giovedì 7 maggio 2015

"The Match", al Baretti serata benefica con cinema in anteprima

"The Match"
L’Associazione Baretti e il CIVG (Centro di Iniziative per la Verità e la Giustizia) nell’ambito delle iniziative di Torino Capitale europea dello Sport hanno organizzato la proiezione in ANTEPRIMA NAZIONALE del film THE MATCH di Andrey Malyukov, Russia, 2012.

Appuntamento venerdì 22 maggio alle ore 21 al Cineteatro Baretti - Via Baretti, 4 – Torino. Il regista sarà presente in collegamento skype (biglietto unico 3€). Tutto il ricavato sarà devoluto per finanziare i progetti di solidarietà del CIVG.

Con l'operazione Barbarossa, cominciata da Hitler nel giugno 1941, l'Unione Sovietica è colta di sorpresa dall'attacco dell'esercito tedesco che occupa l'Ucraina. Alcuni calciatori della Dinamo e del Lokomotiv di Kiev finiscono prigionieri a lavorare nella panetteria interna di un campo di concentramento, protetti da Ivan Kordik, un ceco della Moravia costretto a rifugiarsi a Kiev, appassionato di calcio. Venuti a conoscenza della loro presenza, i tedeschi decidono di sfidarli, una prima volta nel luglio del 1942, e gli ucraini si impongono con un sonoro 5-1. Gli occupanti non la prendono bene e decidono di organizzare una seconda partita che passerà alla storia come "partita della morte". L'incontro si svolge il 9 agosto 1942 allo stadio Zenith di Kiev. Nell'intervallo un ufficiale tedesco cerca di convincere i prigionieri a perdere la partita. La gara si mette bene per i tedeschi, ma l'orgoglio dei campioni ucraini prevale e vincono 5-3. Ciò che più umiliò i tedeschi fu la "sesta" rete, quella non segnata: Klymenko saltò come birilli mezza squadra avversaria, ma invece di depositare la palla in rete, si fermò sulla linea di porta, si girò su se stesso e calciò il pallone verso il centro del campo.