mercoledì 7 febbraio 2018

Il programma di mercoledì 7 febbraio di Too Short to Wait

"Birthday"
Prende il via oggi, mercoledì 7 febbraio, la rassegna tutta dedicata ai corti piemontesi TOO SHORT TO WAIT : anteprima Spazio Piemonte che per il sesto anno consecutivo porta sullo schermo della sala Il Movie (Via Cagliari 40/e, Torino. Ingresso 4 euro) i lavori iscritti a Spazio Piemonte e al contest TORINO FACTORY, novità di questa edizione del gLocal Film Festival (7-11 marzo). In tutto 137 cortometraggi prodotti nel 2017.

Oggi in programma il primo blocco Doc (ore 17.30), il primo Comedì (19.30) e il primo Thrills & Nightmares (21.30).

IL PROGRAMMA DI MERCOLEDÌ 7 FEBBRAIO 2018



ORE 17.30, DOC #1 – 90’
L’inquilina di Sandra Assandri – 30’
E. ha abitato alla Cavallerizza reale. Quando ha saputo che l'edificio era stato occupato è tornata a rivedere i luoghi in cui aveva vissuto. Un percorso insieme a lei nei lunghi corridoi della Cavallerizza visitando le stanze del palazzo com'erano nell'estate del 2014, poco dopo l'occupazione.
Profilo gLocal: Il film è stato girato a Torino, alla Cavallerizza Reale.

Y. di Gabriele Nugara – 20’
Era un pomeriggio d'autunno del 2016 e al cinema Babylon a Berlino proiettavano alcuni corti italiani di animazione. A un certo punto tra le poltroncine in terza fila si è fatto strada verso uno spettatore un bambino piccolo che aveva evidentemente esaurito la pazienza di star lì seduto a guardare lo schermo. Da lì è nata un'amicizia e il corto è un ritratto di alcune ore passate insieme.
Profilo gLocal: Gabriele Nugara è nato a Moncalieri ma vive a Berlino, città in cui è stato ambientato il corto.

Lune storte, storie dal manicomio di Collegno di Adonella Marena – 26’
Dallo spettacolo teatrale Storie di Lunestorte, allestito per la prima volta nel 2006 tra i grandi spazi dell'ex ospedale psichiatrico di Collegno, dalle voci, i gesti, le testimonianze, le immagini d'archivio, si costruisce un percorso corale di storie vissute tra le mura del manicomio che è stato il più grande d'Italia.
Profilo gLocal: il corto è girato a Collegno, nell'ex Ospedale psichiatrico e a Torino nel Teatro Cavallerizza.

Visita allo studio di un Artista di Mario Ferdeghini – 14’
Durante la visita al suo studio, l'Artista Azelio Corni, docente di tecnica pittorica presso un liceo Artistico, esprime il suo approccio all'opera d'Arte.
Profilo gLocal: il corto è girato al Castello Sopra Ticino (Novara).

ORE 19.30, COMEDY #1 - 85'
L'imprevedibile vita di un fattorino qualunque di Matilde Capello, Nicola Zanelli – 8’
Un fattorino in una grande città è sempre di corsa, una consegna dopo l'altra incontra clienti sempre più imprevedibili...
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Torino durante il "100 Ore"

Non aprite quella vodka di Andrea Valenzano, Antonio Brancato – 22’
Andrea, Rick, Marco e Michele sono 4 amici a cui molto spesso capita di bere un po' troppo. Durante una cena sfruttano l'occasione per raccontarsi le loro ultime avventure fallimentari. Cosa avranno combinato per colpa di un drink di troppo?
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Torino.

Mamma mia di Joe Inchincoli – 2’
Passano gli anni e cambiano i tempi, ma la mamma resta sempre la mamma.
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Pianezza (TO).

Bingo di Marco Marcigliano – 4’
Dopo il lavoro, un dipendente di una sala bingo decide di fare qualcosa di insolito.
Profilo gLocal: il corto è stato girato Torino.

Amapola di Tino Dell’Erba – 6’
A volte basta il suono di una musica per far affiorare ricordi assopiti. Un viaggio attraverso la magia del cinema e dei ricordi.
Profilo gLocal: il corto è stato al Museo Nazionale del Cinema e Rivoli.

Sam Body di Davide Morando – 12’
Le vite di un soldato ferito, una vedova, un ragazzo ubriaco e un agente segreto sono connesse. Un rumore incalzante ne è la causa.
Profilo gLocal: il corto è stato girato nella provincia di Alessandria (Tortona, Pontecurone e Mombisaggio).

Spinacio e il malvagio Alchimista di Gianluca Notarrigo – 11’
Eleonora scappa di casa per rifugiarsi nel covo del pericoloso Diablo. Durante il viaggio verrà notata fugacemente da Simone, che quella stessa notte riceverà in sogno la visita di Spinacio. Lo strano pupazzo verde, legato in qualche modo alla ragazza, gli chiederà di aiutarlo a trovare Eleonora e a portarla in salvo.
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Torino ed è il vincitore del 100 ore.

Un trascurabile errore di Andrea Murchio – 12’
Maria Dubois ha appena avuto un terribile incidente stradale insieme al compagno. Pochi minuti dopo si ritrova in uno strano luogo, dove viene accolta da un burocrate in giacca e cravatta. Le viene riferito che c'è stato un errore, che per sbaglio han fatto morire lei quando invece il predestinato avrebbe dovuto essere il fidanzato.
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Ciriè (TO)

Il signor Montpilier e l'orribile Natale di Elisa Zucca Nigra – 8’
Il signor Montpilier viene invitato a pranzo da un suo conoscente il giorno di Natale, ma qualcosa va storto.
Profilo gLocal: il corto è stato girato durante il 100 ore

ORE 21.30, THRILLS & NIGHTMARES #1 – 87’
Birthday di Alberto Viavattene – 15’
È una notte di luna piena. Un’infermiera cinica e brutale si aggira nei corridoi di una vecchia casa di riposo. Distribuisce i medicinali della buonanotte mentre arrotonda lo stipendio preparando bustine di pasticche da spacciare e rubando ai pazienti più indifesi. Odia quel lavoro, i vecchi, la vecchiaia. Quando entra nella stanza n.12, occupata da tre anziane sorelle, scopre che una delle tre ha compiuto cent’anni. Da qualche parte ci deve essere un regalo di compleanno. Solo su una cosa il suo cinismo le darà ragione: non esistono i buoni, solo i meno cattivi.
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Collegno (TO), distribuito dalla torinese Lights On, vanta attrici internazionali nel cast come Roxane Duran (Serie TV Riviera di Neil Jordan, La famiglia Bélier di Latirgau) e Sydne Rome che ha lavorato con Chabrol, René Clemente, Polanski, Pupi Avati, ecc.

Hysteria di Leonardo d'Augelli – 4’
Proprio poco prima di Natale termina una storia d'amore. Il dolore per la separazione e l'atmosfera natalizia rendono l'ambientazione densa di mancanze. L'assenza di chi si ama inizia a diventare un inquietante presenza, un’ossessione, un vero e proprio incubo.
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Grugliasco (TO)

Ara di Davide Luchino - 24’
Futuro prossimo. La memoria biologica è stata sostituita da chip in grado di contenere i ricordi delle persone. A seguito di un cataclisma planetario i pochi sopravvissuti sono costretti a vivere separati gli uni dagli altri, in bunker connessi tra loro solo attraverso la rete. Sem è ormai isolato da nove anni nel suo rifugio e la crescente insoddisfazione per la propria esistenza e il desiderio di contatto umano spingono Sem a relazionarsi con Ara, una “voce” misteriosa che mette in condivisione tutta la sua memoria artificiale.
Profilo gLocal: Il corto è stato girato tra Torino, Cuneo e la Valle Stura

Euphoria di Fabrizio Fusco – 9’
Il sonno di un giovane è disturbato da terribili incubi, visioni raccapriccianti nelle quali si cela un dolore passato. Lentamente, il terrore di quei sogni si farà strada nella sua quotidianità.
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Torino.

TRΔUM. Sogno   di Alina Bruno, Manuele di Siro – 25’
I sogni non hanno un senso. Sogniamo cose meravigliose, terrificanti, impossibili. Tutto è concesso nei sogni, la logica sta nel illogico, il senso nel nonsenso, la risposta nelle domande. L'interpretazione di essi è soggettiva, personale, ci appartiene. Solo noi possiamo comprenderne il messaggio.
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Torino

Yogurt Diet di Andrea Lucco Borlera – 10’
Un uomo è ossessionato da un alimento, lo yogurt, e lo inserisce con sempre maggior invadenza nella dieta di una moglie sempre troppo accondiscendente. Quando la sua ossessione toccherà il limite, la donna ricorrerà a drastiche soluzioni.
Profilo gLocal: il corto è stato girato a Vaie, Sant'Ambrogio di Torino