giovedì 4 gennaio 2018

"The Hate Destroyer" a Torino lunedì 15 gennaio

EiE film porta in sala a gennaio a Torino (e in tour per l'Italia) The Hate Destroyer di Vincenzo Caruso, vincitore del Premio UCCA a Biografilm Festival 2017.

Chi è Irmela Mensah-Schramm? Una signora berlinese di settantadue anni che una mattina del 1985, andando al lavoro, ha visto su un muro un adesivo razzista, e la sera ha preso le chiavi di casa e lo ha staccato. Da allora continua a cancellare ogni giorno dai muri scritte omofobe e razziste, dopo averle fotografate. È sola, rischia grosso: ma Irmela ha già sconfitto il cancro e un passato difficile, e rifiuta di piegarsi. Questa è la sua storia ed è anche la nostra: quella di un’Europa che si sveglia ogni giorno più violenta, ma in cui la caparbietà semplice e rivoluzionaria di chi si alza in piedi e dichiara il suo “no” può ancora fare la differenza.

Dopo le anteprime dicembrine all'Apollo 11 di Roma e con Kinodromo a Bologna, The Hate Destroyer di Vincenzo Caruso torna in sala per nuove proiezioni speciali alla presenza della protagonista Irmela Mensah-Schramm: l'appuntamento torinese è fissato per lunedì 15 gennaio 2018 alle ore 20.00 ai Fratelli Marx, con il supporto del Goethe-Institut, Film Commission Torino Piemonte e Slow Cinema.

Sarà un momento per chiacchierare con Irmela e Vincenzo, per conoscere una donna tenace e coraggiosa, integra, ma stravagante, per scoprire, oltre alla storia del film, una storia più piccola, l'amicizia che ha portato alla sua realizzazione. Sarà un'occasione per indagare la nostra memoria collettiva e interrogarci su attualità e futuro del neonazismo in Europa.