mercoledì 18 ottobre 2017

Ultime quattro proiezioni per il Moving TFF 2017

Ultime quattro proiezioni per la sesta edizione di Moving TFF che, anche quest'anno, ha saputo coinvolgere moltissime persone in un percorso di ideale avvicinamento al Torino Film Festival e al mondo del cinema in generale.
Luoghi particolari che normalmente non ospitano proiezioni, si sono trasformati per una sera in sale cinematografiche. Le Carceri "Le Nuove" o una Ciclofficina, la sede di una Banca o di una piccola Associazione sono state protagoniste. E protagoniste sono le diverse circoscrizioni di Torino, il centro come le periferie, per un cinema diffuso, capace di raggiungere tutti. Inoltre, l'edizione 2017 ha visto Moving TFF arrivare anche in tre cittadine del Piemonte: Biella, Saluzzo e Pinerolo.
L’ingresso alle proiezioni è gratuito. Tesseramento gratuito e contestuale presso la Bibliomediateca Mario Gromo. Ingresso con tessera Arci presso i circoli.

DOMENICA 22/10 MOVING TFF IN CIRCOSCRIZIONE 5
MOSTRA FOTOGRAFICA alle 18.00 - "L'Istria, l'Italia, il mondo. Storia di un esodo: istriani, fiumani, dalmati a Torino"
A cura di Enrico Miletto presso A.N.V.G.D. - Circolo Culturale Profughi e Rimpatriati
Villaggio Santa Caterina, via Parenzo 95/60 interno cortile



Interverranno:
Antonio Vatta, Presidente del Comitato provinciale di Torino dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (A.N.V.G.D.). Enrico Miletto, storico, si occupa dei temi del confine orientale con particolare riferimento all'esodo giuliano-dalmata, autore di studi, saggi, ricerche, collabora con l'Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea "Giorgio Agosti" (ISTORETO), ed è dottorando di ricerca alla Scuola di Studi Storici dell'Università di Torino. Olinto Mileta, nato a Pola nel 1941, studioso e ricercatore della storiografia statistico-demografica del confine orientale . Ha pubblicato diversi studi sulla storia dell'Istria, Fiume e Dalmazia con particolare riguardo a Zara e pubblicati in gran parte dal Centro Ricerche Storiche di Rovigno. Premio "Tanzella 2010" sulla storia di Pola da inizio Ottocento fino ai giorni nostri.
Inoltre, gli attori di Associazione ArTeMuDa leggeranno quattro testi particolarmente significativi (selezionali da Olinto Mileta) tratti dalla raccolta: "Chiudere il Cerchio - Memorie giuliano-dalmate" a cura di Olinto Mileta e Guido Rumici.

PROIEZIONE alle 21.30 - CUORI SENZA FRONTIERE
Luigi Zampa (1950), durata 80’. Proiettato al 7° Festival Internazionale Cinema Giovani (1989).
Associazione Artemuda, via Drusacco 6
In un paesino del Carso giunge la commissione internazionale incaricata di rivedere i confini. Soldati di diverse nazionalità hanno il compito di installare paletti e filo spinato lungo il confine, che è provvisoriamente segnato con una linea di vernice bianca. La linea bianca è tracciata senza riguardo alcuno: l’oratorio è diviso dalla chiesa, la stalla o il campo dalla casa, un campo da bocce è diviso in due. Gli abitanti hanno tempo fino alla mezzanotte per scegliere il loro futuro, dopo la mezzanotte non potranno più varcare il confine e dovranno abbandonare tutto quello che si trova dal lato opposto.

LA PASSIONE DI ERTO
Penelope Bortoluzzi (2013), durata 78’.
Proiettato al 31° TFF (2013).
Bibliomediateca Mario Gromo, via Matilde Serao 8/A (Circoscrizione 3)
Mercoledì 25 ottobre, ore 15.30
Erto, un paese delle Alpi friulane. Nella sua valle impervia viene costruita alla fine degli anni Cinquanta la diga del Vajont, all’epoca la più alta del mondo. Nel 1963 un versante del monte Toc precipita nel lago artificiale della diga, provocando un’ondata che uccide quasi duemila persone. Dall’altro lato della valle, di fronte a quel monte, gli ertani non hanno mai smesso di mettere in scena la Passione di Cristo. Da secoli, la sera del Venerdì santo, un Cristo ertano viene tradito, condannato e crocifisso, mentre la Storia va avanti con le sue costruzioni e distruzioni, le sue vittime e i suoi sopravvissuti, i suoi calvari reali e immaginari.

ZOMBI (DAWN OF THE DEAD)
George A. Romero (1979), durata 120’.
Retrospettiva del 19° TFF (2001).
Area 12 Shopping Center, Strada Altessano 141
Giovedì 26 ottobre 2017, ore 21.00
La storia segue i personaggi Ben (Duane Jones) e Barbra Huss (Judith O'Dea), insieme ad altre cinque persone, intrappolate nella casa colonica di un cimitero della Pennsylvania che pullula di "morti viventi". La notte dei morti viventi è stato il primo film della tetralogia dei morti viventi diretta da Romero.

WALL STREET - IL DENARO NON DORME MAI
Oliver Stone (2010), durata 127’.
Il regista è stato ospite al 26° TFF (2008)..
Con la collaborazione di Movimento Consumatori.
Banca Etica Via Saluzzo 29 (Circoscrizione 8)
Venerdì 27 ottobre 2017, ore 20.30
Dopo aver scontato in prigione 8 anni di pena per frode finanziaria, riciclaggio e traffici illeciti, Gordon Gekko, uomo senza scrupoli, rientra nel mondo della finanza attuale. Ma lo scenario è molto diverso e decisamente più tumultuoso di quello degli anni '80 e presto l'uomo, che non può contare più su nessuno, cerca un appoggio nel genero Jake Moore, giovane e abile intermediario finanziario che accumula milioni lavorando per la rispettabile Keller Zabel Investments, amministrata da Louis Zabel, suo mentore e guida.