venerdì 1 maggio 2015

Torinesi al #TGLFF30: oggi al cinema Massimo i film di Roberto Cuzzillo

"Non accettare i sogni dagli sconosciuti"
Doppia proiezione questa sera alle 22.40 alla sala 3 del cinema Massimo per il cineasta torinese ospite dell'edizione numero 30 del TGLFF - Torino Gay & Lesbian Film Festival, Roberto Cuzzillo.
Prima verrà proposto il corto "Polaroid", a seguire in anteprima assoluta l'ultimo lungometraggio "Non accettare i sogni dagli sconosciuti".

Roberto Cuzzillo, nato a Torino nel 1983, fonda nel 2005 la casa di produzione Enzimistudio con cui produce alcuni suoi lavori, tra cui il cortometraggio Lygofobia presentato al 64° Festival di Venezia. Nel 2008 produce e dirige il suo primo lungometraggio Senza Fine, presentato in numerose rassegne internazionali e distribuito in Germania, Francia, Paesi Bassi e Spagna. Con Camminando Verso (2011) ha partecipato al TGLFF 2011. Attualmente sta sviluppando il suo ultimo progetto, I vicoli dell’anima.

Non accettare i sogni dagli sconosciuti 
Dopo una competizione sportiva a San Pietroburgo, dopo che in Russia sono state appena approvate le leggi anti-gay volute da Putin, Massimo, un nuotatore italiano, conosce un suo coetaneo russo, Vladimir che lavora come interprete per la delegazione di cui massimo fa parte. I due si piacciono e si innamorano, ma purtroppo dovranno affrontare i muri culturali che li separano e scontrarsi con gli stereotipi machisti di ieri e di oggi. Terzo lungometraggio del regista e produttore torinese Roberto Cuzzillo, già al TGLFF nel 2011.

Polaroid 
Un incontro con un ragazzo biondo e una speranza. Poi il viaggio a Berlino alla ricerca dell'amante straniero, all'inseguimento di una passione, di una nuova vita assieme. Ma quasi mai le cose sono come si vuole che siano.