martedì 25 ottobre 2016

La notte dei vampiri al Polo del ‘900

Serata speciale lunedì 31 ottobre dalle ore 18:00 al Polo del '900 (Corso Valdocco angolo via del Carmine) con la "notte dei vampiri".

Il Ventesimo secolo è stato attraversato da grandi cambiamenti ma anche da alcuni miti che hanno assunto via via nuove forme per le diverse generazioni: miti politici, miti tecnologici e anche miti diffusi dalla culturadi massa. Dopo la pubblicazione nel 1897 del romanzo Dracula di Bram Stoker la figura del vampiro è stata
tra quelle che hanno espresso alcune delle maggiori inquietudini del secolo: sulle soglie tra la vita e la morte come sulla capacità del mondo civilizzato di staccarsi da credenze arcaiche e radicate in tempi e mondi misteriosi.

La rassegna proposta permette di vedere o rivedere alcuni dei capolavori del genere come "Vampyr" di Carl Theodor Dreyer, pellicola del 1932 a cavallo tra espressionismo poetico e horror fantastico; "Per favore, non mordermi sul collo" di Roman Polanski, omaggio ricco di ironia, alla cinematografia vampiresca; e infine "Nosferatu" di Friedrich Wilhelm Murnau, capolavoro del 1922, icona del cinema horror, liberamente ispirato al Dracula di Stoker.

I film saranno introdotti da Stefano Boni e Grazia Paganelli. Interverrà Peppino Ortoleva.

La rassegna è organizzata dal Museo Diffuso della Resistenza e dall’Unione culturale Franco Antonicelli, nell’ambito del progetto NarrAzioni per il Polo del ‘900, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema.

Ingresso libero fino a esaurimento posti