mercoledì 25 novembre 2015

Green Set, esordio in Piemonte con "La vita possibile"

Film Commission Torino Piemonte e Fip Film Investimenti Piemonte - insieme alle partecipate del Comune IREN e GTT e gli assessorati alla Cultura e all’Ambiente del Comune di Torino, alla presenza del Sindaco di Torino Piero Fassino - hanno presentato il primo progetto Green Set sulla lavorazione del film LA VITA POSSIBILE di Ivano De Matteo con Margherita Buy e Valeria Golino.

LA VITA POSSIBILE è il primo set eco-sostenibile, grazie al protocollo Green Movie, che prevede la riduzione generale dei consumi di energia, la riduzione generale dei materiali inquinanti, l’ottimizzazione dei trasporti e il corretto smaltimento dei rifiuti, con attenzione al riutilizzo e al riciclo.
Il Sindaco di Torino ha individuato tra le aziende partecipate quelle riconducibili al protocollo green – che caratterizza il nuovo corso della Film Commission - la Iren e la Gtt. Il loro è stato un doppio coinvolgimento: nel progetto vero e proprio con il loro specifico di aziende e come investitori esterni, grazie al tax credit.
Inoltre, Iren ha offerto a 20 propri dipendenti, come attività di comunicazione interna, la possibilità di vivere una giornata sul set facendo le comparse, mentre Gtt è presente in molte scene del film con numerose interazioni tra attori protagonisti e mezzi di trasporto (es. attesa del bus alle pensiline, salita su tram, ecc...).

"Abbiamo voluto fortemente questo film– ha dichiarato Paolo Damilano, Presidente della Film Commission Torino Piemonte – Solo un anno fa LA VITA POSSIBILE era una sceneggiatura cartacea, ambientata in un'indefinita città del nord; quando l'ho letta ho capito subito che quella città non poteva che essere Torino. Una Torino elegante ma sobria, all'apparenza austera ma accogliente e per la protagonista il punto di partenza sorprendente di una nuova vita. Grazie al lavoro della Film Commission e di FIP, il regista ha colto perfettamente lo spirito di Torino e, con occhio attento e sofisticato, ne valorizza le migliori caratteristiche dal punto di vista estetico e culturale».
Per FIP Film Investimenti Piemonte, l’AD Paolo Tenna dichiara: «l’obiettivo di raccolta per un valore pari a 400.00 euro di finanziamenti ha permesso di delocalizzare un progetto così prestigioso come LA VITA POSSIBILE di Rodeo Drive, società che vanta più di 40 film all’attivo e che ha battuto poche settimane fa il suo primo ciak in Piemonte. La consulenza di FIP sul tax credit è determinante per il sistema produttivo nazionale e contribuisce a creare la condizione ideale per rinforzare quel legame tra cinema e impresa che è il mantra moderno dell'industria cinematografica, la cui importanza è stata recentemente evidenziata dal ministro Franceschini nella legge di stabilità aumentando i fondi per il tax credit di 25mil di euro. Il protocollo green set è stato l’occasione per poter coinvolgere le partecipate Iren e GTT che, oltre ad esserne parte integrante, sono intervenute finanziariamente nel film, e l'obiettivo per i prossimi anni è quello di attivare un virtuoso meccanismo revolving".