sabato 31 marzo 2018

L'Agenda in Radio: il podcast della 163^ puntata 30/3/2018

Puntata radiofonica numero 163 dell'Agenda del Cinema a Torino sulle non-frequenze di Radio Banda Larga, trasmessa venerdì 30 marzo dalle 14 alle 15.

Argomenti di puntata: Marco Mastino racconta l'edizione numero 10 di CinemAutismoLudovico Bossi parla del suo cortometraggio "Fatta Male", premio del pubblico all'ultimo gLocal Film Festival di Piemonte Movie.

Ecco il podcast della puntata:

Agenda del Cinema di Oggi, sabato 31 marzo 2018

"Illegittimo"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Adrian Sitaru è uno dei registi più interessanti del cinema romeno odierno, celebrato nei festival più importanti e ora in sala (oggi al Baretti per Portofranco) con il suo film "Illegittimo".
Sasha, Romeo, Cosma e Gilda sono i quattro figli di Victor Anghelescu, con il quale si ritrovano per una tranquilla cena di famiglia. I figli hanno da poco scoperto che, durante il regime di Ceausescu, Victor ha impedito a molte donne di abortire, sia per motivi legali che per le sue personali convinzioni morali e religiose...

LE ALTRE PROIEZIONI
Al cinema Massimo prosegue la rassegna dedicata a Joseph L. Mankiewicz con i film "Bulli e pupe" e "La contessa scalza". Nel pomeriggio per la rassegna su cinema e musica il doc "Score" dedicato ai grandi nomi delle colonne sonore.
Al Baretti in serata "The Big Sick", all'Esedra "Ella & John" e "Coco".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

venerdì 30 marzo 2018

Lovers’ Directors, due giornate e tre registi

Lovers’ Directors è un nuovo appuntamento realizzato dal festival Lovers in collaborazione con Aiace e Dams.

Oggi il grande cinema d’autore, quello presentato nella più importante vetrina internazionale che è il festival di Cannes, è segnato dagli sguardi inquieti e innovatori di registi che hanno trasformato la loro identità in un’interpretazione della contemporaneità.
Questo nuovo panorama, che si è delineato grazie ad autori come Todd Haynes, Pedro Almodóvar, Gus Van Sant, André Téchiné e Alain Guiraudie ed è portato avanti dai più giovani François Ozon, Luca Guadagnino, Céline Sciamma o Xavier Dolan (per fare solo alcuni esempi), ha visto crescere gli spettatori desiderosi di storie diverse, confermando l’idea di una società che mette al centro della propria riflessione temi come la fluidità di genere e la costante lotta contro il conformismo.

Due giornate di incontri per stimolare la riflessione attorno ad autori centrali in una storia del cinema “in divenire”, che nel ripercorrere le trasformazioni portate dalle giovani carriere di questi autori immagini anche un nuovo ruolo dei festival LGBT e del cinema che si sceglie di proteggere, mostrare e promuovere. Si inizia con Haynes, Sciamma e Dolan in un approfondimento dei loro temi e del loro stile - attraverso la visione collettiva di vari estratti dai loro film - per identificare un nuovo modo di pensare e realizzare il grande cinema.

SABATO 7
11.00 Introduzione: per un nuovo cinema LGBT (1h 30’) di Giovanni Minerba e Irene Dionisio
Dagli anni '70 a oggi, il ruolo del cinema pensato e realizzato da autori dichiaratamente omosessuali è decisamente cambiato. Anche se continua una produzione underground e fuori dal sistema, anche dentro all’industria cinematografica e al grande cinema d’autore europeo si sono fatti spazio registi che hanno gettato una nuova luce sulle tematiche di genere. In questo nuovo panorama, anche i festival e le rassegne LGBT  si devono prefissare nuovi obiettivi, spingendo in avanti una riflessione che è ormai al centro della nostra società.

14.00- Lezione Todd Haynes (1h 30) di Alessandro Uccelli
Il cinema di Todd Haynes, da sempre, mette al centro il passato relativamente prossimo per farne uno specchio del presente. È un démontage dei costrutti sociali, soprattutto quelli di identità e sessualità, che vede un luogo congeniale nel corpo dell’artista (Velvet Goldmine, 1998; I’m Not There,2007), ma  che si fa anche vero e proprio risarcimento, attraverso i codici e gli stilemi del genere (soprattutto del melodramma), e con grande virtuosismo, di ciò che prima non era rappresentato o lo era solo indirettamente: relazioni omosessuali (Poison, 1991; Carol, 2015), o interrazziali (Far From Heaven, 2002), la malattia, più o meno invisibile (Safe, 1995) o la disabilità (Thunderstruck, 2017).

DOMENICA 8
11.00 Lezione Xavier Dolan (1h 30) di Elsi Perino
Enfant prodige della cinematografia internazionale esordisce nel 2009 all'età di diciannove anni con J'ai tué ma mère davanti e dietro la camera. Prolifico indagatore delle dinamiche umane, decostruisce già dalle prime pellicole lo spazio filmico e narrativo secondo uno sguardo innovatore e del tutto personale. Delinea un immaginario in cui affonda, rivendica e umanizza il diritto a ragionare sulle tematiche di genere.

14.00 - Lezione Céline Sciamma (1h 30) di Daniela Persico
Quando nel 2007 esce il suo primo film Naissance des pieuvres, Céline Sciamma riceve immediatamente le attenzioni del mondo cinematografico grazie a una rappresentazione inedita delle pulsioni adolescenziali, tra ribellione, seduzione e ricerca della propria identità. Il successo internazionale arriva con il noto Tomboy (2011), mentre con il Diamante nero (2014) ha il coraggio di affermare una sorellanza che supera ogni particolarismo in favore di una nuova consapevolezza politica.

Date: 7/8 Aprile 2018
Costo: donazione 5 euro (1 giornata)
Luogo: Casa Arcobaleno - Via Lanino 3 A Torino

Box Office Torino: ancora primo "Pacific Rim: La Rivolta"

"Pacific Rim: La Rivolta"
Primo posto in classifica tra i film più visti in città nell'ultima settimana per "Pacific Rim: La Rivolta", davanti a "Il Sole a Mezzanotte" e "Metti la nonna in freezer".

È ottavo dopo due giorni di proiezioni "Ready Player One" di Steven Spielberg, probabile trionfatore del fine settimana pasquale.

Fuori classifica le altre novità: "Contromano" con 559 spettatori, "Tonya" con 443, "Io c'è" con 259, "L'ultimo viaggio" con 39, "Nelle pieghe del tempo" con 24 e "Molly Monster" con 6.

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 23 A GIOVEDÌ 29 MARZO 2018

1. PACIFIC RIM: LA RIVOLTA   5.114 € 33.390
2. IL SOLE A MEZZANOTTE - MIDNIGHT SUN 4.396 € 27.703
3. METTI LA NONNA IN FREEZER 3.516 € 21.011
4. PETER RABBIT 3.226 € 19.772
5. TOMB RAIDER 3.159 € 19.629
6. HOSTILES - OSTILI 2.787 € 16.708
7. LA FORMA DELL'ACQUA - THE SHAPE OF WATER 2.591 € 15.424
8. READY PLAYER ONE 2.494 (2.483 in 2d + 11 in 3d) € 15.263
9. IL FILO NASCOSTO   2.144 € 12.034
10. LA TERRA BUONA 1.889 € 11.024
11. UNA FESTA ESAGERATA 1.760 € 10.778
12. OLTRE LA NOTTE   1.511 € 7.858
13. UN SOGNO CHIAMATO FLORIDA   1.376 € 7.639
14. MARIA MADDALENA   1.267 € 7.696
15. LADY BIRD 1.246 € 6.741
16. TRE MANIFESTI A EBBING, MISSOURI 1.062 € 5.685
17. RED SPARROW 1.007 € 6.528
18. RICOMINCIO DA NOI   876 € 4.562
19. INSYRIATED   748 € 3.932
20. C'EST LA VIE - PRENDILA COME VIENE  738 € 4.066

(Dati Cinetel)

Agenda del Cinema di Oggi, venerdì 30 marzo 2018

"Tutti pazzi per lo swing"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Serata speciale al cinema Massimo con il documentario "Tutti pazzi per lo swing" di Susan Glatzer, proposto nell'ampio programma di proposte legate alla musica e alla mostra Soundframes al Museo Nazionale del Cinema.
Nato durante la Grande Depressione, lo swing eleva lo spirito umano oltre le proprie circostanze: i ballerini possono muoversi a ritmo spinti dalla pura gioia e scomparire in qualcosa di più grande, qualcosa di abbagliante, in uno spazio senza un critico o un giudice o un analista.
"Tutti pazzi per lo swing" dà al pubblico una visione intima della cultura dello swing, mentre fa luce su molte questioni della società contemporanea americana.

LE ALTRE PROIEZIONI
Nel pomeriggio sempre al cinema Massimo doppio appuntamento con il cinema di Joseph L. Mankiewicz, prima con "Il bandito senza nome" e poi con "Il castello di Dragonwyck".
All'Esedra c'è "Coco".
Doppia proiezione di "Piazza Garibaldi" al Museo del Risorgimento.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

giovedì 29 marzo 2018

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 29 marzo 2018

"Ready Player One"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 29 marzo nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

READY PLAYER ONE (Centrale v.o., F.lli Marx, Ideal, Lux, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
TONYA (Ambrosio, Eliseo, F.lli Marx, The Space, Uci)
CONTROMANO (Due Giardini, Lux, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
IO C'E' (Greenwich, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
NELLE PIEGHE DEL TEMPO (The Space, Uci)
L'ULTIMO VIAGGIO (Due Giardini)
MOLLY MONSTER (Ideal)

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

Agenda del Cinema di Oggi, giovedì 29 marzo 2018

"Il filo nascosto"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Il consiglio di oggi è sicuramente la visione in lingua originale sottotitolata in italiano del capolavoro di Paul Thomas Anderson, "Il filo nascosto", proposto oggi al cinema Massimo.
Woodcock negli anni ’50 a Londra è il sarto più noto e ambito, serve nobili e star, è il preferito della famiglia reale. La sua vita è fatta di rituali e di ispirazione, di dedizione totale al lavoro e di un rapporto morboso con le sue donne/muse. L’incontro con Alma, una cameriera, lo ispirerà e coinvolgerà (forse) come mai prima.
Rigoroso e sfumato, il film regala momenti unici. Daniel Day Lewis perfetto come sempre, Vicky Krieps un talento da scoprire.

LE ALTRE PROIEZIONI
Prosegue a CasArcobaleno la rassegna dedicata al cinema di Xavier Dolan, questa sera con il bellissimo "Laurence Anyways".
Doppia proiezione di "Piazza Garibaldi" al Museo del Risorgimento.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

mercoledì 28 marzo 2018

Grandi ospiti al Reposi: lunedì Albanese, martedì il cast di "Io c'è"

Settimana di grandi ospiti alla Multisala Reposi di Torino: lunedì 2 aprile alle ore 20 Antonio Albanese, attore e regista del film "Contromano" al cinema da domani 29 marzo, sarà in sala per salutare il pubblico.

Martedì 3 aprile stesso schema per il regista Alessandro Aronadio e gli attori Edoardo Leo e Giuseppe Battiston, al Reposi per incontrare gli spettatori del loro film "Io c'è".

Sinossi di CONTROMANO: Mario Cavallaro si sveglia tutte le mattine nello stesso modo, nella stessa casa, nello stesso quartiere, nella stessa città, Milano. Ha appena compiuto cinquant'anni. Mario ama l'ordine, la precisione, la puntualità, il rispetto, il decoro, la voce bassa, lo stare ognuno al proprio posto. La sua vita si divide tra il suo negozio di calze ereditato dal padre e un orto, unica passione conosciuta, messo in piedi sul terrazzo della sua abitazione. Ogni cambiamento gli fa paura, figuriamoci se il suo vecchio bar viene venduto ad un egiziano e se davanti alla sua bottega arriva Oba, baldo senegalese venditore di calzini. Quel che è troppo è troppo e per Mario la soluzione è semplice e folle allo stesso tempo: "rimettere le cose a posto". Così decide di rapire Oba per riportarlo semplicemente a casa sua, Milano-Senegal solo andata. In fondo, pensa, se tutti lo facessero il problema immigrazione sarebbe risolto, basta impostare il navigatore. Ma poi questo paradossale on the road si complicherà terribilmente. Anche perché Oba acconsentirà alla sua "deportazione" a patto che Mario riaccompagni a casa anche la sorella, Dalida. Saranno guai seri o l'inizio di una nuova imprevista armonia?

Sinossi di IO C'E': Massimo Alberti (Edoardo Leo) è il proprietario del “Miracolo Italiano”, bed and breakfast un tempo di lusso ridotto ormai ad una fatiscente palazzina. La crisi che ha messo in ginocchio la sua attività sembra non aver toccato i suoi vicini, un convento gestito da suore sempre pieno di turisti a cui le pie donne offrono rifugio in cambio di una spontanea donazione. Esentasse. Massimo ha un’illuminazione: per sopravvivere deve trasformare il “Miracolo Italiano” in luogo di culto. E per farlo, deve fondare una sua religione. Nasce così lo “Ionismo”, la prima fede che mette l’IO al centro dell’universo. Ad accompagnare Massimo nella sua missione verso l'assoluzione da tasse e contributi, la sorella Adriana (Margherita Buy), irreprensibile commercialista, e Marco (Giuseppe Battiston), scrittore senza lettori e ideologo perfetto del nuovo credo. Preparatevi a convertirvi!


"Follemente al cinema" torna al Romano

Ritorna dal 16 aprile al cinema Romano la rassegna cinematografica gratuita "Follemente al cinema", dedicata alla salute mentale in collaborazione con "Lo Spiraglio Film Festival" di Roma.

Verranno proiettati 5 film, uno per ogni lunedì, e prima alcuni corti che hanno vinto almeno un premio allo Spiraglio.

Il programma di lunedì 16 aprile prevede i cortometraggi "Sotto il cellophane", "Anomia" e "Matilde", a seguire il lungometraggio "Persona" di Ingmar Bergman.

Lunedì 23 aprile ai cortometraggi "Zweibettzimmer (Double occupancy)" e "Come nei film" seguirà il film "Un giorno questo dolore ti sarà utile" di Roberto Faenza.

Rassegna realizzata con la supervisione del professor Enzo Villari, primario di psichiatria alle Molinette, Maria Grazia Crisopulli, Lorenzo Ventavoli Sr e Lorenzo Ventavoli Jr.


A Luca Guadagnino il Diploma Honoris Causa dell'Accademia Albertina di Torino

Il regista Luca Guadagnino, autore del premiatissimo "Chiamami col tuo nome", riceverà il Diploma Honoris Causa dell'Accademia Albertina di Torino.

La cerimonia verrà ospitata dal Museo Nazionale del Cinema, venerdì 13 aprile 2018 alle ore 19.00.

Dopo i saluti di Laura Milani, presidente del Museo, e di Fiorenzo Alfieri, presidente dell'Accademia, la Laudatio sarà tenuta da Salvo Bitonti, Direttore dell'Accademia Albertina.

Venerdì 30/3 per l'Agenda puntata numero 163 su Radio Banda Larga

Venerdì 30 marzo 2018 alle 14 puntata numero 163 dell'Agenda del Cinema a Torino su Radio Banda Larga.

Argomenti di puntata: Marco Mastino e Ginevra Tomei raccontano l'edizione numero 10 di CinemAutismo, Ludovico Bossi parla del suo cortometraggio "Fatta Male", premio del pubblico all'ultimo gLocal Film Festival di Piemonte Movie.

L'appuntamento sarà dalle 14 alle 15 da ascoltare su www.radiobandalarga.it.

Dal giorno successivo la puntata sarà disponibile in podcast.

Lovers propone l'anteprima di "The Happy Prince"

Il 33° Lovers Film Festival – Torino LGBTQI Visions (Torino, 20/24 aprile 2018), diretto da Irene Dionisio e presieduto da Giovanni Minerba, presenta in anteprima nazionale, il 10 aprile alle 21.00 a Torino, al Cinema Massimo – Sala 1, il film THE HAPPY PRINCE - L’ultimo ritratto di Oscar Wilde di e con Rupert Everett, prodotto da Palomar e distribuito da Vision Distribution. Nelle sale italiane dal 12 aprile 2018.
Biglietto unico di ingresso riservato ai maggiori di 18 anni a 3 euro.

La proiezione sarà preceduta dal saluto del presidente del Museo Nazionale del Cinema, Laura Milani e del presidente e della direttrice del Lovers Film Festival, Giovanni Minerba e Irene Dionisio.

IL FILM. Nella stanza di una modesta pensione di Parigi, Oscar Wilde (Rupert Everett) trascorre gli ultimi giorni della sua vita e come in un vivido sogno i ricordi del suo passato riaffiorano, trasportandolo in altre epoche e in altri luoghi. Non era lui un tempo l’uomo più famoso di Londra? L’artista idolatrato da quella società che l’ha poi crocifisso?   Oggi Wilde ripensa con malinconia alle passioni che l’hanno travolto e con tenerezza al suo incessante bisogno di amare incondizionatamente. Rivive la sua fatale relazione con Lord Alfred Douglas (Colin Morgan) e le sue fughe attraverso l’Europa, ma anche il grande rimorso nei confronti della moglie Constance (Emily Watson) per aver gettato lei e i loro figli nello scandalo dopo l’estrema condanna per la sua omosessualità. Ad accompagnarlo in questo ultimo viaggio solo l’amore e la dedizione di Robbie Ross (Edwin Thomas), che gli resta accanto fino alla fine nel vano tentativo di salvarlo da se stesso e l’ affetto del suo più caro amico Reggie Turner (Colin Firth). THE HAPPY PRINCE è un inedito ritratto del lato più intimo di un genio che visse e morì per amore.

Il più grande di tutti, inediti di Enzo Jannacci al cinema Centrale

Enzo Jannacci
Giovedì 29 marzo alle ore 21 presso il cinema Centrale Arthouse (Via Carlo Alberto 27) Archivio Nazionale Cinema d'Impresa di Ivrea, Centro Sperimentale di Cinematografia, Fondazione Archivio Storico Olivetti Ivrea e Fondazione Cineteca Italiana presentano Il più grande di tutti, evento speciale per ricordare Enzo Jannacci nel quinto anniversario della scomparsa.

La serata prevede la proiezione di tre filmati:
Maestro, chi sono i diversi? , intervista inedita, riscoperta dopo trent'anni dall'Archivio Nazionale Cinema d'Impresa d'Ivrea; Informazione leitmotiv. L’informazione è ciò che conta, prima esperienza di Jannacci come attore cinematografico prodotta dall’Olivetti nel 1969; e gli Spot animati San Pellegrino (1970), conservati dalla Cineteca italiana di Milano.

L'Archivio Nazionale Cinema d'Impresa di Ivea li ha riscoperti dopo circa trent'anni, ne ha digitalizzato gli originali in 16mm e li ripropone insieme alla prima esperienza di Jannacci come attore cinematografico: Informazione Leitmotiv. L'informazione è ciò che conta, un corto prodotto nel 1969 dall'Olivetti sul rapporto tra modernità e informazione. Jannacci – diretto da Nato Frascà, artista, scenografo e cineasta – interpreta due parti: il giovane Attilio Emilio, provinciale sprovveduto giunto in Stazione Centrale e subito stordito dalla giungla di cartelloni pubblicitari; e il suo “doppio”; la rock star Pet Agorà, che raggiunge l'apice del successo grazie alla perfetta padronanza dei media. Insomma: merce, lavoro e rock&roll nella Milano dell'autunno caldo.

A completare il programma, una chicca proveniente dall'Archivio storico dei film della Fondazione Cineteca Italiana, gli Spot animati San Pellegrino (1970), dove le canzoni di Enzo Jannacci Vengo anch’io e No, tu no e L’Armando sono animate da Pierluigi De Mas per le pubblicità delle bevande San Pelllegrino.

La serata sarà introdotta da Sergio Toffetti e Diego Pozzato (Archivio Nazionale Cinema d'Impresa).

Agenda del Cinema di Oggi, mercoledì 28 marzo 2018

"A Ciambra"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
"A Ciambra" di Jonas Carpignano è uno dei film più importanti dell'ultima stagione cinematografica, premiato anche ai David di Donatello e oggi riproposto al Cecchi Point per il PFF Psicologia Film Festival.
Pio, 14 anni, vive nella piccolo comunità Rom denominata A Ciambra in Calabria. Beve, fuma, si dedica a piccoli traffici di oggetti usati, a volte rubati. È tra i pochi che siano in relazione con tutte le realtà presenti in zona: i locali italiani, i migranti presenti sul territorio in cerca di lavoro stagionale, la criminalità organizzata, ragazzi e adulti della comunità Rom di cui da parte.

LE ALTRE PROIEZIONI
Al cinema Massimo spazio nel pomeriggio al cinema di Joseph L. Mankiewiz ("Lettera a tre mogli" e "Amaro destino"), in serata anteprima assoluta per il gLocal Film Festival di "Last Angels" di Carlo Grande. Altra sala, altra anteprima: sempre al Massimo c'è il premiatissimo "Charley Thompson" di Andrew Haigh.
Al Polski Kot c'è "La polveriera", all'Agnelli proiezione speciale di "The Startup" di Alessandro D'Alatri.
Doppia proiezione di "Piazza Garibaldi" al Museo del Risorgimento.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

martedì 27 marzo 2018

Stefano Zenni al Massimo presenta "Ornette: Made in America"

"Ornette: Made in America"
"Ornette: Made in America" di Shirley Clarke viene proposta questa sera, martedì 27 marzo, alle ore 20.30 al cinema Massimo (ne abbiamo parlato qui).

L’acclamato sassofonista e innovatore del free jazz Ornette Coleman è al centro di questo film, che non vuole ricostruirne la vita, ma esaltarne il genio attraverso uno stile libero, in cui performance, interviste e video musicali sperimentali si mescolano alle rievocazioni dell’infanzia di Coleman.
Sono incluse interviste e filmati originali con William S. Burroughs, Ed Blackwell, Robert Palmer e Denardo Coleman.

La versione proposta è quella restaurata a cura di Ross Lipman e UCLA Film & Television Archive.

Il film sarà introdotto da Stefano Zenni.

Agenda del Cinema di Oggi, martedì 27 marzo 2018

"C'era una volta in America"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
"C'era una volta in America" di Sergio Leone è la proposta (a ingresso gratuito per i soci) organizzata da AIACE Torino al cinema Centrale per festeggiare i primi 50 anni di attività. Un capolavoro.
Momenti nelle vite dei componenti di un piccolo gruppo di gangster di New York distribuiti su circa 40 anni.
La storia, narrata con frequente uso di flashback e flash forward, è incentrata su David "Noodles" Aronson e i suoi compagni di sempre  (sono cresciuti insieme nel Lower East Side): Cockeye, Patsy e Max. Si va dagli Anni Venti al tramonto del Proibizionismo per finire agli Anni Sessanta quando Noodles,  ormai anziano, torna a New York.
Tutto ciò non necessariamente in quest'ordine.

LE ALTRE PROIEZIONI
Giovanni Columbu presenta al cinema Fratelli Marx il suo ultimo film, "Surbiles".
Al cinema Massimo nel pomeriggio spazio a Michael Haneke con il suo "Benny's video", in serata "Ornette: Made in America" di Shirley Clarke presentato in sala dall'ex direttore del Torino Jazz Festival, Stefano Zenni.
Al Baretti per Portofranco c'è "Illegittimo" di Adrian Sitaru, a Il Piccolo Cinema "El Club" di Pablo Larrain, al Rough "Il castello errante di Howl", all'Esedra "The Party", al Monterosa "Room", all'Agnelli "The Post".
Terza e ultima giornata al cinema Classico per la quinta edizione del Torino Underground Cinefest: ricco programma di corti e lungometraggi.
Doppia proiezione di "Piazza Garibaldi" al Museo del Risorgimento.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

lunedì 26 marzo 2018

LAST ANGELES di Carlo Grande in anteprima assoluta per GLOCAL DOC

"Last Angeles"
Nuovo appuntamento per il ciclo di incontri Glocal Doc / Il cinema del reale in Piemonte dedicato al mondo del documentario regionale, realizzato da Associazione Piemonte Movie, Museo Nazionale del Cinema e Film Commission Torino Piemonte. Una vetrina del documentario e dei documentaristi piemontesi con incontri e dibattiti, proiezioni in anteprima e presentazioni di progetti, con l’obiettivo di valorizzare il ricco panorama del cinema del reale girato e prodotto in regione.

Mercoledì 28 marzo alle 20.30, al Cinema Massimo di Torino (ingresso 6 €, 4 € ridotto), in programma il documentario Last Angeles di Carlo Grande (IT, 2018, 53’).

Nato come un blues, in mezzo alle chiacchiere e al rumore, sulle strade e in mezzo alla vita della Mecca del cinema, Los Angeles, Last Angeles segue il filo conduttore della nostalgia e della "pazzia" di Sergio, pittore italiano e anima irrequieta che da vent'anni vive tra Mondovì e Los Angeles.

Sergio ci presenta sogni e incubi di alcuni italiani che vivono lì e lavorano ad altissimo livello a Hollywood: Ines Pellegrini, musa di Pasolini che lavora con gli homeless di Downtown; Gigi Meroni, musicista che ha vinto un Emmy Award e vive a Laurel Canyon, il tempio del Rock; Giacomo Ghiazza, disegnatore di storyboard che lavora con Ang Lee, Nicolas Cage, Johnny Depp; e Nick Metropolis, famoso “trovarobe” dei set di Hollywood. Ognuno ha inseguito il proprio sogno è l'ha realizzato.



Il film è stato completamente autoprodotto dal regista Carlo Grande (scrittore e giornalista) che si è lanciato in questa avventura ‘’all’inseguimento di un sogno’’ e notato da una grande casa di distribuzione di Los Angeles, la statunitense Adler & Associates Entertainment, che ha acquisito Last Angeles per il mercato internazionale.



Per informazioni: www.piemontemovie.com

"A Ciambra" al Cecchi Point per il PFF Psicologia Film Festival

"A Ciambra"
L’Associazione Sinestesia e il Collettivo di Psicologia, con il patrocinio del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino e Biblioteca di Psicologia F. Kiesow, propone per la nona proiezione del 9° Psicologia Film Festival A CIAMBRA di Jonas Carpignano  (2017).

Appuntamento mercoledì 28 marzo ore 21,00 al Cecchi Point - via Antonio Cecchi 17. Ingresso libero, presenta Simona Taliani.

Con l’intento di promuovere il cinema indipendente e di stimolare il confronto su temi relativi alla psicologia, l’individuo, la società, l’antropologia e la filosofia della mente, prosegue il progetto del Psicologia Film Festival, giunto alla nona edizione. La rassegna sarà articolata in 8 film di fiction, 6 documentari, performance teatrali e altri eventi ancora, dall’autunno 2017 fino all’estate.

Il Film
Pio, 14 anni, vive nella piccola comunità Rom denominata A Ciambra in Calabria. Beve, fuma ed è uno dei pochi che siano in relazione con tutte le realtà presenti in zona: gli italiani, gli africani e i suoi consanguinei Rom. Pio segue e ammira il fratello maggiore Cosimo e da lui apprende gli elementi basilari del furto. Quando Cosimo e il padre vengono arrestati tocca a Pio il ruolo del capofamiglia precoce che deve provvedere al sostentamento della numerosa famiglia.
Osservato con uno sguardo lucido ed esterno, A Ciambra si presenta come un efficace e partecipe ritratto di un mondo che molti preferiscono non conoscere e disprezzare. Non è però possibile nascondere il dubbio che proprio a costoro, in un periodo particolarmente caldo nei confronti dell'immigrazione, offra occasione per un'ulteriore conferma dei propri assunti aprioristici e generalizzanti.

Il regista
Jonas Carpignano è un giovane regista italiano, cresciuto tra New York e Roma. Con il suo primo film Mediterranea ha vinto il Gotham Independent Film Awards 2015 come "regista rivelazione" ed il National Board of Review Awards 2015 come "miglior regista esordiente"; inoltre, ha ricevuto due candidature agli Independent Spirit Awards 2016 nelle categorie "miglior film d'esordio" e "miglior sceneggiatura d'esordio".
Il suo secondo film A Ciambra è stato presentato al Festival di Cannes 2017 dove si è aggiudicato il Premio Europa Cinema Label nella sezione Quinzaine des Réalisateurs ed è stato proposto per l'Oscar al miglior film straniero per il 2018.

Simona Taliani
Antropologa, insegna antropologia dell'infanzia e antropologia della violenza presso l'università di Torino. Psicologa e psicoterapeuta di formazione, é tra i soci fondatori del Centro Frantz Fanon di Torino, punto di riferimento dell'etnopsichiatria critica in Italia.

"Pacific Rim 2" è il film più visto a Torino nel fine settimana

"Pacific Rim 2"
Calano gli incassi totali del fine settimana (32.045 spettatori negli ultimi 3 giorni) e cambia anche il primo film nella classifica dei più visti a Torino: questa volta è "Pacific Rim: La Rivolta" al primo posto, davanti al costante "Metti la nonna in freezer" e "Il sole a mezzanotte".

"Peter Rabbit" è quinto, "Hostiles" sesto, Salemme con "Una festa esagerata!" nono.

Tra le novità fuori classifica: "Un sogno chiamato Florida" con 1.009 spettatori, "Insyriated" con 550, "Petit Paysan" con 435 e "Foxtrot" con 285.

CLASSIFICA WEEK END 23-24-25 MARZO 2018

1. PACIFIC RIM: LA RIVOLTA   3.450 € 23.839
2. METTI LA NONNA IN FREEZER 2.706 € 16.797
3. IL SOLE A MEZZANOTTE - MIDNIGHT SUN 2.489 € 16.964
4. TOMB RAIDER  2.307 € 14.691
5. PETER RABBIT 2.288 € 14.873
6. HOSTILES - OSTILI 1.963 € 12.276
7. LA FORMA DELL'ACQUA - THE SHAPE OF WATER 1.807 € 11.156
8. IL FILO NASCOSTO 1.509 € 8.796
9. UNA FESTA ESAGERATA 1.354 € 8.658
10. LA TERRA BUONA 1.125 € 6.749

(Dati Cinetel)

Agenda del Cinema di Oggi, lunedì 26 marzo 2018

"La la land"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
"La la land" di Damien Chazelle è stato il film-caso della scorsa stagione cinematografica, che ha segnato (anche) il rilancio del musical a Hollywood.
Questa sera al cinema Massimo viene riproposto, in una versione speciale: il progetto Più cinema per tutti ha realizzato una visione accessibile a non udenti e non vedenti. Una sfida che merita di essere sostenuta.

LE ALTRE PROIEZIONI
Sempre al Massimo, nel pomeriggio spazio a "Eva contro Eva" e "Uomo bianco, tu vivrai!" di Joseph Mankiewicz. In serata per il Progetto Palestina "Private" di Saverio Costanzo.
Seconda giornata al cinema Classico per la quinta edizione del Torino Underground Cinefestricco programma di corti e lungometraggi.
Nel pomeriggio alla Bibliomediateca Mario Gromo ultimo appuntamento con la rassegna su Claudia Cardinale, il film è "La viaccia" di Mauro Bolognini. 
Appuntamento lirico-cinematografico al Baretti per B.O.H., in proiezione l'opera "Stradella" nella versione diretta dal regista belga Jaco Van Dormael. 
Proiezione speciale al cinema Fratelli Marx per il doc "Dancer" (con esibizione live). 
Al Blah Blah "Matrix Revolution", all'Agnelli "The Post", all'Esedra "Ella & John", al Monterosa "Belle & Sebastien 3".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

domenica 25 marzo 2018

Festività pasquali al Museo Nazionale del Cinema

Durante le prossime festività pasquali (1 e 2 aprile) il Museo Nazionale del Cinema sarà regolarmente aperto con i seguenti orari:

Domenica 1 aprile - Pasqua 9.00 - 20.00
Lunedì 2 aprile - Pasquetta 9.00 - 20.00
Martedì 3 aprile (apertura straordinaria) 9.00 - 20.00

Per l’occasione, oltre alla ricca collezione permanente, si potrà visitare la grande mostra #SOUNDFRAMES. Cinema e Musica in mostra, al Museo per tutto il 2018, che racconta le contaminazioni tra cinema e musica attraverso un allestimento innovativo e interattivo.
Sono inoltre previsti laboratori e visite guidate alla scoperta del museo, della storia del cinema e della
mostra.

TUTTI I GIORNI, DA GIOVEDÌ 29 MARZO A MARTEDÌ 3 APRILE

ore 11.00 la visita guidata bimbi e famiglie Giochi e racconti prima dei Lumière
durata 1 h, costo 5 euro + ingresso ridotto museo (prenotazione consigliata)

ore 16.00, visita guidata Alla scoperta del Museo
durata 1½ h, costo 6 euro + biglietto ridotto museo (prenotazione consigliata)

ore 17.00, visita guidata in inglese Discovering the Museum of Cinema
durata 1½ h, costo 7 euro + biglietto ridotto museo (prenotazione consigliata)

È consigliabile prenotare le attività compilando il modulo scaricabile dal sito del Museo Nazionale del Cinema – sezione Servizi Educativi e inviandolo a prenotazioni@museocinema.it - Info: 011- 8138564/65. Oltre alle visite quotidiane in calendario, sono previsti:

SABATO 31 MARZO
ore 15.00 e ore 17.00 laboratorio per famiglie e bambini Senti chi parla! dedicato alla scoperta e alla sperimentazione della tecnica del doppiaggio: presta la tua voce a celebri personaggi, attori o animali parlanti del cinema!
durata 1½ h, costo 6.00 euro + ingresso ridotto museo (prenotazione consigliata)

DOMENICA 1 APRILE (PASQUA)
ore 16.00 laboratorio per famiglie e bambini dai 6 anni in su Sorprese sullo schermo: gli effetti speciali del cinema muto, dedicato ai segreti della realizzazione di alcuni trucchi del cinema delle origini
durata 1½ h, costo 6.00 euro + ingresso ridotto museo (prenotazione obbligatoria)

Agenda del Cinema di Oggi, domenica 25 marzo 2018

"Macunaima"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
"Macunaima" di Joaquim Pedro de Andrade è la proposta di questa sera alla Casa del Quartiere di San Salvario per Lusofonando, la rassegna di cinema in lingua portoghese (sottotitolati in italiano).
Adattamento del romanzo futurista omonimo di Mário de Andrade: Macunaíma, l'eroe popolare della letteratura brasiliana, nato nella foresta già adulto ma con l'ingenuità di un bambino, compie il viaggio verso la Grande Città, stupendosi delle 'cose miracolose' che incontra ad ogni passo

LE ALTRE PROIEZIONI
Inizia al cinema Classico la quinta edizione del Torino Underground Cinefest: ricco programma di corti e lungometraggi.
Pomeriggio con il cinema africano e sudamericano del FCAAAL al cinema Massimo: prima l'Egitto di "Poisonous Roses", poi il Cile de "La telenovela errante". In serata torna la rassegna Mankiewicz con "Improvvisamente l'estate scorsa".
Ai Bagni Pubblici di via Aglié nel pomeriggio per la rassegna AffiDarsi proiezone de "La guerra di Mario" di Antonio Capuano.
Altre visioni: l'Esedra propone "The Party" ed "Ella & John", il Baretti "The Party" (lo spettacolo delle 21 in lingua originale sottotitolata in italiano), l'Agnelli "I primitivi" e "The Post", il Monterosa "Belle & Sebastien 3".
Doppia proiezione di "Piazza Garibaldi" al Museo del Risorgimento.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

sabato 24 marzo 2018

L'Agenda in Radio: il podcast della 162^ puntata 23/3/2018

Puntata radiofonica numero 162 dell'Agenda del Cinema a Torino sulle non-frequenze di Radio Banda Larga, trasmessa venerdì 23 marzo dalle 14 alle 15.

Argomenti di puntata: Letizia Gatti parla di Reading Bloom e della serata al Massimo dedicata a Ornette Coleman, Francesco Ferraris e Marco D'Almo raccontano il loro documentario "Waves", appena presentato al Sottodiciotto Film Festival.

Ecco il podcast della puntata:

Agenda del Cinema di Oggi, sabato 24 marzo 2018

"On the beach alone at night"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Al cinema Massimo spazio al Festival del Cinema Africano, d'Asia e d'America Latina con - nell'ordine - "I am not a witch", "Une saison en France" e "On the beach at night alone".
Il primo, "I am not a witch", è ambientato in un villaggio zambiano, dove la piccola Shula viene accusata di stregoneria: processata, viene condannata all’esilio e rinchiusa in un campo nel mezzo del deserto. Qui dovrà imparare a vivere secondo nuove regole.
"Une Saison en France" racconta di Abbas, un insegnante di francese che ha lasciato il suo villaggio nell’Africa Centrale per ricostruirsi una vita in Francia. Mentre aspetta di ottenre lo statito di rifugiato, organizza la sua vita.
Hong Sang-soo è il regista di "On the Beach at Night Alone". Younghee, una famosa attrice, dopo aver iniziato una relazione con un uomo sposato, decide di prendersi una pausa dal lavoro. Parte per Amburgo e cerca di capire se la mancanza di lui sia la prova di un vero sentimento d’amore nei suoi confronti.

LE ALTRE PROIEZIONI
Al Baretti replica per Portofranco del bellissimo "Corpo e anima", in serata "The Party". "The Party" è - insieme a "Ella & John" - anche all'Esedra.
Due film ("Tiro libero" e "Yugi") in programma al Teatro Santa Giulia per la GMG2018.
Alle OGR nel pomeriggio proiezione di "Profondo rosso" di Dario Argento.
Doppia proiezione al Museo del Risorgimento per "Piazza Garibaldi" di Davide Ferrario.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

venerdì 23 marzo 2018

Lumière!, la GMG 2018 dedicata al cinema

Il titolo è già un programma: si intitola «Lumière!» l’edizione 2018 della Giornata Mondiale della Gioventà (GMG) dell’Arcidiocesi di Torino in programma sabato 24 marzo. Un omaggio ai fratelli Lumière, inventori del primo cinematografo, e alla prima Enciclica di Papa Francesco, Lumen fidei, «La luce della fede».

La giornata inizierà al Teatro Santa Giulia con due proiezioni, "Tiro libero" di Simone Riccioni (che sarà presente per incontrare il pubblico) e il film di animazione "Yubi. I custodi delle luci".

Al Museo Nazionale del Cinema di Torino, dentro la Mole Antonelliana, i giovani saranno invitati a compiere un percorso di fede attraverso l’esperienza concreta della storia del cinema.

PROGRAMMA
Teatro Santa Giulia – Piazza Santa Giulia, 2 bis

ore 16: proiezione del film «Tiro libero» di Simone Riccioni e incontro con l’autore e attore Simone Riccioni
ore 18: proiezione del film di animazione «YUBI. I custodi delle luci» del progetto educativo per l’Oratorio estivo 2018 di Oragiovane
ore 19.15: cena al sacco presso l’Oratorio Santa Giulia

Museo Nazionale del Cinema  – Via Montebello, 20
ore 19.30: ritrovo davanti alla Mole Antonelliana, accredito e video catechesi di apertura
ore 20.00: percorso guidato sul cinema

Parrocchia Santa Giulia – Piazza Santa Giulia, 7
ore 23.00: Veglia «Non temere Maria», presieduta dall’Arcivescovo Mons. Cesare Nosiglia – adorazione eucaristica e confessioni

Alle OGR i Baustelle e a seguire "Profondo rosso"

"Profondo rosso"
Sabato 24 marzo alle ore 18 le OGR di Torino ospitano il concerto dei Baustelle per la presentazione del nuovo album "L'amore e la violenza vol. 2".

Il programma prevede un incontro con i membri della band, Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini.

In chiusura le OGR offriranno al pubblico la proiezione di "Profondo rosso" di Dario Argento, in omaggio alla città che ne ha ospitato le riprese.

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Informazioni: OGR Torino


Box Office Torino: "Tomb Raider" primo, stentano le novità

"Tomb Raider"
Prosegue al primo posto anche a Torino la corsa del nuovo "Tomb Raider", che si conferma il più visto al cinema in città davanti alla commedia italiana "Metti la nonna in freezer" e al premio Oscar "La forma dell'acqua". Subito giù dal podio il sempre sorprendente "La terra buona".

Buona performance dell'evento "Zerovskij" (che tornerà infatti in sala prossimamente), resta in top ten anche "Oltre la notte" di Fatih Akin.

Stentano le (tante) novità in sala da un giorno: il nuovo "Pacific Rim" con 666 spettatori, "Il sole a mezzanotte" con solo 252, e poi "Hostiles" con 227, "Peter Rabbit" con 137, "Insyriated" con 121, "Un sogno chiamato Florida" con 102, "Una festa esagerata" di Salemme con 93, "Petit Paysan" con 91 e il premiato a Venezia "Foxtrot" con solo 32.

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 16 A GIOVEDÌ 22 MARZO 2018

1. TOMB RAIDER  6.758 (6.598 in 2d + 160 in 3d) € 43.052
2. METTI LA NONNA IN FREEZER 5.559 € 33.728
3. LA FORMA DELL'ACQUA - THE SHAPE OF WATER 5.344 € 31.993
4. LA TERRA BUONA 3.653 € 20.935
5. IL FILO NASCOSTO   3.311 € 18.843
6. OLTRE LA NOTTE   2.828 € 15.222
7. MARIA MADDALENA   2.708 € 16.023
8. RED SPARROW 2.412 € 15.366
9. LADY BIRD 1.940 € 10.770
10. ZEROVSKIJ - SOLO PER AMORE 1.642 € 16.495
11. RICOMINCIO DA NOI   1.494 € 7.855
12. BLACK PANTHER  1.449 € 9.791
13. TRE MANIFESTI A EBBING, MISSOURI  1.426 € 8.291
14. E' ARRIVATO IL BRONCIO   1.307 € 8.020
15. IL GIUSTIZIERE DELLA NOTTE  1.206 € 7.982
16. PUOI BACIARE LO SPOSO 1.172 € 7.367
17. CHIAMAMI COL TUO NOME   1.064 € 6.057
18. C'EST LA VIE - PRENDILA COME VIENE   981 € 5.270
19. VISAGES VILLAGES 831 € 4.411
20. A CASA TUTTI BENE 725 € 4.561

(Dati Cinetel)

Agenda del Cinema di Oggi, venerdì 23 marzo 2018

"Jeannette - L'enfance de Jeanne d'Arc"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Chiude oggi l'edizione numero 19 del Sottodiciotto Film Festival: al cinema Massimo giornata piena tra premiazioni e feste finali, spazio per i due documentari legati al focus Hip Hop Drops ("Revolting Rhymes" e "Stations of the elevated") e in serata grande anteprima del musical d'autore "Jeannette - L'enfance de Jeanne d'Arc".
Tutto come sempre a ingresso gratuito.

LE ALTRE PROIEZIONI
Al cinema Massimo spazio anche alla retrospettiva dedicata a Joseph L. Mankiewicz con "Improvvisamente l'estate scorsa" ed "Eva contro Eva".
In serata appuntamento con "No bed for roses" di Mostofa Sarwar Farooki (presente in sala) per Pianeta Africa e le giornate in collaborazione con il Festival del Cinema Africano, d'Asia e d'America Latina.
All'Esedra "The Party" ed "Ella & John", alla Casa dell'Ambiente per il CinECOforum il doc "Sulle tracce dei ghiacciai - spedizione Karakoroum".
Doppia proiezione per "Viva l'Italia!" di Roberto Rossellini al Museo del Risorgimento.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

giovedì 22 marzo 2018

Venerdì 23/3 per l'Agenda puntata numero 162 su Radio Banda Larga

Venerdì 23 marzo 2018 alle 14 puntata numero 162 dell'Agenda del Cinema a Torino su Radio Banda Larga.

Argomenti di puntata: Letizia Gatti parla di Reading Bloom e della serata al Massimo dedicata a Ornette Coleman, Francesco Ferraris e Marco D'Almo raccontano il loro documentario "Waves", appena presentato al Sottodiciotto Film Festival.

L'appuntamento sarà dalle 14 alle 15 da ascoltare su www.radiobandalarga.it.

Dal giorno successivo la puntata sarà disponibile in podcast.

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 22 marzo 2018

"Foxtrot"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 22 marzo nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

FOXTROT (Massimo)
UNA FESTA ESAGERATA! (Greenwich, Reposi, The Space, Uci)
HOSTILES (Ideal, Lux, The Space, Uci)
INSYRIATED (Centrale, Classico, Due Giardini)
UN SOGNO CHIAMATO FLORIDA (Ambrosio)
PACIFIC RIM: LA RIVOLTA (Ideal, Massaua, The Space, Uci)
PETER RABBIT (Ideal, Lux, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
PETIT PAYSAN (Due Giardini, F.lli Marx)
IL SOLE A MEZZANOTTE (Ideal, Massaua, Reposi, The Space, Uci)

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

Agenda del Cinema di Oggi, giovedì 22 marzo 2018

"Dopo la guerra"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Penultima giornata di Sottodiciotto Film Festival al cinema Massimo: grande animazione con il francese "Le grand mechant renard et autres contes", cinema italiano giovane con "Il manutentore", hip hop con il classico "Wild Style" e "Style Wars" e importante anteprima con "Dopo la guerra" di Annarita Zambrano.

LE ALTRE PROIEZIONI
A Luoghi Comuni Porta Palazzo proiezione del doc "La Corsa de L'Ora", alla presenza di Marcello Sorgi.
Terza serata all'Ambrosio con il cinema di montagna di Alp Movie, mentre da Binaria è in programma la proiezione de "Il sale della terra" di Wim Wenders.
Doppia proiezione per "Viva l'Italia!" di Roberto Rossellini al Museo del Risorgimento.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

mercoledì 21 marzo 2018

Il programma di CinemAutismo 2018

Decima edizione alle porte per CinemAutismo, benemerita rassegna di cinema dedicata ai film e ai documentari sul tema dell'autismo e della sindrome di Asperger. Nel 2018 è in programma dal 2 al 7 aprile.

L’ingresso a tutte le proiezioni è libero sino all’esaurimento dei posti in sala. Per ragioni organizzative non è possibile effettuare prenotazioni, ma un numero limitato di posti è riservato ai soci di ANGSA Piemonte Onlus e del Gruppo Asperger Onlus. I soci possono rivolgersi direttamente ai propri referenti.

L'evento è diretto da Marco Mastino e Ginevra Tomei ed è curato dall'Associazione Museo Nazionale del Cinema.

IL PROGRAMMA

Lunedì 2 aprile Cinema Massimo – Via Verdi 18, Torino

Ore 18.00 L’autismo… in corto
El viaje de María di Miguel Gallardo (E 2010, 5’43”) – v.o. sott. it.
Il viaggio di due genitori alla scoperta dell’autismo della figlia María, raccontato attraverso l’uso di disegni animati.
Voices from the Spectrum di Alex Plank, Mark Jonathan Harris e Marsha Kinder (USA 2012, 10’36”) – v.o. sott. it.
Persone con autismo e sindrome di Asperger si raccontano: dalla diagnosi fino al loro modo di affrontare la vita.
The Magic of Louis Morel di Battlecat (GB 2015, 2’25”) – v.o. sott. it.
La sindrome di Asperger, raccontata dal giovane Louis Morel, con sindrome di Asperger.
No Word for Autism di Elinor Pierce e Rachel Antell (USA 2012, 14’09”) – v.o. sott. it.
Un gruppo di Somali emigrati in USA viene per la prima volta a contatto con l’autismo, una condizione a loro sconosciuta.
Sensory Overload di Miguel Jiron (USA 2012, 2’17”)
Un viaggio nelle percezioni sensoriali che può provare una persona con autismo.
Je m’appelle Nathan di Benoît Berthe (F 2012, 1’56”)
Un uccellino di carta nella testa di un bambino come metafora dell’autismo.
Delivery Boy di Vinicius Saramago (BR 2016, 16’35”) – v.o. sott. it. ASFF On the Road
Un fattorino nella condizione autistica, non è più in sé dopo aver visto una ragazza in bicicletta.
Life and Games di Battlecat (GB 2017, 2’25”) – v.o. sott. it.
Come i videogiochi hanno aiutato Luis Morel, ragazzo con sindrome di Asperger, ad affrontare le sue difficoltà.
Oh Brother di Mia Mullarkey (IRL 2017, 15’) – v.o. sott. it. ASFF On the Road
Fergal ha la sindrome di Asperger e soffre la solitudine. Per aiutarlo, suo fratello Sean lo accompagna in un viaggio non convenzionale.
Fixing Luka di Jessica Ashman (GB 2011, 12’)
Lucy pensa che il fratellino Luka sia rotto e che sarà lei ad aggiustarlo, ma non tutto va come immagina…
Bumblebees di Jenna Kanell (USA 2015, 3’57’’) – v.o. sott. it.
Vance si prepara per un appuntamento romantico, tra aspettative e realtà.

Ore 20.30 Quanto basta di Francesco Falaschi (I/BR 2018, 92’)  Anteprima – interverranno il regista e parte del cast
Arturo è uno chef talentuoso che, finito dentro per rissa, deve scontare la pena ai servizi sociali tenendo un corso di cucina nel centro per ragazzi autistici diretto da Anna. Guido ha la sindrome di Asperger e una grande passione per la cucina. L’improbabile amicizia tra i due aiuterà Arturo a cambiare vita.

Martedì 3 aprile Cinema Lux – Galleria San Federico 33, Torino

Agenda del Cinema di Oggi, mercoledì 21 marzo 2018

"8 mile"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Terz'ultima giornata di Sottodiciotto Film Festival al cinema Massimo con le avventure del professor Balthazar seguite da "8 mile" e "Scratch", due titoli della rassegna Hip Hop Drops (il primo interpretato da Eminem, il secondo un doc sul mondo dei dj Hip Hop).
In sala 2 serata-omaggio a Jan Nemec, in collaborazione con Slavika: l'enfant terrible della Nova Vina viene ricordato a 2 anni dalla morte e a 50 anni dalla Primavera di Praga con due suoi film, "Della festa e degli invitati" e "Oratorio per Praga".
In apertura di pomeriggio al LabQuazza di Palazzo Nuovo proiezione di "France - Quasi un autoritratto".

LE ALTRE PROIEZIONI
Al cinema Fratelli Marx appuntamento con Cinemambiente e l'anteprima del film "Petit Paysan - Un eroe singolare", mentre all'Ambrosio è ancora tempo di Alp Movie.
Torna al Blah Blah l'appuntamento con l'Aperitoon, mentre all'Agnelli è ancora in proiezione "Ella & John" di Paolo Virzì.
Doppia proiezione al Museo del Risorgimento per "Viva l'Italia!" di Roberto Rossellini.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

martedì 20 marzo 2018

"La Corsa de L'ora" giovedì 22 a Luoghi Comuni

Giovedì 22 marzo alle ore 21,00 presso Luoghi Comuni Porta Palazzo (via Priocca 3) tornano le “Visioni condivise”, con la proiezione in anteprima regionale del documentario La corsa dell’Ora di Antonio Bellia (Italia 2017, 64') che sarà presente in sala per incontrare il pubblico insieme all'editorialista ed ex direttore de «La Stampa» Marcello Sorgi; l'incontro sarà moderato dal giornalista e social media manager dell'AMNC Davide Mazzocco. L’evento è a ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili in sala.

Il documentario ripercorre tra cinema e fiction la storia del battagliero quotidiano palermitano, fucina di firme prestigiose, sempre in prima linea nel denunciare la mafia. Le vicende del quotidiano, che chiuse i battenti nel 1992, si intrecciano con quelle della città di Palermo e con l’impegno di tanti intellettuali, giornalisti, scrittori che frequentarono la redazione e che fecero del «L’Ora» qualcosa di più di un semplice giornale d’opposizione. Nei panni del direttore Vittorio Nisticò troviamo Pippo Delbono mentre Daniele Ciprì ha firmato la fotografia.

“Attraverso l’analisi testuale del piccolo quotidiano palermitano – dichiara Antonio Bellia recente vincitore del Nastro d'argento 2018 come migliore docufilm – mi son fatto l’idea che «L’Ora» rappresenta la nascita “dell’anno zero” della lotta alla “mentalità mafiosa”, rappresenta l’anno zero della presa di coscienza e di consapevolezza da parte degli intellettuali siciliani. La nascita dell’esigenza da parte loro di una presa di posizione; la lotta alla mafia doveva partire dalla accettazione del fenomeno mafioso e dalla necessità di combatterla attraverso lo strumento che gli era più consono e cioè attraverso la scrittura, attraverso la denuncia, attraverso la presa di consapevolezza che la mafia non era solo piccola criminalità, ma era diventata un elemento fondante della società civile, un elemento fondante i rapporti di potere e politica. Per la prima volta si denuncia pubblicamente sulle prime pagine di un quotidiano la connivenza tra politica e mafia e lo si fa in modo forte, palese e determinato, mettendosi contro la politica, contro la magistratura e contro una grossa fetta della parte dirigente del nostro Paese, pubblicando nomi e cognomi sulle prime pagine sia di mafiosi capimafia sia di politici, imprenditori e società civile che facevano parte di questo meccanismo mafioso.

La seconda serata è in programma giovedì 3 maggio con La bicicletta verde di Haifaa al-Mansour (Arabia Saudita 2012, 92'), preceduto dalla presentazione del libro di Valerio Costanzio “Ciak, si pedala! Il giro del mondo in bicicletta in 80 film”.
Le “Visioni condivise” sono una serie di proiezioni organizzate in collaborazione con Associazione Museo Nazionale del Cinema, che già da molte stagioni accompagnano pellicole di qualità con spunti di riflessione.

Agenda del Cinema di Oggi, martedì 20 marzo 2018

"Les Deux Amis"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Giornata importante al cinema Massimo per il Sottodiciotto Film Festival con la proiezione di "Tutti pazzi per Paolo" di Donato Canosa, produzione torinese sostenuta dalla Film Commission Torino Piemonte e presentata alla presenza di regista e cast.
A seguire per il programma Hip Hop Drops il doc "Boom for real: The Late Teenage Years of Jean-Michel Basquiat", in chiusura l'attesa anteprima - in collaborazione con Lovers - de "Les Deux Amis" di e con Louis Garrel (nel cast anche Golshifteh Farahani e Vincent Macaigne).

LE ALTRE PROIEZIONI
Il regista Mateo Zoni presenta al cinema Fratelli Marx il suo film "Il Club dei 27", Il Piccolo Cinema propone il film palestinese "Sale di questo mare".
Prosegue il gLocal Film Festival con l'omaggio a Pit Formento alla Bibliomediateca Mario Gromo, in programma il doc "Due o tre cose che so di loro", ritratto di una generazione di registi torinesi.
Il Centro Studi Sereno Regis propone una serata di cinema indigeno brasiliano con il film "Panarà, video nas aldeias", mentre all'Ambrosio è in programma la serata di cinema di montagna Alp Movie.
Portofranco al Baretti propone "Corpo e anima", al Monterosa per la rassegna 8 marzo c'è "Amori che non sanno stare al mondo". all'Agnelli c'è "Ella & John" di Paolo Virzì.
Doppia proiezione al Museo del Risorgimento per "Viva l'Italia!" di Roberto Rossellini.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.