venerdì 24 luglio 2015

Dal 25 luglio sei sabati di cinema in piazza Delpiano

"Paddington"
Dal 25 luglio al 29 agosto, in Piazza don Franco Delpiano (area ex Materferro, tra i corsi Rosselli, Lione e Mediterraneo), nell'arena retrostante il Carrefour market, ogni sabato sera alle ore 21.30, proiezioni di film dell'ultima stagione cinematografica. Ingresso libero e gratuito.

Anche quest'anno la Circoscrizione 3, in collaborazione con l'Associazione Zampanò, ha deciso di  offrire alla propria cittadinanza un'intelligente proposta di svago estivo, fornendo a tutti la possibilità di vedere o rivedere (sotto le stelle) alcuni dei film più interessanti dell'ultima stagione cinematografica.

L'appuntamento è ogni sabato sera alle 21.30.

IL PROGRAMMA

sabato 25 luglio, ore 21.30 - PADDINGTON
un film di Paul King. Commedia, animazione, 97 min. - Gran Bretagna, Francia, Canada 2014.
Nelle giungle del profondo Perù, un esploratore scopre una famiglia di orsi molto intelligenti, che parlano e con un debole per la marmellata di arance. Ma un catastrofico terremoto induce il piccolo Paddington, a recarsi a Londra in cerca di una casa e di una nuova famiglia. Trovandosi perso e solo, comincia a rendersi conto che la vita della città non è tutto quello che aveva immaginato, anche perchè il perfido Millicent lo vuole aggiungere alla sua collezione di animali imbalsamati

sabato 1 agosto, ore 21.30 - THE IMITATION GAME
un film di Morten Tyldum, con Benedict Cumberbatch, Keira Knightley, Matthew Goode, Mark Strong, Rory Kinnear, biografico, 113 min. Gran Bretagna, USA 2014.
Inghilterra, primi anni '50. Alan Turing, brillante matematico ed esperto di crittografia, viene arrestato per atti osceni. Turing inizia a raccontare la sua storia: durante la Seconda Guerra Mondiale gli era stato affidato, insieme a un piccolo gruppo di cervelloni, fra cui un campione di scacchi e un'esperta di enigmistica, il compito di decrittare il codice Enigma, ideato dai nazisti per comunicare le loro operazioni militari in forma segreta. È il primo di una serie di flashback che scandaglieranno la vita dello scienziato morto suicida a 41 anni e considerato oggi uno dei padri dell'informatica in quanto ideatore di una macchina progenitrice del computer.

sabato 8 agosto, ore 21.30 - I NOSTRI RAGAZZI
un film di Ivano De Matteo., con Alessandro Gassman, Giovanna Mezzogiorno, Luigi Lo Cascio, Barbora Bobulova, Rosabell Laurenti Sellers. Drammatico, 92 min. - Italia 2014
Massimo (Alessandro Gassmann) e Paolo (Luigi Lo Cascio) sono due fratelli assai diversi, il primo avvocato di grido e l'altro pediatra in un ospedale. Anche le loro rispettive mogli (Barbora Bobuľová e Giovanna Mezzogiorno) sono assai differenti, e spesso ostili fra loro. Ogni mese, da parecchi anni, si incontrano in un lussuoso ristorante, dove dialogano del più e del meno. La loro routine verrà spezzata da un video di alcune telecamere di sorveglianza che mostra due ragazzi, molto simili ai loro rispettivi figli, aggredire a calci e pugni una senzatetto. L'equilibrio delle due famiglie andrà in frantumi. Un evento tragico sta per abbattersi sulle due famiglie, e sia i fratelli che le rispettive mogli avranno visioni molto differenti su come procedere.

sabato 15 agosto, ore 21.30 - SCUSATE SE ESISTO
un film di Riccardo Milani, con Paola Cortellesi, Raoul Bova, Corrado Fortuna, Lunetta Savino, Cesare Bocci. Commedia, 106 min. Italia 2014.
Serena Bruno proviene da un paesino abruzzese, è laureata in architettura con il massimo dei voti, ha un master e conosce molte lingue straniere. Lavora a Londra, dove il suo talento e la sua dedizione sono adeguatamente apprezzati. Ma la nostalgia di casa è tanta, e Serena decide di tornare in Italia: naturalmente a Roma non trova un impiego nemmeno lontanamente paragonabile a quello che aveva in Inghilterra, e si arrabatta facendo tre lavori ben al di sotto delle sue capacità e competenze: arredatrice presso il Paradiso della cameretta, designer di cappelle funerarie per ricchi cafoni, e cameriera in un ristorante di lusso. A Roma intanto conosce Francesco, ragazzo gay con il quale stringe una profonda amicizia.

sabato 22 agosto, ore 21.30 - SELMA - LA STRADA PER LA LIBERTA'
un film di Ava DuVernay, Con David Oyelowo, Tom Wilkinson, Cuba Gooding Jr., Alessandro Nivola, Carmen Ejogo. Biografico, 127 min. Gran Bretagna 2014
Martin Luther King, Jr., per merito del suo movimento pacifico per il riconoscimento dei diritti in favore degli afroamericani, vince il premio Nobel per la pace a Oslo. La sua lotta tuttavia non è affatto conclusa, infatti Martin viene ricevuto dal neoeletto presidente Lyndon B. Johnson a cui chiede espressamente di garantire il pieno diritto di voto ai cittadini neri. Tale diritto è essenziale in quanto, sebbene teoricamente sia già concesso, ai neri, soprattutto negli stati del sud, è negato poiché essi non hanno alcun rappresentante nei seggi e nei tribunali; inoltre sempre per questa ragione essi subiscono continui attentati, pestaggi e minacce di vario genere a sfondo razziale ma gli autori di tali delitti, anche se arrestati, saranno scagionati facilmente da tribunali presidiati da soli bianchi. Il presidente spiega che la richiesta di King è giusta ma scomoda e creerebbe dissenso con gli stati del sud. King affranto prosegue la sua lotta a Selma, in Alabama, stato governato dal razzista George Wallace.

sabato 29 agosto, ore 21.30 - IL NOME DEL FIGLIO
un film di Francesca Archibugi, con Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo Commedia, 94 min. Italia 201
Paolo Pontecorvo, agente immobiliare con la battuta pronta e il vizio della beffa, e Simona, aspirante scrittrice di periferia col vizio della gaffe, aspettano un bambino. In occasione di una cena organizzata a casa di Betta e Sandro, sorella e cognato di Paolo alla quale partecipa anche il loro più grande amico Claudio, Paolo comunica con enfasi e convinzione il nome scelto per il nascituro. La famiglia, composta da professori universitari, insegnanti e musicisti allineati a sinistra, non reagisce bene davanti a quel nome, un nome 'inquadrato' a destra e dentro un passato drammatico per la nazione. Dibattito e scambio di idee degenerano presto in una messa in discussione di valori, scelte e persone, che non mancano di offendere e ferire tutti, nessuno escluso. Ognuno infatti ha un piccolo o grande segreto nascosto che in qualche modo riguarda anche gli altri e che potrebbe compromettere i loro rapporti, ma qualche volta l'amore può fare miracoli e rimettere ordine nel caos degli affetti.