mercoledì 24 febbraio 2016

"Contromano" l'1 e il 3 marzo per CinEtica

"Contromano - Il film"
Torna a marzo CinEtica: doppio appuntamento con il documentario "Contromano" di Stefano Gabbiani, martedì 1 marzo alle ore 21.00 alla sala Poli del Centro Studi Sereno Regis e giovedì 3 Marzo al CineTeatro Baretti. Ingresso 3,50 Euro – ridotto 2,50 Euro.

Proseguono gli appuntamenti della seconda stagione di CINETICA – la rete delle sale indipendenti della città che nel 2016 oltre ad aver attivato la collaborazione con Mondovisioni – i documentari di «Internazionale», propone alcune proiezioni speciali legate agli autori del territorio. Dopo il grande successo riscosso durante l’ultima edizione di CinemaAmbiente e poco prima di approdare negli Stati Uniti all’Environmental Film Festival di Washington, il documentario Contromano diretto da Stefano Gabbiani farà tappa a CINETICA, più precisamente martedì 1 Marzo alle ore 21,00 presso il Centro Studi Sereno Regis (Via Garibaldi 13) e giovedì 3 Marzo sempre alle ore 21,00, presso il CineTeatro Baretti (Via Baretti 4). L’ingresso intero è di 3,50 Euro, ridotto 2,50 Euro (under 25, over 65 e Aiace).
A entrambe le proiezioni parteciperanno gli autori Stefano Gabbiani ed Elisabetta Michienzi, i protagonisti Alberto Bruccoleri e Alberto Monasterolo e i produttori del film Angelo D’Agostino e Andrea Deaglio.

A Torino, emblema di città post-industriale, la riscoperta della bicicletta apre nuovi orizzonti: speranze, difficoltà, sogni all’interno di due piccole ciclofficine, gestite da persone che, pur provenendo da storie e mondi molto diversi tra loro, vivono la concreta possibilità di reinventarsi e di riparare, oltre alle bici, le loro vite. Il film, vera e propria produzione indipendente, è stato realizzato in collaborazione con Lacumbia Film, Mufilm e grazie alla campagna crowdfunding lanciata nel 2014 per sostenere il film su Produzioni dal Basso che ha raggiunto l’obiettivo dei 6000 Euro.

"La sala del Cinema Massimo stracolma di gente all’anteprima nazionale del film al Festival CinemAmbiente 2015, – dichiara Stefano Gabbiani – testimoniava che la piccola storia di due ciclofficine torinesi aveva colto nel segno, suscitando un grande interesse nel pubblico, desideroso forse di intravedere un nuovo e più sostenibile volto per l’ex capitale italiana dell’automobile. Gli autori del film si augurano che le storie narrate rappresentino, pur con tutte le difficoltà che emergono, una speranza per la città, una delle più inquinate d’Europa. Le due date di proiezione per Cinetica sono un modo importante per il film di chiudere un cerchio con Torino, almeno in questa fase, ed è per questo che una grande partecipazione di pubblico sarebbe per noi motivo di orgoglio, prima di recarci in America, a Washington, dove Contromano parteciperà all’Environmental Film Festival in the Nation’s Capital".

CINETICA proseguirà la sua programmazione dal 7 Marzo affrontando il tema più attuale di questo contesto storico, ovvero il dramma dell’immigrazione dall’Nord Africa all’Europa raccontato da Cécile Allegra e Delphine Deloget in Voyage en Barbarie. Ad Aprile il nostro sguardo raggiungerà il confine tra il Messico e gli Stati Uniti, uno dei territori più simbolici del nostro presente, con il documentario Cartel Land di Matthew Heineman, e la Tunisia con l’anteprima torinese di Nemico dell’Islam? Un incontro con Nouri Bouzid di Stefano Grossi. Il ciclo di Mondovisioni si concluderà a Maggio con (T)error di Lyric R. Cabral e David Felix Sutcliffe il primo documentario a seguire dall’interno una operazione anti-terrorismo dell’FBI negli Stati Uniti. CINETICA terminerà la sua seconda stagione con l’anteprima regionale di Sponde. Nel Sicuro Sole del Nord di Irene Dionisio lunedì 9 Maggio al Centro Studi Sereno Regis e il 10 Maggio al Cecchi Point, alla presenza della regista in sala.

Per maggiori info: www.cineteatrobaretti.it/cinetica/ – cineticatorino@gmail.com – 347 56 46 645