mercoledì 30 novembre 2016

Si parla (anche) di cinema a Pubblico Dominio #Openfestival

Debutta a Torino in questi giorni la 1° edizione Italiana della kermesse 'Pubblico Dominio #openfestival', nata dalla volontà di un gruppo di intellettuali a diffondere il concetto di cultura 'open' in diversi ambiti. Il 1° gennaio di ogni anno, infatti, parte dell'immenso patrimonio di conoscenza, arte e letteratura diviene liberamente disponibile e utilizzabile. La scadenza dei termini di tutela del copyright sulle opere prodotte da autori deceduti da settant' anni, consente l'ingresso di migliaia di "nuove" opere nel Pubblico Dominio.

Tra gli eventi anche uno prettamente cinematografico: 'Cinediritti' alla Biblioteca civica, mercoledì 30 novembre dalle ore 18.00 alle 20.00 con il critico cinematografico Steve Della Casa. Ingresso gratuito.

Ore 18.00 – 20.00 Biblioteca civica Centrale
CINEDIRITTI
I DIRITTI DI (QUALE) AUTORE, QUANDO SUSSISTONO, QUANDO DECADONO: QUESTIONI CONTROVERSE ALL'INTERNO DEL MONDO  DELLA PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA.
CON STEVE DELLA CASA (SOTTODICIOTTO FILM FESTIVAL).

Le mille belle proposte del cineteatro Baretti

Molte proiezioni in programma da stasera al cineteatro Baretti (via Baretti 4).

Stasera torna CINETICA alle ore 21 con L’ULTIMO VIAGGIO DEL CONTE ROSSO di Fabiana Antonioli. La regista sarà presente in sala.
È il tardo pomeriggio del 4maggio 1949 quando finisce tutto. L'inizio del racconto è la fine di una storia divenuta leggenda calcistica, quella del Grande Torino. L'aereo che li trasportava, di ritorno da una amichevole in Portogallo, si schianta su una collina della sua città e si porta via 31 vittime tra formazione, tecnici e dirigenti, giornalisti ed equipaggio.
Umberto, Antonio, Lando e Guido sono dei 18enni della squadra giovanile. Il campionato venne d'ufficio assegnato al Torino, ma mancavano 4 maledette giornate alla fine.
Il racconto di L'ultimo viaggio del Conte Rosso è la storia di quei giovani, che si trovarono nel giro di poche ore a giocarle indossando le maglie dei loro beniamini, contro cui si erano allenati fino a pochi giorni prima. Nessuno di loro divenne famoso né ebbe una carriera in prima categoria, molti di quella formazione si persero nell'anonimato. Tutto avvenne troppo velocemente, e il tempo della commozione e solidarietà svanì subito. Grandi non furono mai, il pubblico se ne accorse presto. Ma quelle 4 partite, le vinsero tutte.
Oggi, a 89 anni, sono gli ultimi rimasti di quella formazione , gli ultimi ad aver giocato contro il Grande Torino nelle amichevoli di allenamento.
Una squadra che li rese adulti in un attimo. E che il pullman Conte Rosso portò in trasferta fino all'ultimo viaggio, chiudendo il corteo funebre , il giorno dei funerali.

Sabato 3 dicembre, ore 18, per Portofranco seconda proiezione dell'ottimo CORN ISLAND di George Ovashvili.
Sul fiume che segna il confine naturale e contrastato tra l'Abkhazia e la Georgia, isole itineranti si formano e si disfano a seconda delle stagioni e dei capricci degli elementi. Avventurosamente, un vecchio contadino e sua nipote si installano su questa terra di nessuno, per coltivarvi il necessario per sopravvivere all'inverno, ma i pericoli sono molteplici. Quando non sono i conflitti armati, è la natura che minaccia di riacquistare i propri diritti scatenando il fiume, e l'arrivo di un militare ferito e ricercato turba il delicato equilibrio della coppia.

Oggi al Mauriziano l'incontro sugli Oncomovies

Oggi, mercoledì 30 novembre, alle ore 16, presso l'Aula Carle dell'ospedale Mauriziano di Torino, si terrà l'incontro "Cinema e cancro" (organizzato dal professor Massimo Di Maio, Direttore Oncologia medica universitaria dell'ospedale Mauriziano), durante il quale verrà presentato il progetto "OncoMovies", iniziato nel 2013 per valorizzare un grande patrimonio di immagini e di storie.

Negli ultimi 70 anni della storia del cinema oltre un centinaio di film si sono occupati di cancro. Grandi registi hanno portato sullo schermo la potenza catalizzatrice di affetti e sentimenti propria della malattia oncologica.
Ad una lettura introduttiva, seguirà la proiezione di alcuni spezzoni di film e di vari cortometraggi, tra cui "Insieme", presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2013, e "La morte del sarago", vincitore del primo Premio al recente Congresso nazionale AIOM.

Durante la mattinata, presso il reparto di Oncologia medica universitaria dell'ospedale Mauriziano, WALCE Onlus offre alle pazienti oncologiche un progetto pensato e realizzato per loro: Come star meglio con un "trucco", laboratori di make-up gratuiti dedicati a donne di tutte le età che abbiano effettuato o stiano effettuando cure chemio e/o radioterapiche o con farmaci biologici.

Agli incontri partecipano 8/10 donne che, guidate da consulenti del trucco con specifica esperienza nel settore, hanno la possibilità di apprendere consigli pratici per la cura del viso e per un trucco adeguato. Un'esperienza importante che offre alle donne la possibilità di riappropriarsi della propria femminilità e di riconquistare, in un momento di fragilità ed insicurezza, autostima, benessere e fiducia in sé e nel proprio corpo.

Agenda del Cinema di Oggi, mercoledì 30 novembre 2016

"Coraline e la porta magica"
Cinetica propone una nuova proiezione del doc sul Grande Torino "L'ultimo viaggio del conte Rosso", lavoro molto interessante questa sera alle 21 al cineteatro Baretti.

Al Polo del 900 incontro speciale con Ugo Gregoretti, presentato da Steve Della Casa e organizzato dall'Unione Culturale Franco Antonicelli.

Al cinema Massimo spazio a "La morte corre sul fiume" e "L'uomo con la macchina da presa", in serata torna MYLF con il bellissimo film d'animazione in stop motion "Coraline e la porta magica".

Proiezione speciale anche al cinema Due Giardini per "I volti della via Francigena" di Fabio Dipinto.

Al Magazzino sul Po per Il cinema corre sul fiume spazio a "I saw the devil".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

martedì 29 novembre 2016

Anteprima de "I Cormorani" al cinema Esedra di Torino

"I Cormorani"
È in programma venerdì 2 dicembre alle 21,15 al cinema Esedra di Torino, via Bagetti 30, l’anteprima del film  “I Cormorani”, che ha la particolarità di essere stato girato nel Canavese. Sempre l’Esedra, domenica 4 dicembre alle 20,50, ospita l’incontro con il regista del lungometraggio, Fabio Bobbio, e poi la proiezione del film.

Nell'estate dei loro dodici anni Matteo e Samuele passano le giornate tra il fiume, il bosco e il centro commerciale, ma rispetto agli anni precedenti qualcosa sta cambiando. Il gioco diventa noia, la fantasia cede il passo alla scoperta, l'avventura si trasforma in esperienza di vita: Samuele e Matteo sono due Cormorani, in continuo adattamento nel rapporto con il mondo che li circonda, con il loro corpo che sta cambiando e alla ricerca di un'autonomia e di uno spazio da far proprio, da colonizzare. Un'estate senza inizio e senza fine, il racconto di un'amicizia, di un'età e di un territorio costretti a mutare con il tempo che scorre inesorabile.

Il lungometraggio è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – Sncci. Motivazione: Nella sua opera di esordio, Fabio Bobbio esplora territori di confine, geografici e metaforici. Si muove sul crinale dell’incertezza e dell’inquietudine che accompagnano il passaggio dall’infanzia all’adolescenza con sguardo libero e inventivo, vero come un documentario, poetico come un romanzo di formazione. “I cormorani” offre una prospettiva di racconto insolita e sincera, audace e immersiva, lirica e commovente. Una nuova via, concreta e suggestiva, per il cinema d’autore italiano contemporaneo.

Ingresso a 6 euro. Tesserati Aiace, studenti, under 18 pagano 5. Gli anziani pagano 4.

Anteprima di STAR al cinema Classico il 7 dicembre

Mercoledì 7 dicembre alle ore 22.30, il Cinema Classico di Torino ospiterà l'anteprima di STAR, il nuovo film di Marc-Aurèle Vecchione, graffiti writer, regista e produttore francese fondatore della casa di produzione Resistance Films.

Il film è incentrato sulla storia di Star, giovane writer di graffiti, il migliore nella sua città, Parigi. La sua reputazione lo trascina tanto nelle gallerie d'arte quanto nei distretti di polizia. Accusato di vandalismo, rischia il carcere, ma nonostante la minaccia dell'arresto decide di recarsi a Roma con la sua crew per cercare il senso della propria arte.

L'anteprima è presentata da Kadmonia e Associazione Inossidabile, in collaborazione con Cinema Classico e Posca. Media Partner: Overground magazine e Spray Trains.

Il film verrà introdotto da Marc-Aurelle Vecchione, regista.

Ingresso 3 Euro.

Presentata l'edizione 2016 di Sottodiciotto Film Festival & Campus

Presentata la XVII edizione di Sottodiciotto Film Festival & Campus, in programma dall’1 al 7 dicembre 2016, organizzato da Aiace Torino e da Città di Torino (Direzione Cultura Educazione e Gioventù e ITER – Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile).
Nuova direzione, quella di Steve Della Casa, per un festival che presenta diverse novità. Le proiezioni e gli eventi del Festival saranno quest’anno diffusi in più sedi e ospitati in una pluralità di sale cinematografiche (principalmente il cinema Romano) e di luoghi di spettacolo e cultura cittadini.

Il Festival getta un ponte ideale tra la cultura giovanile di oggi e di ieri con Shock in My Town – Velvet Underground, spettacolo multimediale che aprirà la XVII edizione realizzato su progetto di Enrico Verra, con la direzione artistica di Max Casacci. Serata-evento inaugurale in programma giovedì 1° dicembre, al CAP10100 (ore 22).

Doppio incontro al Piccolo Cinema con Bonifacio Angius

"Perfidia"
Doppio appuntamento con il regista Bonifacio Angius al Piccolo Cinema (via Cavagnolo 7).

Martedì 29 novembre alle 21.30 (aperture porte ore 21, ingresso gratuito) proiezione di PERFIDIA (ITA, 2014, 103'), vincitore del Premio Giuria Giovani al Festival di Locarno.

Angelo cammina immerso nel grigio inverno di un’anonima città di provincia. Senza amore ne lavoro, spende le sue vuote giornate in uno squallido bar di periferia, sognando ad occhi aperti la più banale normalità. Peppino è un padre che non si è mai interessato al figlio, un vecchio consapevole di non avere più tanto tempo da vivere...

Il regista incontrerà il pubblico, e il giorno dopo sarà protagonista del primo DIS-CORSO AUTORITRATTI. BONIFACIO ANGIUS.

Mercoledì 30 novembre dalle 17 alle 20 prosegue il ciclo dei Dis-Corsi a il Piccolo Cinema, dopo Marco Santarelli e il documentario, si prosegue con con il "dis-corso" Autoritratti. Bonifacio Angius. Il regista sardo incontra il pubblico per presentare il suo nuovo cortometraggio dal titolo "Domenica" (ITA, 2016, 18') e raccontare il suo cinema. Un appuntamento da non perdere per giovani autori, registi e amanti del cinema per confrontarsi con uno dei registi più promettenti del nostro cinema.

DOMENICA (ITA, 2016, 18')
In un torrido pomeriggio estivo, un uomo solo e disperato è pronto a togliersi la vita. Ma lo sguardo dolente del suo cane lo distoglie dai propositi di morte e lo conduce a riconsiderare la propria esistenza.
Dopo aver raccontato l’incomunicabilità tra padre e figlio e la desolazione della “vita di borgata” sassarese in Perfidia, Angius aggiunge un ulteriore tassello alla sua geografia degli esclusi: l’estate sulla costa non è luogo di comunanza festosa ma piuttosto una stagione in cui sentirsi ancora più tagliati fuori, oppressi dal caldo e da una vita cui non si appartiene...

I cinema in cui vedere "Romeo e Giulietta" di Branagh a Torino il 29 e 30 novembre

Arriva per la prima volta al cinema dal palcoscenico del Garrick Theatre di Londra la versione di Kenneth Branagh di "Romeo e Giulietta", presentato in anteprima all'ultimo Torino Film Festival.

Sono gli ultimi giorni del novembre del 1582 quando vengono esposte le pubblicazioni di matrimonio di William Shakespeare con la futura moglie Anne Hathaway. La cerimonia ha luogo pochi giorni dopo, quasi certamente il 30 novembre, a Temple Grafton, poco lontano da Strafton.
È così che si corona la storia d’amore del “Bardo dell’Avon“, che farà del rapporto tra uomo e donna uno dei temi portanti della sua opera. In particolare attraverso la celebre tragedia di Romeo e Giulietta che oggi, proprio nei giorni di quel matrimonio ma a distanza di più di 400 anni, arriva al cinema dal Garrick Theatre di Londra.

L’evento al cinema, in lingua originale con sottotitoli in italiano, è previsto per il 29 e il 30 novembre, quando Branagh e il suo team creativo presenteranno una moderna e appassionata versione di Romeo e Giulietta e della faida di lunga data tra i Montecchi e i Capuleti, che porterà a conseguenze devastanti per i due giovani amanti. Kenneth Branagh co-dirige con Rob Ashford, ricongiungendo le stelle di Cenerentola, Richard Madden e Lily James, nei panni di Romeo e Giulietta. Sir Derek Jacobi interpreterà Mercuzio e Meera Syal sarà invece invece la balia.

Sir Kenneth Charles Branagh attore, regista e sceneggiatore è nato a Belfast nel 1960 e ama Shakespeare sin da quando era ragazzo. È stato candidato a 5 Premi Oscar e si è aggiudicato numerosi premi internazionali. Nel 1988 ha diretto ed interpretato il film Enrico V, che gli è valso una candidatura all’Oscar per la miglior regia e il miglior attore protagonista. Nel 1991 ha diretto Il canto del cigno, ricevendo la candidatura all’Oscar per il miglior cortometraggio. Successivamente ha diretto e interpretato Frankenstein di Mary Shelley e Hamlet con cui ha ottenuto la quarta candidatura ai Premi Oscar per la migliore sceneggiatura non originale. Ha ricevuto una quinta candidatura per la statuetta come miglior attore non protagonista per il film Marilyn.

I cinema in cui vedere "Romeo e Giulietta" di Branagh a Torino il 29 e 30 novembre:

Due Giardini
Eliseo
Fratelli Marx
Romano
The Space
Uci

Agenda del Cinema di Oggi, martedì 29 novembre 2016

"Corn Island"
Finito il TFF, ripartono le rassegna settimanali che arricchiscono il panorama cinematografico cittadino durante tutti i 12 mesi dell'anno. Al Piccolo Cinema spazio a "Perfidia" di Bonifacio Angius, che domani sarà ancora protagonista in via Cavagnolo.

Al Baretti torna Portofranco con lo straordinario "Corn Island" (in replica sabato), mentre al Centro Studi Sereno Regis lo Psicologia Film Festival spazio al film "Ce sentiment de l'eté" di Mikhael Hers.

Al cinema Massimo due proiezioni del capolavoro "La morte corre sul fiume", e ultima giornata dedicata al cinema di Franco Piavoli con "Festa", "Al primo soffio di vento" e i suoi cortometraggi.

Due eventi in giornata: al mattino il convegno "Creative Europe: what's next?", nel pomeriggio la presentazione del volume "Drammaturgia del cinema documentario".

All'Agnelli proiezione di "Qualcosa di nuovo" di Cristina Comencini.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

lunedì 28 novembre 2016

Gli "Animali" (fantastici e notturni) sono i più visti al cinema a Torino, terzo "Snowden"

"Snowden"
Fine settimana di Torino Film Festival in città, ma anche da quasi 40.000 spettatori in sala. Vince, come previsto, ancora "Animali fantastici e dove trovarli", davanti ad "Animali notturni". Terzo posto per "Snowden" di Oliver Stone davanti al film del torinese Marco Ponti, "La cena di Natale".

Quinta ancora una novità, "Come diventare grandi nonostante i genitori".

Fuori dalla top ten: "Mechanic: Resurrection" a 1.004 spettatori, "Palle di neve" a 748, "3 generations" a 263, "Yo Yo Ma" a 193.

Il film più importante e bello della settimana, "Il cittadino illustre", è da sabato al Classico e in due giorni ha convinto 384 spettatori.

CLASSIFICA WEEK END 25-26-27 NOVEMBRE 2016

1. ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI    12.448 (11.881 in 2d + 567 in 3d) € 80.106
2. ANIMALI NOTTURNI   3.535 € 21.113
3. SNOWDEN  2.591 € 16.419
4. LA CENA DI NATALE 2.523 € 15.894
5. COME DIVENTARE GRANDI NONOSTANTE I GENITORI 2.433 € 16.088
6. LA RAGAZZA DEL TRENO   1.438 € 8.505
7. FAI BEI SOGNI   1.393 € 7.982
8. TROLLS 1.245 € 8.261
9. IN GUERRA PER AMORE 1.076 € 6.158
10. QUEL BRAVO RAGAZZO 1.073 € 7.357

(Dati Cinetel)

Roberto Saviano a Sotto18 FF & Campus con "La paranza dei bambini"

Roberto Saviano sarà a Torino per una presentazione speciale, sabato 3 dicembre, alle 18, al Teatro Colosseo (via Madama Cristina 71), del suo ultimo romanzo, “La paranza dei bambini” (Feltrinelli), organizzata da Sottodiciotto Film Festival & Campus con l’Associazione Next Level, in collaborazione con la Scuola Holden e il Circolo dei lettori.

L’appuntamento segna  un’apertura alla crossmedialità, con cui il Festival intende integrare il proprio tradizionale palinsesto cinematografico in una dimensione culturale più ampia, volta a favorire una partecipazione sempre più attiva dei giovanissimi e la via dell’incontro e del dialogo intergenerazionale anche per affrontare i temi di una contemporaneità controversa spesso difficile da capire e interpretare. Nell’incontro con lo scrittore che ha costantemente coniugato nelle sue opere letteratura e impegno civile, misurandosi con i fenomeni più oscuri e drammatici della realtà sociale italiana, i ragazzi stessi si metteranno in scena, diventando quindi co-protagonisti dell’evento. Nell’allestimento della speciale presentazione ‒ curato dall’Associazione Didee ‒ sul palco ci saranno infatti anche gli studenti di alcune scuole superiori di Torino che interpreteranno e reinterpreteranno, esprimendo liberamente la propria creatività, il nuovo libro dello scrittore, già in vetta alla classifiche di vendita. La storia della “paranza” ‒ un gruppo di fuoco legato alla Camorra – composta da bambini e adolescenti, che, capitanata da un boss quindicenne, imperversa per le vie di Napoli, sarà così l’occasione per ascoltare un protagonista della cultura contemporanea come Roberto Saviano parlare ai ragazzi di un fenomeno dirompente e, nello stesso tempo, l’occasione per ascoltare ragazzi ancora seduti sui banchi di scuola e capire come si misurano e come si confrontano con le vite tanto diverse di loro coetanei  “che non temono né il carcere né la morte”, “che non hanno domani e nemmeno ci credono”.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria sulla piattaforma eventbrite http://eventbrite.it

"La storia sono io", incontro con Ugo Gregoretti

Mercoledì 30 novembre alle ore 21 a Torino nella Sala Novecento del Polo del '900 (via del Carmine 14) è in programma l'evento LA STORIA SONO IO. Incontro con Ugo Gregoretti e Steve Della Casa.

Regista, autore e attore per il teatro, per il cinema e per la RAI, Ugo Gregoretti ha saputo sperimentare tutte le figure e i linguaggi disponibili per raccontare le mutazioni sociali e l’evolvere dei costumi nell’Italia del secondo Novecento. Più volte ospite dell’Unione culturale tra gli anni Sessanta e Ottanta, direttore del Teatro Stabile di Torino dal 1985 al 1989, protagonista nel 2005 con Miriam Mesturino dello spettacolo Il mio 900 sul palco del Teatro Erba e Premio Maria Adriana Prolo alla Carriera 2006, il 30 novembre alle ore 21 Ugo Gregoretti torna in città per un incontro pubblico condotto da Steve Della Casa.

L’appuntamento sarà un’occasione preziosa, da un lato, per ripercorrere il rapporto di Gregoretti con la Torino delle fabbriche e dei teatri, dall’altro, per presentare il suo nuovo progetto di film storico-autobiografico ispirato ai libri di memorie Finale aperto (2005) e La storia sono io (2012). Saranno anche proiettati filmati editi e inediti di e con Ugo Gregoretti.

La serata, a ingresso libero e gratuito, è organizzata nell’ambito del progetto NarrAzioni. Raccontare le ombre del presente alla luce del Novecento coordinato dall’Unione culturale Franco Antonicelli per il Polo del ’900. Il progetto si propone di tematizzare in maniera originale esperienze e fenomeni problematici di attualità e di interrogare testimoni e protagonisti della storia culturale del Novecento.

L’iniziativa si inserisce, inoltre, nell’ambito del progetto Archivi e biblioteche coordinato dall’ISMEL (con la collaborazione del Centro Studi Piero Gobetti, Fondazione Donat-Cattin e Istoreto) per la valorizzazione del patrimonio archivistico del Polo del ’900.

Agenda del Cinema di Oggi, lunedì 28 novembre 2016

"La mia classe"
Inizia una due giorni al cinema Massimo dedicata ai lavori di Franco Piavoli, presente in sala. Oggi si comincia con "Nostos - Il ritorno", "Voci nel tempo" e "Il pianeta azzurro".

Torna Cinetica con un documentario sul Grande Torino, "L'ultimo viaggio del Conte Rosso", al Centro Studi Sereno Regis.

Torna il cineforum Un Passo al Cinema (a cura dell'Unione Culturale Franco Antonicelli), stasera al Passo Social Point serata "Le migrazioni nel cinema d'animazione".

Seconde visioni: "Cafe Society" all'Esedra e al Monterosa, "Io, Daniel Blake" all'Uci, "Qualcosa di nuovo" all'Agnelli, "La mia classe" al Massimo, "American Sniper" al Blah Blah. Al Rat c'è il doc "Amy".

Nel pomeriggio in Bibliomediateca ancora il cinema di Nino Manfredi (ingresso libero) con "Brutti sporchi e cattivi" di Ettore Scola.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

domenica 27 novembre 2016

I vincitori del Torino Film Festival 34

La Giuria di Torino 34 – Concorso Internazionale Lungometraggi, composta da Ed Lachman (USA, presidente), Don McKellar (Canada), Mariette Rissenbeek (Germania), Adrian Sitaru (Romania), Hadas Yaron (Israele), assegna i premi:

Miglior film (€ 15.000) a:

Juan Zeng Zhe / The Donor di Qiwu Zang (Cina, 2016)

Con la seguente motivazione: “Siamo onorati di assegnare il premio a un film così meravigliosamente penetrante e così poetico nella narrazione, nella performance, nella comprensione del mondo in cui proviamo a vivere. Pensiamo di aver trovato una nuova voce del cinema cinese che ci arricchirà tutti. Grazie”.

Premio Speciale della giuria – Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (€ 7.000) a:

Los decentes di Lukas Valenta Rinner (Austria/Corea Del Sud/Argentina, 2016)

Con la seguente motivazione: “Questo film ci porta in un viaggio con Belén, una collaboratrice domestica di una ricca famiglia in un quartiere sorvegliato e recintato, che trova una via di fuga dal suo mondo claustrofobico quando scopre una comunità di nudisti che vive al di là del recinto. Los decentes esplora con grande sensibilità e penetrante spirito di osservazione l’impatto che questa nuova libertà ha sulla vita della donna. Allo stesso tempo, questa libertà provoca la reazione della borghesia del quartiere. Diamo il Premio Speciale della Giuria a questo film audace e originale”.

Premio per la Miglior attrice a:

Piemonte Doc Film Fund, il bando in scadenza 15 dicembre 2016

I materiali per la prossima scadenza del Piemonte Doc Film Fund - Fondo regionale per il documentario sono on line (a partire dal 21 novembre 2016).

L’ammontare del bando  Piemonte Doc Film Fund è stabilito in € 170.000,00.

Le istanze di richiesta del sostegno devono essere inviate entro e non oltre giovedì 15 dicembre 2016.

Si invita a consultare i materiali alla pagina: www.fctp.it/piemontedocfilmfund

Agenda del Cinema di Oggi, domenica 27 novembre 2016

"Camille redouble"
Giorno di repliche al cinema Massimo per i vincitori di tutte le categorie del Torino Film Festival.

Alla Casa del Quartiere di San Salvario torna il cinema francese con "Camille redouble" di Noemie Lvovsky.

Giornata importante per i recuperi di seconda visione, ce n'è per tutti i gusti: al Baretti "La pelle dell'orso" con Marco Paolini (quasi invisibile alla prima uscita, il consiglio è di non perderlo!), all'Esedra "Lettere da Berlino" e "Cafe Society", al Monterosa "Cicogne in missione" e ancora Allen con "Cafe Society", all'Agnelli di nuovo "Cicogne in missione" e in serata "Qualcosa di nuovo" con Ramazzotti e Cortellesi.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

sabato 26 novembre 2016

L'Agenda in Radio: il podcast della 99^ puntata 25/11/2016

Novantanovesima puntata radiofonica dell'Agenda del Cinema a Torino sulle non-frequenze di Radio Banda Larga, trasmessa venerdì 25 novembre dalle 14 alle 15.

Ancora una puntata speciale dedicata interamente al Torino Film Festival, con le interviste a Mauro Ruvolo (regista di "Ab Urbe Coacta"), Luciana Fina (autrice di "Terceiro Andar") e Daniele Segre (regista di "Nome di battaglia donna").

Ecco il podcast della puntata:

Agenda del Cinema di Oggi, sabato 26 novembre 2016

"King Cobra"
Ultimo giorno di Torino Film Festival: qui tutti gli appuntamenti odierni dal festival, in programma nei cinema Massimo, Reposi e Lux.
QUI IL PROGRAMMA DI OGGI

Nel pomeriggio premiazione aperta al pubblico per Gli Occhiali di Gandhi al Centro Studi Sereno Regis. Sarà presente Maurizio Nichetti, in chiusura proiezione di "Volere volare".
Al Circolo Fuoriluogo nel pomeriggio incontro sul documentario creativo di Adonella Marena.
Seconde visioni: "La pelle dell'orso" e "The search" al Baretti, "Lettere da Berlino" e "Cafe Society" all'Esedra.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

venerdì 25 novembre 2016

Box Office Torino: primi gli "Animali fantastici", secondi gli "Animali notturni"

"Animali fantastici e dove trovarli"
Settimana di TFF e da quasi 70.000 spettatori in sala a Torino: primo posto per "Animali fantastici e dove trovarli", davanti ad "Animali notturni" e "Fai bei sogni".

Sorprende la (non eccelsa) commedia Usa "Masterminds", quinto, mentre delude la commedia con Herbert Ballerina, decimo con "Quel bravo ragazzo".

Fuori classifica: "Per mio figlio" è stato visto da 536 spettatori, "Bianca e Grey e la pozione magica" da 266, "Snowden" in un giorno da 199. Malino (ma chi sapeva che uscisse?) il film su Elio e le Storie Tese, "Ritmo sbilenco", con soli 36 spettatori.

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 18 A GIOVEDÌ 24 NOVEMBRE 2016

1. ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI   26.607 (25.711 in 2d + 896 in 3d) € 171.629
2. ANIMALI NOTTURNI   5.649 € 32.071
3. FAI BEI SOGNI 3.589 € 20.232
4. LA RAGAZZA DEL TRENO   3.290 € 19.287
5. MASTERMINDS - I GENI DELLA TRUFFA 2.659 € 17.300
6. KNIGHT OF CUPS   2.511 € 10.044
7. TROLLS   2.354 € 14.869
8. IN GUERRA PER AMORE   2.200 € 12.431
9. DOCTOR STRANGE   2.084 € 13.725
10. QUEL BRAVO RAGAZZO   1.863 € 12.761
11. ROBERTO BOLLE - L'ARTE DELLA DANZA   1.754 € 15.678
12. LA VERITA' NEGATA 1.594 € 8.494
13. GENIUS   1.465 € 8.148
14. CHE VUOI CHE SIA   1.154 € 7.117
15. SING STREET   1.138 € 6.228
16. IO, DANIEL BLAKE   1.047 € 5.795
17. AGNUS DEI   1.031 € 5.238
18. A SPASSO CON BOB  1.003 € 6.185
19. PETS - VITA DA ANIMALI    664 € 4.457
20. LA RAGAZZA SENZA NOME  627 € 3.281

(Dati Cinetel)

Agenda del Cinema di Oggi, venerdì 25 novembre 2016

"A lullaby to the sorrowful mistery"
Penultimo giorno di Torino Film Festival: qui tutti gli appuntamenti odierni dal festival, in programma nei cinema Massimo, Reposi e Lux (oltre al Classico, in cui si svolgono le proiezioni stampa).
QUI IL PROGRAMMA DI OGGI

Nel pomeriggio all'Alliance Francaise il film "L'homme de Rio” di Philippe de Broca, in Bibliomediateca "Se non la pianti... finisce!" per Pianeta Africa con documentari di Gianluca e Massimiliano De Serio e Alessandro Rocca.
Al Nazionale per il Festival dell'Educazione c'è "Fuoriclasse" (ingresso libero).

In serata: ZimmerFrei in Cavallerizza con due proiezioni, "Cafe Society" di Woody Allen al Monterosa e "Lettere da Berlino" all'Esedra.

Al TFF OFF presentazione del libro "Anna Magnani. Biografia di una donna".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

giovedì 24 novembre 2016

Venerdì 25/11 per l'Agenda puntata numero 99 su Radio Banda Larga

Venerdì 25 novembre 2016 alle 14 puntata numero 99 dell'Agenda del Cinema a Torino su Radio Banda Larga.

Ancora una puntata speciale dedicata interamente al Torino Film Festival, con le interviste a Mauro Ruvolo (regista di "Ab Urbe Coacta"), Luciana Fina (autrice di "Terceiro Andar") e Daniele Segre (regista di "Nome di battaglia donna").

L'appuntamento sarà dalle 14 alle 15 dai Laboratori di Barriera di via Baltea 3 a Torino, in replica sabato alle 14, da ascoltare su www.radiobandalarga.it/play.

Dal giorno successivo la puntata sarà disponibile in podcast.

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 24 novembre 2016

"Snowden"
Tutti i film in sala a Torino da oggi giovedì 24 novembre nelle sale di prima e seconda visione. Solo da domenica - con la fine del Torino Film Festival - la situazione in sala tornerà alla normalità.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

MONTE (Greenwich - da domenica)
SNOWDEN (Eliseo, F.lli Marx, Lux - da domenica, Massimo - da lunedì, The Space, Uci)
IL CITTADINO ILLUSTRE (da sabato) (Classico)
3 GENERATIONS (Massimo - da lunedì, Uci)
LA CENA DI NATALE (F.lli Marx, Massaua, Reposi - da domenica, The Space, Uci)
COME DIVENTARE GRANDI NONOSTANTE I GENITORI (Greenwich - da domenica, Ideal, Massaua, Reposi - da domenica, The Space, Uci)
MECHANIC: RESURRECTION (Reposi - da domenica, Uci)
PALLE DI NEVE - SNOWTIME! (Greenwich - da sabato, Ideal, Massaua, The Space, Uci)
YO YO MA E I MUSICISTI DELLA VIA DELLA SETA (Eliseo)
ONE PIECE GOLD - IL FILM (Uci)

Proiezioni speciali in programma questa settimana:

I AM BOLT (Massaua, Nazionale, The Space, Uci)
ROMEO E GIULIETTA (Due Giardini, The Space, Uci)
DON'T CRACK UNDER PRESSURE - S. 2 (The Space)

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

Agenda del Cinema di Oggi, giovedì 24 novembre 2016

"Staying vertical"
Settimo giorno di Torino Film Festival: qui tutti gli appuntamenti odierni dal festival, in programma nei cinema Massimo, Reposi e Lux (oltre al Classico, in cui si svolgono le proiezioni stampa).
QUI IL PROGRAMMA DI OGGI

Sesto appuntamento con "Berlin Alexanderplatz" di Fassbinder al Polski Kot, mentre nel pomeriggio al Campus Einaudi proiezione del doc "Ciudadela" di Diego Montada. Al Mad Dog proiezione di "Compro oro - Vivere jazz vivere swing".

Al TFF OFF presentazione del libro "La sfinge dello Jonio. Catania nel cinema muto (1896-1930)".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

mercoledì 23 novembre 2016

Nuovo ciclo di proiezioni per "Non è un altro noioso film francese"

"Agent trouble"
Riprende con "Agent Trouble", un classico del 1987 di Jean-Pierre Mocky, in programma venerdì 25 novembre alle 18, l’edizione autunnale della rassegna di cinema francese sul tema del viaggio, Non è un altro noioso film francese.
Quattro appuntamenti proposti da Alliance française di Torino in collaborazione con Bagni Municipali presso la Casa del Quartiere di San Salvario e Associazione Museo Nazionale del Cinema.

Un viaggio alla ricerca della verità: così Jean-Pierre Mocky mette in scena AGENT TROUBLE, l’adattamento dal romanzo di Malcolm Bosse, "The man who loved zoos", con un cast eccezionale: Richard Bohringer, Catherine Deneuve, Pierre Arditi, Dominique Lavanant. Amanda è un’impiegata al museo dell'Uomo che cerca di fare luce sulla morte del nipote. Quando un pullman carico di 50 morti viene ripescato da un lago, Amanda scopre che non è stato a causa di un incidente. Si mette in viaggio alla ricerca della verità ma alle sue calcagna c'è un agente che deve uccidere chiunque venga a conoscenza di un misterioso progetto governativo.
Il ciclo prosegue domenica 27 novembre alle 21, con la proiezione CAMILLE REDOUBLE di Noémie Lvovsky (2012), presso la Casa del Quartiere di San Salvario.
Nel mese di dicembre gli ultimi due appuntamenti: il primo venerdì 16 dicembre alle 18 Alliance française con la pellicola Les Conquérants, di Xabi Molia (2013); serata conclusiva domenica 18 dicembre alle 21 alla Casa del Quartiere di San Salvario con la proiezione di Tristesse Club di Vincent Mariette (2014).

PROGRAMMA DELLE PROIEZIONI E SINOSSI

Venerdì 25 novembre | Alliance française di Torino, via Saluzzo 60
H 18 | Agent Trouble - L'ultima corsa, di Jean-Pierre Mocky (1987), 90 min.
Con Catherine Deneuve, Richard Bohringer, Pierre Arditi, Dominique Lavanant
SINOSSI. Un pullman carico di turisti cade in un lago ghiacciato dei Pirenei. Tutti gli occupanti, quasi 50, muoiono. Ma un autostoppista ha visto che i poveretti furono uccisi e derubati prima di essere buttati nelle acque. Chi ha voluto la loro morte? Il giovane scopre che sotto c'è un intrigo internazionale, però viene messo subito a tacere. Ma sua zia, una bella e dinamica quarantenne, si mette a indagare per conto suo. Non sarà facile fermarla...

Domenica 27 novembre  | Bagni Municipali presso Casa del Quartiere San Salvario, via Morgari 14
H 21 | CAMILLE REDOUBLE di Noémie Lvovsky (2012), 115 min
Con Noémi Lvovsky, Samir Guesmi, Judith Chemla, India Hair, Julia Faure, Yoalnde Moreau.
La proiezione è preceduta da un aperitivo a tema.
SINOSSI.  Camille aveva 16 anni quando ha incontrato Eric. Si sono innamorati follemente e hanno avuto una bambina. Venticinque anni dopo Eric l’ha lasciata per una donna più giovane. La notte di capodanno Camille si ritrova improvvisamente di fronte al proprio passato. Ha di nuovo 16 anni e davanti a lei ci sono i suoi genitori, le sue amiche, la sua infanzia... ed Eric. Fuggirà cercando di cambiare il corso delle loro vite o si innamorerà di nuovo di lui pur sapendo come andrà a finire?
Presentato con successo nella Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2012 (Premio SACD) e al Festival di Locarno (Premio Variety Piazza Grande), ha ottenuto tredici candidature ai Premi César 2013.

Venerdì 16 dicembre | Alliance française di Torino, via Saluzzo 60
H 18 | Les Conquérants, di Xabi Molia (2013), 96 min.
Con Mathieu Demy, Denis Podalydès, Christian Crahay, Michel Dubois, Julie Kapour
SINOSSI. Galaad e Noé si ritrovano per il funerale del padre. Fratellastri, non hanno molto in comune. Convinto che la sfortuna li perseguita da quando il padre, avventuriere, ha venduto una reliquia sacra che aveva trovato in una grotta, Galaad convince Noé di partire alla ricerca dell'oggetto rubato e della fortuna che gli sta fuggendo.

Domenica 18 dicembre  | Bagni Municipali presso Casa del Quartiere San Salvario, via Morgari 14
H 21 | Tristesse Club di Vincent Mariette (2014), 90 min.
Con Ludivine Sagnier, Laurent Lafitte, Vincent Macaigne, Noémie Lvovsky, Dominique Reymond
SINOSSI. Quando Leon, giocatore professionista di tennis ormai fallito e sull'orlo del divorzio, chiama suo fratello Bruno, manager aziendale che soffre di disturbi nervosi, per dargli la notizia della morte del loro padre Arthur, i due tornano (dopo anni) nella piccola cittadina dove hanno trascorso l'infanzia. Lì, però, non trovano alcun funerale. Trovano invece Chloé, una donna che afferma di essere la loro sorellastra. Apprendono che il padre non è affatto morto, ma è svanito nel nulla. Leon e Bruno decidono così di unirsi a Chloé nella ricerca.

Tutti i film sono proposti in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Le proiezioni sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Agenda del Cinema di Oggi, mercoledì 23 novembre 2016

"The Fixer"
Sesto giorno di Torino Film Festival: qui tutti gli appuntamenti odierni dal festival, in programma nei cinema Massimo, Reposi e Lux (oltre al Classico, in cui si svolgono le proiezioni stampa).
QUI IL PROGRAMMA DI OGGI

Questa sera il Magazzino sul Po propone un nuovo appuntamento de "Il Cinema corre sul Fiume" con "Possession" di Zulawski. Al Polski Kot serata con il doc "Punto di non ritorno - Before the flood".

Nel pomeriggio due eventi legati al TFF: Daniele Segre porta il suo "Nome di battaglia donna" al Dams, al TFF OFF presentazione del numero 585 della storia rivista di critica "Bianco e Nero".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala. Ultimo giorno in sala per "Roberto Bolle - L'arte della danza".

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

martedì 22 novembre 2016

Elio e le Storie Tese per un giorno al cinema con "Ritmo Sbilenco"

Evento speciale al cinema nelle sale dell'Uci Cinemas il 23 novembre alle ore 20.30 prossimo per RITMO SBILENCO, un filmino su Elio e le Storie Tese distribuito da Feltrinelli Real Cinema e Wanted, prodotto da OffiCine (IED e Anteo) e Hukapan e consigliato da Sky Arte HD.

Il documentario offre un punto di vista non convenzionale su una della band italiane di maggiore successo – gli Elio e le Storie Tese - ed è nato dal Laboratorio di Alta Formazione di OffiCine, che prevede la formazione sul campo per la realizzazione di un documentario da parte di una troupe di studenti affiancata per circa 6 mesi da una troupe di filmmaker professionisti.

Ritmo Sbilenco è un racconto al presente della band e vuole svelarne il lato nascosto, quello non illuminato dalle telecamere, il back stage delle loro vite prima ancora di quello delle loro performance artistiche. Non un reportage musicale, né un lavoro costruito su materiali di archivio. Dalla partecipazione al Festival di Sanremo nel 2016 al tour nei palazzetti, la macchina da presa di Mattia Colombo – giovane filmmaker – ha ripreso questi inediti momenti.

“A un certo punto qualcuno di noi si è accorto che ci stavano riprendendo. Fino a quel momento la troupe era stata così professionale che non ci eravamo accorti di nulla. Siamo andati a denunciare il fatto alla polizia e alla fine dopo una gigantesca rissa che ha coinvolto anche Soldini, l’equivoco è stato chiarito con grande sollievo di tutti. Solo che da lì in avanti abbiamo dovuto fingere di non accorgerci della troupe e il risultato non era lo stesso. Dopo un veloce consulto, perché a quel punto il tempo stringeva, abbiamo deciso di fingere di fingere di non accorgerci della troupe”; dichiarano gli Elio e le Storie Tese.

La troupe senior composta dal regista Mattia Colombo, dal DOP Jacopo Loiodice, dal fonico Polo Benvenuti e dalla montatrice Valentina Cicogna è stata affiancata da quella degli studenti composta da Giulia Palladini, Monica Chiari e Alessandra Savoldi per la produzione, Alessandro Alliaudi per il montaggio, Jacopo Mutti, Nicolò Broggion e Francesco Cafagna che si sono occupati di regia e fotografia. L’intero progetto ha la supervisione artistica di Silvio Soldini e di Paolo Cottignola per il montaggio.

Partner del progetto le aziende che hanno messo a disposizione borse di studio per la partecipazione gratuita degli studenti: smart, Levi’s, Vespa, Aeffe, Lombardia Filmcommission, Jaeger-leCoultre, Zwilling Group, Ballarini, MH Way e Fermo.

Agenda del Cinema di Oggi, martedì 22 novembre 2016

"I figli della notte"
Quinto giorno di Torino Film Festival: qui tutti gli appuntamenti odierni dal festival, in programma nei cinema Massimo, Reposi e Lux (oltre al Classico, in cui si svolgono le proiezioni stampa).
QUI IL PROGRAMMA DI OGGI

Al Baretti proiezione per Portofranco di "The Search" di Michel Hazanavicius, all'Agnelli "Cafe Society" di Woody Allen e all'Ecomuseo della 4 serata-Fert con "Il cammino della speranza" di Germi.
Nel pomeriggio alla Bibliomediateca Mario Gromo proiezione di "The Danish Girl" per la Giornata in memoria delle vittime dell'odio transfobico (ingresso libero).
Nel pomeriggio Gianni Minà presenta il suo doc "Papa Francesco, Cuba e Fidel".

Doppio appuntamento con TFF OFF, prima la presentazione del volume sul cinema filippino "Autohystoria" e poi quella de "L'occhio probabilmente".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala. Ancora in sala "Roberto Bolle - L'arte della danza".

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

lunedì 21 novembre 2016

Il film più visto a Torino nel weekend è "Animali fantastici e dove trovarli"

"Animali fantastici e dove trovarli"
Primo posto incontrastato e prevedibile per il prequel di Harry Potter, "Animali fantastici e dove trovarli", primo con oltre 18.000 spettatori sui 47.188 totali del fine settimana.

Al secondo posto un titolo simile per un film diversissimo, "Animali notturni" di Tom Ford, terzo Bellocchio-Gramellini con "Fai bei sogni".

Fuori dalla top ten: "La verità negata" è undicesimo con 1.164 spettatori, "Sing Street" ne convince altri 880, "Agnus dei" si ferma a 687, "7 minuti" a 438, "Per mio figlio" a 418 spetatori, "Bianca e Grey e la pozione magica" a 243, "Ti amo presidente" sugli Obama a 113.

CLASSIFICA WEEK END 18-19-20 NOVEMBRE 2016

1. ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI 18.007 (17.237 in 2d + 770 in 3d) € 124.127
2. ANIMALI NOTTURNI     3.852 € 23.190
3. FAI BEI SOGNI 2.710 € 15.749
4. LA RAGAZZA DEL TRENO   2.612 € 15.999
5. MASTERMINDS - I GENI DELLA TRUFFA  2.138 € 14.404
6. TROLLS 2.009 € 13.075
7. IN GUERRA PER AMORE 1.709 € 9.968
8. DOCTOR STRANGE  1.634 € 11.343
9. KNIGHT OF CUPS 1.546 € 6.184
10. QUEL BRAVO RAGAZZO 1.226 € 9.180

(Dati Cinetel)

Agenda del Cinema di Oggi, lunedì 21 novembre 2016

"Free state of Jones"
Quarto giorno di Torino Film Festival: qui tutti gli appuntamenti odierni dal festival, in programma nei cinema Massimo, Reposi e Lux (oltre al Classico, in cui si svolgono le proiezioni stampa).
QUI IL PROGRAMMA DI OGGI

In Bibliomediateca nel pomeriggio "Pane e cioccolata" per la rassegna dedicata a Nino Manfredi, in serata all'Esedra "Lettere da Berlino", al Romano "Esuli: Tibet", all'Agnelli "Cafe Society", al Monterosa "Qualcosa di nuovo", al Blah Blah "J. Edgar" e alla Biblioteca Civica Ginzburg "Napoli in trans" di Ciro Scuotto.
All'Uci per la rassegna Essai c'è "Quando hai 17 anni".

Al TFF OFF la presentazione del libro “Paul Schrader e il cinema della trascendenza”.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala. Primo giorno in sala per "Roberto Bolle - L'arte della danza".

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

domenica 20 novembre 2016

Ultimo giorno per iscriversi al workshop con Dario Argento

Sottodiciotto Film Festival & Campus, in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte, organizza un Workshop per produttori indipendenti con Dario Argento. Iscrizioni fino al 20 novembre 2016.

Nell'ambito della sua XVII Edizione (Torino, 1 - 7 dicembre 2016) il Sottodiciotto Film Festival & Campus, organizza, in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte, un workshop in cui i produttori indipendenti piemontesi che hanno interesse a sviluppare progetti di genere fantastico e thriller avranno l'opportunità di confrontarsi con uno dei più noti Maestri del cinema di genere a livello internazionale.

La partecipazione al workshop - che si terrà nella giornata del 2 dicembre 2016 presso la sede della Film Commission Torino Piemonte di Via Cagliari 40/E - è gratuita, e prevede un numero massimo di 15 produttori, individuati a insindacabile giudizio di un'apposita Commissione nominata dal Festival.
Per partecipare occorre consegnare un breve testo (massimo una cartella editoriale) in cui il produttore illustri il proprio progetto, e una scheda di presentazione/curriculum della società. È possibile allegare anche un breve filmato - trailer, teaser o showreel (max 1 minuto), oppure alcune immagini fotografiche (max cinque).

Tutti i materiali devono essere inviati entro e non oltre il 20 novembre 2016 alla seguente mail: workshop-argento@fctp.it

Agenda del Cinema di Oggi, domenica 20 novembre 2016

"La loi de la jungle"
Terzo giorno di Torino Film Festival: qui tutti gli appuntamenti odierni dal festival, in programma nei cinema Massimo, Reposi e Lux (oltre al Classico, in cui si svolgono le proiezioni stampa).
QUI IL PROGRAMMA DI OGGI

Le proposte 'extra' in città: all'Esedra "Neruda" di Pablo Larrain e "Lettere da Berlino" di Vincent Perez, al Monterosa "Qualcosa di nuovo", al Baretti "Lettere da Berlino", all'Agnelli "Cicogne in missione" e "Cafe Society".
Al circolo Maurice proiezione del bellissimo "Tomboy" di Celine Sciamma, in Cavallerizza "Valle Occupato" di Rezza e Mastrella.

Al TFF OFF la presentazione di Alessandria Film Festival.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

sabato 19 novembre 2016

Gianni Minà presenta a Torino il suo film "Papa Francesco, Cuba e Fidel"

Gianni Minà presenterà a Torino il suo ultimo film-documentario realizzato a Cuba in occasione della visita di Papa Francesco nell’isola avvenuta dal 19 al 22 settembre 2015. L’opera, che vede anche la partecipazione di Fidel Castro in un’intervista inattesa e documenta l’incontro storico tra il leader cubano e il Pontefice argentino, è stata presentata l’8 settembre al Festival di Toronto con una grande partecipazione di pubblico e di critica.

Papa Francesco, Cuba e Fidel” propone, oltre agli annunci di Barack Obama e di Raul Castro, le testimonianze del Sostituto Segretario di Stato Vaticano Mons. Becciu, dell’ex arcivescovo de La Habana il Cardinal Ortega, del teologo della Liberazione Frei Betto e di molti di quelli che, come l’ex Presidente degli Stati Uniti Jimmy Carter, negli anni si sono battuti per contrastare l’embargo contro Cuba.

L'appuntamento è in programma martedì 22 novembre 2016 alle ore 17 presso l’aula Magna di Via Cialdini, 2 (MM Piazza Bernini, tram 9 e 16). Il film-documentario sarà proiettato in spagnolo con sottotitoli in inglese. A seguire dibattito pubblico.

L’evento sarà ospitato dalla Rivista Missioni Consolata (fondata nel 1899).  Entrata libera fino ad esaurimento posti.

L'Agenda in Radio: il podcast della 98^ puntata 18/11/2016

Novantottesima puntata radiofonica dell'Agenda del Cinema a Torino sulle non-frequenze di Radio Banda Larga, trasmessa venerdì 18 novembre dalle 14 alle 15.

Puntata speciale dedicata interamente al Torino Film Festival al via nella stessa giornata, con le voci di Emanuela Martini, Jacopo Chessa e altri ancora.

Ecco il podcast della puntata:

Agenda del Cinema di Oggi, sabato 19 novembre 2016

"Sully"
Secondo giorno di Torino Film Festival: qui tutti gli appuntamenti odierni dal festival, in programma nei cinema Massimo, Reposi e Lux (oltre al Classico, in cui si svolgono le proiezioni stampa).
QUI IL PROGRAMMA DI OGGI

Le proposte 'extra' in città: al Baretti "Lettere da Berlino" di Vincent Perez e "Any Day Now" per Portofranco, all'Esedra nel pomeriggio "Neruda" di Pablo Larrain e (ancora) "Lettere da Berlino".

Nel pomeriggio inizia il TFF OFF a Palazzo Venturi.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

venerdì 18 novembre 2016

Dylan Dog 30, a Torino dal 18 novembre al 13 dicembre

Nell'anno del trentennale di Dylan Dog – personaggio creato da Tiziano Sclavi e apparso in edicola il 26 settembre 1986 – Sottodiciotto Film Festival & Campus, in collaborazione con l’Accademia Albertina di Belle Arti e con il patrocinio di Sergio Bonelli Editore, festeggia l'Indagatore dell'Incubo con una mostra che è aperta al pubblico dal 18 novembre al 13 dicembre 2016.

Inserita nel cartellone delle manifestazioni celebrative organizzate sotto l’egida della casa editrice che ha lanciato e portato al successo l’horror-fantasy tanto amato, di generazione in generazione, da adulti e ragazzi, curata da uno degli autori della celebre serie, lo sceneggiatore Fabrizio Accatino, vicedirettore di Sottodiciotto Film Festival & Campus, la mostra Dylan Dog 30 è allestita presso la Pinacoteca Albertina di Torino, nelle sale auliche che ospitano la collezione permanente. I trent’anni di storia editoriale di una delle icone del fumetto contemporaneo sono raccontati attraverso l'esposizione di circa duecento rarissimi originali tra tavole, cover, bozze, studi dei personaggi, lavori realizzati su commissione, esposti accanto ai dipinti degli artisti del Quattro-Cinquecento di scuola fiorentina e piemontese, dei pittori caravaggeschi, fiamminghi ed italiani del Seicento, dei paesaggisti del Sei-Settecento, che costituiscono lo storico patrimonio dell’Accademia: un abbinamento inedito e audace che, accostando la letteratura disegnata alla pittura classica, sposa esplicitamente la tendenza a inserire la prima nel novero delle grandi forme espressive del Novecento e nell’Olimpo delle arti riconosciute.

Le opere esposte in “Dylan Dog 30” provengono da molteplici collezioni private sparse in tutt’Italia e in Europa, da Roma a Lugano, da Verona a Edimburgo. Tra i pezzi di maggior rilievo figurano le tavole originali dell'introvabile ed esauritissimo numero 1 del fumetto pubblicato da Sergio Bonelli Editore, “L'alba dei morti viventi” (ottobre 1986), e delle storie che hanno segnato la mitologia del personaggio come “Il fantasma di Anna Never”, “Morgana”, “Dopo mezzanotte”, “Golconda!”, “Storia di nessuno”, “Il lungo addio”, il numero 100 “La storia di Dylan Dog” fino al recentissimo “Mater Dolorosa” e a opere future ancora inedite. Diverse cover originali in esposizione celebrano il tratto dei copertinisti storici, Claudio Villa e Angelo Stano, ma anche della new entry Gigi Cavenago. Una vasta serie di bozzetti e studi preparatori sui personaggi e sugli ambienti documenta l'evoluzione grafica della serie così come la conosciamo oggi. Ampio spazio è riservato ai disegnatori storici del personaggio, che in trent’anni hanno contribuito a costruire e consolidare l’icona Dylan Dog: Angelo Stano, Giampiero Casertano, Corrado Roi, Carlo Ambrosini, Luigi Piccatto, Piero Dall'Agnol, Nicola Mari e moltissimi altri. Sono inoltre esposti numerosi originali di grandi maestri del fumetto che hanno collaborato a “Dylan Dog” in qualità di firme ospiti (o che si sono cimentati in illustrazioni fuori serie del personaggio) e che, anche nell’unicità del loro contributo, hanno lasciato il segno nella storia dell’Indagatore dell’Incubo: Attilio Micheluzzi, Lorenzo Mattotti, Enrique Breccia, Leo Ortolani, Franco Saudelli, Paolo Bacilieri, Altan, Silver, Sergio Toppi, Mike Mignola, Milo Manara e altri ancora.

Per l’intera durata dell’esposizione, diversi disegnatori storici di Dylan Dog si susseguiranno per incontrare i lettori negli spazi della Pinacoteca, in appuntamenti a cadenza settimanale che offriranno agli appassionati occasione di approfondimento e discussione sulla trentennale storia dell’Indagatore dell’Incubo. Dopo l’incontro d’esordio, nella giornata inaugurale di giovedì 17 novembre, con Gigi Cavenago, neo-copertinista di “Dylan Dog”, e con il coordinatore editoriale della serie, Franco Busatta, i prossimi appuntamenti (tutti alle ore 16.30) saranno martedì 22 novembre con Luigi Piccatto che interverrà insieme con Pasquale Ruju, uno dei più prolifici sceneggiatori delle avventure dell’Indagatore dell’Incubo, venerdì 2 dicembre con Giampiero Casertano e giovedì 8 dicembre con Carlo Ambrosini.

All’esposizione e agli incontri si abbinerà sabato 10 dicembre un eccezionale momento di festa con “La notte bianca di Dylan Dog”, nel corso della quale la Pinacoteca Albertina resterà aperta per l’occasione fino a mezzanotte (anziché fino alle 18). La mostra sarà dunque visitabile anche in notturna, mentre alle 21.30 i lettori potranno incontrare in Pinacoteca un’autentica star della testata, il disegnatore Nicola Mari.

La XVII edizione di Sottodiciotto Film Festival & Campus ‒ organizzato da Aiace Torino e da Città di Torino (Direzione Cultura Educazione e Gioventù e ITER - Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile), che sostiene la manifestazione insieme con Regione Piemonte, Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT ‒ si svolgerà a Torino dall’1 al 7 dicembre e ospiterà al suo interno ulteriori iniziative, parallele alla mostra, dedicate al trentennale dell’Indagatore dell’Incubo.
L’incontro “Dylan nel Simulmondo – Storia pionieristica di un videogame” (lunedì 5 dicembre, ore 17, Auditorium del Laboratorio Multimediale Guido Quazza, Palazzo Nuovo) sarà l’occasione per incontrare gli sviluppatori dell’unica serie di videogiochi ispirata a Dylan Dog, realizzata all’inizio degli anni Novanta. Quell’esperienza, mai più ripetuta, verrà raccontata attraverso la testimonianza dei protagonisti di allora e l’esibizione di rari documenti originali (schizzi, layout, registri di programmazione), che ricostruiscono un’epoca pionieristica per il personaggio e per la software house Simulmondo. Interverranno i programmatori Giorgio Perlini e Ivan Venturi e il responsabile marketing-multimedia di Sergio Bonelli Editore, Vincenzo Sarno.

Un secondo appuntamento, “Dylan Dog – Nascita di un mito” (martedì 6 dicembre, ore 17.30, Circolo dei lettori), consentirà di rievocare gli esordi della pubblicazione e la sua trasformazione da serie di nicchia a fenomeno di costume, in compagnia dello storico curatore e soggettista di alcuni dei capolavori della collana Mauro Marcheselli, di uno dei primi sceneggiatori delle avventure dell’eroe bonelliano, il torinese Claudio Chiaverotti, e del disegnatore del leggendario numero 1, Angelo Stano.
Inoltre, il Festival dedicherà una serata all’enigmatico creatore di Dylan Dog, Tiziano Sclavi (sempre il 6 dicembre, Cinema Romano, dalle ore 21), in cui il regista Giancarlo Soldi presenterà al pubblico di Sottodiciotto & Campus i suoi due film Nessuno siamo perfetti (2014) e Nero (1992), dedicati allo scrittore-fumettista, in forma – rispettivamente – di docu-biografia e di trasposizione di uno dei suoi romanzi più amati, sceneggiato per il cinema dall’autore stesso.

Luoghi degli appuntamenti: Auditorium del Laboratorio Multimediale Guido Quazza, Palazzo Nuovo, via Sant’Ottavio 20, Torino (piano interrato); Circolo dei lettori, via Bogino 9, Torino; Cinema Romano, Galleria Subalpina, Piazza Castello 9, Torino.

Ingresso gratuito.

Le tappe di avvicinamento a Fish&Chips 2017, tra proiezioni e crowdfunding

Dopo la prima edizione che ha mostrato a oltre 3000 spettatori 41 film fra cortometraggi lungometraggi, omaggi a figure femminili del panorama erotico internazionale e l’anteprima nazionale di Love di Gaspar Noé, Fish&Chips Film Festival ci farà immergere nuovamente nel vasto mondo del sesso passando per amore, erotismo e pornografia.

Dal 19 al 22 gennaio 2017, la II edizione aprirà una finestra sulla cinematografia erotica, offrendo al pubblico un’occasione unica in Italia per approcciarsi alla sessualità in modo creativo, intelligente e dissacrante, attraverso la forza e l’attrattività del cinema.

La call per la nuova edizione ha raccolto oltre 600 opere da tutto il mondo di generi e tipologie estremamente variegati, ma solo quelle più curate cinematograficamente e con una visione peculiare che esprima la libertà sessuale saranno scelti da Fish&Chips e accederanno ai concorsi per lungometraggi e cortometraggi, questi ultimi suddivisi in una categoria ‘soft’ e una decisamente ‘hard’.

“Noi selezioniamo solo produzioni di qualità, che trascendano dagli abusati approcci canonici a cui siamo abituati.” dichiara la direttrice Chiara Pellegrini “Al pubblico vogliamo offrire un concentrato di piacere e siamo pronti a invadere Torino con i nostri film, per garantire una visione unica dell’erotismo e mostrare il sesso da diverse prospettive.”

Fish&Chips vuole dare spazio alla curiosità e alla fantasia che ruotano attorno al sesso e che spesso vengono castrate da preconcetti e tabù. Un momento di riflessione e approfondimento, grazie anche a proiezioni speciali, dibattiti e mostre, che punta a coinvolgere le persone per arrivare a un cambiamento sociale che porti a una liberazione collettiva affinché tutti possano vivere e parlare della propria sessualità senza discriminazioni.

Fino al 21 dicembre 2016 sarà possibile fare una donazione a sostegno di Fish&Chips sulla piattaforma di crowdfunding Eppela: www.eppela.com/it/projects/11017-fish-chips-film-festival-ii-edizione

001 Edizioni, casa editrice di fumetti nata nel 2006 con l’obiettivo di portare in Italia le migliori graphic novel, i grandi autori e i classici del passato, sostiene Fish&Chips Film Festival insieme al suo autore Luis Quiles, conosciuto per le sue illustrazioni esplicite e provocatorie che mostrano una visione della società cruda e dura, che criticano le nuove dipendenze da smartphones e social networks, ma anche altri temi, come la religione, il sesso o la politica.

Luis Quiles, oltre a creare ad hoc la locandina della II edizione del festival, sarà protagonista di una mostra allestita nella cornice dello Studio Spacenomore a Palazzo Graneri della Rocca (Via Bogino 9, Torino), curata da Antonio Scuzzarella. La mostra verrà inaugurata il 19 gennaio alle ore 18.00 alla presenza dell’artista che presenterà il suo ultimo libro “RIOTS” al pubblico di Fish&Chips e sarà visitabile per tutta la durata del festival.

Ma prima ancora Fish&Chips vi aspetta con 3 appuntamenti per pregustare tutto il concentrato di piacere!

1 dicembre alle 21.00, Cinema Massimo (Via Verdi 18): proiezione v.o.s. di Desire Will Set You Free di Yony Leyser, in collaborazione con Seeyousound International Music Film Festival e Museo Nazionale del Cinema.

3 dicembre dalle 23.00, Margò (via Buniva 9): MUSHY PARTY, la festa di Fish&Chips Film Festival con DJ set e videoproiezioni, a ingresso libero.

15 dicembre alle 21.00, Officine Corsare (via Pallavicino 35): proiezione v.o.s. di Dora Or the Sexual Neuroses of Our Parents di Stina Werenfels, in collaborazione con Psicologia Film Festival, ingresso gratuito con tessera ARCI.