venerdì 9 settembre 2016

Irene Dionisio apre l'ultima settimana di appuntamenti di un'Estate al Cinema 2016

Irene Dionisio
Volge al termine la quarta edizione di un’Estate al Cinema, la rassegna cinematografica organizzata dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema, Associazione Baretti e MoleCola che tra giugno e luglio ha coinvolto oltre 5000 spettatori. Il calendario delle proiezioni e degli incontri è partito il 12 giugno e si concluderà il 16 settembre. Dei 48 appuntamenti previsti – suddivisi in 10 percorsi cinematografici, 7 eventi speciali, 19 location a Torino e fuori città, per un totale di 68 film fra lungometraggi, documentari e cortometraggi – rimangono ancora quattro importanti appuntamenti a settembre:

LUNEDÌ 12 SETTEMBRE ore 21,00, Luoghi Comuni Porta Palazzo, via Priocca 3,
Torino, ingresso libero
Fières d'être Putes (Italia 2010, 30') di Irene Dionisio
La Fabbrica è Piena – Tragicommedia in Otto Atti (Italia 2011, 55') di Irene Dionisio.
Il primo è un mediometraggio sul tema della prostituzione, un viaggio grottesco e toccante tra le minoranze che rispondono con fierezza e ombrelli rossi all'ipocrisia, per abbattere il tabù che sottende alla morale corrente. La fabbrica è piena è invece il primo documentario della regista: uno stabilimento storico della Fiat Grandi Motori, sta per essere demolito per fare posto ad un centro commerciale, ma al suo interno vivono due senza tetto rumeni, protagonisti di una personale “tragicomedìa”, il cui ultimo atto si protrarrà fino alla demolizione. La serata sarà introdotta da Valentina Noya, dell'AMNC e dell’Associazione Antropocosmos e sarà inoltre un’occasione per parlare con Irene Dionisio del suo percorso cinematografico, giunto ad oggi al suo primo lungometraggio di finzione Le ultime cose prodotto da Carlo Cresto Dina, appena presentato alla Mostra del Cinema di Venezia e che uscirà nelle sale italiane il 29 settembre.

MARTEDÌ 13 SETTEMBRE ore 21,00, Casa del Quartiere di San Salvario, Via
Morgari 14, Torino, ingresso libero
I diritti delle persone detenute tra garanzie e violazioni. Incontro, nell'ambito de l'altro quartiere - Percorso culturale e cinematografico per una cultura democratica della pena e del carcere curato dall'Associazione Sapereplurale, con il Garante nazionale dei detenuti Mauro Palma al suo primo incontro pubblico a Torino, Bruno Mellano Garante regionale del Piemonte, Monica Cristina Gallo Garante della Città di Torino, Davide Petrini Garante della Provincia di Alessandria ed Elton Kalica di Ristretti orizzonti. Modera Claudio Sarzotti di Antigone.
Da poco si sono conclusi i lavori degli Stati generali sul carcere, che hanno messo sul tavolo criticità e insieme linee di intervento innovative sul carcere; da poco, accanto ai Garanti locali e regionali, è stata istituita la figura del Garante nazionale dei diritti delle persone detenute e private della libertà personale. E, come sempre, le condizioni di vita nelle carceri italiane permangono critiche, e resta viva, nel corpo sociale e in una parte del discorso politico nazionale, una cultura vendicativa della pena. A che punto sono i diritti delle persone detenute in Italia? Quali le sfide aperte? E perché è importante parlarne?

GIOVEDÌ 15 SETTEMBRE ore 21,00, Associazione Lacumbia Film, via Tesso 30,
Torino, ingresso libero
Presentazione e proiezione della web serie in sei episodi prodotta dalla Lacumbia Film Come back (2016, 50') diretta da Paolo Carenzo con Lorenzo De Iacovo, Alice Piano e Paolo Carenzo. Intervengono gli autori e attori della web serie e Angelo D'Agostino, montatore e produttore; appuntamento in collaborazione con SerieForum. Come back è il destino: Alberto torna da un matrimonio, Sara ha bisogno di un passaggio. Dal ritorno in macchina nasce un colpo di fulmine che sfocia in un bacio. Piccolo particolare, sono entrambi fidanzati. In un vortice di eccitazione, impulso e senso di colpa, si svolge una web serie girata interamente in macchina, che vede protagonisti due ragazzi rapiti dall'attrazione e tutti i loro sentimenti che appaiono – letteralmente – uno dopo l'altro. Una volta usciti dall'auto, vincerà il destino o tutto tornerà alla normalità? Come back è in lizza per i premi speciali del Roma Web Fest, per maggiori informazioni: www.lacumbiafilm.com .

VENERDÌ 16 SETTEMBRE ore 21,30, Cascina Roccafranca, via Rubino 45,
ingresso libero
Fantastic Mr. Fox di Wes Anderson (USA 2009, 87').
Dopo dodici anni di vita casalinga trascorsa nella tana insieme a moglie, figlioletto e nipotino, Mr. Fox ricomincia a sentire il richiamo della vita libera e a considerare di riprendere le scorribande di un tempo. Ripresa la carriera di ladro di polli interrotta anni prima, Mr. Fox si trova a scontrarsi con i tre proprietari della fattoria, Boggis, Bunce e Bean, che non sono poi così contenti delle sue incursioni notturne nel pollaio. La caccia alla volpe senza esclusione di colpi che si scatena coinvolgerà tutti gli animali della fattoria e sarà solo l'arguzia di Mr. Fox a metterli in salvo... Il film sarà introdotto da Beatrice Baglivo dell'AMNC.

Tutti gli spettatori che parteciperanno agli appuntamenti del 12 e del 15 settembre riceveranno inomaggio una MoleCola, partner ufficiale di un'Estate al Cinema fin dalla prima edizione. Le proiezioni saranno precedute dai sette spot realizzati nell'ambito del progetto di Educazione all’uso consapevole delle Nuove Tecnologie e contrasto al Cyberbullismo. La sigla di un'Estate al Cinema 2016 è realizzata grazie al patrimonio conservato dall'Archivio Superottimisti. La quarta edizione è dedicata a Luca Rastello, Elio Mosso e Nanni Salio.