martedì 17 luglio 2018

Nazionale ed Eliseo in chiusura estiva da lunedì 23 luglio

Si allunga la lista dei cinema chiusi per ferie a Torino: da lunedì 23 luglio saranno abbassate per qualche settimana le serrande dei cinema Eliseo e Nazionale, che manterranno gli stessi film attualmente in programmazione fino a domenica 22.

A parziale compensazione, il gruppo NIP riaprirà giovedì 26 il cinema Romano, che partirà subito forte con il Festival dell'Estate...

Pupi Oggiano sul set del suo primo film a Torino

Frankie Converso e Pupi Oggiano - Foto Maurizio Parietti
Sono appena terminate a Torino le riprese del primo film di Pupi Oggiano, musicista molto apprezzato nel panorama torinese e ideatore del Dario Argento Tour Locations Torino. Oggiano ha finalmente deciso di cimentarsi anche con la fiction, dopo diversi documentari dedicati al mondo del cinema e una lunga serie di videoclip musicali.

Mistero fitto sul soggetto del film, il cui titolo è “La paura trema contro”. Abbiamo una donna bionda, una figlia bionda come lei, un padre impegnato col lavoro... ma qualcosa in questo perfetto quadro familiare non funziona. Un segreto? Un mistero da risolvere? Chi nasconde qualcosa di indicibile?

Le indiscrezioni vogliono che la presenza di thriller e una spruzzatina di horror e fantascienza non manchino nel film ma sembra proprio che “La paura trema contro” abbia un fondo decisamente ironico. L'autore insomma gioca a prendere in giro i generi che più ama.

Troupe ristretta, riprese a Torino, pare che la colonna sonora del film sia qualcosa di importante. Del resto ci si può aspettare qualcosa di diverso da un personaggio come Oggiano?

Impossibile per il momento saperne di più se non che l'operatore è Ale Benna, che con Pupi ha un sodalizio decennale e che nel cast compaiono i nomi di professionisti quali Frankie Converso e Osmar M. Santucho.

Stefano Pupi Oggiano - Foto Gabriele Farina

Buone Visioni chiude con "Pomodori verdi fritti alla fermata del treno"

"Pomodori verdi fritti"
Domenica 22 luglio 2018 al castello di Roddi per Buone Visioni è in programma POMODORI VERDI FRITTI ALLA FERMATA DEL TRENO di Jon Avnet, con  Kathy Bates, Jessica Tandy, Mary-Louise Parker e Mary Stuart Masterson (1991, USA, 130 minuti).

Evelyn è una donna di mezza età insoddisfatta di se stessa e frustrata dal matrimonio. All'ospizio dove è ricoverata una zia, stringe amicizia con Ninny, una loquace ospite della struttura. Ad ogni loro incontro, l'anziana fa riaffiorare dai ricordi le appassionanti vicende dei personaggi che negli anni '30 gravitavano attorno al celebre Whistle Stop Cafè. Prende così forma, man mano, un racconto corale di tempi perduti che entrerà nella vita di Evelyn, donandole nuova fiducia e coraggio.

Alle  21.30 proiezione a ingresso libero.
Dalle 19.30 cena al Whistle Stop Cafè (il gusto del sud degli States) a cura di Tɛrra Academy:

Costine bbq stile country
Pomodori fritti
Cheesecake alla fragola

Rassegna stampa di martedì 17 luglio 2018

Su CronacaQui tre piccoli box: uno segnala "Emotivi anonimi", questa sera al Piccolo Cinema, gli altri "Vicky Cristina Barcellona" a Proiezioni di città e l'inizio delle prevendite per "Mamma mia! 2".

Quattro le proiezioni ricordate da Gabriella Crema nella rubrica Scelti per voi su La Repubblica Torino: Allen ed "Emotivi anonimi" anche qui, e poi "L'ordine delle cose" di Andrea Segre a Portofranco Summernight e "Il fuoco", che apre questa sera Cinema a Palazzo Reale.

La serata di Palazzo Reale è anche sulle pagine de La Stampa Torino, in un articolo a firma Tiziana Platzer. Segnalato anche "Emotivi anonimi".

Infine, il Corriere Torino: Fabrizio Dividi ricorda la proiezione di "Vicky Cristina Barcellona" a Proiezioni di città, nelle segnalazioni anche "L'ordine delle cose" e "Il prigioniero coreano" a Carmagnola.

lunedì 16 luglio 2018

"12 soldiers" è il film più visto a Torino nel fine settimana

"12 soldiers"
Un po' a sorpresa, c'è un nuovo capolista tra i film più visti a Torino: il militaresco "12 soldiers" su un pugno di soldati alle prese con un esercito di talebani, è nettamente al comando davanti a "Stronger" e "La prima notte del giudizio".

In top ten nessun italiano, resiste al nono posto Lanthimos con "Il sacrificio del cervo sacro".

Tra le altre uscite fuori classifica: "A modern family" si ferma a 157 spettatori, "Una luna chiamata Europa" a 127, "Resina" a 73.

CLASSIFICA WEEK-END 13-14-15 LUGLIO 2018

1. 12 SOLDIERS   3.171 € 10.660
2. STRONGER - IO SONO PIU' FORTE 1.845 € 6.084
3. LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO   1.545 € 4.771
4. JURASSIC WORLD - IL REGNO DISTRUTTO  1.085 € 3.424
5. CHIUDI GLI OCCHI  981 € 3.496
6. LUIS E GLI ALIENI  778 € 2.580
7. PRENDIMI!   605 € 2.097
8. GIOCHI DI POTERE   568 € 2.046
9. IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO   550 € 3.111
10. PAPILLON 506 € 1.994

(Dati Cinetel)

domenica 15 luglio 2018

"Alla ricerca della sala" parla anche di Torino

"Alla ricerca della sala" di Nicola Curtoni ed Emilia Desantis è un libro interessante e curioso, utile e stimolante: un giro d'Italia da nord a sud (e ritorno) per incontrare e presentare alcune delle sale cinematografiche più attive e interessanti del Paese.

Sono tre i cinema torinesi incontrati nel giro: Classico, Massimo e Fratelli Marx. Sul sito ufficiale del progetto, girodeicinema.it, si trovano le schede dettagliate di tutte le sale.

Idee vincenti, esperienze utili, modalità d'impresa: sono tanti i motivi per leggere questo libro (a Torino è in vendita alla libreria Comunardi), che si sia esercenti o spettatori, o anche operatori del settore. Il libro è in vendita cliccando qui.

Abbiamo intervistato gli autori per sapere cosa pensano della situazione torinese dopo il loro viaggio.

Come avete scelto le sale da visitare?
Prima del viaggio conoscevamo pochissimo le sale italiane; per la selezione dei cinema ci hanno quindi consigliato dai professionisti del settore (Fice, MediaSALLES...). Il nostro lavoro non è un censimento ma una panoramica sul settore: qualche sala interessante è rimasta fuori (una su tutte, il Piccolo Cinema dei gemelli De Serio) ma magari un giorno ci rifaremo!

Cosa pensate della situazione cinematografica in città?
Torino avrebbe meritato più spazio durante il nostro viaggio. Come sapete in città ci sono ancora molte sale indipendenti (cioè non appartenenti a grandi catene) e -cosa ancor più sorprendente- lavorano assieme. Caso emblematico è l'Abbonamento 14, una tessera di riduzione valida in sette cinema, appartenenti a gestori diversi. È un iniziativa unica in Italia per il successo di pubblico (75.000 biglietti nel 2017) e perchè per una volta le sale indipendenti si alleano al posto di farsi la guerra!

sabato 14 luglio 2018

Stasera al Reposi "Caccia al tesoro" in ricordo di Carlo Vanzina

Due proiezioni, alle ore 20 e alle 22.30, questa sera al Multisala Reposi per omaggiare il ricordo di Carlo Vanzina. La scelta è ricaduta sul suo ultimo lavoro uscito in sala, "Caccia al tesoro", girato anche a Torino nel 2016.

"È un nostro omaggio alla napoletanità e alla commedia all'italiana", avevano spiegato nell'occasione Carlo ed Enrico Vanzina. "I rimandi diretti sono quelli a film come Operazione San Gennaro e La Banda degli Onesti. Il cast del film è composto da nostre vecchie conoscenze, a cui si aggiunge un'altra amica, Chstiane Filangieri, e quella che per noi è una vera scoperta, Serena Rossi, che ci fa pensare addirittura alla Loren... Siamo affezionati a Torino, nostro nonno dopo aver fatto fortuna negli USA ha vissuto qualche tempo ad Arona, nostro padre Steno è stato concepito lì e siamo certi che la sua visione del mondo e del cinema - per quanto fondamentalmente "romana" - sia stata sicuramente influenzata da una sorta di piemontesità".

venerdì 13 luglio 2018

Presentato a Torino il Gran Paradiso Film Festival

Appuntamento questa mattina al Museo Nazionale del Cinema per la presentazione dell'edizione numero 21 del Gran Paradiso Film Festival, in programma a Cogne dal 23 al 28 luglio.

Quota torinese del festival: ospite d'onore è Don Luigi Ciotti, mentre tra i dieci documentari internazionali del concorso spicca lo splendido "Kamchatka bears. Life begins", da poco proiettato anche a Cinemambiente.

Qui maggiori informazioni

Box Office Torino: il film più visto è "La prima notte del giudizio"

"La prima notte del giudizio"
Si conferma al primo posto nella classifica dei film più visti a Torino nell'ultima settimana "La prima notte del giudizio".

Secondo "Stronger", quinto Lanthimos con "Il sacrificio del cervo sacro".

La prima novità in classifica è "12 Soldiers", sesto, mentre "Luis e gli alieni" è dodicesimo, "Chiudi gli occhi" sedicesimo.

Le altre novità: "Giochi di potere" ha avuto 149 spettatori, "A modern family" 17, "Una luna chiamata Europa" 12, "Resina" 10 e "Super Troopers 2" solo quattro.

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 6 A GIOVEDÌ 12 LUGLIO 2018

1. LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO  3.170 € 15.785
2. STRONGER - IO SONO PIU' FORTE 1.952 € 8.376
3. JURASSIC WORLD - IL REGNO DISTRUTTO  1.893 € 8.949
4. PAPILLON 1.198 € 6.147
5. IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO   1.163 € 6.307
6. 12 SOLDIERS   1.095 € 3.585
7. PRENDIMI! 1.041 € 5.205
8. OBBLIGO O VERITA'  1.010 € 5.334
9. L'INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO   605 € 2.865
10. LA TRUFFA DEL SECOLO 495 € 2.750
11. A QUIET PASSION 482 € 2.571
12. LUIS E GLI ALIENI   399 € 1.215
13. TOGLIMI UN DUBBIO   391 € 2.025
14. DORAEMON IL FILM - NOBITA E LA GRANDE AVVENTURA... 366 € 2.175
15. UNSANE 347 € 1.889
16. CHIUDI GLI OCCHI  321 € 1.096
17. LA CASA SUL MARE   316 € 1.720
18. 1945 258 € 1.223
19. TULLY 212 € 1.085
20. HURRICANE - ALLERTA URAGANO   207 € 1.154

(Dati Cinetel)

giovedì 12 luglio 2018

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 12 luglio 2018

"Chiudi gli occhi"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 12 luglio nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

CHIUDI GLI OCCHI (Ideal, Lux, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
UNA LUNA CHIAMATA EUROPA (Classico, Due Giardini, F.lli Marx)
RESINA (F.lli Marx)
12 SOLDIERS (Lux, Massaua, Reposi, Uci)
GIOCHI DI POTERE (Ideal, Lux, Massaua, The Space, Uci)
LUIS E GLI ALIENI (Classico, Lux, Massaua, The Space, Uci)
A MODERN FAMILY (Greenwich, The Space, Uci)
SUPER TROOPERS 2 (Uci)

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

mercoledì 11 luglio 2018

Stefilm a Locarno 2018 con il documentario "My home, in Libya"

"My home, in Libya"
La casa di produzione torinese Stefilm ha comunicare la selezione del documentario della regista Martina Melilli,  My Home, in Libya, alla 71° edizione del Festival di Locarno, che si svolgerà dal 1° all’11 di agosto, in Svizzera.

La famiglia di Martina è legata indissolubilmente alla Libia, paese natale dei nonni, vissuti nella città di Tripoli fino al colpo di Stato del 1970, quando i coloni italiani furono costretti ad abbandonare il Paese, senza possibilità di ritorno. La volontà di mostrare ai propri nonni come si presenta la città oggi e l’impossibilità di vederlo con i propri occhi, diventa l’occasione per conoscere Mahmoud, giovane ragazzo libico, e stringere con lui un’intensa  amicizia virtuale.

Attraverso i ricordi di famiglia e le immagini di Mahmoud, My Home, in Libya ricostruisce un mondo ormai perduto, aprendo le porte su una realtà che non ci viene mostrata, ma che è ad un passo da noi, aldilà del mare.

Lighst On porta il corto "La máxima longitud de un puente" a Locarno 2018

Nel programma, annunciato oggi, del prossimo Locarno Festival c'è anche un po' di Torino. La casa di distribuzione Lights On, infatti, vede il suo corto "La máxima longitud de un puente" di Simón Vélez López incluso nella sezione "Pardi di domani".

Il festival è in programma dall'1 all'11 agosto 2018.

Un teaser di "Bene ma non benissimo" al Giffoni 2018

Siamo stati sul set torinese di "Bene ma non benissimo", diretto da Francesco Mandelli, lo scorso maggio. Il film è in post-produzione ma sarà presente al prossimo Giffoni Film Festival.

Fabio Troiano e Francesca Giordano saranno a Giffoni, domenica 22 luglio, per presentare il teaser di “Bene ma non benissimo” di Francesco Mandelli, realizzato appositamente per i giurati che potranno vederlo e discuterne in anteprima. All’incontro parteciperanno anche il produttore Pier Paolo Piastra e il coproduttore Riccardo Neri.

Candida è un'adolescente paffutella e orfana di madre, che vive con il padre Salvo in un piccolo paese del sud. Ama ballare al ritmo delle canzoni di Shade, un famoso rapper di cui è innamorata. Costretta a trasferirsi a Torino con il padre, Candida dovrà affrontare la sfida di una nuova vita. Ma Torino si rivela più dura del previsto, specie quando viene chiamata alla prova più difficile: l'integrazione in una nuova scuola a metà dell'anno scolastico tanto da diventare lo zimbello dei suoi nuovi compagni. Candida stringe però amicizia con Jacopo, un ragazzino introverso e bullizzato dalla classe a cui solo lei riesce a strappare il sorriso. Da semplici compagni di banco diventano ben presto amici inseparabili. Torino si trasforma agli occhi della ragazza in una città a suo modo magica e da scoprire con il suo nuovo amico. Il padre di Jacopo, un facoltoso imprenditore, non vede però di buon occhio la loro amicizia fin quando non sarà costretto a ricredersi.

Nel cast la giovanissima Francesca Giordano (La mafia uccide solo d’estate – La serie), Yan Schevchenko nel ruolo del coprotagonista. Con loro Euridice Axen, Gioele Dix, Giordano De Plano, Gisella Donadoni, Ugo Conti, Rosario Terranova, Emanuele Succa, Luca Zunic, Francesco Bottin e Shade in un cameo nel ruolo di se stesso.

Il film è prodotto da Viva Productions, società di produzione milanese di Pier Paolo Piastra e realizzata con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e la collaborazione di FIP Film Investimenti Piemonte.

L’opera è realizzata in co-produzione con Fabio Troiano, Vincenzo Terracciano (anche sceneggiatori del film) e con Lupin Film di Riccardo Neri, che ricopre inoltre il ruolo di produttore esecutivo.

Buone Visioni presenta "Io sono Mateusz" a Roddi

"Io sono Mateusz"
Domenica 15 luglio 2018 al castello di Roddi per Buone Visioni è in programma IO SONO MATEUSZ di Maciej Pieprzyca, con Dawid Ogrodnik, Arkadiusz Jakubik e Dorota Kolak (2015, Polonia, 95 minuti).

Ispirato a una storia vera, il film racconta con sguardo ironico e tenero la vita di Mateusz, ragazzo affetto sin dalla nascita da una grave disabilità fisica. Nonostante l'amorevole attenzione della sua famiglia, tutti l'hanno sempre considerato un vegetale incapace di comunicare. Ma tra innamoramenti, viaggi tra le stelle, vicini di casa misteriosi e istituti di cura, finalmente qualcuno troverà la chiave per entrare nel mondo di Mateusz e capire la sua vera natura.

Alle  21.30 proiezione a ingresso libero.
Dalle 19.30 cena senza parole (sapori dalla Polonia e dintorni) a cura di Tɛrra Academy:

Capocollo di maiale alla birra
Flan di formaggio affumicato
La torta al cioccolato di Mateusz

martedì 10 luglio 2018

Il TFF dedica le retrospettive 2018 a Powell & Pressburger e Jean Eustache

Annunciate le due retrospettive del prossimo Torino Film Festival, che saranno dedicate a Powell & Pressburger e Jean Eustache. Due generazioni, due stili, due immaginari che paiono agli antipodi; eppure, due idee di cinema che ben corrispondono alle anime diverse del Torino Film Festival e all'attività di ricerca condotta dal Museo Nazionale del Cinema. A loro sono dedicate le due retrospettive della 36a edizione del Torino Film Festival, che si svolgerà dal 23 novembre al 1° dicembre 2018.

Da una parte il sogno, la bizzarria, l'avventura e l'incubo che si concretizzano in inarrivabili fantasmagorie, in vertiginosi movimenti della macchina da presa, in narrazioni eccentriche, in quella distorsione ed enfatizzazione continua del potere dello sguardo (e dell'occhio della cinepresa) che ha affascinato e influenzato i giovani Scorsese, De Palma e Coppola: il cinema di Powell & Pressburger, "gli Arcieri" del desiderio, della passione, dell'eccesso (così si chiamava la loro compagnia di produzione, The Archers). Tra i più grandi visionari della storia del cinema, l'inglese Michael Powell (regista e produttore) e l'ungherese Emeric Pressburger (scrittore) hanno costruito tra la fine degli anni ‘30 e l'inizio degli anni ‘60 lo spettacolo cinematografico perfetto, quello che parla all'inconscio degli spettatori. La retrospettiva presenta i venti film che hanno realizzato insieme, dall'eccentrico film bellico per il quale Pressburger vinse un Oscar (49° Parallelo) all'affresco romantico molto amato da Bertrand Tavernier (Duello a Berlino), dal viaggio ossessivo nella passione di Narciso nero agli andirivieni "lisergici" nell'Aldilà di Scala al Paradiso, dalla dannazione artistica di Scarpette rosse al lussureggiante demonismo di I racconti di Hoffmann. Insieme a questi, alcuni dei film diretti dal solo Powell, compreso il capolavoro maudit L'occhio che uccide.

L'altra anima del festival, invece, è quella dura, scavata, morale, quasi "entomologica" di un cineasta francese morto troppo presto (a poco più di quarant'anni, nel 1981) e troppo spesso dimenticato: la seconda retrospettiva è dedicata a Jean Eustache, "fratello minore" della Nouvelle Vague che esordì nel 1963 con il cortometraggio incompiuto La Soirée e divenne poi autore di numerosi mediometraggi e di film quali Mes petites amoureuses, Une sale histoire e, nel 1973, La maman et la putain, capolavoro sull'inefficacia della parola e sulla vaghezza dei sentimenti, sui vuoti, sui corpi e sull'indispensabile moralità del cinema. Autore spesso emarginato dall'industria, meno compiacente e più "crudele" dei maestri della Nouvelle Vague, innamorato del rigore di Bresson e del vigore di Renoir, Eustache non ha mai smesso di interrogarsi sulla dinamica tra l'apparente realismo della sua macchina da presa inquisitiva e la finzione che entra in gioco non appena la cinepresa comincia a girare, tra l'autobiografia e la rappresentazione. Il suo malessere e la sua forza analitica hanno influenzato cineasti contemporanei come Assayas, Denis, Desplechin, Jarmusch. La retrospettiva presenterà tutti i suoi film.

I cinema di Torino in cui vedere "Muse: Drones World Tour" il 12 e 13 luglio

I Muse portano il loro ambizioso Muse: Drones World Tour nei cinema di tutto il mondo. Grazie a questo evento esclusivo, in programma in Italia per due giorni, il 12 e 13 luglio,  la band multi-platino di fama mondiale e i loro spettacolari droni a tutto tondo arriveranno sul grande schermo come appuntamento in contemporanea per tutti i fan dei Muse. I biglietti saranno in prevendita dal 3 maggio.

Girato e registrato durante diverse date del tour nel 2016, il Muse: Drones World Tour presenterà alcuni dei più grandi successi della carriera dei Muse tra cui “Psycho”, “Madness”, “Uprising”, “Plug in Baby”, “Supermassive Black Hole” e “Knights of Cydonia”. Il film concerto, diretto da Tom Kirk e Jan Willem Schram, contiene inoltre effetti speciali mai visti prima, che rispecchiano il l’impressionante livello della produzione scenica creativa che i fan dei Muse si aspettano, offrendo un’incredibile esperienza sensoriale. Oltre all’esclusiva testimonianza del gruppo che racconta il concetto creativo alla base del progetto, i punti salienti dello spettacolo includono droni che volano in mezzo al pubblico, proiezioni di dimensioni giganti ed elaborati effetti laser che creano un mondo misterioso e distopico.

Il New York Times ha descritto l’esperienza live dei Muse come “un crescendo senza fine, che procede da un picco all’altro: è questo quello che un concerto dei Muse si propone di offrire con ogni mezzo disponibile.” Matt Bellamy ha dichiarato: “La simbiosi tra umanità e tecnologia è una cosa a cui sono sempre stato interessato. I droni sembrano essere una metafora moderna estremamente forte… Ma vogliamo lasciare che sia il pubblico stesso a chiedersi quale sia il ruolo della tecnologia nelle nostre vite e se sia una cosa buona o cattiva“.

I cinema di Torino in cui vedere "Muse: Drones World Tour" il 12 e 13 luglio:

Ambrosio Cinecafé
Massaua Cityplex
The Space
UCI Cinemas

lunedì 9 luglio 2018

Torna Hollywood Barriera da venerdì 13 luglio

Torna HOLLYWOOD BARRIERA con la sua seconda edizione, organizzata dall'Associazione Museo Nazionale del Cinema e dal Centro Interculturale della Città di Torino, in collaborazione con la Circoscrizione 6.

Presso il giardino del Centro Interculturale, in Corso Taranto n. 160, a partire da venerdì 13 luglio, alle ore 21.30 con "Coco", film d'animazione Disney-Pixar, che vi catapulterà nella variopinta e affascinante cultura messicana, tra le avventure del piccolo Miguel e della sua passione per la musica.

Il film sarà presentato da Valentina D'Amelio (Associazione Museo Nazionale del Cinema)

Ingresso libero fino a esaurimento posti

In caso di pioggia, il film verrà proiettato all'interno della struttura del Centro Interculturale, presso al sala Conferenze.

Le prossime settimane i film saranno "Captain Fantastic", "My name is Adil" e "Come un gatto in tangenziale".

Per info: tel. 01101129700 - mail: info@amnc.it

Il film più visto a Torino nel fine settimana è "La prima notte del giudizio"

"La prima notte del giudizio"
Numeri sempre più bassi per gli spettatori al cinema a Torino nel fine settimana (solo 8.791 in totale), ma importante perché segna un cambio dopo oltre un mese al primo posto della classifica, ora guidata da "La prima notte del giudizio" davanti ai dinosauri, ora secondi.

Terzo "Papillon", quarto Lanthimos, sesto "Prendimi".

Non benisssimo le altre novità: il nuovo "Doraemon" si difende con 240 spettatori, "Unsane" purtroppo ne ha avuto 205, "Estate 1993" solo  58.

CLASSIFICA WEEK-END 6-7-8 LUGLIO 2018

1. LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO   1.649 € 11.104
2. JURASSIC WORLD - IL REGNO DISTRUTTO   872 € 5.654
3. PAPILLON  719 € 4.286
4. IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO   684 € 3.878
5. STRONGER - IO SONO PIU' FORTE 648 € 3.851
6. PRENDIMI 576 € 3.620
7. OBBLIGO O VERITA' 576 € 3.767
8. L'INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO   346 € 2.074
9. LA TRUFFA DEL SECOLO   323 € 1.873
10. A QUIET PASSION 274 € 1.501

(Dati Cinetel)

domenica 8 luglio 2018

Aperta la campagna di crowdfunding per "Dimmi chi sono"

È online su indiegogo.com la campagna di crowdfunding per il film Dimmi chi sono, diretto da Sergio Basso e prodotto dalla società torinese La Sarraz Pictures con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte - Piemonte Doc Film Fund.

C’è tempo fino al 12 agosto per contribuire alla raccolta fondi di Dimmi chi sono diretto da Sergio Basso e prodotto da La Sarraz Pictures, società di produzione cinematografica nata nel 2004 a Torino e che ha realizzato più di venti progetti tutti presentati e molto spesso premiati nei più prestigiosi festival di cinema​.

Dimmi Chi Sono racconta le vicende di Sarita, una ragazza di 13 anni nata a Khudunabari, un campo profughi in Nepal dove dal 1990 vivono più di 100.000 esiliati bhutanesi. Una storia incredibile, ma sconosciuta.
La Sarraz Pictures ha deciso di fare una scommessa: raccontare questa tragedia in modo totalmente innovativo e sorprendente. In Dimmi Chi Sono i rifugiati non racconteranno il loro passato e non spiegheranno cosa vuol dire perdere la propria identità. Lo canteranno e lo danzeranno. L’ironia è la sorprendente arma per raccontare una tragedia.

Questo film combina due generi apparentemente molto lontani fra loro, il musical e il documentario. Un ibrido nuovo, dunque, la cui lavorazione è iniziata nel 2008. Le riprese sono finite, Dimmi Chi Sono è stato girato, ma per permettere al film di essere distribuito nei cinema quest’anno c’è bisogno del supporto di tutti coloro che vogliono dar voce alla storia di Sarita e del suo popolo. Per tutte le donazioni sono previste delle ricompense speciali, l’elenco è consultabile sulla pagina della campagna di crowdfunding.

“In questo momento politico e storico” afferma Alessandro Borrelli, produttore de La Sarraz Pictures, “credo che il Cinema debba essere sempre più veicolo di un messaggio culturale. Abbiamo iniziato a lavorare a Dimmi Chi Sono molti anni fa, anni in cui non pensavamo che questa vicenda - che parte da una storia piccola per raccontare un concetto universale - sarebbe stata così tristemente attuale. Ottanta minuti per fermarci a riflettere sul concetto di identità e sradicamento di persone che troppo spesso non vengono considerate come tali.”

Per contribuire alla campagna: http://igg.me/at/dimmichisonofilm

sabato 7 luglio 2018

Aperte le iscrizioni al Fish & Chips 2019

Aperte le iscrizioni al prossimo Fish&Chips Film Festival – International Erotic Film Festival, che si svolgerà per la sua quarta edizione a Torino dal 17 al 20 gennaio 2019.

Tutte le informazioni per iscriversi le trovate qui.

venerdì 6 luglio 2018

"Sangue - La morte non esiste" a OFF Topic per Fuori Circuito

OFF TOPIC e Tyc Torino, in collaborazione con The Goodness Factory ed Elsi Perino, presentano mercoledì 11 luglio 2018 alle ore 21.30 per la rassegna FUORI CIRCUITO - Cinema all'aperto la proiezione di "Sangue - La Morte Non Esiste" di Libero De Rienzo. Alle 21 intervista a Valentina Pozzi, produttrice del film.

Stella vuole fare la ballerina e andare a New York per scappare dal dolore per la madre morta, dal padre assente ma opprimente con cui vive e dal fratello. Iuri vive ai confini della realtà immerso in una casa buia, colma di libri e di oggetti inquietanti. Stella e Iuri hanno poco più di vent'anni, sono fratelli e si amano incestusamente e profondamente. Passeranno la notte più lunga della loro vita ad un rave party, in un interminabile viaggio lisergico, alla scoperta delle loro paure e delle loro angosce.

Ingresso libero. Prenotazione tavoli per cena consigliata.

Box Office Torino: primo sempre Jurassic, quarto "Il sacrificio del cervo sacro"

"Il sacrificio del cervo sacro"
Sempre primo "Jurassic World - Il regno distrutto", ma si avvicina decisamente il secondo in classifica, "Obbligo o verità".

Terzo posto tra i film più visti a Torino negli ultimi sette giorni per "Papillon", davanti a "Il sacrificio del cervo sacro".

Settimo "La prima notte del giudizio".

Fuori classifica le altre novità: "Prendimi!" con 133 spettatori, "L'incredibile viaggio del fachiro" con 82, "Doraemon" con 73, "Unsane" con 40 ed "Estate 1993" con solo 14.

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 29 A GIOVEDÌ 5 LUGLIO 2018

1. JURASSIC WORLD - IL REGNO DISTRUTTO  2.821 € 17.456
2. OBBLIGO O VERITA' 2.195 € 13.596
3. PAPILLON 2.079 € 11.811
4. IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO 1.824 € 9.942
5. HURRICANE - ALLERTA URAGANO   881 € 5.166
6. LA TRUFFA DEL SECOLO 776 € 4.139
7. LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO   634 € 4.193
8. TULLY 572 € 2.921
9. A QUIET PASSION 534 € 2.742
10. LA STANZA DELLE MERAVIGLIE 437 € 2.334
11. SPOSAMI, STUPIDO!   430 € 2.485
12. SOLO: A STAR WARS STORY 418 € 2.382
13. TOGLIMI UN DUBBIO   355 € 1.798
14. STRONGER - IO SONO PIU' FORTE 325 € 1.618
15. L'ALBERO DEL VICINO   294 € 1.426
16. POESIA SENZA FINE   285 € 1.606
17. LAZZARO FELICE 238 € 1.273
18. HOTEL GAGARIN 236 € 1.376
19. HARRY POTTER E IL PRIGIONIERO DI AZKABAN 207 € 817
20. ULYSSES - A DARK ODISSEY 206 € 1.134

(Dati Cinetel)

giovedì 5 luglio 2018

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 5 luglio 2018

"Unsane"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 5 luglio nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

UNSANE (Ambrosio, Eliseo)
ESTATE 1993 (Centrale v.o.)
PRENDIMI! (Ideal, Reposi, The Space, Uci)
L'INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO (Greenwich, Ideal, Massaua, The Space, Uci)
STRONGER (Eliseo, Lux, Massaua, Reposi, Uci)
LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO (Ideal, Massaua, The Space, Uci)
DORAEMON - NOBITA E LA GRANDE AVVENTURA IN ANTARTIDE (Ideal, Lux, Massaua, The Space, Uci)

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

mercoledì 4 luglio 2018

"I cento passi" a Roddi per Buone Visioni

"I cento passi"
Domenica 8 luglio 2018 al castello di Roddi per Buone Visioni è in programma I CENTO PASSI di Marco Tullio Giordana, con Luigi Lo Cascio, Luigi Maria Burruano, Paolo Briguglia e Tony Sperandeo (2000, Italia, 114 minuti).

Peppino Impastato è cresciuto a Cinisi in una delle famiglie mafiose più influenti del territorio. L'incontro da ragazzo col pittore comunista Stefano Venuti lo convince a ribellarsi al potere della malavita tramite la lotta politica e la fondazione di Radio Out, con la celebre trasmissione di denuncia Onda Pazza. La vera storia di una giovane vittima della mafia, riproposta a quarant'anni dalla morte.

Alle  21.30 proiezione a ingresso libero.
Dalle 19.30 cena dell'Onda Pazza (la Sicilia a tavola) a cura di Tɛrra Academy:

Timballo di pasta alla norma
Pane, panelle e caponata
Cassatina al pistacchio

martedì 3 luglio 2018

"Il filo nascosto" per Una Notte al Porto a Moncalieri

"Il filo nascosto"
Prosegue a Moncalieri la rassegna Una Notte al Porto (via Cernaia 61, Moncalieri): giovedì 5 luglio alle ore 21.30 è in programma IL FILO NASCOSTO (2017) di Paul Thomas Anderson. Costo del biglietto 5 euro.

Nel glamour della Londra degli anni ’50, da poco uscita dalla guerra, lo stimato stilista Reynolds Woodcock (Daniel Day-Lewis) e sua sorella Cyril (Lesley Manville) sono al centro della moda inglese, vestendo reali, stelle del cinema, ereditiere, aristocratici, debuttanti e signore, con lo stile riconosciuto di The House of Woodcock.

Le donne vanno e vengono nella vita di Woodcock, offrendo a uno scapolo impenitente del suo calibro compagnia e ispirazione, fino a quando non si imbatte in una giovane e decisa donna, Alma (Vicky Krieps), che presto si trasforma in un’ossessione, in una musa, in un’amante. La sua vita, un tempo sotto totale controllo e pianificazione, viene stravolta dall’amore. Con questa ultima opera, Paul Thomas Anderson realizza un ritratto illuminante tanto di un artista e del suo percorso creativo che di una donna che ne controlla il destino.

Il Filo Fantasma - Phantom Thread è l’ottavo film di Paul Thomas Anderson e la sua seconda collaborazione con Daniel Day-Lewis.

Presentata la nuova edizione di Cinema a Palazzo Reale

Presentata questa mattina l'edizione 2018 di Cinema a Palazzo Reale. Abel Ferrara, Filippo Timi, Pupi Avati, Eleonora Giovanardi, Pino Strabioli, Lucia Mascino, Giardini di Mirò sono alcuni dei nomi che vedrete sul palco di quest’anno. Anteprime e restauri, tante proposte interessanti che vi segnaleremo giorno per giorno.

Questi i dati tecnici: inizio ore 22, biglietteria aperta dalle 21. Biglietto intero 6 euro, ridotto a 5 (abbonamento 10 spettacoli 40 euro).

Ecco il programma:
Luglio:
Martedì 17
Il fuoco di G. Pastrone
Colonna sonora eseguita live dai Giardini di Mirò

Mercoledì 18 l
Quarto potere di O. Welles
Versione integrale restaurata

Casting per cortometraggio “Alaska”

Venerdì 6 luglio e sabato 7 luglio 2018 casting dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 presso la Sala Casting di via Cagliari 40/E - Torino della Film Commission Torino Piemonte.

Per il cortometraggio dal titolo “Alaska” di Michele Seia e Jacopo Berti, gli studenti della Scuola Holden di Torino ricercano le seguenti figure:

- Bambino di età scenica 8/10 anni, corporatura media
- Uomo di età scenica 30/35 anni, fisico esile e slanciato
- Uomo di età scenica 30/35 anni, corporatura media

Trattandosi di un progetto in ambito didattico, non è prevista retribuzione.
I minori dovranno essere accompagnati da un genitore o da un accompagnatore con delega del genitore e copia della carta d’identità propria e del genitore.
Poiché non è previsto il rimborso spese viaggio, la ricerca è rivolta preferibilmente ai residenti in Piemonte.

Presentarsi venerdì 6 luglio e sabato 7 luglio in Sala Casting, portando un monologo a scelta tratto sia da testi teatrali che cinematografici.

Periodo di riprese seconda e terza settimana di luglio a Torino per la durata di due giorni a settimana.

Per info: michele.seia@studenti.scuolaholden.it oppure


adriano.guario@studenti.scuolaholden.it

lunedì 2 luglio 2018

Cinemadays, anche a Torino dal 9 al 15 luglio

Torna CinemaDays 2018, l’iniziativa promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo in collaborazione con ANICA-Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali e i produttori, i distributori e gli esercenti cinematografici per destagionalizzare le uscite cinematografiche in sala e attirare pubblico nei mesi estivi.

L’iniziativa prevede l’ingresso scontato a tre euro dal 9 al 15 luglio 2018. Inoltre dal 9 al 15 agosto 2018 grazie a Cinemadays per sette giorni nelle sale si terranno proiezioni di anteprime della nuova stagione cinematografica. Saranno escluse soltanto le iniziative Speciali e le visioni in 3D, che godranno comunque di una tariffa agevolata, comunicata direttamente alla cassa.

Ad aprile 2018 – dal 9 al 12 – i Cinema Days hanno raccolto in sala 850mila spettatori in sala registrando una crescita del pubblico del 25% – quasi 200mila spettatori in più – rispetto alla settimana precedente di programmazione.

“Il mondo del cinema è unito e presenta oggi una nuova promozione per aumentare il numero degli spettatori nelle sale cinematografiche, anche nei mesi estivi. 15 giorni di cinema a 3euro e una intera settimana ad agosto dedicata alle anteprime. Sono sicuro che anche questa promozione riscontrerà grande successo soprattutto tra le famiglie e i più giovani”. Così ha dichiarato l’ex ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini.

Ecco i cinema aderenti a Torino:


Il più visto è sempre "Jurassic World - Il regno distrutto", terzo "Papillon"

"Papillon"
Numeri sempre più bassi per i torinesi al cinema nel fine settimana (solo 9.458 biglietti venduti): al primo posto rimane "Jurassic World - Il regno distrutto", davanti a "Obbligo o verità" e al remake di "Papillon".

Top ten dominata dalle novità uscite in settimana, con tutte le posizioni dalla 3 alla 7 conquistate.

Unica novità fuori dalla top ten è "L'albero del vicino", che ha avuto 168 spettatori.

CLASSIFICA WEEK-END 29-30 GIUGNO - 1 LUGLIO 2018

1. JURASSIC WORLD - IL REGNO DISTRUTTO   1.704 € 11.051
2. OBBLIGO O VERITA'   1.179 € 7.861
3. PAPILLON 1.143 € 7.037
4. IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO   1.044 € 6.049
5. HURRICANE - ALLERTA URAGANO   528 € 3.320
6. LA TRUFFA DEL SECOLO   473 € 2.592
7. TULLY 340 € 1.823
8. LA STANZA DELLE MERAVIGLIE  327 € 1.799
9. SPOSAMI, STUPIDO!   313 € 1.865
10. A QUIET PASSION  287 € 1.556

L'ALBERO DEL VICINO (UNDER THE TREE) 168 € 875

(Dati Cinetel)

domenica 1 luglio 2018

Ultimo appuntamento stagionale con il ciclo 2018 del Lunedì Nero

Dopo aver presentato il best of dell'edizione XVII, il TOHorror Film Fest termina il ciclo del Lunedì Nero 2018 con una selezione dei cortometraggi vincitori delle edizioni passate. Un ideale riepilogo che non soltanto riassume il lavoro svolto dal Festival negli ultimi anni e la crescente qualità delle opere in concorso, ma che agita le acque prima della pausa estiva che ci porterà dritti a settembre, quando sarà annunciato il programma completo dell'edizione XVIII.

Sarà come sempre il Blah Blah Cineclub a ospitare la proiezione, per un totale di 140 minuti di film provenienti da ogni angolo del pianeta e che spaziano fra tutte le sfumature in cui il fantastico è capace di esprimersi, dall’horror alla fantascienza, dal fantasy al thriller metafisico fino alla commedia nera.

Se il Lunedì Nero chiude momentaneamente i battenti dopo una ciclo di proiezioni che ha fatto registrare più di un sold out, il TOHorror non si ferma. Saranno mesi estivi di fuoco e duro lavoro, e non c'è modo migliore di prepararsi ad affrontarli se non con un tuffo nella storia recente del Festival, in attesa delle prime anticipazioni relative all’edizione XVIII (un esempio? Le giurie tutte al femminile…).

Per sfuggire alla canicola equatoriale, niente di più adatto di una serata di veri brividi: appuntamento imperdibile lunedì 2 luglio al Blah Blah. Ingresso a 3 €.

Nel frattempo, è partita a pieno regime la campagna crowdfunding a sostegno del TOHorror 2018. Per info sulle donazioni e sulle ricompense: https://www.tohorrorfilmfest.it/crowdfunding-2018/