mercoledì 17 gennaio 2018

Giovedì 18 gennaio al via FISH&CHIPS 2018

"Aspik"
La threesome edition di Fish&Chips International Erotic Film Festival si apre giovedì 18 gennaio ore 21.00 al cinema Massimo di Torino, con il documentario Pornocratie. Les nouvelles multinationales du sexe, un’inchiesta sulla moderna industria del porno mainstream e dei cosiddetti redtubes, diretto dall’icona femminista ed ex-performer francese Ovidie, per scoprire e riflettere su quello che sta dietro alle piattaforme online di fruizione di materiale pornografico. Ingresso intero € 7,50 / ridotto € 5,00.

Il documentario sarà anticipato da Karate Condom di Emanuele Colombo, un divertente corto animato, realizzato in occasione della giornata mondiale contro l'AIDS e che, omaggiando gli anime giapponesi, ci ricorda come l'HIV sia ancora un pericolo per cui prendere le dovute precauzioni.

Come da tradizione, in programma al festival gli appuntamenti dedicati a personaggi che hanno fatto la storia dello scenario di genere e pornografico mondiale. Giovedì 18 gennaio alle 18.30 si parte da TERESA ANN SAVOY, attrice britannica protagonista di una lunga stagione di film erotici e sceneggiati italiani negli anni ‘70 e ‘80 e fra le muse di TINTO BRASS. Scomparsa nel 2017 a soli 61 anni, il festival le rende omaggio con il suo film più importante Salon Kitty, film spartiacque nella cinematografia di Brass, l’apertura verso il genere erotico, a inaugurare un filone nazi-porno. Proiettato in 35mm, il film è sceneggiato da Maria Pia Fusco (una delle più importanti sceneggiatrici del cinema erotico italiano), Ennio De Concini e dallo stesso Brass, e celebra il sesso come unico contraltare al potere annichilente degli estremismi dell’uomo. Tratto dal libro di Peter Norden sulla vera vicenda del “Salon Kitty”, casa d’appuntamento berlinese controllata dalle SS.

Ma la prima giornata festivaliera inizia già nel pomeriggio con una carrellata di 11 cortometraggi in competizione che mostrano un quadro complesso e variegato dalla cinematografia erotica contemporanea: alle 16.30 al Cinema Massimo, proiezione per palati decisi che non resteranno delusi dai primi 5 corti di categoria hard in programma per il Concorso Corti XXX #1, mentre alle 19.00 altri 6 film brevi di livello più soft saranno di scena al Blah Blah (via Po 21) per il Concorso Corti #2.

Tra un corto e l’altro, l’appuntamento è alle ore 18.00 al Circolo del Design (Via Giovanni Giolitti, 26/A) con l’inaugurazione della mostra "Gonzo - Mostra soggettiva sull’editoria ‘sporca’ italiana", curata da Emanuele De Donno e Luca Pucci, che apre un percorso inedito sulla storia del fumetto italiano partendo dalle produzioni dal basso di un’editoria poco studiata, con un’ampia base popolare, per questo godibile e fertile di connessioni con la società, la carta stampata ed i mezzi televisivi.

Mentre anche fuori dalla sala Fish&Chips non perde occasione per discutere di sessualità: la mattina di giovedì 18 è dedicata al Convegno "Corpi politici e politica dei corpi tra cinema e media in Italia. Intorno e oltre il '68", presso l’Auditorium Quazza (Via Sant’Ottavio 20) e a cura di DAMS Torino e CRAD – Centro ricerche attore e divismo Unito.