giovedì 1 febbraio 2018

SEEYOUSOUND International Music Film Festival - giorno 8

"Silvana"
Giamaicano di origini, nato a Londra nel 1956, DON LETTS ha iniziato la propria carriera come dj, un amore, quello per la musica, che l’ha portato anche al cinema, firmando diversi documentari. L'artista arriva a SEEYOUSOUND domani, venerdì 2 febbraio, quando sarà in Sala 3 per incontrare il pubblico e presentare il suo doc Two Sevens Clash alle 20.15, per la sezione INTO THE GROOVE.
Il film, con vecchi filmati in Super 8 degli anni Settanta, ricompone il quadro di un'epoca che preannunciava grandi cambiamenti. Non tutti, in realtà, si sono concretizzati, ma i palchi dai quali si è provato ad accendere la miccia della rivoluzione sono rimasti nella storia. Tra i protagonisti ci sono Sex Pistols, Clash, Culture, Linton Kwesi Johnson e Lee "Scratch" Perry, che si sono confrontati sul terreno comune della Londra del 1977.

Un altro ospite che incarna perfettamente lo spirito trasversale di SYS ci attende per fine giornata: STEPHAN PLANK, autore del documentario su suo padre, Conny Plank - la cui replica è in programma domenica, terrà un dj set inedito ispirato proprio al suo lavoro. Con The Potential of Noise's Night, al Circolo Amantes dalle 23.30, Plank renderà omaggio all’eccezionale lavoro di Conny – storico producer e sound designer che diede l’anima a gran parte della scena musicale tra gli anni '70 e '80, tra krautrock, new wave, synthpop e rock - insieme al dj resident Dr.NO.

Alle 22.00 Christina Tsiobanelis sarà in Sala 3 del Cinema Massimo per introdurre il film Silvana, diretto insieme a Mika Gustafson e Olivia Kastebringe. Le tre registe seguono il percorso di successi di un’artista underground divenuta un’icona, la rapper svedese Silvana Imam di origine lituano-siriana, che ha conquistato la Scandinavia con i suoi testi affilati che mettono a nudo l’ipocrisia che contraddistingue la società contemporanea, ma raccontano anche i suoi lati più intimi e la sua relazione con la cantante pop svedese che l’ha ispirata.

CASA SEEYOUSOUND
Durante il panel GRRL Power nella musica e nel cinema gli ospiti PHIL COX (regista di Betty – They Say I'm Different nella selezione di INTO THE GROOVE) e CHRISTINA TSIOBANELIS (co-regista di Silvana, in concorso LONG PLAY DOC), dialogheranno con Irene Dionisio, regista e direttrice di Lovers Film Festival, sulla figura della donna e delle difficoltà che ancora oggi esistono in ambito cinematografico e musicale, prendendo spunto dai due film proiettati al festival. Appuntamento venerdì 2 alle 17.00 alla Sala della Musica del Circolo dei Lettori.

Alle 18.00, il Circolo dei lettori ospiterà un altro appuntamento, dal titolo Il volto riflesso nell'anima. Interverranno Damiano Andreotti, fotografo e testimonial Nikon, Max Casacci, produttore e fondatore dei Subsonica - direttore di Traffic, Marella Motta, cantante, chitarrista e autrice, Valentina Pozza, produttrice e filmmaker, Sergio Mellina, docente dell'Istituto "Bodoni", e Gilles De Paoli, responsabile Nikon Professional Services Italia.

Repliche
Alle 15.00, sempre nella Sala 3 del Cinema Massimo, sarà riproposto Canoa de Ulises di Diego Fió, corto argentino in concorso per 7INCH, seguito dal finlandese Love Records di Aleksi Mäkelä, in concorso per LONG PLAY FEATURE.
Seguiranno, alle 17.45, Pa fuera di Vica Zagreba, corto francese per 7INCH, e Dare to Be Different di Ellen Goldfarb, film statunitense incluso nella sezione fuori concorso RISING SOUND.