venerdì 26 gennaio 2018

SEEYOUSOUND International Music Film Festival - giorno 2

"Silvana"
Entra nel vivo la quarta edizione di SEEYOUSOUND, che con domani, 27 gennaio, apre tutti i concorsi. Le proiezioni inizieranno al Cinema Massimo alle 15.00, in Sala 3, con l’anteprima italiana di Rockenrollers, corto olandese di Daan Bol, per il concorso 7INCH. Seguirà, poi, l’anteprima italiana dell’argentino Musica para casarse, lungometraggio di José Militano in concorso per LONG PLAY FEATURE.

Alle 15.15, in Sala 2, toccherà a un altro corto in concorso, lo statunitense To Be Free di Adepero Oduye (sempre in anteprima italiana), seguito poi dall’atteso doc svedese Silvana di Mika Gustafson, Olivia Kastebring e Christina Tsiobanelis. L’opera, in concorso per LONG PLAY DOC, racconta la storia di Silvana Imam, rapper svedese di origine lituano-siriana, che con il suo flow affilato ha conquistato la Scandinavia. La proiezione sarà introdotta dal ricercatore e storico del jazz Luciano Viotto.

Alle 17.30 in Sala 2, sempre per il concorso LONG PLAY FEATURE, Song of Granite di Pat Collins, lungometraggio che l’Irlanda ha inserito nella shortlist degli Oscar e in anteprima italiana a SYS, sulla vita turbolenta del cantante folk Joe Heaney, preceduto dal corto olandese Spotlight on Merna di Mirjam Marks e dal videoclip I Wanna Prove You dei The Lemon Twigs, diretto da Nick Roney, che apre il concorso SOUNDIES.

Altro tris in programma alle 17.45 in Sala 3: Humble di Kendrick Lamar, diretto da Dave Meyers & The Little Homies, per SOUNDIES; l’anteprima italiana Canoa de Ulises di Diego Fió (Argentina) per 7INCH; Híbridos, The Spirits of Brazil di Vincent Moon e Priscilla Telmon (co-produzione franco-brasiliana) per LONG PLAY DOC in anteprima italiana, un intenso viaggio musicale in cui il movimento e la danza proiettano lo spettatore direttamente nelle profondità rituali del Brasile.

Alle 20.00 poi, in Sala 3, saranno proiettate le anteprime italiane Pa fuera di Vica Zagreba (Francia), corto in concorso, e The Public Image Is Rotten di Tabbert Filler (Stati Uniti), doc in concorso su Johnny Rotten, ex frontman dei Sex Pistols e dei Public Image Ltd.

Alle 22.30, infine, toccherà al corto in concorso Raised by Krump di Maceo Frost e alla commedia indie successo allo scorso Sundance Band Aid di Zoe Lister-Jones, per LONG PLAY FEATURE, entrambi statunitensi e in anteprima italiana.

 . LE RASSEGNE
Prende il via RISING SOUND, retrospettiva che quest’anno sarà dedicata al magico mondo della radio, con il sottotitolo Radioactivity. Alle 20.15, in Sala 2, sarà proiettato Dare to Be Different di Ellen Goldfarb, lungometraggio statunitense in anteprima europea che racconta la storia della coraggiosa emittente WLIR 92.7 di Long Island. La radio, sotto la coraggiosa conduzione di Denis McNamara, nell’agosto 1982 cambiò il format della radio con una rivoluzionaria playlist.
Il film sarà preceduto dal videoclip Colors di Beck, diretto da Brook Linder, in concorso per SOUNDIES.

Sarà poi l’atteso American Valhalla (Stati Uniti), in anteprima italiana, ad aprire INTO THE GROOVE. Il film, diretto da Andreas Neumann e Josh Homme, segue da dietro le quinte la realizzazione di Post Pop Depression, diciassettesimo album di Iggy Pop, che ha messo insieme una band d’eccezione, tra cui lo stesso Josh Homme, leader dei Queens of the Stone Age.
Il film, in Sala 2 alle 22.30, sarà preceduto dal videoclip Bop N Keep It Dippin di Dizzee Rascal, diretto da Romain Chassaing.

. CASA SEEYOUSOUND E GLI EVENTI EXTRA
Iniziano anche gli appuntamenti al Circolo dei Lettori, con il panel Sette tesi sulla magia della radio, in programma alle 17.30 in Sala Grande. Interverranno Massimo Cirri, storica voce di Caterpillar, che presenterà il suo libro – che dà il titolo al panel – insieme a Tiziano Bonini, autore radiofonico. Seguirà, poi, un aperitivo musicale a cura di Lele Roma.

La giornata di domani si concluderà al Circolo Amantes, quando alle 23.30 si terrà All U Can Beat, dj set con dj Daddy, Raw Tella e Mastaced. Alla stessa ora, al Rough Dive Bar, prenderà il via anche Soundies&The City, con una selezione di videoclip in concorso al festival.