lunedì 6 novembre 2017

Piemonte Movie, incontro, masterclass e proiezione con Fabio & Fabio

Sabato 16 dicembre, nuova occasione per gli aspiranti registi e appassionati della settima arte di confrontarsi con i professionisti del cinema: i registi Fabio Guaglione e Fabio Resinaro terranno a Torino la MASTERCLASS DI REGIA E SCRITTURA CINEMATOGRAFICA organizzata da Piemonte Movie in attesa della 17 a edizione del gLocal Film Festival (7-11 marzo 2018).

La giornata vedrà i giovani registi milanesi Fabio Guaglione (1981) e Fabio Resinaro (1980) raccontare la propria incredibile esperienza iniziata sui banchi del liceo con una passione e una determinazione che li ha condotti, da autodidatti, fino alla realizzazione di un’opera prima ambiziosa come Mine (US, 2015, 106’), film caso della passata stagione candidato a due David di Donatello (Regia Esordiente ed Effetti Speciali), che li ha resi noti a livello mondiale.

Costantemente al lavoro su progetti per cinema, tv, web dal taglio internazionale e impegnati nella costruzione di una vera e propria factory, Fabio & Fabio sono un perfetto modello dal punto di vista creativo e da quello industry per i giovani che vogliono avvicinarsi al cinema e che durante la masterclass del 16 dicembre (ore 14-18, Il Movie. Info e iscrizione fino al 15 dicembre Eventbrite - info@piemontemovie.com, costo 26 €) potranno conoscerli da vicino.



I registi, tra i più talentuosi degli ultimi anni, prenderanno spunto proprio dal kolossal indipendente Mine, per spiegare come si sono fatti strada nel mercato cinematografico internazionale, fino a diventare produttori, oltre che sceneggiatori e registi. Alle 21.00, incontreranno partecipanti e pubblico al Cinema Massimo per la proiezione di Mine (US, 2015, 106’) e introdurranno il film raccontandone aneddoti e retroscena, sulle orme del protagonista Mike Stevens - interpretato Armie Hammer (The Social Network, J.Edgar) - tiratore scelto dei Marines che di ritorno al campo base dopo una missione, mette il piede su una mina antiuomo.
Bloccato in campo nemico e senza rifornimenti, dovrà sopravvivere non solo ai pericoli del deserto, ma anche ai fantasmi del passato che torneranno a tormentarlo. “Per noi Mine è una metafora della condizione umana.” spiegano Fabio & Fabio “A tutti è capitato di ritrovarsi in un momento della vita in cui sembra di essere bloccati; muoversi nella film industry ci ha condotti in una situazione simile, ogni mossa può essere un passo falso.”

Dal principio Guaglione e Resinaro hanno guardato al panorama internazionale e si sono cimentati nelle riprese con tecniche sperimentali che li hanno portati verso progetti arditi: come l’esordio nel 2001 con il corto fantascientifico cult girato in MiniDV Ti chiamo io, seguito dal corto girato in 35 mm E:D:E:N: che ha ricevuto molti riconoscimenti (Nastri D’Argento, Arcipelago, Future Film Festival, Seattle Science Fiction, Boston Science Fiction).

Nel 2008 Fabio & Fabio sono chiamati a realizzare un mediometraggio per Torino Worldwide Capital of Design e il risultato è Afterville, mini-kolossal vincitore di premi come Miglior Corto di Fantascienza al Rhode Island Film Festival e Miglior Corto Europeo al Festival de Cinema de Catalunya. Nel 2009 i registi fondano la MERCURIO DOMINA con la quale producono True Love, thriller psicologico con venature sci-fi girato tra Milano e Los Angeles e venduto in più di 70 paesi, che li vede sceneggiatori, produttori creativi e produttori.

Gli anni successivi sono dedicati al loro primo lungometraggio e nel 2016 esce nelle sale di 35 paesi del mondo Mine, in Italia distribuito da Eagle Pictures e viene visto da oltre 250.000 persone. Il 2017 è segnato da una nuova impresa: scrivono e supervisionano artisticamente Ride, primo thriller sugli sport estremi interamente girato con GoPro, co-prodotto da Mercurio Domina, con Lucky Red e Tim Vision, per la regia di Jacopo Rondinelli.