giovedì 7 aprile 2016

"Stonewall" è il film di apertura del TGLFF 2016

"Stonewall"
Sarà Stonewall di Roland Emmerich (USA, 2015) ad aprire il 31° TGLFF - Torino Gay & Lesbian Film Festival, presentato in anteprima italiana.

La cerimonia di apertura del festival, cui seguirà la proiezione, inizierà alle ore 20,30 del 4 maggio presso la Multisala Cinema Massimo.

I moti di Stonewall, scontri tra gruppi di militanti lgbt e la polizia di New York, avvenuti presso il bar gay Stonewall Inn nel 1969, vengono considerati simbolicamente il momento di nascita del movimento di liberazione lgbt in tutto il mondo.
Il film diretto dal regista tedesco, già noto per pellicole come Stargate e Independence Day, racconta la storia di Danny Winters, cacciato di casa perché gay, che si trasferisce a New York nel 1969, dove entra in contatto con la nascente scena lgbt del Greenwich Village. L'opera è un romanzo di formazione che diviene film storico, perché Danny si confronta con i continui raid della polizia, fino all'irruzione del 28 giugno 1969 allo Stonewall Inn, dove gli avventori del bar insorgono, guidati dalla transessuale Sylvia Rivera, per ribellarsi all'ennesima violenza, cambiando la storia.

Il film, prodotto dallo stesso regista e interpretato da Jeremy Irvine e Jonathan Rhys Myers, è distribuito da Adler Entertainment e uscirà nelle sale italiane il 5 maggio.

Il Torino Gay & Lesbian Film Festival è amministrato dal 2005 dal Museo Nazionale del Cinema di Torino e si svolge con il patrocinio del MiBACT– Direzione generale per il Cinema, della Regione Piemonte e del Comune di Torino.