugno


Giovedì 4 giugno alle ore 18.00 al Museo Diffuso della Resistenza (corso Valdocco 4a) le iniziative culturali organizzate dall'Unione Culturale Franco Antonicelli fanno tappa con il progetto Liberazioni del nuovo Polo del 900 alla Sala Conferenze del Museo Diffuso di Torino, ospiterà il ciclo di tre incontri organizzati dall'Unione Culturale sul tema Desiderio, sesso, liberazioni (ingresso libero e gratuito, appuntamenti successivi il 18 e il 25 giugno).

Prima tappa del percorso è "Silent Porn", giovedì 4 giugno. Il repertorio di Supershock esplora i meandri più inesplorati del cinema muto di inizio Novecento, là dove ancora nessuno aveva osato inoltrarsi: un cineconcerto che combina la proiezione di cortometraggi erotici degli anni Venti, provenienti da Francia e Stati Uniti, alla musica rock dal vivo di Paolo Cipriano. Un viaggio attraverso i costumi e la libertà sessuale d'inizio Novecento in direzione di una meta precisa: la (ri)scoperta del ruolo del sesso nella cultura.
La pornografia diventa allora l'alfabeto che consente di decifrare le fantasie e i tabù dell'epoca, attraverso immagini che riportano le più svariate tecniche amatorie e una musica rock lisergica, appositamente composta per raccontare la delicatezza nascosta nel senso di libertà assoluta che scaturisce dal sesso. La bellezza della fotografia che immortala l'intreccio dei corpi si misura con una colonna sonora che prolunga l'eco dei loro desideri.
Produzione a cura del Cineforum di Bolzano e Musicarteatro. Spettacolo vietato ai minori di 18 anni.

A seguire dibattito con Paolo Cipriano e Andreas Perugini, Direttore di Rimusicazioni Film Festival.

Per info: www.supershock.org