lunedì 19 settembre 2016

Dal 6 ottobre torna la rassegna Crocevia di Sguardi

La rassegna Crocevia di Sguardi, a cura di Pietro Cingolani e Francesco Giai Via, quest’anno arriva alla sua dodicesima edizione con un percorso originale e fortemente legato all’attualità. Dal 6 ottobre al 17 novembre in programma proiezioni, incontri e workshop.

"Nell’anno tra i più drammatici per il numero di persone arrivate alle porte dell’Europa, diversi documentari hanno come protagonisti uomini e donne alla ricerca di un luogo sicuro dove vivere. Molti di loro sono bambini o adolescenti. Le risposte che la politica è riuscita a dare sono drammaticamente inadeguate e producono profonde ferite difficilmente rimarginabili. Da un lato vi è la quotidianità di questa umanità in attesa di entrare nel nuovo mondo, dall’altro le nostre società si confrontano con tante persone che sono arrivate da anni. 
Per questi immigrati la quotidianità presenta altre sfide, legate alla necessità di conciliare nuove regole sociali, la propria identità religiosa e di genere e i legami con le origini. Un focus speciale, con due serate di proiezioni, è dedicato agli USA, quest’anno alle prese con elezioni presidenziali nelle quali il tema migratorio sarà centrale".

IL PROGRAMMA

In una giornata di workshop dal titolo “Dentro il reale”, il regista Marco Santatelli racconterà ai giovani il suo cinema.
Nei pomeriggi del 20 ottobre, del 3 novembre e del 17 novembre i temi dei documentari saranno ulteriormente approfonditi in seminari pomeridiani presso il campus Luigi Einaudi dell’Università di Torino.
Le proiezioni serali si terranno non solo nella tradizionale sede del  cineteatro Baretti, ma anche nelle Case del Quartiere, all’interno dei territori a più alta immigrazione della città.