giovedì 23 marzo 2017

La 21ma edizione di Cartoons on the Bay a Torino

Sarà ospitata per la prima volta a Torino la 21° edizione di “Cartoons on the Bay”, il festival internazionale dell’animazione cross-mediale e della tv dei ragazzi promosso da Rai e organizzato da Rai Com in collaborazione con Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte. L’iniziativa, che si terrà nel capoluogo piemontese dal 6 all’8 aprile 2017, nasce nel 1996 come vetrina dell’animazione italiana, ed è poi divenuta un’importante realtà internazionale per il mondo dell’animazione e dell’audiovisivo.

La manifestazione rappresenta un’occasione molto importante per il Piemonte e sarà un momento fondamentale sotto più punti di vista: il festival costituirà infatti un’occasione privilegiata di vetrina per le tante società piemontesi che già animano il settore e, allo stesso tempo, di fruizione per il pubblico e di sensibilizzazione sull’importanza e le potenzialità di sviluppo, in particolare per il territorio regionale, delle aziende legate alla filiera dell’animazione e del cinema cross-mediale. Avere una rassegna di rilievo internazionale come quella prodotta da Rai Com permetterà a Torino di accogliere le più importanti società di produzione e broadcaster internazionali e i maggiori professionisti, per una manifestazione che per tre giorni coinvolgerà tutta la città, dai musei ai cinema, fino alle scuole.



“La 21° edizione di Cartoons on the Bay si inserisce in una più ampia strategia di rafforzamento del comparto dell’animazione in Piemonte, di cui il festival rappresenta un punto di eccellenza – dichiara Antonella Parigi, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte. Una visione che ci vede impegnati, tramite Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte e insieme a Rai e Rai Com, nella realizzazione del festival, nell’ottica di rafforzare collaborazioni reciproche a più ampio raggio. Il nostro impegno nasce d’altronde dalla consapevolezza di quanto la nostra Regione abbia una vocazione storicamente d’eccellenza nel settore dell’animazione, grazie ai tanti produttori già attivi sul territorio e che animano un settore economico in crescita”.

“Avere la possibilità di collaborare ad un'iniziativa come Cartoons on the Bay è davvero un'importante occasione di visibilità e di business per il comparto cinematografico piemontese, e non possiamo che accogliere con entusiasmo la proposta offertaci da Rai Com e sostenuta dalla Regione Piemonte – commenta Paolo Tenna, AD di FIP Film Investimenti Piemonte. L'arrivo a Torino di uno dei più noti festival d'animazione a livello mondiale, che si svolgerà in contemporanea e in collaborazione con la nuova edizione di Sottodiciotto, conferma inoltre le possibili sinergie che il nostro sistema cinema sa attuare. L’impegno di Film Commission Torino Piemonte e FIP, ovvero quello di coordinamento e raccordo tra il festival, il territorio e il solido comparto locale, si inserisce in un più ampio progetto strategico rivolto allo sviluppo del settore dell’animazione, fortemente voluto dall’Assessore Parigi e dal Presidente di FCTP Paolo Damilano”.

Lo svolgimento del festival in una sede prestigiosa, quale è il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano, testimonia infatti le importanti collaborazioni che sono state attivate con le realtà culturali del territorio, tra le quali spicca anche quella con la Reggia di Venaria, che ospiterà nei sontuosi saloni della Residenza Sabauda la premiazione e la serata conclusiva di Cartoons on the Bay. Fondamentali inoltre le sinergie attivate con il comparto cinematografico locale, a partire dal Sottodiciotto Film Festival & Campus e con la rassegna View Conference: una molteplicità di collaborazioni che testimoniano quanto, in Piemonte, il cinema e l’animazione costituiscano un settore di grande forza e recettività.

Tale forza è riconosciuta anche dall’organizzazione del festival che, grazie alla stretta collaborazione con Film Commission e FIP, sta coinvolgendo il ricco e articolato comparto legato al cinema, mettendo in luce la sua capacità di fare sistema: durante il festival un ruolo importante sarà infatti riservato proprio al settore dell’animazione piemontese, attarverso alcune attività di promozione, valorizzazione e coinvolgimento delle aziende. Saranno previste una serie di presentazioni di progetti piemontesi all'interno del programma, un evento speciale al circolo Esperia (denominato Aperitoon) pensato per favorire l’incontro tra gli operatori locali e quelli del festival, la distribuzione di materiali promozionali e informativi sulle società di produzione cittadine e la creazione di un "corner Piemonte" all’interno dell’area industry del festival con grafiche dedicate alla storia dell'animazione piemontese.

Tante attesissime anteprime per il grande pubblico, tra le quali Power Rangers (01- Leone Picture)  dedicato ai celebri eroi giapponesi della tv dei ragazzi e il nuovo Godzilla (Dynit e Nexo Digital)  diretto da Ideaki Anno, icona del Sol levante. Le due serate sono in collaborazione con Sotto18  Film Festival.

Per il mondo dei videogiochi super ospite Tomonobu Itagaki, (Pulcinella Special Award) creatore  del celebre Dead or Alive e fondatore dei Valhalla Studios.  Tema dell’ edizione 2017 è IL CAMMINO DEI POPOLI. Capire attraverso l’animazione come le  migrazioni siano state veicolo di culture e religioni oltre che di genti. Argomento che verrà  celebrato attraverso una vasta retrospettiva di corti e lungometraggi, ma soprattutto con il nuovo  PREMIO MIGRARTI CARTOON, istituito dal Ministero dei Beni Culturali e rivolto ai progetti  d’animazione italiani sul tema, che il Ministero ha voluto ospitare in esclusiva proprio a Cartoons  on the Bay a partire da quest’anno.

Il Paese ospite è il Giappone perché nel 2017 cade il centesimo anniversario della nascita  dell’animazione giapponese. Per questo saranno presenti a Torino i rappresentanti degli Anime  commerciali, ma anche dell’animazione indipendente protagonisti di incontri con la stampa, di  masterclass, di retrospettive e di anteprime.  All’opera di Makoto Shinkai, considerato l’erede di Myiazaki, che con il suo ultimo film Your Name  ha battuto tutti i record di incasso in Giappone è dedicata una mostra multimediale oltre che  un’ampia retrospettiva con l’anteprima di Oltre Le Nuvole, il suo primo film arrivato nelle sale in  Italia. Tutti i film di Shinkai sono realizzati dallo studio Comix Wave che sarà premiato come  miglior studio dell’anno.  A Comix Wave, a Studio Ghibli, a Sword Art Studio e alle altre factory nipponiche di settore  verranno dedicate ampie retrospettive.

Tra gli interventi più attesi del festival, in chiave cross mediale, Alison Norrington che parlerà  dell’evoluzione dello storytelling nell’era della realtà virtuale e Helene Juguet, VP Ubisoft che  racconterà la nuova avventura del celebre marchio di videogiochi nel settore dell’animazione pura.

Confermato il concorso per i Pulcinella Awards e le sue categorie classiche. In più, da quest’anno,  ci sarà anche la categoria lungometraggi che, con i suoi 35 film in concorso, porta Cartoons on the  Bay a competere con i più importanti festival europei.  Ricco il programma pubblico, ideato per il mondo della scuola e per la città di Torino.  Anteprime cinematografiche per i più piccini come Noci di Cocco- Il piccolo drago di Nina Wels e  Hubert Weiland e I Puffi 3 di Kelly Asbury. Anteprime di serie televisive, incontri con personaggi  del mondo dei cartoni e il meglio delle produzioni internazionali.

Inoltre piazza Carlo Alberto diventerà un “teatro a cielo aperto” dove grandi e piccini potranno  incontrare i personaggi più famosi di Rai Ragazzi, acclamare i partecipanti al Contest Cosplay di  Cosplay Family e allo spettacolo di musica e doppiaggio Idol 2.0 sulle sigle dei più famosi cartoni  animati giapponesi con Giorgio Vanni ed Emanuela Pacotto.  Infine per la prima volta a Torino tre mostre dedicate ai maestri giapponesi Makoto Shinkai, Koji  Yamamura e all’italiano Igort.