mercoledì 3 giugno 2015

Repubblica/Repubbliche, una serata di cinema alla Cavallerizza

"La fabbrica è piena"
Giovedì 4 giugno alle ore 21,00, nuovo appuntamento a Torino nell'ambito del progetto Il cinema alla Cavallerizza curato dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema. A ridosso della festa del 2 Giugno viene presentato un programma dal titolo Repubblica/Repubbliche: l’immigrazione con i film di tre giovani autori da sempre attenti alle questioni dei migranti: La fabbrica è piena di Irene Dionisio, Shukri, una nuova vita di Rossella Schillaci e Fuga di Matteo Tortone.

La Fabbrica è Piena - Tragicommedia in Otto Atti (2011, 55') racconta gli ultimi giorni dello storico stabilimento torinese della Fiat Grandi Motori attraverso gli occhi di due senza tetto rumeni che vi abitano. In un’atmosfera tra l’onirico e l’assurdo la fabbrica in disfacimento diviene palcoscenico della loro personale e archetipica tragicommedia, il cui ultimo atto, come il beckettiano Aspettando Godot, si protrarrà fino alla fase finale della demolizione.
Shukri, una Nuova Vita (2011, 22') racconta la storia di Shukri, una giovane donna che ha lasciato i suoi quattro figli in Somalia nel 2008 e attraversato il Mediterraneo per raggiungere l'Europa in cerca di una vita migliore. Le sue paure, le sue speranze, gli affetti mancanti, le nuove esperienze in un paese diverso come l’Italia emergono con naturalezza dalle immagini e ci danno una visione diversa, più spontanea ma non meno complessa, dell’immigrazione oggi.
Fuga (2013, 6') é un'esperienza di cinema condiviso, sono alcuni video girati da Abdul Hai e Abdul Jolil, due ragazzi del bangladesh scappati dalla crisi libica e inseriti nella cosiddetta Emergenza Nord Africa.

L'ingresso è libero fino a esaurimento posti in sala, i registi saranno presenti in sala.