mercoledì 14 dicembre 2016

Xmas Comics and Games ospita Torino Comics Horror Fest

Xmas Comics and Games – edizione invernale di Torino Comics – in programma sabato 17 e domenica 18 dicembre a Lingotto Fiere, ospita la fase finale della seconda edizione del premio cinematografico Torino Comics Horror Fest. Il progetto, nato da un’idea del fotografo e regista James Garofalo e di Clay Dembech di Ghostbusters Italia, è rivolto a registi e case di produzione indipendenti nazionali e, da quest’anno, internazionali ed è dedicato al cinema horror, fanta-horror, thriller e splatter, sia per cortometraggi sia per lungometraggi.

Sono 147 le pellicole pervenute attraverso un bando online (www.horrorfest.it) aperto fino al 30 ottobre, tra cui 24 cortometraggi e 8 lungometraggi italiani, 10 lungometraggi e 105 cortometraggi stranieri. Un risultato che dimostra la crescita straordinaria dell’iniziativa e la sua apertura internazionale. Nel 2015, infatti i film candidati erano 35, provenienti solo dall’Italia.

Quest’anno sono invece numerosissimi i Paesi stranieri rappresentati, tra cui Spagna, Francia, Belgio, Svezia, Germania, Grecia, Finlandia, Regno Unito, Argentina, Messico, Brasile, Colombia, Canada e Stati Uniti.

La giuria


I lavori sono stati valutati da una giuria d’eccezione, formata da nomi celebri del cinema, della letteratura e dei fumetti di genere horror e splatter. Presidente di giuria è Sergio Stivaletti, regista e creatore di effetti speciali, che per oltre 30 anni ha ideato e creato personaggi, creature e mostri per il cinema, la televisione e il teatro, collaborando con alcuni dei più grandi registi italiani come Dario Argento, Michele Soavi, Lamberto Bava, Roberto Benigni e Gabriele Salvatores.

La giuria è inoltre composta da Domitilla D’Amico, doppiatrice che presta la voce alle più grandi star del cinema mondiale come Kirsten Dunst, Scarlett Johansson, Margot Robbie e Anne Hathaway; Fabrizio Mazzotta, attore, doppiatore e direttore del doppiaggio, celebre per essere la voce di Krusty il clown nella serie i Simpson. È uno dei maggiori adattatori per l’animazione giapponese e per i telefilm (Bayside School, Beverly Hills 90210, Ranma ½, etc.); Stefano Onofri, attore teatrale e doppiatore di serie animate: presta la voce a Peter Parker in Spider-Man, Gigi Sullivan in Gigi la Trottola e al ladro Lupin in Lupin III; Veronica Puccio, doppiatrice di numerose attrici, come Evanna Lynch nella saga di Harry Potter, di Emily Kinnery in The Walking Dead e Melissa Benoist della serie TV Supergirl, e di vari personaggi dei cartoni animati come Nunnally in Code Geass, Maka Albarn in Soul Eater, Sayo e Yuka in Inuyasha.

I film in gara e le proiezioni
Ecco i 10 finalisti della seconda edizione del Torino Comics Horror Fest e il programma di proiezioni.

Categoria lungometraggi Italiani

My Little Sister di Roberto & Maurizio Del Piccolo – sabato 17 ore 12.30
Safrom di Nicola Barnaba – sabato 17 ore 11

Categoria cortometraggi Italiani:

The Strange Case of Emily Grey di Luigi Parisi – domenica 18 ore 10.45
The Coltrane code di Monica Mazzitelli – domenica 18 ore 12.00
Orologica di Maurizio Temporin – domenica 18 ore 11.00
Like di Giulio Manicardi  – domenica 18 ore 11.30

Categoria lungometraggi stranieri:

Lecciòn debida di Iván Ruiz Flores (Spagna) – sabato 17 ore 15.30
Huldra – Lady of the forest di Ove Valeskog (Svezia) – sabato 17 ore 16.45

Categoria cortometraggi stranieri:

Behind di Ángel Gómez Hernández (Spagna) – domenica 18 ore 13.30
Titan di Álvaro González (Spagna) – domenica 18 ore 13.45

Oltre ai film in gara, al Torino Comics Horror Fest sono in programma proiezioni fuori concorso di celebri film horror. Il tema di questa seconda edizione è Case maledette: il pubblico potrà quindi rivivere le emozioni di pellicole come La Casa di Sam Raimi, Evil Dead di Fede Alvarez, Amityville horror di Andrew Douglas e Amityville II – the possession di Damiano Damiani.

Programma proiezioni fuori concorso
La Casa di Sam Raimi – sabato 17 ore 14.00
(Z) The series di Alessandro Di Cristianziano – domenica 18 ore 14.00
Evil dead di Fede Alvarez – domenica 18 ore 14.45
Amityville II – the possession di Damiano Damiani – domenica 18 ore 16.15
Amityville horror di Andrew Douglas – domenica 18 ore 18.00
La premiazione finale, in perfetto stile Academy Awards, avverrà domenica 18 dicembre alle ore 14.30 in Agorà Autori.

Non solo proiezioni: il programma di incontri a tema
Horror Fest non è solo proiezioni. In Agorà Autori sono in programma interviste a tutti i membri della giuria e alcuni eventi speciali. Domenica 18 alle 11.30 Sergio Stivaletti conduce il workshop Introduzione al mondo degli effetti speciali, in cui svela i segreti del suo lavoro: dal make up al character design, dallo sculpture al modeling 3d.  Sempre domenica, alle ore 15, Edoardo Favaron, scrittore e assessore alla cultura della città di Giaveno, è protagonista di un incontro sulla casa più infestata del mondo, quella di Amityville, raccontata nel romanzo horror di Jay Anson – ispirato ai fatti realmente accaduti nella villa – e in numerosi film. Per l’occasione viene inoltre presentato il suo libro Amityville – la leggenda.  Infine, ancora domenica 18, alle 15.30 Giuditta Dembech, una delle scrittrici più note della new age letteraria italiana, è protagonista di un dibattito sulle case infestate.

Torino Comics Horror Fest è un progetto di Torino Comics. Il direttore artistico è James Garofalo.