venerdì 3 marzo 2017

"La Belle Saison" al cineteatro Baretti

"La belle saison"
LA BELLE SAISON di Catherine Corsini, un film tutto al femminile dalla regia alle strepitose interpreti, Cécile De France e Izia Hegelin, sarà presentato a PORTOFRANCO, il cinema invisibile - la rassegna permanente di film su argomenti sociali, politici e di impegno, trascurati dai circuiti ufficiali della grande distribuzioni - il prossimo martedì 7 marzo, ore 21.00 al CineTeatro Baretti, come anticipo di un giorno per la festa delle donne di quest'anno.

Presentato al Festival di Locarno nel 2015, LA BELLE SAISON (Francia, 2015, 105') è un film profondo, delicato e attento alla crescita e alla presa di coscienza di una giovane donna che impara ad interpretare i propri sentimenti e a confrontarsi con se stessa e gli altri. La regista ci racconta la bellezza della campagna, la libertà della città, ma anche la durezza di quel mondo di provincia dove il pregiudizio domina più che altrove.
Ambientato nella Francia dei primi anni Settanta, in pieno clima di rivendicazioni femministe, racconta la storia della giovane Delphine (Izia Hegelin), decisa ragazza di campagna che ama la natura e che vive col padre in una fattoria. Pur amando la sua terra, nell’ambiente chiuso della provincia non può trovare quelle riposte ai suoi bisogni emotivi e alla sua crescita psicologica che invece trova trasferendosi a Parigi. Nella grande città è attratta dalla più adulta Carole (Cécile De France), che guida un collettivo femminista del quale anche lei entra a far parte portando nel gruppo un’energia nuova che permette azioni incisive ed esaltanti. Ammalatosi gravemente il padre, Delphine è costretta però a ritornare in campagna e inizia a guidare l’azienda agricola con consapevolezza e decisione, confrontandosi con uomini che vorrebbero vederla in un ruolo subordinato, come era sempre stato per le donne del paese. Carole la raggiunge e le due, che si sono oramai innamorate, condividono quella meravigliosa estate di raccolto e mietitura. Una “saison” davvero “belle” non solo per il clima estivo e per il paesaggio magnifico, ma anche e soprattutto per quel percorso unico e indimenticabile di crescita e maturazione, per la scoperta appassionata e entusiasta della sessualità e dell’amore.

Il film sarà proiettato in lingua originale con sottotitoli, in collaborazione con Alliance française di Torino

Replica, sabato 11 marzo, ore 18.00 al CineTeatro Baretti.