giovedì 16 marzo 2017

Sabato 25 marzo la premiazione de La Danza in un Minuto

Nell'ambito della stagione del Balletto Teatro di Torino, sabato 25 Marzo 2017 alle ore 21.00 la LAVANDERIA A VAPORE di Collegno ospita la serata di premiazione della VI Edizione de LA DANZA IN 1 MINUTO.

La danza in 1 minuto è un contest di video di danza rivolto alle creatività del territorio nazionale, un'opportunità per esprimere, attraverso un video della durata di 60”, quali significati possa assumere la danza nel senso più ampio del termine. Un limite che risponde all’evidenza del nostro vivere contemporaneo e che allo stesso tempo costringe l’autore a riflettere sulla necessità della danza e l’urgenza del suo significato.
Sono 105 i video arrivati da tutta Italia, 38 quelli ammessi alla 1° fase dei selezione, 15 i finalisti.

Per questa edizione sono state suggerite due tematiche: VIDEODANZA E STORIE: RACCONTACI LA TUA. La suggestione vuole incoraggiare ad investigare la ricerca di un senso dell’opera e di una struttura drammaturgica percepibile; LA VIDEODANZA E I SUOI LUOGHI, MAPPE E TERRITORI. Un approccio al territorio inteso come luogo fisico, geografico, ma anche come luogo dell’anima. Questa seconda tematica insiste anch’essa sulla ricerca di una maggiore concretezza tangibile del linguaggio.

Apre la serata la performance Aliento del Alma per la coreografia di Marco de Alteriis con i danzatori del Balletto Teatro di Torino. A seguire si alterneranno la proiezione dei video finalisti, la presentazione in prima nazionale, dei 2 cortometraggi realizzati dai vincitori del Premio Speciale – Sostegno alla Produzione dell'edizione 2015 del contest : Zona Zero di Ozne Production e Nous n’attendrons plus les barbares di Alain El Sakhawi, per chiudere con la proclamazione dei vincitori.

Novità di questa sesta edizione è una nuova sezione, frutto della collaborazione con alcuni partner del network internazionale di videodanza che ospiterà un’antologia di cortometraggi in un’ottica di scambio e confronto sul panorama della videodanza a livello internazionale: nell’ambito di questa sezione sarà riconosciuto un premio unico in denaro ad un'opera, selezionata da un’apposita giuria. I partner di quest'anno sono: Cinedans (NL), Athens Video Dance Project(GR), DesArts//DesCinés Festival (FR), SinemaDansAnkara (TR) e Tanzrauschen (DE).

Ancora una volta ad assegnare i premi sarà una giuria esperta, appassionata ed internazionale:
Anna Alexandre (Direttrice di Stelà - DesArts// DesCinés, FR), Chrysanthi Badeka (Direttrice di Athens Video Dance Project, GR), Enrico Coffetti (Presidente di Cro.me. - Cronaca e memoria dello spettacolo, MI), Davide Ferrario (Regista indipendente – Rossofuoco, TO); Gherardo Gossi (Direttore della fotografia, TO); Gitta Wigro (Critico ed esperto di video danza freelance, UK), Matteo Graziano (Cinedans, NL).

IL PROGRAMMA DELLA SERATA



Performance Aliento del Alma coreografia Marco de Alteriis
musica La folia, 1490 – 1701 Martin y Coll: Diferencias Sobre Las Folias
luci Davide Rigodanza / costumi Marco de Alteriis , con i danzatori del Balletto Teatro di Torino
Aliento del alma, respiro dell’anima, narra di giovani uomini e giovani donne, che cercano nella propria anima il respiro delle emozioni e dei sentimenti attraverso la danza contemporanea. La coreografia parla di storie d’amore ma anche di solitudine, voglia di cercarsi e scoprirsi. La purezza di uno sguardo, l’innocenza di una carezza e la musica barocca accompagnano idanzatori a vivere realmente quello che accade in scena creando un’atmosfera intima e coinvolgente. Marco De Alteriis

Presentazione del Contest e dei film in concorso

Videoproiezione di Zona Zero di Ozne Production e Nous n’attendrons plus les barbares di Alain El Sakhawi

Sezione internazionale: proiezione dei film del network di videodanza provenienti da
CINEDANS  TANZRAUCHEN, ATHENS VIDEO DANCE PROJECT ,DES ARTS //DES CINÉS SINEMADANSANKARA, COORPI

Proiezione dei 15 finalisti e attribuzione dei premi