mercoledì 29 giugno 2016

Dal 9 luglio al 3 settembre torna Cinema a Palazzo Reale

"Cenere"
Più di 40 serate, con proiezioni dal martedì al sabato. Da sabato 9 luglio torna, nel cortile di Palazzo Reale, “Cinema a Palazzo Reale”, rassegna che quest’anno spegne la sua quinta candelina. È un appuntamento atteso dal pubblico torinese, che ogni estate gremisce i 500 posti disponibili, ma anche dai turisti che trovano nell’evento un’occasione per vivere in maniera diversa un monumento simbolo di Torino, respirando dentro il grande cinema, altra passione della città. È un’iniziativa che entra di diritto tra le più importanti, a livello nazionale,  tra le rassegne che propongono film di qualità, e la conferma arriva dai distributori che ambiscono a inserire loro titoli nel cartellone. Viene organizzata da Distretto Cinema in collaborazione con Musei Reali - Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Piemonte, Comune di Torino e Museo Nazionale del Cinema.

I percorsi tematici di “Cinema a Palazzo Reale” 2016 sono quattro. Il primo è “Il cinema ritrovato” e nasce dalla nuovissima collaborazione di Distretto Cinema con la Cineteca di Bologna. Propone alcuni capolavori del cinema appena restaurati, da “Rocco e i suoi fratelli” ad “Ascensore per il patibolo”, da “Tempi moderni” ad “Amarcord”. In esclusiva – per “Cinema a Palazzo Reale” 2016 – verranno presentati due lavori di Buster Keaton appena riportati al loro antico splendore: “One week” e Sherlock jr” (26 luglio).
Oscar Miglior Film” propone, invece, titoli che hanno conquistato l’ambita statuetta (per il primo anno non solo titoli “storici”, ma anche chicche recenti come “Inside out”). “I grandi divi” celebra invece Cary Grant e Marilyn Monroe, in occasione della mostra in corso a Palazzo Madama “Marilyn Monroe – La donna oltre il mito". Il biglietto intero di ingresso alla mostra darà diritto all'ingresso ridotto alle serate della rassegna e viceversa.
Scelti dal pubblico”, infine, racchiude i film che gli spettatori dell’edizione 2015 hanno richiesto.

Tra gli eventi che celebrano il legame della rassegna con Torino, quest’anno una serata speciale per i cento anni del film “Cenere”, una produzione tutta torinese dell’Ambrosio Film, girata tra Torino e le Valli di Lanzo, con la più grande attrice di quei tempi: Eleonora Duse. Questo è l’unico film dove ha recitato la diva. La serata-evento (in programma il 20 luglio) prevede la proiezione del film accompagnato dalla pianista Francesca Badalini che ha composto appositamente per la serata una partitura che accompagni la proiezione. Introduce la proiezione il critico Giampiero Frasca.

Cinema a Palazzo Reale, da sempre, fa incontrare il film e la grande musica. In passato ha già realizzato progetti importanti con autori di rilievo (si ricordi la produzione realizzata con i Perturbazione in omaggio a Buster Keaton). Quest’anno un evento speciale, eccezionalmente di domenica (il 17 luglio). Stefano Pilia, chitarrista degli Afterhours, Julia Kent, violoncellista canadese di Antony and the Johnsons (vanta molte collaborazioni importanti, tra le quali con il maestro Wim Wenders), e Paolo Spaccamonti, chitarrista torinese, sonorizzano dal vivo “C’era una volta”. Una produzione del Museo Nazionale del Cinema (inizio alle 23), preceduta da “Un chien andalou” di Luis Bunuel per dare la possibilità a chi assisterà ai concerti di classica in piazza San Carlo di potervi partecipare.

I 25 anni di “Mediterraneo”: il 13 luglio una serata speciale per parlare di cinema italiano, dal 1991 a oggi. Ospite Steve Della Casa che introdurrà la pellicola di Gabriele Salvatores. La serata viene organizzata in collaborazione con l’Aiace Torino: durante l’appuntamento sarà già possibile fare il pre-tesseramento 2017 all’Aiace.

Cinema a Palazzo Reale 2016 sigla anche la partnership con Ripley’s Film e Viggo srl, che hanno restaurato le opere di Jacques Tati: grazie a questa collaborazione, sarà possibile mostrare al pubblico torinese “Playtime”, uno dei titoli più conosciuti dell’istrionico autore francese, riportato al suo splendore originale. La serata sarà in programma il 22 luglio.

In collaborazione con Atts, sabato 9 e mercoledì 20 luglio girerà per Torino il Tram in servizio a Cinecittà negli anni Trenta. Si chiama “Il tram del cinema” e percorrerà le vie di Torino in omaggio alla rassegna. Funzionerà, in entrambe le giornate, dal tardo pomeriggio fino a sera: sarà possibile salirvi nel capolinea fronte Teatro Regio.

UTILITA’
ORARI. Le proiezioni iniziano alle 22, la biglietteria apre alle ore 21.
Per alcune serate-evento, per il primo anno, in caso di pioggia è previsto lo spostamento al cinema Massimo, via Verdi 18.
I BIGLIETTI. Le tariffe restano invariate e non subiscono aumenti. Il costo dell’intero è di 5,50 euro. Ridotto per universitari e i proprietari della Tessera Torino Musei a 5 euro. Gli over 65 pagano 4 euro. Conveniente la formula dell’abbonamento: la tessera per dieci film costa 40 euro.
Per il primo anno viene siglata una collaborazione con l’Aiace Torino: presentando la tessera, si avrà diritto al ridotto.
CONVENZIONE CON PALAZZO REALE. Chi acquista il biglietto di ingresso per Palazzo Reale ha diritto al ridotto. Viceversa, il biglietto del film dà diritto all’accesso ridotto a Palazzo Reale.
INFORMAZIONI. Aggiornamenti costanti e informazioni su www.distrettocinema.com e sulla pagina Facebook dell’iniziativa, Cinema a Palazzo Reale.