lunedì 31 agosto 2015

Paolo Manera è il nuovo Direttore della Film Commission Torino Piemonte


È Paolo Manera il nuovo Direttore della Film Commission Torino Piemonte, già risorsa della Fondazione fin dal 2006 e responsabile del Piemonte Doc Film Fund, il fondo che ha sostenuto in questi anni le produzioni dei fratelli De Serio - registi pluripremiati e riconosciuti internazionalmente - compreso I ricordi del fiume, il loro lungometraggio documentario in Selezione Ufficiale Fuori Concorso alla prossima Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia.

Il Presidente di Film Commission Paolo Damilano così accoglie la recente nomina voluta dal CdA: "Annuncio con grande soddisfazione il nuovo assetto della Film Commission Torino Piemonte, che risponde così agli obiettivi che mi sono dato nell’accettare la Presidenza oltre due anni fa. Di comune accordo con l’interessato ho proposto a Davide Bracco di assistermi nei miei impegni di Presidente della FC e del Museo Nazionale del cinema, mettendo a frutto la sua lunga e fruttuosa esperienza in entrambe le Fondazioni. Nella prospettiva di ottenere il massimo della sinergia tra le due istituzioni - secondo i desiderata degli Enti Locali a cui fanno capo - la competenza del direttore uscente sarà indubbiamente preziosa. A ricoprire il ruolo di direttore della FC il direttore uscente e io stesso abbiamo individuato la professionalità adeguata in Paolo Manera, sia per il suo background nelle attività cinematografiche della città di Torino – in particolare nel Torino Film Festival – sia per la lunga esperienza all’interno della FC dove ha finora rivestito (e continuerà a farlo) il ruolo di responsabile del Piemonte Doc Film Fund".

"Dopo quasi sette anni di Direzione di Film Commission ho accettato con piacere l’invito del Presidente Damilano ad accompagnarlo nel processo di maggiore integrazione tra FCTP e Museo Nazionale del Cinema. Ho la speranza che la mia conoscenza “sul campo” (vista l’esperienza al Museo anche come Segretario Generale del Torino Film Festival tra il 1998 e il 2006) possa aiutare la crescita del nostro sistema cinema. Proseguirà anche il mio lavoro all'interno di FCTP con la nuova direzione per consolidare quanto sviluppato negli anni e contribuire a nuovi e innovativi progetti. Il bilancio della fondazione è in ordine (per me un motivo di orgoglio) e permetterà, con il sostegno mai in dubbio di Comune di Torino e Regione Piemonte, di confermare Film Commission Torino Piemonte a livello nazionale nel suo compito di attrazione sul territorio di film e fiction (mai così tante come nel 2015) e nel sostegno alla produzione e ai tecnici locali", sono le parole del direttore uscente Davide Bracco.

"Ringrazio il Consiglio d’Amministrazione e le istituzioni in esso rappresentate per questa grande opportunità e questo grande segno di stima, che voglio condividere, visto il mio percorso professionale, con chi ha guidato in questi anni Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte, con lo staff, ma anche con tutte le persone con cui ho studiato e lavorato in precedenza e tutti gli autori, produttori e professionisti incontrati in questi anni in Italia e all’estero, nel mondo del cortometraggio, del documentario, del cinema e della televisione, con cui si è lavorato e si lavora ogni giorno con passione e impegno per raccontare il mondo e per fare di Torino e il Piemonte una grande casa per il cinema riconosciuta a livello internazionale. A tutte e tutti il mio ringraziamento e il mio invito a lavorare insieme per proseguire e sviluppare il percorso di eccellenza della Film Commission Torino Piemonte dal 2000 ad oggi", dichiara il nuovo direttore Paolo Manera.

"Mirafiori Lunapark", ottimi incassi: fino al 9 settembre al Romano e all'Eliseo!


Nel primo weekend di cinema un film a basso budget fa registrare un risultato prestigioso e molto simbolico per il cinema italiano. “Mirafiori Lunapark” di Stefano Di Polito si piazza al quarto posto in Italia per la media tra spettatori e copie in distribuzione.

Un dato guidato dall'affluenza record nelle sale di Torino (Cinema Romano e Cinema Eliseo), dove il film ha iniziato il 27 agosto con un inatteso “tutto esaurito” e continuato a riempire le sale.
“È un risultato eclatante. Il film ha avuto un grande successo di pubblico all'ultimo Torino Film Festival ma non mi aspettavo si potesse ripetere questa accoglienza a fine agosto” - il commento del regista Stefano Di Polito. “Sta capitando tutto rapidamente. Come in una favola. Un passaparola favorevole a cui si sono uniti anche i commenti da altre sale in Italia, come quelli registrati a Roma dalle telecamere di Cinematografo. Per chi è nato come me in una famiglia operaia è una ricompensa per gli sforzi fatti sin da bambino. Un attestato di stima e una preziosa conferma. Le nostre imprese valgono il grande schermo perché sappiamo farle con il cuore. Mirafiori è da sempre un luogo simbolico in Italia e in Europa, spero che questo risveglio possa toccare presto anche altre città ma serve continuare a desiderarlo in tanti”.

Prodotto da Alien Films in collaborazione con Rai Cinema e Film Commission Torino Piemonte, il film racconta in modo poetico il sogno di tre ex pensionati Fiat - interpretati da Alessandro Haber, Antonio Catania e Giorgio Colangeli - di trasformare la loro vecchia fabbrica abbandonata in un lunapark per trasferire ai loro nipoti il ricordo di un'epoca di lotte sociali e sogni conquistati. 

“Mirafiori sembrava abbandonata da tutti, invece, è ancora nel cuore e nell'affetto dei torinesi che vogliono continuare a ricordare – dichiara Mimmo Calopresti, produttore del film con Eileen Tasca - La città non ha perso la sua memoria. Vuole sapere. Continua a cercare di ricordare attraverso una memoria affettiva, che grazie a questo film è nuovamente in circolo. C'è ancora voglia di stare vicino a queste persone. Torino è l'unico baluardo della cultura operaia?”.

Intanto, grazie a questo primo week end, il film si conquista la permanenza nelle sale: per la prossima settimana sarà in programmazione al Cinema Romano e al Cinema Eliseo fino al 9 settembre con proiezioni alle h 16,18, 20, 22.

I cinema di Torino e Piemonte in cui vedere da domani "L'attacco dei giganti - Parte 2"


Dopo lo straordinario successo al botteghino del primo capitolo della saga con oltre 23.000 spettatori e mentre a Osaka spopola il parco a tema dedicato ai giganti, arriva sul grande schermo il secondo attesissimo episodio dell’anime che sta sconvolgendo il Giappone: l'1 e il 2 settembre arriva in Italia "L'attacco dei giganti - Parte 2".

L’anime, ambientato nella città di Shiganshina, è tratto dall’acclamato manga di Hajime Isayama (che ha vinto il prestigioso Premio Kodansha, è stato nominato alla sedicesima edizione del Premio culturale Osamu Tezuka ed è uno dei 13 manga ad aver ricevuto una nomination per il premio Manga Taishō). È prodotto da Wit Studio in collaborazione con Production I.G. e propone scene inedite rispetto agli episodi televisivi che hanno fatto la fortuna di questo titolo oltre che una nuova colonna sonora 5.1.
In questi anni il fenomeno de L’attacco dei Giganti ha letteralmente travolto il Giappone dove gli è stato dedicato un parco a tema all’interno degli Universal Studios Japan di Osaka: qui i fan della saga possono imbattersi in enormi statue dei giganti e in un set dedicato per farsi ritrarre tra le mani di un titano per essere… sbranati vivi. La storia de L’attacco dei Giganti ci trasporta infatti indietro nel tempo di centinaia e centinaia di anni, quando gli umani sono stati quasi completamente sterminati dai giganti. Alcune popolazioni però sono sopravvissute barricandosi in una roccaforte protetta da altissime mura. Nessuno di questi colossi si è più mostrato per oltre cento anni, ma un giorno il giovane Eren e sua sorella Mikasa restano testimoni di un’agghiacciante scena: le mura della città cadono sotto i colpi di un super-gigante che si crea un varco e divora viva la loro mamma. Eren giura che li sterminerà tutti, non avrà pace finché l'ultimo gigante camminerà sulla terra!

Ne L'attacco dei giganti – Il Film: parte II. Le ali della libertà la saga continua ed Eren scopre che per tutto il tempo è stato rinchiuso nei sotterranei della sede della commissione e che verrà sottoposto al giudizio della corte marziale, presieduta dal comandante supremo Dallis Zacklay, l’uomo a capo di tutti i tre Corpi militari. Mentre il Corpo di Guarnigione ha del tutto rinunciato ad avanzare pretese su Eren per il terrore che la sua trasformazione in Gigante suscita in molti dei suoi uomini, il Corpo di Gendarmeria desidera studiarlo minuziosamente per poi eliminarlo. La sua unica speranza di salvezza è costituita dal Corpo di Ricerca (nel quale, fra l’altro, Erin desidera entrare da tempo). Il Corpo lo utilizzerebbe infatti in battaglia per eliminare il maggior numero possibile di nemici…

I cinema di Torino e Piemonte in cui vedere il film l'1 e il 2 settembre:

I "Minions" dominano il box office torinese, buoni riscontri per Panahi

"Minions"
Manifesta superiorità: il primo fine settimana di nuove uscite dopo la semi-pausa estiva vede come da previsioni i simpatici "Minions" (ma il film delude) primissimi nella classifica di biglietti venduti a Torino.

Secondo posto per l'ultimo Cruise, ma ottima la prestazione (e il terzo posto) di "Taxi Teheran" di Jafar Panahi.

Da segnalare gli ottimi 898 biglietti venduti in due sale dal torinesissimo "Mirafiori Lunapark".

CLASSIFICA WEEK END  28-29-30 AGOSTO  2015

1 MINIONS 14.046 (12.777 in 2d + 1.269 in 3d)
2 MISSION: IMPOSSIBLE - ROGUE NATION 2.705
3 TAXI TEHERAN 1.556
4 ANT-MAN 1.168
5 MIRAFIORI LUNAPARK 898
6 COME TI ROVINO LE VACANZE 816

SPETTORI SABATO 9.768
SPETTATORI DOMENICA 8.728

TOTALE 18.496

(Dati Agis Piemonte e Valle d'Aosta)

Mercoledì 2 settembre il casting per il cortometraggio "Il rifugio"

Si terrà mercoledì 2 settembre dalle ore 10.00 alle 18.00 presso la Sala Casting della Film Commission Torino Piemonte in Via Cagliari 40/E - Torino, il casting per il cortometraggio "Il rifugio" prodotto dalla Scuola Holden di Torino.

Si cercano:

- UOMO: età scenica 50/60, corporatura media, barba incolta.

- RAGAZZA età scenica 25 anni circa, bellezza acqua e sapone.

- UOMO: età scenica 40 anni, aspetto virile e corporatura massiccia.

- DONNE: età scenica tra i 40 e i 50 anni.

Per prenotarsi al casting, inviare una mail con nome, cognome, numero telefonico e foto all'indirizzo: ilrifugiofilm@gmail.com.

Agenda del Cinema di Oggi, lunedì 31 agosto 2015

"Il Postino"
Massimo Troisi e Orson Welles, strana coppia tutta da vedere!


domenica 30 agosto 2015

Agenda del Cinema di Oggi, domenica 30 agosto 2015

"La ciociara"
Ancora "Il terzo uomo" al Massimo, per rientrare dalle ferie nel modo migliore... o preferite "La ciociara"?


sabato 29 agosto 2015

Agenda del Cinema di Oggi, sabato 29 agosto 2015

"Ricomincio da tre"
Orson Welles e Massimo Troisi, due modi diversi di guardare cinema di qualità...
Per qualcosa di più recente c'è "Il nome del figlio".


venerdì 28 agosto 2015

Sul set torinese de "Le Ultime Cose" di Irene Dionisio


In questi giorni a Torino sono in corso le riprese de "Le Ultime Cose", opera prima di Irene Dionisio, interpretata Fabrizio Falco, Alfonso Santagata, Christina Andrea Rosamilia, Roberto De Francesco, Maria Eugenia D’Aquino, Salvatore Cantalupo e Anna Ferruzzo.

Il film è prodotto dalla tempesta di Carlo Cresto-Dina, insieme a Rai Cinema e in coproduzione con la società svizzera Amka Films Productions e la società francese Ad Vitam, con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Cinema.

"Le ultime cose" racconta tre semplici storie che si intrecciano ai giorni nostri al Banco dei Pegni di Torino, sulla sottile linea del debito morale alla ricerca del proprio riscatto.

"Dopo aver visto il suo documentario "La fabbrica è piena" - spiega Cresto Dina - abbiamo contattato Irene e l'abbiamo convinta a lavorare insieme al suo primo lungometraggio. A noi piace trovare nuovi modi di fare i film, e per i primi nove mesi Irene è andata tre mattine a settimane al Banco dei Pegni a prendere appunti, osservando le persone e le storie che lo popolavano: il soggetto è nato così, ma ci sono volute poi 15-16 versioni della sceneggiatura per convincerla appieno!".

"Sono stata colpita dalla densità di significato e di vita che emana da questo “ufficio del debito” - ha raccontato la regista -. Da tempo stavo investigando, prima per provenienza sociale e familiare, poi per studio l’importanza delle pressioni economiche sulla vita degli individui. Il Banco dei Pegni è diventato per molti mesi il mio luogo d’osservazione, il campo di ricerca del mio film. Attraverso i dialoghi, le relazioni con gli oggetti e le singole storie, vorrei creare un affresco tragico, ma al contempo grottesco, quasi comico nella sua fragile tenerezza. Spero di riuscire nel mio film a fare di questo luogo metafora di una società basata sullo scontro eterno, ma più che mai attuale, tra debitore e creditore".

"La sceneggiatura di questo film è una delle cose più belle che mi sia capitato di leggere in questi anni", ha detto convinto l'attore Fabrizio Falco. "Irene mi ha colpito moltissimo, la tigna e la convinzione con cui lavora sono rare e coinvolgenti", ha aggiunto invece Roberto De Francesco.

Alfonso Santagata ha tenuto a sottolineare "l'importanza politica di questa storia", arrivando a citare anche Pasolini per il taglio con cui viene raccontata, mentre la giovane svizzera Christina Andrea Rosamilia ha tenuto a ringraziare anche il prezioso lavoro della acting coach Tatiana Lepore: "Non mi riconosco più da quando ho iniziato a lavorare con lei in questo film, è fondamentale lavorare con persone 'belle', dobbiamo rimanere umani per raccontare storie".

Sarà girato per 5 settimane interamente a Torino, tra ex Banco di Sicilia via Alfieri 13 (che vede la metà delle riprese), vicolo e piazza della Consolata, mercato Porta Palazzo, autodemoliltore via Cuorgné, Discoteca Tout va La Nuit – via G. Ferrari, Bar Boheme (via Ormea), esterno Sabor Latino via Stradella, Treno Stazione Dora.

"Siamo molto soddisfatti -  ha detto Paolo Damilano, Presidente di Film Commission Torino Piemonte - di ospitare una produzione giovane come tempesta film che si è già distinta in progetti di forte qualità artistica e molto apprezzati internazionalmente. Come Le Meraviglie di Alice Rohrwacher premiato a Cannes".


Agenda del Cinema di Oggi, venerdì 28 agosto 2015

"La bella gente"
Alla sua riapertura il cinema Massimo punta forte su Carol Reed e Orson Welles, ma l'appuntamento di giornata è con Ivano De Matteo che presenta "La bella gente" al cinema Fratelli Marx.
Ottimo recupero "L.A. Confidential" a Palazzo Reale.


giovedì 27 agosto 2015

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 27 agosto 2015

"Taxi Teheran"
Tutti i film in sala a Torino da oggi giovedì 27 agosto nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono "Minions", "Il grande quaderno", "In un posto bellissimo", "Taxi Teheran", "A Blast", "Partisan", "Love is in the air - Turbolenze d'amore", "Mirafiori Lunapark", "La bella gente" e "Qualcosa di buono".

Tra le proposte 'extra' "L'attacco dei giganti parte 2".

Mercoledì 2 settembre escono "Operazione UNCLE" e "The Visit".

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

Agenda del Cinema di Oggi, giovedì 27 agosto 2015

"La note bleue"
Riparte la stagione cinematografica e ricominciano a 'crescere' anche gli appuntamenti di cinema extra: da Kaurismaki a Eastwood, passando per un omaggio speciale ad Andrzej Zulawski, la giornata si preannuncia ricca e interessante.


mercoledì 26 agosto 2015

I cinema di Torino in cui vedere "Mirafiori Lunapark" dal 27 agosto

"Mirafiori Lunapark"
Uscirà domani, giovedì 27 agosto, il film d'esordio di Stefano Di Polito "Mirafiori Lunapark", presentato in anteprima assoluta al Torino Film Festival 2014.

Il film sarà a Torino al cinema Romano e al cinema Eliseo.

Tre pensionati trasformano la loro vecchia fabbrica abbandonata in un Lunapark per realizzare il loro sogno di riavvicinare i nipotini al quartiere. Un posto ormai abbandonato dai loro figli che vedono questo quartiere senza futuro. Una commedia “molto” all’italiana, un film che rispecchia la situazione attuale europea di austerity e mancate speranze nel più storico dei luoghi operai.

Agenda del Cinema di Oggi, mercoledì 26 agosto 2015

"Il terzo uomo"
Tre proposte classiche e imperdibili su grande schermo (e comunque mai abbastanza visti...): "Ombre rosse", "Scandalo internazionale" e/o "Il terzo uomo"?


martedì 25 agosto 2015

I cinema di Torino in cui vedere "Partisan" dal 27 agosto

"Partisan"
Dal 27 agosto al cinema "Partisan" di Ariel Kleiman con un intenso Vincent Cassel.

Il film, distribuito da I Wonder Pictures, sarà a Torino al cinema Nazionale e all'UCI Cinemas Moncalieri.

Gregori e il leader carismatico di un gruppo di donne e bambini maltrattati, il loro protettore e il loro mentore. Tra le attività ordinarie e quotidiane che insegna ai bambini, c’è anche l’omicidio. I problemi sorgono quando Alexander, figlio adottivo prediletto di Gregori, mette in discussione la sua autorità.
Il piccolo Alexander e come ogni altro bambino: ingenuo, curioso, sveglio. Ma è anche un assassino perfettamente addestrato. Con ritmo incalzante, Partisan cattura lo spettatore dentro un mondo claustrofobico, governato da un codice morale deformato, dove lo sguardo si apre su visuali sconcertanti e il respiro viene a mancare.

"Il nome del figlio" (gratis) inaugura il CineClub di Almese


Venerdì 4 settembre alle ore 18,30 prenderà il via all’Auditorium Magnetto di Almese la rassegna cinematografica dello storico Cineclub, che così festeggerà i suoi 30 anni. Per questo compleanno verrà pubblicato un libretto che ne racconti la storia insieme alla riproduzione delle locandine dei film più significativi di questi trent’anni.
Il libretto insieme alla cartellina con le schede dei film in programma verrà distribuito gratuitamente a tutti gli abbonati.

L’ingresso al film “Il nome del figlio” di venerdì 4, com’è tradizione per la serata inaugurale, è gratuito.

Il programma si compone di 45 titoli, 9 dei quali scelti tra i successi del grande cinema del passato. Per questi 9 film la prima proiezione (alle ore 18,30) è in lingua originale con sottotitoli in italiano, mentre la seconda proiezione (alle ore 21,15) è nella versione doppiata.

Per informazioni: Associazione 35mm E-Mail: ilcineclub@mm35.it www.ilclub35mm.com

Agenda del Cinema di Oggi, martedì 25 agosto 2015

"Mezzogiorno di fuoco"
Tre proposte di diversissima natura ma tutte di qualità: un grande western, un grande horror o un grande film/documentario per riflettere? Comunque si scelga, si sceglie bene.


lunedì 24 agosto 2015

Agenda del Cinema di Oggi, lunedì 24 agosto 2015

"Quelle due"
Gaglianone e Wyler, Audrey Hepburn e Valerio Mastandrea: strane 'coppie' in questo lunedì estivo nei cinema torinesi...

http://www.agendacinematorino.it/p/agenda-del-cinema.html

domenica 23 agosto 2015

Agenda del Cinema di Oggi, domenica 23 agosto 2015

"La mia classe"
Da Martin Luther King a "Ilmurran", questa domenica di agosto è particolarmente 'impegnata': spazio all'ottimo "La mia classe" e all'intenso "Testimone d'accusa".

http://www.agendacinematorino.it/p/agenda-del-cinema.html

sabato 22 agosto 2015

Agenda del Cinema di Oggi, sabato 22 agosto 2015

"Amici miei"
Pasolini e Truffaut e Monicelli: tris di classici oggi a Torino, ma se si vuole qualcosa di più recente c'è anche "Selma" su Martin Luther King...

http://www.agendacinematorino.it/p/agenda-del-cinema.html

venerdì 21 agosto 2015

L'Agenda in tv: la puntata del 30 luglio 2015 su Torinow - Videogruppo


Giovedì 30 luglio è andata in onda su Torinow - Videogruppo (canali 18 e 199 del digitale terrestre) la settima puntata dell'Agenda del Cinema a Torino versione televisiva: un appuntamento mensile in cui raccontare il mese di eventi in città, agosto 2015.

Si è parlato di rassegne estive e di cinema (aperti e chiusi), di proiezioni esclusive e uscite in sala. .

Ecco il video-podcast della puntata:

A Torino un workshop sul documentario con Rossella Schillaci

A cura dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema e dell’Associazione Antropocosmos, sabato 19 settembre dalle 10,00 alle 18,00 è in programma a Torino presso Cascina Roccafranca (via Edoardo Rubino 45) il Workshop di Cinema Documentario, un percorso dall'etnocinema al video partecipativo tra antropologia applicata e produzione audiovisiva, condotto da Rossella Schillaci in collaborazione con Valentina Noya.

Qual è il rapporto tra cinema e documentario? Famoso è il caso del grande documentarista ed antropologo Jean Rouch che porterà i suoi film alla Mostra del Cinema di Venezia e influenzerà Godard e gli altri autori del “cinéma verité”. Significativi sono anche gli esperimenti che porteranno al “direct cinema” in Inghilterra e negli Stati Uniti.

L’obiettivo di questo primo incontro del Tavolo Visual curato dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema e dall’Associazione Antropocosmos è quello di fornire una prima conoscenza del cinema documentario antropologico, concentrandosi soprattutto sui diversi approcci e metodi utilizzati, sul rapporto con i protagonisti e sulla ricerca preliminare sul campo. Il workshop è realizzato in collaborazione con Cinemaitaliano.info e Agenda del Cinema a Torino.

Programma e spunti della giornata

Agenda del Cinema di Oggi, venerdì 21 agosto 2015

"Taxi driver"
Ira Sachs, Damian Szifron e Nuri Bilge Ceylan sono tre nomi da tenere d'occhio del cinema odierno, mentre di Scorsese non servono presentazioni...

http://www.agendacinematorino.it/p/agenda-del-cinema.html

giovedì 20 agosto 2015

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 20 agosto 2015

"Mission Impossible - Rogue Nation"
Tutti i film in sala a Torino da oggi giovedì 20 agosto nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono "Mission Impossible - Rogue Nation", "The Gallows", "Breaking dance" e "L'A.S.S.O. nella manica",  usciti in sala mercoledì 19. Al Centrale in lingua originale sottotitolato c'è il film georgiano "Corn Island".

Dal 24 al 26 in sala c'è il film nipponico d'animazione "Quando c'era Marnie", domenica 23 è in programma "Counter Strike: Global Offensive Finals Live".

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

Agenda del Cinema di Oggi, giovedì 20 agosto 2015

"I toni dell'amore"
"I toni dell'amore" di Ira Sachs è forse il film dell'ultima stagione cinematografica con le migliori recensioni e la peggiore distribuzione in sala: oggi si può rimediare!
Buone scelte anche le altre, dal blues a Weir...

http://www.agendacinematorino.it/p/agenda-del-cinema.html