giovedì 31 agosto 2017

In Bibliomediateca la rassegna Faccia d'Angelo

"L'amante pura"
Riprendono alla Bibliomediateca “Mario Gromo”, dopo la pausa estiva, le proiezioni del lunedì pomeriggio con la rassegna FACCIA D’ANGELO. Omaggio a Alain Delon che propone quattro film scelti dalla lunga filmografia del grande attore francese. Inaugura la rassegna la proiezione di L’amante pura di Pierre Gaspard Huit.

Figura carismatica del cinema, Alain Delon ha incarnato per lungo tempo uno dei modelli per antonomasia del sex symbol maschile della modernità. Un modello caratterizzato da una mascolinità definita da tratti apollinei scossi da un’ombra di dolente malinconia. Nel corso della sua carriera, l’attore francese ha infatti prestato corpo e volto a moderni anti-eroi attraversati dall’indeterminatezza e dal dubbio, esplicitando una crisi della mascolinità solo in parte contenuta da una bellezza evidente, folgorante e capace di segnare di una luce propria lo schermo cinematografico. Uno splendore quasi angelico capace di fondersi con i tratti più pervasivi, corrivi e anche volgari di una quotidianità però non rassegnata alla mediocrità dell’esistere. È questa linea di incessante lotta e di costante ribellione quella che Faccia d’angelo. Omaggio a Alain Delon vuole investigare, individuando nella ricca filmografia dell’attore francese quattro momenti in cui si condensa la simbolica presenza corporale e carismatica di quello che è a tutti gli effetti un anti-eroe romantico fuori luogo nel contesto di pervasivo cinismo della contemporaneità.

Tutte le proiezioni sono a ingresso libero fino esaurimento posti, previo tesseramento gratuito alla
Bibliomediateca e presentazione di un documento d’identità.

Calendario delle proiezioni

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 31 agosto 2017

"Dunkirk"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 31 agosto nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

DUNKIRK (Ambrosio, Centrale v.o., Eliseo, F.lli Marx, Greenwich, Ideal, Lux, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
EASY - UN VIAGGIO FACILE FACILE (Eliseo, Massimo)
A CIAMBRA (Romano)
SAFARI (Massimo)
LA VITA IN COMUNE - Dal 2 settembre (Nazionale)
LA PRINCIPESSA E L'AQUILA (Ambrosio, F.lli Marx, Uci)
UN PROFILO PER DUE (Due Giardini, Nazionale)
LA STORIA DELL'AMORE (Eliseo, Romano)
OPEN WATER 3 (Massaua, Reposi, The Space, Uci)
IO È MORTO (Uci)

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

Agenda del Cinema di Oggi, giovedì 31 agosto 2017

"Jackie Brown"
L'appuntamento principale per il cinema a Torino oggi è alle 20 al Romano, con il regista italoamericano Jonas Carpignano ospite per presentare il suo ultimo film, "A Ciambra".

"Jackie Brown" di Quentin Tarantino è la proposta all'aperto di Comodo 64, mentre alla stessa ora Cinema a Palazzo Reale propone "Improvvisamente l'estate scorsa" di Mankiewitz.

Al cinema Massimo da oggi per una settimana in lingua originale sottotitolata in italiano il doc "Safari" di Ulrich Seidl.

Serata artistica al Polski Kot con la proiezione di "Marina Abramovic - The artis is present".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

mercoledì 30 agosto 2017

Gran finale per Cinema a Palazzo Reale

"Improvvisamente l'estate scorsa"
Si chiude sabato 2 settembre, nel cortile d’onore di Palazzo Reale a Torino, “Cinema a Palazzo Reale”, la rassegna curata da Distretto Cinema in collaborazione con Musei Reali e Museo Nazionale del Cinema, con il sostegno di Regione Piemonte e il patrocinio della Città di Torino.

Giovedì 31 agosto alle 22 ultimo titolo della rassegna nella rassegna "Sguardi sull'arcobaleno", dedicata al racconto dell'omosessualità nel cinema classico. In cartellone "Improvvisamente l'estate scorsa", un film del 1959 diretto da Joseph L. Mankiewicz, tratto dall'omonima pièce teatrale di Tennessee Williams, adattata per il cinema dallo stesso drammaturgo insieme a Gore Vidal. Ricevette tre nomination ai Premi Oscar 1960 (sia Katharine Hepburn sia Elizabeth Taylor candidate come miglior attrice protagonista, oltre a miglior scenografia). La Taylor vinse il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico.
I codici di autoregolamentazione in vigore all'epoca, noti come Codice Hays, costrinsero Vidal a togliere qualsiasi riferimento diretto all'omosessualità. Vidal stesso narra, nel libro di Vito Russo "Lo schermo velato" e nel documentario che ne è stato tratto, che i movimenti di censura di quei tempi, specialmente la Legione della Decenza, lo costrinsero a rivedere molti dei dialoghi così che il tema dell'omosessualità venisse solamente sfiorato e il personaggio omosessuale non avesse nel film né un volto né una voce.

Venerdì 1 settembre alle 22 "Quell'oscuro oggetto del desiderio", firmato nel 1977 da Luis Bunuel.
La particolarità del film è che due attrici, Carole Bouquet e Ángela Molina, si alternano nel ruolo di Conchita: diverse non solo nel fisico, ma anche nel temperamento, si avvicendano senza un criterio preciso, col risultato di accrescere spessore e mistero al personaggio.

Sabato 2 settembre alle 22 la chiusura con la presentazione del restauro, curato dalla Cineteca di Bologna, con la quale anche quest'anno Distretto Cinema ha siglato una collaborazione, de "La morte corre sul fiume", proposto nella versione originale, sottotitolata in italiano.
Capolavoro segreto del cinema americano, fonte di ispirazione per Scorsese, Malick e mille altri, l’unica regia di Charles Laughton è una fiaba gotica vista dagli occhi di due bambini. Favola oscura, fotografata in un bianco e nero espressionista e visionario, che regala a Robert Mitchum uno dei più grandi personaggi della sua carriera, quello del sinistro predicatore che incombe come un orco sui due piccoli protagonisti indifesi. Un film unico e irripetibile, considerato tale fin dal suo apparire (così la giudicava Truffaut nella sua pronta e acuta recensione), come se fosse destino che lo stesso Laughton non avrebbe più osato sfidare tanta perfezione. Fiaba e thriller, bianco e nero, luci ed ombre, il bene contro il male. Un film di opposti inconciliabili, come quelle parole – ‘love’, ‘hate’ (amore e odio) – che il predicatore ha tatuato sul dorso delle dita.

Ingresso a 6 euro a tutte le proiezioni. Ridotto 5 euro (Abbonamento Torino Musei, Aiace Torino, Universitari, Under 18); ridotto 4 euro (over 65, convenzioni).

Jonas Carpignano al Romano presenta "A Ciambra"

"A Ciambra"
Il 31 agosto, alle ore 20.00, il cinema Romano di Torino ospiterà un'anteprima di "A Ciambra" di Jonas Carpignano, alla presenza del regista che introdurrà il film.

"A Ciambra" è stato sviluppato all'interno del TorinoFilmLab nel 2015 ed è incentrato sulla storia di una comunità Rom di Gioia Tauro. "A Ciambra" è stato presentato a Cannes e verrà distribuito nelle sale italiane, da Academy Two, a partire dal 31 agosto. Primo film prodotto dal fondo di Martin Scorsese dedicato ai filmmaker emergenti, l'opera seconda del giovane regista italoamericano è nella selezione Contemporary World Cinema del Toronto Film Festival ed è in concorso per gli European Film Awards 2017.

Lanciato dal Museo Nazionale del Cinema nel 2008, il TorinoFilmLab sostiene filmmaker emergenti da tutto il mondo attraverso attività di formazione, sviluppo di progetti e finanziamento alla produzione e alla distribuzione e può vantare quasi 80 film completati, presentati nei maggiori festival del mondo e distribuiti a livello internazionale.

Agenda del Cinema di Oggi, mercoledì 30 agosto 2017

"The Teacher"
Cinema a Palazzo Reale punta sulla musica con la proiezione di "Enrico Rava. Note necessarie" di Monica Affatato, alla presenza della regista e del suo protagonista Enrico Rava.

Appuntamento da non mancare al cinema Due Giardini con tre spettacoli in anteprima del film "The Teacher" di Jan Hrebeik.

Al Romano ultimo giorno con il Festival dell'Estate: in programma ancora "Une vie", "A testa alta" e "Una doppia verità".


TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

martedì 29 agosto 2017

Agenda del Cinema di Oggi, martedì 29 agosto 2017

"Une vie"
Si avvia alla conclusione il Festival dell'Estate organizzato dal cinema Romano: oggi (e domani) tre film di grande qualità, "Une vie" di Stephane Brizé, "A testa alta" di Emmanuelle Bercot e il thriller "Una doppia verità".

Cinema a Palazzo Reale propone questa sera su "Jules e Jim" di Francois Truffaut.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

lunedì 28 agosto 2017

"Cattivissimo me 3" è il film più visto a Torino nel weekend

"Cattivissimo me 3"
Fine settimana da 17.846 spettatori complessivi a Torino: al primo posto nettamente - con oltre metà dei biglietti venduti - c'è "Cattivissimo me 3".

Al secondo posto "Atomica bionda", al terzo "Overdrive" davanti ad "Amityville: Il risveglio".

Ottimo settimo posto per il teso film argentino "Neve nera".

Fuori dalla top ten le due uscite italiane della settimana: "7 giorni" con 140 spettatori, "Taranta on the road" con 117.

CLASSIFICA WEEK END 25-26-27 AGOSTO 2017

1. CATTIVISSIMO ME 3  9.725 (9.377 in 2d + 348 in 3d) € 67.413
2. ATOMICA BIONDA  1.663 € 10.033
3. OVERDRIVE 997 € 6.723
4. AMITYVILLE - IL RISVEGLIO  858 € 6.023
5. LA TORRE NERA   810 € 5.368
6. ANNABELLE 2: CREATION  480 € 3.654
7. NEVE NERA  315 € 1.617
8. QUELLO CHE SO DI LEI   293 € 1.412
9. SPIDER-MAN: HOMECOMING 233 € 1.502
10. SOLE CUORE AMORE 226 € 1.257

(Dati Cinetel)

Agenda del Cinema di Oggi, lunedì 28 agosto 2017

"Easy"
Ultimo lunedì di agosto segnato dalle anteprime di film della nuova stagione cinematografica.

Protagonista principale è il cinema Romano, che propone per tutto il giorno (al prezzo speciale di 5 euro a spettacolo) ben 3 film in anteprima, "A Ciambra" di Jonas Carpignano, "La storia dell'amore" di Radu Mihaileanu e "Un profilo per due" di Stephane Robelin.

Anteprima anche per Cinema a Palazzo Reale, con "Easy" direttamente dal Festival di Locarno.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

domenica 27 agosto 2017

Anteprima nazionale di "Easy" a Cinema a Palazzo Reale

Lunedì 28 agosto nel cortile d'onore di Palazzo Reale alle 22 viene presentato in anteprima nazionale “Easy - Un viaggio facile facile” (il film sarà nelle sale italiane dal 31 agosto), uno dei tre film italiani che ha partecipato al 70° Festival di Locarno.

È una bizzarra commedia con bara, un’originale variazione sul tema dell’on the road che, spaziando tra Italia e Carpazi, schiera Nicola Nocella (molto apprezzato ne “Il figlio più piccolo” di Pupi Avati), Libero De Rienzo, Barbara Bouchet.

Introdurranno il film il regista Andrea Magnani e l’attore Nicola Nocella.

Ingresso 6 euro. Ridotto 5 euro (Abbonamento Torino Musei, Aiace Torino, Universitari, Under 18); ridotto 4 euro (over 65, convenzioni).

sabato 26 agosto 2017

Casting per la miniserie TV "Bella Germania"

Lunedì 28 agosto 2017, dalle ore 14 alle ore 18, presso la sala casting della Film Commission Torino Piemonte, via Cagliari 40/E - Torino, per la miniserie tv Bella Germania, prodotta dalla casa di produzione tedesca Bavaria Film, si cercano comparse.

Le riprese verranno realizzate in parte a Torino, nel mese di settembre 2017.

Tratta dal libro omonimo di Daniel Speck, la serie racconta la storia di una famiglia di emigrati siciliani in Germania, lungo tre generazioni, dal 1950 ai giorni nostri.

Si cercano, per le comparse storiche, uomini, con precise caratteristiche fisiche, che possano restituire il sapore dell'epoca:

venerdì 25 agosto 2017

Box Office Torino: "Cattivissimo me 3" è già primo in classifica

"Cattivissimo me 3"
È bastato un giorno in sala per balzare al primo posto della classifica settimanale dei film più visti in città: segno dell'attesa intorno all'uscita di "Cattivissimo me 3", ma anche dei non elevatissimi incassi estivi...

Secondo "Atomica bionda", terzo "La Torre Nera".

Tra le altre novità, due giorni in sala e sesto posto per "Overdrive", nono per "Amityville: Il risveglio".

Le altre novità di ieri soo andate maluccio, 18 spettatori per "Taranta on the road" e 8 per "Sette giorni".

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 18 A GIOVEDÌ 24 AGOSTO 2017

1. CATTIVISSIMO ME 3   4.089 (3.880 in 2d + 209 in 3d) € 25.735
2. ATOMICA BIONDA   3.703 € 21.458
3. LA TORRE NERA   2.316 € 13.588
4. ANNABELLE 2: CREATION   1.500 € 10.015
5. SPIDER-MAN: HOMECOMING 855 € 5.226
6. OVERDRIVE 639 € 3.614
7. DIARIO DI UNA SCHIAPPA: PORTATEMI A CASA!  636 € 3.622
8. MONOLITH 555 € 3.222
9. AMITYVILLE - IL RISVEGLIO   459 € 2.621
10. THE WAR - IL PIANETA DELLE SCIMMIE   420 € 2.796
11. USS INDIANAPOLIS  288 € 1.781
12. TUTTO QUELLO CHE VUOI 273 € 1.495
13. IO DANZERO'   247 € 1.194
14. CIVILTA' PERDUTA   243 € 1.291
15. IL DIRITTO DI CONTARE  225 € 1.209
16. ROSETTA 197 € 926
17. L'ORA LEGALE 168 € 860
18. IL VIAGGIO   149 € 801
19. COLLATERAL BEAUTY 140 € 728
20. PIRATI DEI CARAIBI - LA VENDETTA DI SALAZAR  137 € 514

(Dati Cinetel)

giovedì 24 agosto 2017

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 24 agosto 2017

"Cattivissimo me 3"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 24 agosto nelle sale di prima e seconda visione.

La novità della settimana uscite al cinema a Torino è:

CATTIVISSIMO ME 3 (Greenwich, Ideal, Lux, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
NEVE NERA (Classico)
OVERDRIVE (Ideal, Lux, Massaua, The Space, Uci)
SETTE GIORNI (F.lli Marx)
TARANTA ON THE ROAD (Greenwich)
AMYTIVILLE: IL RISVEGLIO (Ideal, Massaua, Reposi, The Space, Uci)

Molte anteprime in settimana, da lunedì 31 in poi!

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

mercoledì 23 agosto 2017

Tre anteprime al cinema Romano lunedì 28 agosto

È stata un'estate strana per i cinefili torinesi: il Massimo chiuso quasi tutto il tempo, qualche blockbuster (di qualità più o meno soddisfacente) e poche uscite nuove, tante proposte di ottima qualità ripescate dagli archivi. Ora è tempo di nuovi film, dal 31 agosto sono forse fin troppi i nuovi titoli in arrivo, ma già dal 28 agosto ci sarà da festeggiare.

Grazie al cinema Romano: tre anteprime in tutta la giornata, tutti proposti a 5 euro di biglietto di ingresso e con tre spettacoli (16.30-18.45-21).

Che film? L'atteso "A Ciambra" di Jonas Carpignano, applauditissimo all'ultimo festival di Cannes.
Nella Ciambra, una piccola comunità rom nei pressi di Gioia Tauro, Pio Amato cerca di crescere più in fretta possibile, a quattordici anni beve, fuma ed è uno dei pochi in grado di integrarsi tra le varie realtà del luogo: gli italiani, gli immigrati africani e i membri della comunità rom. Pio segue ovunque suo fratello Cosimo, imparando il necessario per sopravvivere sulle strade della sua città. Quando Cosimo scompare le cose per Pio iniziano a mettersi male, dovrà provare di essere in grado di assumere il ruolo di suo fratello e decidere se è veramente pronto a diventare un uomo.

La commedia francese "Un profilo per due", che vede protagonista il grandissimo Pierre Richard.
Il settantacinquenne Pierre vive in solitudine da quando è mancata la moglie. Per questo sua figlia decide di regalargli un computer, nella speranza di stimolare la sua curiosità e – perché no? – di permettergli di conoscere nuove persone. Grazie agli insegnamenti del trentenne Alex, Pierre impara a navigare e presto si imbatte in un sito di appuntamenti online. Utilizzando l’identità di Alex, Pierre conosce Flora63, un’affascinante giovane donna, e se ne innamora. Anche la giovane rimane affascinata dallo spirito romantico dei suoi messaggi e gli chiede un appuntamento. Intrigato da questa nuova avventura, Pierre deve a questo punto convincere Alex ad andare all’incontro al suo posto…

E il film d'autore "La storia dell'amore", diretto da Radu Mihaileanu e interpretato da Gemma Arterton.
C’era una volta un ragazzo, Léo, che amava una ragazza, Alma. Le aveva promesso che l’avrebbe fatta ridere per tutta la vita, ma la guerra li ha separati. Da un paesino della Polonia negli anni Trenta alla New York dei giorni nostri ripercorriamo la straordinaria storia d’amore tra Léo, l’uomo che è sopravvissuto a tutto e Alma, la donna più amata del mondo. Oggi un’altra Alma, adolescente newyorchese e contagiata dallo stesso virus meraviglioso dell’amore, vuole essere la donna più amata del mondo. Sembra che niente leghi Léo alla giovane Alma ma... L’amore attraverserà il tempo e i continenti per unire i loro destini.

martedì 22 agosto 2017

"Big Fish" e "Paris, Texas" per Cinema a Palazzo Reale il 22 e 23 agosto

"Paris, Texas"
Si avvicina alla conclusione, nel cortile d’onore di Palazzo Reale a Torino, “Cinema a Palazzo Reale”, la rassegna curata da Distretto Cinema in collaborazione con Musei Reali e Museo Nazionale del Cinema, con il sostegno di Regione Piemonte, il patrocinio della Città di Torino. Cinquecento i posti a sedere per quest’arena nel cuore di Torino che propone sei film a settimana sino al 2 settembre: non ci si ferma neanche la sera di Ferragosto.

La programmazione prosegue martedì 22, alle ore 22, con il film "BIG FISH" di Tim Burton, con Albert Finney ed Ewan McGregor.

Mercoledì 23, ore 22, "PARIS TEXAS" di Wim Wenders con Nastassja Kinski.

Tutti i film s'iniziano alle 22.Ingresso a 6 euro a tutte le proiezioni. Ridotto 5 euro (Abbonamento Torino Musei, Aiace Torino, Universitari, Under 18); ridotto 4 euro (over 65, convenzioni). Abbonamento 10 film a 40 euro.

lunedì 21 agosto 2017

"Atomica Bionda" è il film più visto a Torino nel fine settimana

"Atomica Bionda"
Una sola nuova uscita questa settimana, anticipata da un paio di giornate di anteprime, ed è subito inevitabilmente primo posto: "Atomica Bionda" con una spumeggiante Charlize Theron è il film più visto a Torino nel fine settimana.

Al secondo posto "La Torre Nera" davanti ad "Annabelle 2: Creation", quinto l'italiano "Monolith".

Ancora tante in classifica le proposte cinematografiche classiche, addirittura al posto numero 17 c'è Bunuel con "Bella di giorno".

CLASSIFICA WEEK END 18-19-20 AGOSTO 2017

1. ATOMICA BIONDA   1.920 € 12.048
2. LA TORRE NERA   1.187 € 7.481
3. ANNABELLE 2: CREATION   782 € 5.575
4. SPIDER-MAN: HOMECOMING 474 € 3.065
5. MONOLITH 352 € 2.170
6. DIARIO DI UNA SCHIAPPA: PORTATEMI A CASA!  332 € 2.027
7. THE WAR - IL PIANETA DELLE SCIMMIE   254 € 1.791
8. ROSETTA 197 € 926
9. TUTTO QUELLO CHE VUOI 169 € 970
10. CIVILTA' PERDUTA  150 € 819
11. IL DIRITTO DI CONTARE   143 € 805
12. USS INDIANAPOLIS   142 € 1.032
13. PAROLA DI DIO   126 € 618
14. ROCKS IN MY POCKETS 124 € 598
15. LA RAGAZZA SENZA NOME   102 € 485
16. IL VIAGGIO   99 € 539
17. BELLA DI GIORNO   82 € 436
18. L'ORA LEGALE 81 € 420
19. COLLATERAL BEAUTY 71 € 381
20. IO PRIMA DI TE   67 € 375

(Dati Cinetel)

domenica 20 agosto 2017

"Ed Wood" di Tim Burton all'aperto il 23 agosto

Mercoledì 23 agosto nuovo appuntamento con il cinema all'aperto a Torino: alle 22 proiezione di "Ed Wood" di Tim Burton da Comodo64, in via Bologna 92/a.

Lo stralunato Ed Wood sa bene cosa significa preoccuparsi di quel che pensa la gente. Appassionato di abiti femminili, li indossa sin da bambino, affrontando sguardi perplessi, cercando di capirne il disturbo e di coglierne il senso, diverso tempo prima che la travolgente passione per il cinema colpisse il suo estro frettoloso. Per questo il giovane regista, attore e produttore della vivace Hollywood degli anni '50, talmente abituato ad essere guardato e giudicato, non ha paura di sottoporsi all'ennesimo esame del grande schermo. Per il suo esordio al cinema, Wood riesuma dalla bara del dimenticatoio Bela Lugosi, vecchia icona del cinema horror, acerrimo nemico del più amato Boris Karloff. Ha così inizio un travagliato iter produttivo caratterizzato da ispirazioni assurde, stima malriposta e tante delusioni, incapaci però di spegnere un entusiasmo solitario e testardo.
Biopic grottesco e sopra le righe, Ed Wood mette in scena l'affannosa ricerca d'affermazione di quello che è stato definito "il peggior regista della storia del cinema", titolo postumo che ha agevolato la ridefinizione di una filmografia grossolana, ma attraversata dal coraggio di una creatività spudorata. Tim Burton continua a scrivere omaggi di personaggi emarginati dalle vie della normalità e del socialmente accettabile, ambientando questo racconto di avanguardia e goffe ambizioni all'ombra delle colline di Los Angeles, regno allergico alle mezze misure, dove tutto è bianco e nero, bello o brutto, disperso nel passato o utile a future speculazioni.
Alla rassicurante fabbrica dei sogni, Ed Wood contrappone un'improvvisata industria del terrore da cui nascono storie strampalate e dialoghi assurdi, riassunti nel cult Plan 9 From Outer Space. I mostri non sono solo vampiri e mummie, ma anche tutti quei fantocci e quelle marionette appartenenti al mondo dello spettacolo, personaggi che proprio non riescono ad essere persone. Così star della tv, wrestler e presunti divi, vanno a comporre un collage distorto, mosso dalle mani di un burattinaio eclettico, col dono della spavalderia e il merito del rischio.
In questo elogio della bruttezza, Tim Burton si mimetizza col suo protagonista (lontano anni luce da Orson Welles) e come lui rievoca con nostalgia un cinema passato, identificandosi in quest'uomo incompreso attraverso un esperimento metatestuale sulla repulsione delle definizioni. Ed Wood gioca con i generi, sessuali e cinematografici, e riscopre con stile compiaciuto la necessità di andare oltre i canoni, per abbattere gli argini dell'abitudine e del pregiudizio, per dedicarsi a quel diletto istintivo che, anche senza talenti sconfinati, è possibile definire "arte".

Entrata libera con tessara Comodo 64

sabato 19 agosto 2017

Bestiale! Animal Film Stars: parla John Cox

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino celebra gli animali sul grande schermo con una mostra, Bestiale! Animal Film Stars, in programma nell'incomparabile scenario della Mole Antonelliana, dal 14 giugno 2017 all'8 gennaio 2018. La mostra è a cura di Davide Ferrario e Donata Pesenti, con la collaborazione di Tamara Sillo e Nicoletta Pacini.

All'inaugurazione dell'esposizione è intervenuto anche l'australiano John Cox, premio Oscar per la scenografia del film Babe, maialino coraggioso di cui sono esposte alcune teste di pecora realizzate in animatronics.

"Ho una società in Australia specializzata in animatronics, modelli con dentro uno scheletro", ha spiegato. "Come è nata questa mia passione? Avevo 14 anni e guardavo sempre gli spettacoli serali in tv, i classici del cinema. Una sera vidi il King Kong originale, quello del 1933, e rimasi a bocca aperta! Ecco cosa volevo fare nella vita, ricostruire animali giganti, dinosauri e altro per i film! Non avevo idea da che parte iniziare, ovviamente, e il giorno dopo andai in libreria e iniziai a comprare tutti i libri che trovavo sugli effetti speciali, sul cinema, sulla direzione della fotografia. Iniziai a sviluppare i miei interessi e arrivai a fare il mio primo film in stop motion, a passo 1".

"Per il mio apprendistato ho iniziato a lavorare costruendo i cosiddetti props, gli oggetti di scena, le copie di tutto ciò che poteva servire in scena (statue, modelli, ...). Tutto ciò tra il 1980 e il 1986, ma di quello che ho fatto allora non c'è più traccia, tutto è saltato in aria, appiattito o distrutto in qualche modo durante le varie lavorazioni! Nel 1987 ho avuto la mia prima vera esperienza nel cinema, ho lavorato a uno squalo tigre in animatronics per Ore 10: Calma Piatta con Nicole Kidman. Per un po' divenni l'uomo degli squali, quattro produzioni diverse con lo stesso compito: capirete perché accettai subito la proposta di Babe, si trattava di animali diversi...".

"In Babe ho lavorato a stretto contatto con gli addestratori, c'erano moltissimi animali in scena ed era necessario pianificare ogni minimo dettaglio per far funzionare la resa dei dialoghi tra loro. Gli animali in animatronics dovevano fare esattamente ciò che c'era nel copione, simulare i dialoghi e le interazioni tra gli esemplari veri. Le teste di pecora in mostra le abbiamo usate per studiare ogni singolo pezzo di pelliccia degli animali reali, è stato un lavoro complesso".

"Sono esposti anche altri animali realizzati nel film, ne servivano molti perché sono tante le cose che gli addestratori non possono e non devono chiedere di fare agli animali veri, evitando loro ogni pericolo. Ci sono anche dei video-montaggi del lavoro sul set, in modo da apprezzare tutto il processo del mio compito nel film. Per me è un grande onore esser stato coinvolto in questo progetto torinese!".

venerdì 18 agosto 2017

Box Office Torino: il film più visto è "La Torre Nera"

"La Torre Nera"
Salgono a 16.878 i torinesi che nell'ultima settimana sono andati al cinema, la maggioranza di loro ha scelto di vedere "La Torre Nera".

Al secondo posto "Annabelle 2: Creation", al terzo "Spider-Man: Homecoming".

Un giorno di anteprima e uno di programmazione normale portano "Atomica Bionda" al quarto posto, mentre sesto è l'interessante film italiano "Monolith".

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 11 A GIOVEDÌ 17 AGOSTO 2017

1. LA TORRE NERA   4.010 € 25.323
2. ANNABELLE 2: CREATION   2.086 € 14.367
3. SPIDER-MAN: HOMECOMING 1.282 € 8.443
4. ATOMICA BIONDA   1.065 € 6.592
5. DIARIO DI UNA SCHIAPPA: PORTATEMI A CASA!   1.008 € 6.089
6. MONOLITH 884 € 5.462
7. THE WAR - IL PIANETA DELLE SCIMMIE   774 € 4.951
8. USS INDIANAPOLIS   490 € 3.231
9. PRIMA DI DOMANI   411 € 2.530
10. CIVILTA' PERDUTA   378 € 1.984
11. TUTTO QUELLO CHE VUOI 261 € 1.446
12. RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA   245 € 1.194
13. L'ORA LEGALE 243 € 1.015
14. THE FOUNDER 242 € 1.181
15. IL DIRITTO DI CONTARE   223 € 1.228
16. FRANTZ 221 € 1.082
17. COLLATERAL BEAUTY 197 € 835
18. IO PRIMA DI TE   179 € 733
19. CAPTAIN FANTASTIC 175 € 844
20. TRANSFORMERS - L'ULTIMO CAVALIERE   172 € 637

(Dati Cinetel)

giovedì 17 agosto 2017

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 17 agosto 2017

"Atomica bionda"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 17 agosto nelle sale di prima e seconda visione.

La novità della settimana uscite al cinema a Torino è:

ATOMICA BIONDA (Ideal, Lux, Massaua, Reposi, The Space, Uci)

Dal 23 agosto in sala "Overdrive".

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

mercoledì 16 agosto 2017

Il Todays 2017 è (anche) al Piccolo Cinema

A fine agosto torna l'appuntamento con il Todays, che oltre alla musica cerca di ampliare il proprio pubblico in altri spazi e con altri media. Tra i luoghi prescelti per l'edizione 2017 anche Il Piccolo Cinema di via Cavagnolo 7.

In occasione di Todays l’artista Giulio Squillacciotti presenta il suo film “RMHC”, un documentario sulla scena hardcore romana.

Cosa spinse dei ragazzi romani, tra la metà degli anni ’80 e la fine dei ’90, ad organizzare, in maniera spontanea, un movimento legato alla musica Hardcore e Punk americana per farne una nuova tradizione locale? Girato nell’arco di cinque anni, il film è un viaggio socio-antropologico nelle vite e nei ricordi dei protagonisti che per primi hanno importato nel contesto sub-culturale italiano elementi e linguaggi musicali, estetici, grafici e attitudinali dalla scena americana, metabolizzandoli localmente fino a farli diventare unici. La storia di chi, prima di internet, ha gettato le basi di una scena che negli anni si è affermata come una vera e propria cultura.

Dall’Italia all’America Marco Zuanelli presenterà “Ramones Sniffing Poster 2”, il suo nuovo libro in uscita a inizio luglio 2017 che racconta la storia dei Ramones e del punk Usa con più di 150 poster dal 1977 ai giorni nostri, e i contributi di Danny Fields (primo manager dei Ramones), John Holmstrom (artista che ha disegnato la copertina dell’album dei Ramones: Road To Ruin), Zazzo (voce dei Negazione) e pensieri dal mondo Ramones. Gabba Gabba Hey!

martedì 15 agosto 2017

La settimana di Cinema a Palazzo Reale dal 15 agosto

"Mrs. Doubtfire"
Continua, nel cortile d’onore di Palazzo Reale a Torino, “Cinema a Palazzo Reale”, la rassegna curata da Distretto Cinema in collaborazione con Musei Reali e Museo Nazionale del Cinema, con il sostegno di Regione Piemonte, il patrocinio della Città di Torino. Cinquecento i posti a sedere per quest’arena nel cuore di Torino che propone sei film a settimana sino al 2 settembre: non ci si ferma neanche la sera di Ferragosto.

Martedì 15 "Mrs. Doubtfire", film del 1993 diretto da Chris Columbus con l'indimenticabile Robin Williams (scomparso proprio in questo periodo tre anni fa, l'11 agosto del 2014), Sally Field e Pierce Brosnan. È ispirato al libro di Anne Fine, "Un padre a ore". Ha ricevuto il Premio Oscar al miglior trucco 1994.

Mercoledì 16 "Velluto Blu", un film del 1986 scritto e diretto da David Lynch: l'allora direttore della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, Gian Luigi Rondi, impedì al film di partecipare. Il titolo originale del film è tratto dalla canzone omonima di Bobby Vinton, cantata nel film da Isabella Rossellini in un locale notturno, lo Slow Club. Il film narra la storia di Jeffrey Beaumont, un giovane studente che, indagando personalmente su un macabro ritrovamento, scopre che nella sua cittadina esiste un ignobile mondo sotterraneo fatto di violenza, sesso, traffico di droghe e polizia corrotta.

Giovedì 17, per la rassegna dedicata da "Cinema a Palazzo Reale" ai musical, c'è "Moulin Rouge", firmato nel 2001 del regista Baz Luhrmann, ispirato all'opera "La traviata" di Giuseppe Verdi. La sua uscita è stata considerata la rinascita del musical, un genere che per molti anni era stato disertato dal cinema e tenuto in vita solo dai classici Disney d'animazione: è stato vincitore di due premi Oscar nel 2002, per la migliore scenografia e i migliori costumi, vincendo due statuette sulle otto nomination avute.

Venerdì 18 "Qualcosa è cambiato" di J. L. Brooks: viene proposto per il ciclo "Donne da Oscar", un omaggio alle migliori attrici del mondo. La statuetta venne vinta da Helen Hunt. Lo stesso lungometraggio vinse anche l'Oscar con Jack Nicholson, miglior attore protagonista.

Sabato 19 c'è "Gran Torino", realizzato nel 2008 da Clint Eastwood:è uno dei film richiesti dal pubblico di "Cinema a Palazzo Reale".Prima del film, è prevista la visita all'Appartamento della Regina Elena dalle 20 alle 21,30, con biglietto cumulativo a 8 euro (visita e film), ridotto a 6 (presentando il biglietto intero dei Musei Reali o l’Abbonamento Musei). Solo film: 6 euro.

Domenica 20 "Le folli notti del dottor Jerryll", film commedia del 1963 diretto e interpretato da Jerry Lewis. È una parodia ispirata a "Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde" di Robert Louis Stevenson.

Tutti i film s'iniziano alle 22.Ingresso a 6 euro a tutte le proiezioni. Ridotto 5 euro (Abbonamento Torino Musei, Aiace Torino, Universitari, Under 18); ridotto 4 euro (over 65, convenzioni). Abbonamento 10 film a 40 euro.

lunedì 14 agosto 2017

"La Torre Nera" è il film più visto a Torino nel weekend

"La Torre Nera"
Era la novità più attesa del fine settimana ed è subito salita al primo posto della classifica dei film più visti a Torino: "La Torre Nera" vince il weekend davanti ad "Annabelle 2: Creation" e "Spider-Man: Homecoming".

Quarto posto per "Diario di una schiappa 4: Portatemi a casa!", sesto l'altro nuovo film, uscito solo sabato, "Monolith".

In un totale di 8.153 spettatori negli ultimi 3 giorni, entrano in top ten anche film "datati" come "The Founder" e "Frantz".

CLASSIFICA WEEK END 11-12-13 AGOSTO 2017

1. LA TORRE NERA 2.081 € 13.850
2. ANNABELLE 2: CREATION  1.098 € 7.948
3. SPIDER-MAN: HOMECOMING 713 € 4.702
4. DIARIO DI UNA SCHIAPPA: PORTATEMI A CASA!  477 € 3.046
5. THE WAR - IL PIANETA DELLE SCIMMIE  445 € 2.929
6. MONOLITH 327 € 2.201
7. USS INDIANAPOLIS   265 € 1.738
8. PRIMA DI DOMANI   252 € 1.629
9. THE FOUNDER 242 € 1.181
10. FRANTZ 221 € 1.082

(Dati Cinetel)

domenica 13 agosto 2017

Box Office Torino 2016/2017: i film più visti dell'anno in città

"La bella e la bestia"
La stagione cinematografica 2016/2017 si è chiusa ufficialmente il 31 luglio. È quindi il tempo di fare un riepilogo dei film più visti in città dall'1 agosto 2016 al luglio 2017, annata complessa con un calo evidente di spettatori.

In totale, 17.105.523 euro incassati da 2.925.043 biglietti venduti (erano più di 3,2 milioni l'anno precedente, con Checco Zalone, 2,91 l'anno ancora prima, vinto da "American Sniper" di Eastwood).

Bei film rimasti fuori dalla top50: "Animali notturni" registra 15.937 spettatori, "Jackie" 14.390, "Silence" 12.174, "Il cliente" 12.005, "Fortunata" 11.716, "L'altro volto della speranza" 11.005, "Tutto quello che vuoi" 10.064, "Paterson" 10.036, "Libere disobbedienti innamorate" 8.569, "Mine" 6.587, "Il padre d'Italia" 3.053, "Le ultime cose" 1.851.

CLASSIFICA ANNUALE SPETTATORI A TORINO 2016/2017

1. LA BELLA E LA BESTIA   71.998 (68.699 in 2d + 3.299 in 3d) € 451.899
2. ANIMALI FANTASTICI E DOVE...   66.848 (64.998 in 2d + 1.850 in 3d) € 416.751
3. LA LA LAND 59.283 € 319.214
4. ALLA RICERCA DI DORY   57.924 (56.304 in 2d + 1.620 in 3d) € 361.614
5. PETS - VITA DA ANIMALI   57.262 (56.163 in 2d + 1.099 in 3d) € 341.298
6. OCEANIA 50.601 (50.257 in 2d + 344 in 3d) € 326.448
7. INFERNO    48.472 € 295.787
8. ROGUE ONE: A STAR WARS STORY  47.616 (45.143 in 2d + 2.473 in 3d) € 320.248
9. SULLY 47.587 € 271.756
10. PIRATI DEI CARAIBI 5   47.424 (37.775 in 2d + 9.649 in 3d) € 302.030
11. FAST & FURIOUS 8   46.843 € 328.893
12. SUICIDE SQUAD 44.943 (43.588 in 2d + 1.355 in 3d) € 288.829
13. CINQUANTA SFUMATURE DI NERO   40.127 € 275.194
14. DOCTOR STRANGE 40.097 (38.876 in 2d + 1.221 in 3d) € 234.302
15. FAMIGLIA ALL'IMPROVVISO   39.796 € 228.818
16. L'ORA LEGALE 36.298 € 210.805
17. COLLATERAL BEAUTY 35.821 € 207.023
18. SING  35.718 (35.684 in 2d + 34 in 3d) € 206.143
19. CAFE' SOCIETY 35.613 € 188.258
20. LION - LA STRADA VERSO CASA 35.479 € 204.850
21. GUARDIANI DELLA GALASSIA VOL. 2   35.337 (34.339 in 2d + 998 in 3d) € 218.173
22. ALLIED - UN'OMBRA NASCOSTA 33.555 € 187.472
23. SPIDER-MAN: HOMECOMING 32.492 (31.645 in 2d + 847 in 3d) € 204.106
24. L'ERA GLACIALE: IN ROTTA DI...   32.242 (31.330 in 2d + 912 in 3d) € 187.775
25. MISS PEREGRINE - LA CASA DEI...  32.088 (31.936 in 2d + 152 in 3d) € 199.685
26. IN GUERRA PER AMORE 31.292 € 165.222
27. LOGAN - THE WOLVERINE 30.184 € 165.786
28. BABY BOSS   27.770 (27.686 in 2d + 84 in 3d) € 169.912
29. IL DIRITTO DI CONTARE   27.596 € 144.812
30. SPLIT 27.043 € 156.225
31. BRIDGET JONES'S BABY 26.885 € 149.056
32. ASSASSIN'S CREED 26.395 (26.111 in 2d + 284 in 3d) € 161.526
33. LA BATTAGLIA DI HACKSAW RIDGE   25.921 € 133.766
34. IO PRIMA DI TE   25.845 € 140.197
35. FLORENCE   23.946 € 135.257
36. LA RAGAZZA DEL TRENO   23.913 € 122.855
37. PASSENGERS  22.544 (22.371 in 2d + 173 in 3d) € 132.647
38. IO, DANIEL BLAKE   21.434 € 114.714
39. LA MUMMIA   21.017 (20.368 in 2d + 649 in 3d) € 135.342
40. MISTER FELICITA' 20.861 € 131.937
41. ARRIVAL  19.960 € 114.283
42. POVERI MA RICCHI 19.127 € 124.987
43. MAMMA O PAPA'?  18.934 € 103.295
44. WONDER WOMAN 18.778 (18.442 in 2d + 336 in 3d) € 112.431
45. TROLLS 18.443 (18.330 in 2d + 1.079 in 3d) € 110.568
46. TRANSFORMERS - L'ULTIMO... 17.822 (16.772 in 2d + 1.050 in 3d) € 117.238
47. MANCHESTER BY THE SEA 16.755 € 90.902
48. CAPTAIN FANTASTIC 16.660 € 89.744
49. T2 TRAINSPOTTING 16.136 € 91.819
50. LA TENEREZZA 16.052 € 86.336

(Dati Cinetel)

sabato 12 agosto 2017

Nuovo sito per il Cityplex Massaua

Estate tempo di aggiornamenti per i siti internet del cinema torinese: dopo il Museo e il Torino Short Film Market, segnaliamo anche il restyling del portale del cityplex Massaua.

Necessario abituarsi, ovviamente, ma ora il sito offre molte più informazioni e approfondimenti, oltre alla programmazione giorno per giorno (fondamentale in questi tempi di multiprogrammazione per un cinema vitale come quello di piazza Massaua).

Buona navigazione!

venerdì 11 agosto 2017

Box Office Torino: ancora al primo posto "Annabelle 2: Creation"

"Annabelle 2: Ceation"
È sempre più complesso fare un'analisi della classifica dei film più visti a Torino in questa estate 2017, tra sale chiuse e scelte insolite di distribuzione (molti vecchi film e molti titoli di mesi fa riproposti...).

Si conferma al primo posto l'horror "Annabelle 2: Creation", davanti a Spider-Man e al Pianeta delle scimmie.

Giù dal podio "Prima di domani" e "USS Indianapolis", sesto "La torre nera" e settima con un giorno di anteprima "Atomica bionda".

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 4 A GIOVEDÌ 10 AGOSTO 2017

1. ANNABELLE 2: CREATION  4.514 € 29.589
2. SPIDER-MAN: HOMECOMING 2.235 € 13.657
3. THE WAR - IL PIANETA DELLE SCIMMIE  1.586 € 9.552
4. PRIMA DI DOMANI   990 € 5.988
5. USS INDIANAPOLIS   915 € 5.724
6. LA TORRE NERA   568 € 3.632
7. ATOMICA BIONDA   536 € 3.605
8. CIVILTA' PERDUTA   535 € 2.998
9. PARLIAMO DELLE MIE DONNE   397 € 1.735
10. BABY DRIVER - IL GENIO DELLA FUGA 311 € 1.893
11. TUTTO QUELLO CHE VUOI 302 € 1.711
12. L'ORA LEGALE 292 € 1.173
13. IL MEDICO DI CAMPAGNA   276 € 1.352
14. IL DIRITTO DI CONTARE   275 € 1.549
15. TRANSFORMERS - L'ULTIMO CAVALIERE   209 € 1.360
16. ASCENSORE PER IL PATIBOLO (RIED.) 204 € 891
17. SAVVA   202 € 1.310
18. LA VENDETTA DI UN UOMO TRANQUILLO   195 € 963
19. BABY BOSS 189 € 675
20. PERSONAL SHOPPER 184 € 902

(Dati Cinetel)

giovedì 10 agosto 2017

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 10 agosto 2017

"La Torre Nera"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 10 agosto nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

LA TORRE NERA (Ideal, Lux, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
MONOLITH - Dal 12 (Massaua, Reposi, The Space, Uci)
DIARIO DI UNA SCHIAPPA: PORTATEMI A CASA (Ideal, Massaua, Reposi, The Space, Uci)

Martedì 15 seconda anteprima di "Atomica Bionda".

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

mercoledì 9 agosto 2017

Presenza torinese a Venezia "grazie" a Jean Rouch

Jean Rouch, etnografo e cineasta francese, uno fra gli iniziatori della Nouvelle Vague, all’inizio degli anni 80 lascia il fiume Niger e le popolazioni Dogon per approdare a Torino e realizzare Enigma (1986) con un gruppo di giovani autori torinesi.

Parallelamente alla realizzazione di Enigma, nei due anni che intercorrono tra l'ideazione e la realizzazione, Marco di Castri, Daniele Pianciola e Alberto Chiantaretto girano oltre quaranta ore di materiali inediti, la maggior parte durante le riprese del film, la più ampia documentazione esistente dei metodi e delle tecniche di Jean Rouch e del suo cinéma verité.
Da quel tournage, nel centenario della nascita di Rouch, nasce il documentario L’Enigma di Jean Rouch a Torino. Cronaca di un film raté, diretto da Marco di Castri, Paolo Favaro, Daniele Pianciola e prodotto da Atacama Film, in co-produzione con Les Films du Jeudi e Les Films de la Pléiade, con la collaborazione dell'Archivio Nazionale Cinema d'Impresa di Ivrea che viene presentato a Venezia nella sezione competitiva Venezia Classici – Documentari, giovedì 7 settembre in Sala Volpi, alle ore 17.

Il documentario racconta l'avventura torinese di Jean Rouch che nel 1984, dopo la proiezione di Dyonisos (1984) al festival Cinema Giovani, viene coinvolto da tre giovani filmaker, Marco di Castri, Daniele Pianciola e Alberto Chiantaretto, nel progetto di un film “dionisiaco” da realizzare a Torino.
Il progetto nasce in collaborazione tra Italia e Francia, e coinvolge istituzioni pubbliche, Comune di Torino, Regione Piemonte, Centre Culturel Français, il Centre National de Recherches e, per la prima volta nella sua storia, la FIAT, trasformando Enigma in un'operazione di prospettiva internazionale concepita all'interno del territorio urbano torinese.

Attorno al film infatti, viene organizzato il progetto L'Occhio, La Macchina, La Città: memorabili “lezioni di cinema verité” di Jean Rouch, vissute in prima persona da dieci videomaker torinesi under 30 che si confrontano con la realtà produttiva e i problemi di gestione di un vero film. Tra questi “enfants de Rouch”, troviamo ad esempio i futuri registi Mimmo Calopresti, Alberto Signetto, Pierfranco Milanese, Tina Castrovilli, Mario Miyakawa, Stefano Tealdi.

Ma per il film vengono anche interpellati intellettuali come Primo Levi, che suggerisce di introdurre una “tribù di bambini”, e Oddone Camerana, allora responsabile delle Relazioni Esterne della Fiat, che fa ottenere la possibilità di girare all'interno della fabbrica.
L’Enigma di Jean Rouch a Torino restituisce una città oggi profondamente cambiata: la Mole Antonelliana, non ancora destinata a ospitare il Museo del Cinema; le rive del fiume Po trasformate in una giungla salgariana; il Castello di Rivoli appena ristrutturato, con la mostra d'apertura curata da Rudi Fuchs. E ancora Villa Gualino, residenza dell'industriale mecenate Riccardo Gualino, che s’innamora del cinema fondando la Lux Film.

Ma, al di là del cinema, queste immagini raccontano la volontà di Torino di guardare al futuro in quei primi anni 80, con l'ambizione di trasformarsi in un “laboratorio di idee”, un incubatore di scienza e di tecnica, ma anche di arte e di produzione dell'immaginario.
Una città in cui politica, lavoro e immaginario potessero trovare diritto di cittadinanza.

martedì 8 agosto 2017

La settimana di "Cinema a Palazzo Reale" dall'8 agosto

"I soliti ignoti"
Continua, nel cortile d’onore di Palazzo Reale a Torino, “Cinema a Palazzo Reale”, la rassegna curata da Distretto Cinema in collaborazione con Musei Reali e Museo Nazionale del Cinema, con il sostegno di Regione Piemonte, il patrocinio della Città di Torino. Cinquecento i posti a sedere per quest’arena nel cuore di Torino che propone sei film a settimana sino al 2 settembre.

Martedì 8 "Ladri di biciclette" di Vittorio De Sica. Girato con un'ampia partecipazione di attori non professionisti, è basato sull'omonimo romanzo (1946) di Luigi Bartolini, adattato al grande schermo da Cesare Zavattini. È tuttora considerato un classico del cinema ed è ritenuto uno dei massimi capolavori del neorealismo cinematografico italiano.Quattro anni dopo la sua uscita, venne ritenuto il più grande film di tutti i tempi dalla rivista cinematografica britannica "Sight & Sound". Nel 1958 fu dichiarato il secondo miglior film di sempre alla Confrontation di Bruxelles, da una giuria internazionale di critici.

Mercoledì 9 "M il mostro di Dusseldorf" di Fritz Lang. Il film, del 1931, si ispira agli efferati crimini commessi nella Germania negli anni venti da Fritz Haarmann e Peter Kürten. Questa serata fa parte di“Sguardi sull’arcobaleno”, la rassegna nella rassegna che racconta come il cinema classico abbia guardato all’omosessualità: spesso non ha potuto raccontarla in modo diretto, per i tagli della censura e la morale dell’epoca, e una serie di pellicole mostrano, dunque, come è stata affrontata, tra allusioni e repressione.

Giovedì 10 "50 anni senza Totò". “Cinema a Palazzo Reale” dedica, nella notte di San Lorenzo, un piccolo omaggio a una delle stelle del cinema comico in Italia: Antonio De Curtis, scomparso a Roma nel 1967. Propone “I soliti ignoti” dove il «Principe della Risata» fu diretto da Mario Monicelli: interpreto lo scassinatore in pensione Dante Cruciani, recitando, tra gli altri, con Vittorio Gassman e Marcello Mastroianni.

Venerdì 11 "Misery non deve morire", film del 1990 diretto da Rob Reiner, tratto dal romanzo "Misery" di Stephen King. Per l'interpretazione della psicopatica Annie Wilkes, Kathy Bates ha vinto sia l'Oscar, sia il Golden Globe, ed è stata inserita dall'American Film Institute al 17º posto nella classifica dei 50 migliori "cattivi" del cinema statunitense.Fa parte della rassegna nella rassegna "Donne da Oscar".

Sabato 12 torna un musical sullo schermo di Palazzo Reale, con "Grease", film del 1978 diretto da Randal Kleiser, e interpretato da John Travolta e da Olivia Newton-John. Prima del film, è prevista la visita all'Appartamento della Regina Elena dalle 20 alle 21,30, con biglietto cumulativo a 8 euro (visita e film), ridotto a 6 (presentando il biglietto intero dei Musei Reali o l’Abbonamento Musei). Solo film: 6 euro.

Domenica 13 "Manhattan" di Woody Allen: viene proposta la pellicola restaurata dalla Cineteca di Bologna.
Diretto nel 1979, "Manhattan" intreccia le vicende dello stesso Woody Allen, nei panni dell'autore televisivo Isaac Davis, a quelle di un vortice di personaggi femminili, interpretati da Diane Keaton, Maryl Streep e una giovanissima Mariel Hemingway, nipote di Ernest Hemingway.
Film di culto - tra i tanti firmati da Woody Allen -,  è in bianco e nero. Il regista scelse il formato panoramico, esaltato dal restauro compiuto dalla Cineteca di Bologna con la quale "Cinema a Palazzo Reale" collabora per il secondo anno.

Tutti i film s'iniziano alle 22.Ingresso a 6 euro a tutte le proiezioni. Ridotto 5 euro (Abbonamento Torino Musei, Aiace Torino, Universitari, Under 18); ridotto 4 euro (over 65, convenzioni). Abbonamento 10 film a 40 euro.

lunedì 7 agosto 2017

Il film più visto a Torino nel fine settimana è "Annabelle 2. Creation"

"Annabelle 2 Creation"
Poche ma significative novità in classifica per il fine settimana di inizio agosto (8.988 spettatori in totale), in attesa dell'arrivo delle vere prime uscite della stagione 2017/2018.

Al primo posto si piazza un po' a sorpresa la novità horror più importante, "Annabelle 2 Creation", che doppia l'ormai un po' logoro "Spider-Man Homecoming", secondo davanti a "The War - Il Pianeta delle scimmie".

Bene l'anteprima di "Atomica Bionda", quinta in un solo giorno, per il resto molto spazio per le riproposte estive dell'ultima stagione. La seconda e ultima novità del weekend, l'altro horror "Angoscia", convince solo 53 spettatori a pagare il biglietto.

CLASSIFICA WEEK END 4-5-6 AGOSTO 2017

1. ANNABELLE 2: CREATION   2.322 € 16.575
2. SPIDER-MAN: HOMECOMING 1.057 € 7.002
3. THE WAR - IL PIANETA DELLE SCIMMIE   821 € 5.311
4. USS INDIANAPOLIS   569 € 3.802
5. ATOMICA BIONDA   536 € 3.605
6. PRIMA DI DOMANI   522 € 3.425
7. CIVILTA' PERDUTA   326 € 1.888
8. PARLIAMO DELLE MIE DONNE   287 € 1.295
9. IL MEDICO DI CAMPAGNA   276 € 1.352
10. TUTTO QUELLO CHE VUOI  185 € 1.099

(Dati Cinetel)

domenica 6 agosto 2017

Proiezione all'aperto per "Caro Diario" di Nanni Moretti

"Caro Diario"
Proseguirà per tutto agosto la rassegna di cinema all'aperto proposta a Torino da Comodo 64 (via Candelo 2 - via Bologna angolo corso Novara).

Mercoledì 9 agosto dalle 22 l'appuntamento è con "Caro diario", un film del 1993 scritto, diretto ed interpretato da Nanni Moretti, vincitore del premio per la miglior regia al Festival di Cannes 1994.

Entrata libera con tessera Comodo 64

sabato 5 agosto 2017

Nuovo sito e nuova call per il Torino Short Film Market

Il Torino Short Film Market si avvicina. La seconda edizione dell’unico mercato internazionale del cortometraggio in Italia si svolgerà tra il 29 novembre e il 1° dicembre 2017. L’anno scorso più di 300 professionisti hanno partecipato agli eventi del TSFM, che da subito si è configurato come la manifestazione professionale sulla forma breve di riferimento in Italia.

Il Torino Short Film Market è un evento organizzato dal Centro Nazionale del Cortometraggio / Italian Short Film Center, in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema-Torino Film Festival e con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte.

Quest’anno il TSFM si amplia, con nuove location e nuovi eventi. In particolare, avranno luogo:

-       Tre giorni di market screenings in una saletta dedicata
-       Video library di corti realizzata dai programmer del TSFM
-       Pitch di cataloghi di distributori
-       Una giornata dedicata ai contenuti digitali
-       Showcase di VR

Il TSFM è il luogo giusto dove trovare gli ultimi corti internazionali e italiani, dove sviluppare progetti di cortometraggi e contenuti digitali e dove scoprire i talenti che dal corto stanno per approdare al lungo o alle serie TV. Ed è anche il luogo giusto dove trovare un ambiente informale per relazioni internazionali orientate al business.

Tutte le informazioni sul sito: tsfm.centrodelcorto.it
DEADLINE PER LE CALL: 25 settembre
DEADLINE PER GLI ACCREDITI: 20 novembre

venerdì 4 agosto 2017

Box Office Torino: il più visto è ancora "Spider-Man: Homecoming"

"Spider-Man: Homecoming"
Ancora una volta, probabilmente una delle ultime, "Spider-Man: Homecoming" è al primo posto della classifica dei film più visti al cinema a Torino.

Al secondo, di poco, "The War - Il pianeta delle scimmie", davanti a "Prima di domani" e "USS Indianapolis".

Quinta la prima nuova uscita della settimana, "Annabelle 2: Creation", con 840 biglietti venduti in un giorno e probabile capolista del fine settimana. Bene anche le rassegne estive.

Decisamente "invisibile" per ora la seconda e ultima nuova uscita della settimana, l'altro horror "Angoscia", uscito solo all'UCI e capace di vendere solo 7 biglietti nel suo primo giorno.

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 28 A GIOVEDÌ 3 AGOSTO 2017

1. SPIDER-MAN: HOMECOMING 2.984 (2.938 in 2d + 46 in 3d) € 18.498
2. THE WAR - IL PIANETA DELLE SCIMMIE  2.686 (2.611 in 2d + 75 in 3d) € 16.313
3. PRIMA DI DOMANI  1.415 € 8.313
4. USS INDIANAPOLIS  1.282 € 7.700
5. ANNABELLE 2: CREATION   840 € 5.567
6. PARLIAMO DELLE MIE DONNE   612 € 2.894
7. CIVILTA' PERDUTA   476 € 2.644
8. TUTTO QUELLO CHE VUOI   432 € 2.482
9. TRANSFORMERS - L'ULTIMO CAVALIERE   417 € 2.913
10. ASCENSORE PER IL PATIBOLO  306 € 1.296
11. LA TARTARUGA ROSSA   264 € 1.281
12. LA MUMMIA  264 € 1.898
13. UNA DOPPIA VERITA'    244 € 1.303
14. 2:22 IL DESTINO E' GIA' SCRITTO  235 € 1.498
15. SAVVA  224 € 1.316
16. ASPETTANDO IL RE  210 € 1.106
17. ALIEN: COVENANT 190 € 694
18. FAMIGLIA ALL'IMPROVVISO   179 € 836
19. IN VIAGGIO CON JACQUELINE   176 € 855
20. TIMBUKTU   162 € 793

(Dati Cinetel)

giovedì 3 agosto 2017

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 3 agosto 2017

"Annabelle 2 Creation"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 3 agosto nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

ANNABELLE 2 CREATION (Ideal, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
ANGOSCIA (Uci)

Sabato 5 anteprima di "Atomica Bionda", mercoledì 9 di "Baby Driver".

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

mercoledì 2 agosto 2017

Nuova composizione del CdA di Film Commission Torino Piemonte

Il Consiglio di Amministrazione di Film Commission Torino Piemonte, riunitosi martedì 1 agosto, ha insediato - a seguito delle recenti nomine della Giunta della Regione Piemonte e della Giunta della Città di Torino - il nuovo organo amministrativo: la carica di Presidente è stata riconfermata a Paolo Damilano, insieme al Consigliere Paolo Tenna, entrambi scelti per la seconda volta dalla Giunta Regionale; Domenico De Gaetano - nominato di recente dalla Sindaca Appendino - è stato eletto Vice Presidente della Fondazione; Fausto Fracchia assume il ruolo di Presidente del Collegio dei Revisori composto inoltre da Franco Omegna (anch'esso di fresca nomina da parte della Giunta Comunale) e Massimo Oporti. L'Assessora alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte Antonella Parigi e l'Assessora alla Cultura della Città di Torino Francesca Leon continuano a rappresentare rispettivamente, all'interno del Consiglio, la Regione  Piemonte e il Comune di Torino quali Soci sostenitori di Film Commission. Il CdA ha inoltre riconfermato Paolo Manera nel ruolo di Direttore della Fondazione.

L’Assessora alla Cultura della Regione Piemonte Antonella Parigi commenta la riconferma di Presidente, Consigliere e Direttore: “una scelta che intende riconoscere l’ottimo lavoro svolto in questi anni e dare continuità a una Fondazione che ha saputo affermarsi come una delle più competitive del suo settore a livello nazionale”.
L’Assessora alla Cultura della Città di Torino Francesca Leon aggiunge: "auguro al Presidente Damilano e ai consiglieri di Film Commission Torino Piemonte di svolgere il loro mandato in dialogo e perseguendo, come avvenuto in passato, obiettivi ambiziosi con visione e concretezza".
Il Consiglio e l'intero staff di Film Commission ringraziano i membri uscenti Antonella Frontani - a chiusura del mandato di Vicepresidente - e Stefano Marzari - Presidente del Consiglio dei Revisori per due mandati - per l’operato svolto con grande professionalità e impegno.

#FCTPClassic, alla riscoperta dei film cult girati in Piemonte

"La solitudine dei numeri primi"
A partire da agosto, Film Commission Torino Piemonte (FCTP) lancia #FCTPClassic, una campagna social dedicata alle produzioni iconiche che negli anni hanno lavorato a Torino e in Piemonte, coinvolgendo le talentuose maestranze locali e dando visibilità in Italia e all’estero a architetture, luoghi e paesaggi della Regione.

Ogni mese, sulla pagina Facebook ufficiale della Fondazione verrà annunciato il #FCTPClassic del mese: un film, una serie tv, un cortometraggio, un cartone animato.

Per ogni #FCTPClassic verranno pubblicati sulla fan page Facebook di FCTP una serie di contenuti esclusivi - video, fotografie, interviste - realizzati per l’occasione o ripescati dagli archivi di FCTP.

Il progetto avrà la durata di un anno e nasce non solo per raccontare il lavoro di FCTP attraverso le produzioni simbolo che FCTP ha sostenuto negli ultimi anni, ma anche per coinvolgere i professionisti del cinema piemontesi (e non!) e il grande pubblico in un percorso di narrazione collettiva, digitale e aperta nel segno del cinema “fatto e vissuto” sul territorio. A #FCTPClassic è infatti associata una call to action, che invita i fan della Fondazione a condividere sul loro account Facebook foto, video, impressioni legati al #FCTPClassic del mese: foto dal set, incontri con gli autori o con gli attori, ricordi di lavorazione.

martedì 1 agosto 2017

La settimana di "Cinema a Palazzo Reale"

Continua, nel cortile d’onore di Palazzo Reale a Torino, “Cinema a Palazzo Reale”, la rassegna curata da Distretto Cinema in collaborazione con Musei Reali e Museo Nazionale del Cinema, con il sostegno di Regione Piemonte, il patrocinio della Città di Torino.
Cinquecento i posti a sedere per quest’arena nel cuore di Torino che propone sei film a settimana sino al 2 settembre.

Martedì 1 agosto, ore 22. La settimana si apre con “Billy Elliott”, film del 2000 di Stephen Daldry, ispirato alla storia vera del ballerino Philip Mosley.

Maria Laura Moraci, giovane e talentuosa attrice di teatro e cinema (ha lavorato, tra gli altri, con Pupi Avati per "Un viaggio di cento anni", andato in onda su Rai Uno, e nel 2016 ha ricevuto il Premio Sociale Starlight Cinema Award 2016 all’interno della 73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia), dalle 22, legge pagine di Pier Paolo Pasolini. A seguire, c’è infatti  “Teorema”, firmato nel 1968 da Pasolini, divenuto poi l’omonimo romanzo che ricalca l'impronta visiva del film.

Questa serata apre “Sguardi sull’arcobaleno”, la rassegna nella rassegna che racconta come il cinema classico abbia guardato all’omosessualità: spesso non ha potuto raccontarla in modo diretto, per i tagli della censura e la morale dell’epoca, e una serie di pellicole mostrano, dunque, come è stata affrontata, tra allusioni e repressione. In cartellone, anche, “Una giornata particolare” di Ettore Scola, con Marcello Mastroianni protagonista, “Quelle due” e “Improvvisamente l’estate scorsa” .