martedì 7 marzo 2017

Tra le scuole e Abbas Kiarostami, il Sottodiciotto si avvicina

Mancano poche ore alla partenza del Piemonte Movie gLocal Film Festival e già arrivano le prime anticipazioni in vista del festival successivo che verrà ospitato a Torino, l'edizione numero 18 del festival Sottodiciotto , diretto per il secondo anno da Steve Della Casa e per la prima volta nella nuova collocazione di calendario (da dicembre ad aprile).

Un sentito omaggio ad Abbas Kiarostami, tra i maggiori registi di sempre ad aver spesso lavorato con i bambini nei suoi film, è il fiore all'occhiello del programma. Sottodiciotto & Campus, dal canto suo, ricorderà il regista con un incontro (lunedì 3 aprile) a cui parteciperanno, tra gli altri, lo scrittore di origine iraniana e adozione torinese Hamid Ziarati (autore per Einaudi di Salam, mamam, di Il meccanico delle rose e di Quasi due) e Babak Karimi, attore, montatore e curatore dei dialoghi italiani di molte pellicole di Kiarostami. Nell’occasione, sarà proiettata, in collaborazione con Farabi Cinema Foundation, la prima italiana della versione restaurata di Close-Up, uno dei film di Kiarostami più conosciuti e amati dalla critica e dal pubblico internazionale. L’iniziativa di Sottodiciotto & Campus prevede la proiezione di altri due classici, Dov’è la casa del mio amico? ed E la vita continua, specificamente selezionati all’interno di una filmografia d’autore caratterizzata come poche altre dalla centralità dei personaggi bambini.

L'edizione 2017 del festival vedrà anche il ritorno del programma scuole che – propone, come tradizione, agli studenti di tutte le età un palinsesto specifico di proiezioni, incontri, attività didattiche, laboratori, visite guidate, dal 21 marzo al 7 aprile, per il quale sono aperte le prenotazioni e che precede e poi affianca il programma aperto a tutto il pubblico (31 marzo – 7 aprile).