mercoledì 21 ottobre 2015

Moving TFF, gli eventi dal 23 al 29 ottobre

"17 anni"
Prosegue fino al 31 ottobre Moving TFF, un mese di iniziative "in movimento" attraverso la città legate al multiforme universo del cinema e intente a valorizzare la storia del Torino Film Festival. La manifestazione è ideata e coordinata da Altera e Centro di Cooperazione Culturale, realizzata in collaborazione con UCCA (Unione Circoli Cinematografici Arci), Arci Torino, Museo Nazionale del Cinema e Torino Film Festival.

Venerdì 23 Ottobre
LA DANZA DE LA REALIDAD @Associazione Artemuda - Via Drusacco 6, ore 21.00 (Ingresso con Tessera Arci)
Alejandro Jodorowsky (2013), 130’. Proiettato al 31° TFF. Lingua originale sottotitolato in inglese.
Per il piccolo Alejandro, l’unico mezzo per sfuggire alla difficile realtà che lo circonda è l’immaginazione. Nato da una famiglia d’immigrati russi di religione ebraica a Tocopilla, nel deserto cileno, si trova schiacciato tra la rigida educazione impartitagli dai genitori e l’ostilità dei suoi coetanei, che vedono in lui un estraneo. Unici alleati nella sua lotta quotidiana, la letteratura, i tarocchi, il cinema e la filosofia.

Lunedì 26 Ottobre
IL BUIO DELLA MENTE (La cérémonie) @Bibliomediateca “Mario Gromo” - Via Matilde Serao 8/A, ore 15.30
Claude Chabrol (1995), 112’. Proiettato al 24° TFF.
Sophie, la nuova cameriera di casa Lelièvre, benvoluta da tutti, manifesta una strana apatia. L’amicizia con Jeanne, spigliata e curiosa postina del paese, origina un mondo di segreti che nessuno dovrebbe svelare, trasformando l’amicizia in alleanza. Uno di quei film in cui i gesti quotidiani tessono una ragnatela di segnali inquietanti e trascinano la storia verso l’inevitabile esplosione finale.

Martedì 27 Ottobre
SANPERÈ @Il Piccolo Cinema - Via Cavagnolo 7, ore 21.00
Francesca Frigo (2013), durata 70’. Proiettato al 31° TFF. Sarà presente la regista.
Un anno nel centro di accoglienza di Caramagna, in Piemonte, dove risiedono il giovane Ivoriano Diarra e i suoi compagni arrivati dalla Libia in attesa di ricevere il permesso di soggiorno e l’asilo politico. C’è chi è in fuga dalla guerra, chi è in cerca di un nuovo futuro per il quale ha pagato una grossa somma. Nel vuoto delle giornate, tante parole e tanti confronti; fino a quando sono costretti a riprendere il loro cammino, ciascuno per sé.

Mercoledì 28 Ottobre
17 ANNI (GUO NIAN HUI JIA) @Blah Blah - Via Po 21, ore 22.00
Zhang Yuan (1999), 90’. Regista ospite al 11° TFF. In collaborazione con la Rassegna CinaCinema.
Girato in Cina, in coproduzione con l’Italia per aggirare i veti della censura, 17 Anni ha vinto il premio per la regia alla Mostra del cinema di Venezia nel 1999. Tao Lan ha passato gli ultimi diciassette anni della sua vita in carcere, dopo aver ucciso la sorella in un eccesso d’ira. Ottenuto il permesso di trascorrere a casa il Capodanno, intraprende un lungo viaggio che le fa scoprire una Cina completamente diversa da quella che ricordava.

Giovedì 29 Ottobre
SIC FIAT ITALIA @Sala Consiliare del Centro Civico C10 - Strada comunale di Mirafiori 7, ore 17.00
Daniele Segre (2011), 57’. Proiettato al 29° TFF. Sarà presente il regista.
Dopo “Morire di lavoro” (2008), Daniele Segre torna a occuparsi delle lavoratrici e dei lavoratori in un momento cruciale per il mondo della fabbrica italiano: è il gennaio del 2011 quando si svolge, nello stabilimento industriale di Mirafiori, il referendum imposto dall’amministratore delegato del Gruppo Fiat, che obbliga i lavoratori a scegliere tra peggiori condizioni lavorative il posto di lavoro.