lunedì 12 dicembre 2016

"Dora or The Sexual Neuroses of our Parents" al PFF Psicologia Film Festival

L’Associazione Sinestesia e il Collettivo di Psicologia, con il patrocinio del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino, organizzano la quinta proiezione dell'8° PFF Psicologia Film Festival: giovedì 15 dicembre ore 21,00 presso Il Cubo, Officine Corsare – via Giorgio Pallavicino 35, è in programma la proiezione del film DORA OR THE SEXUAL NEUROSES OF OUR PARENTS di Stina Werenfels (2015). Ingresso libero. Presenta Chiara Baietto.

Il film
Dora ha diciotto anni e soffre di un ritardo di apprendimento. Sua madre Kristin decide di non somministrarle più le medicine che ne sedavano la vitalità. Ora Dora scopre aspetti della vita che le erano preclusi e tra essi, impellente e pervasiva, la sessualità. Incontra così Peter, un ragazzo che non ha nessuna remora nell'approfittare della sua voglia di piacere. Dora rimane incinta proprio mentre i suoi genitori stanno cercando un altro figlio che non arriva.
Stina Werenfels affronta il tema, sempre delicato, della sessualità dei disabili e decide di non edulcorare la situazione affrontandolo in modo esplicito. Imposta la sua narrazione su un doppio confronto: quello fra madre e figlia e quello tra mondo femminile e mondo maschile.Attraverso questo film la regista mostra uno sguardo più ampio alla sessualità, cercando di sradicare un tabù. Werenfels ci ricorda quanto il rapporto con un disabile psichico (sia esso femmina o maschio) metta in gioco tutta una gamma di vissuti parentali complessi e difficili da controllare razionalmente. La consapevolezza e, al contempo, il desiderio di negazione dell'handicap da parte dei genitori entrano spesso in un conflitto tanto profondo quanto insolubile.

Il regista
Stina Werenfels è una regista svizzera e durante l’infanzia ha girato tra Stati Uniti, Spagna e Grecia. A Zurigo si è diplomata al liceo nel 1983. Ha studiato farmacia presso l' ETH di Zurigo, in cui ha acquisito il diploma di assistente. Dal 1988 al 1990 ha studiato studi di filosofia e cinema presso l' Università di Zurigo , ha lavorato come giornalista freelance e realizzato i suoi primi cortometraggi. Tra il 1991 e il 1994 ha completato gli studi cinematografici al Tisch School of the Arts della New York University e ha frequentato corsi di perfezionamento. Nel 2003 ha realizzato Meier Marilyn, un film TV; a seguire nel 2006 ha girato il lungometraggio Aftershocks e nel 2015 si è cimentata in Dora or the sexual neuroses of our parents.

Chiara Baietto
Docente di neuropsichiatria infantile presso la facoltà di medicina dell'Università degli studi di Torino. Svolge l' attività di tutor per gli studenti e collabora all’insegnamento in particolare nell’ambito della formazione in educazione sessuale e della sessualità infantile, presso la Scuola Superiore di Sessuologia Clinica - Torino, dove ha acquisito la specializzazione in consulente sessuale.