martedì 2 giugno 2015

Una rassegna tra cinema e teatro per il Festival delle Colline Torinesi

"Macbeth"
Il Museo del Cinema prosegue la sua tradizionale collaborazione con il Festival delle Colline Torinesi proponendo due film legati agli spettacoli in cartellone e un doveroso ricordo del maestro Luca Ronconi.
Si inizia con il Macbeth di Polanski appena restaurato, abbinato allo spettacolo della Societas Raffaello Sanzio, si prosegue con il classico di Jack Clayton tratto da Giro di vite (in occasione della messinscena di Valter Malosti) e si conclude con il documentario di Jacopo Quadri presentato al 32° TFF.

Roman Polanski
Macbeth (The Tragedy of Macbeth)
(Gran Bretagna 1971, 141’, DCP, col., v.o. sott.it.)
Primo film di Polanski dopo il brutale assassinio della moglie Sharon Tate, è una rilettura cupa e macabra del dramma shakespeariano, tutta giocata sulla sperimentazione formale, cui contribuì anche l’atonalità musicale della Third Ear Band.
Ven 5, h. 17.00/Sab 6, h. 21.00
La proiezione di venerdì è introdotta da Chiara Guidi

Jack Clayton
Suspense (The Innocents)
(Gran Bretagna 1961, 105’, HD, b/n, v.o. sott.it.)
Grande esempio di cinema gotico, tra citazioni espressioniste e cinema della modernità, il film di Clayton – tratto da Giro di vite di Henry James – ha in Deborah Kerr una straordinaria protagonista. Sceneggiatura di Truman Capote.
Ven 12, h. 19.00/Sab 13, h. 21.00
La proiezione di venerdì è introdotta da Valter Malosti

Jacopo Quadri
La scuola d’estate
(Italia 2014, 87’, DCP, col.)
Luca Ronconi ha scelto l’Umbria per creare dodici anni fa – con la scuola di teatro “Centro Teatrale Santacristina” – uno spazio dove accogliere giovani attori e attrici e attivare il più libero dei cortocircuiti teatrali. A Santacristina, in una vecchia stalla ristrutturata, Ronconi si racconta tra vita e teatro.
Ven 19, h. 17.15 – euro 3
Il film è introdotto da Jacopo Quadri