venerdì 8 luglio 2016

Giovani programmatori cercasi al Museo del Cinema

L’esperienza positiva dalla rassegna Face On. Il sonno della ragione genera volti, curata dal gruppo studentesco interdipartimentale “MYLF - Movies You'll Like Festival” e realizzata nel periodo gennaio-maggio 2016, ha portato il Museo Nazionale del Cinema e l’Università degli Studi di Torino a ideare un progetto che accolga e rafforzi il rinnovato interesse del pubblico giovanile universitario per la visione del cinema in sala e, parallelamente, offra strumenti per la realizzazione di iniziative legate alla programmazione e alla promozione della cultura cinematografica e, più in generale, di attività culturali condotte in autonomia dagli studenti.

In termini operativi, i due Enti, con la collaborazione del gruppo “MYLF”, si impegnano ad offrire sostegno logistico, formativo e comunicativo alle iniziative cinematografiche promosse da gruppi e associazioni di studenti, con l’auspicio che si costituiscano realtà organizzate e stabilmente interessate alla promozione del cinema, eredi ideali del CUC – Centro Universitario Cinematografico, particolarmente attivo nell’ateneo torinese tra la fine degli anni Cinquanta e i primi anni Settanta.

A tal fine, il Museo Nazionale del Cinema e l’Università degli Studi di Torino indicono un bando rivolto a gruppi e associazioni studentesche per la realizzazione di rassegne cinematografiche da programmare presso la Sala 3 del Cinema Massimo e presso la Bibliomediateca “Mario Gromo” nel primo semestre del 2017. Possono candidarsi gruppi o associazioni che contino almeno n. 4 componenti.

Il bando è riservato a studenti/esse iscritti/e ai corsi dell'Università degli Studi di Torino ed in regola con il pagamento delle tasse universitarie.

Alla domanda, firmata in originale, dovranno essere allegati:
 breve curriculum vitae et studiorum di ogni componente del gruppo;
 progetto di rassegna cinematografica: il testo del progetto, di almeno 2000 battute, dovrà precisare Titolo, Motivazioni, Contenuti e Obiettivi della rassegna proposta, e dovrà proporre una selezione di cinque titoli di film, integrata da ulteriori cinque titoli (utili nel caso si verifichi successivamente, in fase di realizzazione, la non reperibilità di uno o più dei cinque titoli proposti). .

La domanda e gli allegati dovranno pervenire in modalità telematica perentoriamente entro e non oltre le ore 14.00 di venerdì 30 settembre 2016 all’indirizzo di posta elettronica programmazione@museocinema.it.

Nell’oggetto dovrà essere riportata la dicitura “Bando Giovani programmatori per giovani spettatori”.
La documentazione richiesta, pervenuta dopo il suddetto termine di scadenza, non sarà presa in considerazione.
La graduatoria dei gruppi candidati e l’esito della valutazione della Commissione verranno pubblicati con un post dedicato sul sito www.cinemamassimotorino.it entro la data di lunedì 17 ottobre 2016. Il giudizio della Commissione è insindacabile.

I gruppi vincitori saranno contattati direttamente dalla Commissione e dovranno:
 partecipare alle attività formativo-organizzative offerte dal Museo per la realizzazione della proposta di programmazione;
 seguire il laboratorio “Comunicare il cinema”, curato dal Professor Silvio Alovisio, docente di Cinema e comunicazione audiovisiva presso l’Università degli Studi di Torino, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, che si terrà nella seconda parte del primo emisemestre (il laboratorio sarà di 18 ore, e potrà eventualmente erogare 3 CFU agli studenti frequentanti, se compatibile con il loro piano carriera).

I dati personali trasmessi dai candidati saranno trattati in conformità al D.Lgs. 196/2003 e s.m.i. esclusivamente per le finalità di gestione della procedura di assegnazione del bando. La comunicazione di tali dati è obbligatoria ai fini della valutazione dei gruppi candidati, pena l’esclusione dalla selezione. Ai gruppi candidati sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del medesimo D.Lgs..

Per ogni chiarimento inerente il bando è possibile contattare il Museo all’indirizzo mail:
programmazione@museocinema.it.