venerdì 4 marzo 2016

Dal 4 marzo al Massimo omaggio a Eric Rohmer

"La mia notte con Maud"
Marzo al cinema Massimo significa Eric Rohmer.

Prima di diventare uno dei registi più rappresentativi della nouvelle vague, Eric Rohmer, il cui vero nome era Jean Marie Maurice Schérer, è stato animatore di un famoso cineclub e critico cinematografico per riviste come La Revue du cinéma, Les Temps Modernes e, dal 1951, i Cahiers du cinéma appena fondati da André Bazin e Jacques Doniol-Valcroze.Sceglie il suo pseudonimo in omaggio al regista Eric von Stroheim e allo scrittore Sax Rohmer e lo mantiene anche quando, nel 1959, dirige il suo primo lungometraggio, Il segno del leone, che sarà distribuito solo nel ’63 senza riscuotere alcun successo. Nel frattempo, però, aveva fondato la casa di produzione Les Films du Losange e diretto i primi due episodi del ciclo dei “Sei racconti morali”, storie di personaggi “che prediligono analizzare i loro pensieri e la loro condizione spirituale”. È l’inizio di quella che sarà la caratteristica distintiva del regista: raccogliere i film dentro cicli narrativi, racconti sofisticati che privilegiano situazioni quotidiane esemplari, ma tratti da opere letterarie e filosofiche. Nascono così i cicli “Commedie e proverbi” e “Racconti delle quattro stagioni”, cui si alternano film in costume (La marchesa von…, Perceval le Gallois) e opere di disarmante semplicità (Reinette e Mirabelle).

Il segno del leone/ Le signe du lion
(Francia 1959, 103’, Hd, b/n, v.o. sott.it.)
Nella Parigi della fine degli anni Cinquanta, Pierre, un compositore quarantenne, conduce una vita da bohémien. Una mattina gli viene comunicato che una sua ricca zia è morta e gli ha lasciato tutto il suo patrimonio. Tempo dopo si scopre che la notizia dell’eredità non era vera.
Ven 4, h. 16.30
Mar 8, h. 18.30

La marchesa von…/La Marquise d’O
(Francia/Germania 1976, 102’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Nel 1799 i cosacchi assaltano una cittadella dell’Italia cisalpina, conquistando il castello comandato dal marchese Von O. Sua figlia Giulietta, vedova e madre di due figlie, è aggredita da alcuni soldati che tentano di violentarla. La salva il provvidenziale intervento di un tenente colonnello russo. Passano i giorni e Giulietta scopre di essere incinta.
Ven 4, h. 18.30
Mer 9, h. 16.00

La mia notte con Maud /Ma nuit chez Maud
(Francia 1969, 110’, Hd, b/n, v.o. sott.it.)
Michel, un giovane ingegnere, dopo esser vissuto dieci anni in America, trascorre ora la sua serena esistenza a Clermont Ferrand. Accetta l’invito a cena di Vidal che lo porta a casa di Maud, giovane, divorziata e affascinante. La notte trascorre discutendo di amore e rapporti tra uomini e donne. Terzo episodio dei Racconti Morali.
Sab 5, h. 16.00
Mar 22, h. 18.00

Il ginocchio di Claire / Le genou de Claire
(Francia 1970, 105’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Jérôme, che sta per sposarsi con Lucinda, prova una forte attrazione per la giovane Claire, anzi, per il suo ginocchio, che per lui diventa un’ossessione. Quando finalmente riesce a toccarlo con la mano, il gesto viene preso per un atto paterno. Quinto episodio dei Racconti Morali.
Sab 5, h. 18.00
Mar 22, h. 16.00

Reinette e Mirabelle / Quatre aventures de Reinette et Mirabelle
(Francia 1986, 95’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Quattro storie che vedono protagoniste due donne, Reinette e Mirabelle, coetanee e amiche, complici e capaci di aiutarsi a vicenda nei momenti di necessità. La campagnola Reinette, che aspira a fare la pittrice, e la parigina Mirabelle, studentessa di giurisprudenza.
Sab 5, h. 22.15
Mar 15, h. 15.00

Perceval le Gallois
(Francia 1978, 140’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Perceval incontra in una foresta un gruppo di cavalieri armati e ne resta affascinato. Orfano di un cavaliere celtico, desidera recarsi alla corte del leggendario Re Artù, per chiedergli l’investitura. Cominciano così le sue avventure. Dopo cinque anni decide di intraprendere una grande impresa: ritrovare il Sacro Graal di cui è diventato il custode supremo.
Dom 6, h. 16.00
Mar 8, h. 16.00

La fornaia di Monceau / La boulangère de Monceau
(Francia 1962, 26’, Hd, b/n, v.o. sott.it.)
Primo episodio dei Racconti Morali. Ad uno studente parigino piace la bionda Sylvie, che lavora in una galleria d’arte. La conosce solo di vista, ma non ha il coraggio di invitarla fuori. Quando lo fa lei rifiuta. Passa il tempo e i due non si incontrano più. Si ritrovano per caso mentre lui sta aspettando un’altra ragazza…
Ven 18, h. 16.30
Mer 23, h. 18.15

La carriera di Susanna / La carrière de Suzanne
(Francia 1963, 52’, Hd, b/n, v.o. sott.it.)
Bertrand ha diciotto anni ed è a Parigi per studiare. Al contrario del suo migliore amico, Guillaume, che è un incontenibile seduttore, Bertrand è timido e non sa mai come conquistare una ragazza. Si innamora di Suzanne, che Guillaume invita a cena a casa di sua madre. Secondo episodio dei Racconti Morali.
Ven 18, h. 17.00
Mer 23, h. 18.45

La collezionista / La collectionneuse
(Francia 1967, 83’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Haydée è una ragazza molto bella che, per principio, passa ogni notte con un uomo diverso. Daniel è un pittore specializzato in nature morte che cerca un modo diverso per fare arte, Adrien è un gallerista, appena lasciato dalla sua fidanzata. Daniel e Adrien sono amici e non conoscono la bella Haydée, ma le loro esistenze sono destinate ad incrociarsi. Quarto episodio dei Racconti Morali.
Ven 18, h. 18.00
Mer 23, h. 16.30

L’amore il pomeriggio / L’amour l’après-midi
(Francia 1972, 98’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Frédèric, trentenne di successo, è sposato con Hélène, una professoressa. I due hanno un bambino e ne aspettano un altro. Un giorno nel suo studio arriva Chloé, una vecchia conoscenza, che prende l’abitudine di presentarsi nello studio di Frédèric, uscire con lui, confidarsi. Sesto e ultimo episodio dei Racconti Morali.
Lun 21, h. 18.45
Mar 22, h. 22.15

La moglie dell’aviatore / La femme de l’aviateur
(Francia 1981, 104, Hd, col., v.o. sott.it.)
François ha vent’anni e fa il turno di notte alle poste di Parigi. È innamorato di Anne, più grande di lui, che ha avuto una relazione con un aviatore. Un giorno, mentre François si reca a casa di Anne di primo mattino, vede uscire dal portone Christian, l’aviatore. Geloso, scoprirà che la loro relazione è finita.
Ven 25, h. 16.30
Sab 26, h. 22.30

Il bel matrimonio / Le beau mariage
(Francia 1982, 97’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Sabine lavora come commessa nel negozio di un’antiquaria non troppo distante da Parigi, dove infatti si reca spesso per proseguire gli studi. Dentro di sé inizia a desiderare il matrimonio, fino a quando, sul treno, incontra un altro studente, pendolare come lei; forse il bel matrimonio è più vicino di quanto sembri.
Ven 25, h. 18.30
Sab 26, h. 20.30

Pauline alla spiaggia / Pauline à la plage
(Francia 1982, 94’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Pauline è una graziosa tredicenne, che passa gli ultimi giorni di vacanza, a settembre, con la seducente cugina trentenne Marion, in una villetta sulla spiaggia della Normandia. Mentre incontra un coetaneo, Sylvain, con cui fa presto a stabilire un rapporto di simpatia e amicizia, assiste a tutto il complesso gioco dei sentimenti e delle attrazioni degli adulti.
Ven 25, h. 20.30
Lun 28, h. 18.30

Le notti della luna piena / Les nuits de la pleine lune
(Francia 1984, 100’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Rémi e Louise convivono in un appartamento alla periferia di Parigi. Lui lavora come tecnico, lei nello studio di un architetto. I due si amano molto ma i loro gusti sono differenti. Una sera Louise incontra Bastien e con lui vive una breve avventura. Sarà Rémi, però, a confessarle di avere un’amante e di volerla lasciare.
Ven 25, h. 22.15
Sab 26, h. 18.00

Il raggio verde / Le rayon vert
(Francia 1986, 98’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Delphine, dopo vari tentativi deludenti, decide di andare in vacanza a Biarritz. Incontra un giovane simpatico e discreto che la porta con sé in un paese di pescatori e qui sente parlare del fenomeno solare del raggio verde: colui che ha la fortuna di vederlo, leggerà anche nel cuore e nei sentimenti di chi gli è vicino.
Dom 27, h. 16.30
Mar 29, h. 18.30

L’amico della mia amica / L’amie de mon amie
(Francia 1987, 102’, Hd, col., v.o. sott.it.)
Blanche e Léa si incontrano alla mensa comunale e diventano amiche: la prima è un’impiegata graziosa, sensibile, molto timida soprattutto con i ragazzi; la seconda è una studentessa bella, disinvolta e sicura di sé, fidanzata con Fabien. Un giorno Fabien e Blanche si incontrano e scoprono di avere molte cose in comune, fino al ritorno di Léa.
Dom 27, h. 20.30
Mar 29, h. 16.30

Cortometraggi
L’anniversaire de Paula (Francia 1993, 12’, video, v.o. sott.it.). Alla vigilia dei cinquant’anni Paula torna a Dunkerque alla ricerca degli uomini del suo passato.
France (Francia 1996, 17’, video, v.o. sott.it.). Nel giorno del suo compleanno France dovrebbe rallegrarsi, invece…
Des gouts et des couleurs (Francia 1996, 20’, video, v.o. sott.it.). Nicolas, sedotto da Violette, la invita a festeggiare con lui il suo compleanno.
Heurts divers (Francia 1997, 24’, video, v.o. sott.it.). Un fratello e una sorella si apprestano a festeggiare insieme il compleanno del padre.
Les amis de Ninon (Francia 1998, 25’, video, v.o. sott.it.). Ninon, moglie e madre a tempo pieno, decide di invitare alcuni dei suoi vecchi amanti o pretendenti per festeggiare il suo compleanno.
Lun 28, h. 20.30