venerdì 12 gennaio 2018

Fish&Chips Film Festival, il programma fuori concorso

Ricco il calendario di eventi fuori concorso per il Fish&Chips Film Festival 2018.

FUORI CONCORSO
A punteggiare la threesome edition una selezione del meglio della produzione recente di corti erotici, tra ottima animazione, viaggi nell'immaginario erotico più intimo, riflessioni, che anticipano le proiezioni dei lungometraggi in calendario.

La serata di venerdì 19 si chiude al Cinema Massimo, con COCKTAIL D'AMORE, un dj set di vinili bollenti a cura di Mystic Sister & Riccardo IconOut, trailer porno-erotici provenienti dalla Cineteca del Museo Nazionale del Cinema e cocktail offerti dallo sponsor Bitter Rouge di Compagnia dei Caraibi. L'evento è organizzato in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema come evento anticipatore della mostra SoundFrames dedicata a cinema e musica, che inaugurerà il 26 gennaio 2018 alla Mole Antonelliana.

Fish&Chips propone laboratori, incontri e mostre che offrono al pubblico svariate occasioni per approcciare e sperimentarsi con l'erotismo.

LABORATORI
Partendo dal libro Guida al piacere anale per lei della sex expert di fama internazionale Tristan Taormino, venerdì 19 alle 17 all'Amantes, il "Workshop Introduzione al piacere anale per lei" fornirà informazioni utili e indispensabili, sia per le principianti che per le appassionate al genere.

Nelle tradizioni più antiche la simbologia degli organi genitali femminili aveva un valore positivo e di potere. Con stoffe, tessuti e colori "Genitalia" guiderà nella rappresentazione dei propri genitali e nella riappropriazione del proprio fulcro sessuale, sabato 20 alle 17.30 all'Amantes.

Con il workshop esperienziale di Drag King "Il Re è nudo!" - sabato ore 14.30 alla Cavallerizza Irreale - le partecipanti potranno scoprire gli aspetti maschili celati dietro i limiti imposti dalle definizioni di genere ed esprimere il king personale con travestimento e trucco, mettendosi in gioco attraverso il corpo e l'immaginario.

Iscrizione ai laboratori info@fishandchipsfilmfestival.com.

MOSTRE
All'Amantes si apre mercoledì 17 alle 18.30 l'"erbario" illustrato di Gabriele Pino "Clorofilla", in cui personaggi diversi fra loro per età, sesso, identità e carattere interagiscono nell'intimità con il mondo vegetale giocando con il proprio corpo. Mentre da giovedì 18 alle 18.00, il Circolo del Design ospiterà "Gonzo", mostra sull'editoria "sporca" italiana con fumetti porno-erotici dagli anni '60 ai '90 che traccia una traiettoria inedita della storia del fumetto partendo dalle produzioni dal basso di un'editoria poco studiata, con un'ampia base popolare.

Infine domenica 21 alle 17.00, in collaborazione con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, Fish&Chips propone la visita guidata alla mostra "L'occhio magico di Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973", con il focus sugli scatti erotici dell'architetto e designer torinese.

INCONTRI
Anticipa il festival, il convegno "Corpi politici e politica dei corpi tra cinema e media in Italia. Intorno e oltre il '68" che, mercoledì 17 e giovedì 18 all'Auditorium Quazza, partendo dalla ricorrenza dei cinquant'anni dal '68, prenderà in analisi differenti corpi politici che hanno animato il cinema italiano, la televisione, la canzone e la moda, dai corpi pasoliniani e viscontiani a quelli di Raffaella Carrà, Rita Pavone e Gianni Morandi, da Charlotte Rampling e Twiggy a Lou Castel e Monica Vitti.

Venerdì 19 alle 20.30 al Blah Blah, Stefano Stefanini presenterà il progetto Inter (sectional) views, un documentario volto a sensibilizzare l'opinione pubblica su tematiche come la multi-discriminazione, raccontando come varie categorie biologiche, sociali e culturali interagiscano a molteplici livelli.

L'artista Irene Pittatore presenta il suo nuovo progetto "Queer Portraits" con un'anteprima sulla serie fotografica You As Me, un'esperienza artistica e un laboratorio in progress aperti al pubblico del festival, domenica alle 19.00 al Blah Blah.

Infine non possono mancare i festeggiamenti nel festival più hot, sexy e scatenato di Torino: il THREESOME PARTY con i dj resident della Malormone crew che si alterneranno alla consolle con lo special guest di quest'anno, direttamente dalla one night queer BNasty, dj Gwen Stefanini.

Sabato 20 gennaio, dalle 23.00, alla Cavallerizza Irreale, ingresso up-to-you.

La sigla della threesome edition è stata realizzata da DONATO SANSONE, uno degli animatori italiani più famosi a livello internazionale, che ha dapprima sfondato sul web per poi raccogliere riconoscimenti nei festival di tutto il mondo, mentre l'artista APOLLONIA SAINTCLAIR firma il manifesto di questa edizione, influenzata dal cinema in bianco e nero degli anni '60.