domenica 29 novembre 2015

Torna Cinemambiente: a dicembre al Massimo il progetto Torino e le Alpi


Con una serata dedicata al Cervino (Cervino: la più bella montagna del mondo, a cura di Enrico Camanni), si apre un nuovo ciclo di CinemAmbiente dedicato alla montagna, e in particolare al rapporto tra Torino e le Alpi.

Nella prima serata verrà proiettato il film Cervino – La montagna del mondo di Nicolò Bongiorno. Interverranno il regista Nicolò Bongiorno e Gérard Ottavio (presidente delle guide del Cervino). Coordina l'incontro Enrico Camanni.
La seconda serata si intitola invece La rivoluzione dell’arrampicata ed è curata da Leonardo Bizzaro. Nel suo ambito sarà proiettato lo spettacolare Valley Uprising, presentato dallo scrittore e alpinista Alessandro Gogna.
Torino e le Alpi è una iniziativa sostenuta dalla Compagnia di San Paolo.

Lun 30 novembre, h. 21.00 – ingresso libero
Nicolò Bongiorno
Cervino – La montagna del mondo
(Italia 2015, 52’, Hd, col.)
Un giovane uomo sogna di scalare il Cervino lungo la leggendaria via normale Italiana aperta da J.A. Carrel nel 1865. Inizia così un meraviglioso viaggio attraverso il tempo, a contatto diretto con la saggezza della natura più selvaggia, alla ricerca di una nuova “via” dentro se stessi.

Lun 14, h. 21.00 – ingresso libero
Nick Rosen, Peter Mortimer, Josh Lowell
Valley Uprising
(Usa 2014, 98’, Hd, col.)
A partire dagli anni cinquanta le cime della Yosemite Valley sono diventate uno dei centri nevralgici dalla controcultura americana. Beatnicks e vagabondi vi trovarono la scenografia ideale per uno stile di vita fieramente opposto al consumismo, praticando l’arrampicata come sintesi perfetta di libertà e tensione verso l’assoluto.