lunedì 17 ottobre 2016

"Siamo giovani, siamo forti" per Portofranco al Baretti

"Siamo giovani, siamo forti"
Secondo appuntamento della stagione quello di martedì 18 ottobre, con la rassegna permanente PORTOFRANCO, il cinema invisibile che, dall’11 ottobre al 20 dicembre, propone 10 film di fiction caratterizzati da argomenti sociali, politici e di impegno, trascurati dai circuiti ufficiali della grande distribuzioni e, pertanto, invisibili.

Martedì 18 ottobre alle ore 21.00 al Cineteatro Baretti scopriremo e rifletteremo su una triste vicenda, incredibilmente attuale, accaduta in Germania a pochi anni dalla caduta del muro di Berlino con Siamo giovani. Siamo forti ('Wir Sind Jung. Wir Sind Stark') del giovane regista tedesco di origine afghana Burhan Qurbani.

Un gruppo di giovani sfaccendati ed arrabbiati, un centro accoglienza immigrati troppo affollato, una piccola comunità di stranieri che tenta di integrarsi: sono questi gli ingredienti esplosivi dei drammatici fatti di Rostock nel 1992, quella che passò alla storia come “La notte del fuoco”, quando un gruppo di giovani neonazisti appiccò il fuoco a un palazzo abitato da immigrati vietnamiti, a seguito della tensione esplosa attorno all'arrivo nel quartiere di molti immigrati da Romania e Bulgaria. Girato in un drammatico bianco e nero, il film segue la giornata di Stefan e i suoi amici che trovano senso alla loro vuota esistenza nell’odio verso gli stranieri e in una confusa nostalgia per il nazismo. Dall’altro lato c’è Lien, una giovane vietnamita appena arrivata in Germania che vuole integrarsi e, invece, si ritrova a lottare per la propria incolumità nel turbine di violenza in cui viene risucchiata.

Il film è una riflessione e una lezione sui rischi che i periodi di transizione, come quello attuale, possono generare, sull’immigrazione che rischia di diventare il parafulmine di tanti europei toccati dalla crisi e su quanto le minacce del presente rischino di innescare pericolose micce.

Siamo giovani. Siamo forti sarà presentato in versione originale in tedesco sottotitolata in italiano, in collaborazione con il Goethe-Institut di Torino. Replica: sabato 22 ottobre, alle ore 18.00 sempre al Cineteatro Baretti.