lunedì 11 dicembre 2017

Iscrizioni aperte (e gratuite) al dis-corso "La periferia al centro della scena"

"Via della Felicità"
Si conclude con un appuntamento di grande valore l'anno dei Dis-Corsi del Piccolo Cinema in via Cavagnolo. I Dis-corsi sono laboratori aperti al pubblico ed offrono momenti di incontro, studio e confronto con i professionisti del cinema, ospiti del Piccolo Cinema che si raccontano a partire dal proprio lavoro, nel segno di quel “mutuo soccorso cinematografico” che è principio motore delle iniziative del Piccolo Cinema.

Dopo il recente seminario al Campus Einaudi, in cui - insieme con l’associazione italiana Zalab, i francesi di Film Flamme e l'organizzazione del festival argentino CineMigrante - si è offerta alla città una riflessione ed un confronto sulle pratiche di creazione e diffusione cinematografica come veicolo di trasformazione sociale, continua l'incontro e lo scambio di esperienze e competenze con chi pratica il cinema come chiave di relazione in realtà periferiche.

Dalle 17.00 alle 20.00 di martedì 19 dicembre la protagonista del Dis-corso sarà Martina Di Tommaso, regista di Via della Felicità (successivamente proiettato alle 21.30 presso la stessa sala di via Cavagnolo 7), e docente dell’Accademia del Cinema Ragazzi - San Pio di Bari.

L’Accademia del Cinema Ragazzi - San Pio, nasce nell'ottobre 2005 ed è un progetto unico sul territorio pugliese, poiché offre a bambini, ragazzi e adulti, una proposta culturale sempre gratuita e inclusiva, attraverso la quale poter intraprendere percorsi di cambiamento e di crescita. Per gli adolescenti che si apprestano a diventare giovani adulti, ovvero gli utenti dell'Accademia classica, studiare cinema diventa uno strumento di crescita: l'auto-racconto e il confronto con gli altri favoriscono l'acquisizione di quegli strumenti analitici che spesso aiutano a comprendere ed accettare la realtà in cui si vive. L’Accademia di fatto è un luogo composto da integrazioni: il gruppo di utenti è sempre molto eterogeneo, formato da persone differenti per età, formazione, estrazione sociale e provenienza. L’integrazione dei ragazzi del quartiere con gli altri ragazzi ha evitato una conformazione di gruppo isolato col rischio di una facile ghettizzazione; l'integrazione è un modo per dare alla periferia una sua centralità.

Martina Di Tommaso è stata studente dell'Accademia dal 2005 al 2007, in seguito si è trasferita a Roma per studiare regia al Centro Sperimentale. L'anno successivo al diploma è tornata nel quartiere San Pio (ex Enziteto) per insegnare regia ai nuovi studenti.
L'Accademia del cinema ragazzi prevede un biennio costituito da un percorso teorico modulare e intensivo che abbraccia tutti i mestieri del cinema, per poi sfociare in una parte pratica dedicata alla realizzazione dei film di diploma.

A seguire, alle ore 21.30, proiezione del documentario Via della Felicità, alla presenza e con il commento dell'autrice.

Per partecipare al dis-corso scrivere a: info@ilpiccolocinema.net