mercoledì 20 aprile 2016

I primi 20 nomi che verranno omaggiati a Torino nella Via delle Stelle

Sono stati annunciati ieri i primi venti personaggi del cinema locale (e non) che saranno omaggiati dalla Via delle Stelle, la "walk of fame" torinese che nascerà a novembre nel tratto pedonale di via Montebello di fronte al Museo Nazionale del Cinema.

L'inaugurazione è prevista durante il prossimo Torino Film Festival, i nomi sono stati scelti da una commissione formata da Alberto Barbera, direttore del MNC, e formata dal consigliere comunale ideatore del progetto, Dario Troiano, da Antonella Frontani (Vice Presidente della Film Commission Torino Piemonte), Steve Della Casa (direttore di SottoDiciotto Film Festival) e Giulia Carluccio (responsabile Cinema per il Dams di Torino).

La stella scelta per gli omaggi è quella a otto punte di Guarino Guarini, molto presente in città. Sarà in resina e verrà incastonata in una mattonella blu dai profili ottonati. Il costo previsto è di circa 1.000 euro l'una, e ad oggi il budget complessivo del progetto non è sicuro di avere il via libera.

In ordine rigorosamente alfabetico, sono questi i primi venti: Michelangelo Antonioni, Caterina Boratto, Franco Cristaldi, Paolo Gobetti, Mario Gromo, Audrey Hepburn, Carlo Lizzani, Erminio Macario, Maciste, Marcello Mastroianni, Amedeo Nazzari, Giovanni Pastrone, Tullio Pinelli, Maria Adriana Prolo, Gianni Rondolino, Ettore Scola, Mario Soldati, Raf Vallone, Gian Maria Volontè e Gianni Volpi.

Sono stati scelti nomi di personaggi (attori, registi, sceneggiatori, critici, montatori) che abbiano dato un contributo fondamentale al cinema torinese e a farlo conoscere nel mondo. Nessun vivente, e alcune scelte un po' forzate (Audrey Hepburn in particolare, a Torino per qualche breve periodo ai tempi del film "Guerra e pace" ma difficilmente identificabile come ambasciatrice del cinema locale...).