domenica 30 settembre 2018

Iscrizioni aperte per il nuovo corso formativo di Cinema Accessibile

L’Associazione Torino + Cultura Accessibile onlus, e Cinemanchìo in collaborazione con prestigiosi partner propone il corso formativo unico in Italia, nato per perseguire le direttive ONU e della Comunità Europea, volte a promuovere la totale fruizione di contenuti audiovisivi da parte della cittadinanza tutta.

Il corso altamente specialistico darà la possibilità agli iscritti di aumentare le propria professionalità nel campo cinematografico, e di esplorare un nuovo campo professionale che può offrire sbocchi anche a livello internazionale.
Anche quest’anno la curatela del corso è stata affidata alla Prof.ssa María Valero Gisbert docente dell’Università di Parma. Presidente del Master Degree in Audiovisual Translation (MTAV) all’interno dell’Area di Lingue e Letterature Straniere e del Master in Traduzione Audiovisiva (II livello) attivo dal 2009.

La curatela è frutto del protocollo d’intesa con l’Università di Parma attivo dallo scorso anno così come attivo è il protocollo d’intesa con il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne, che promuove da alcuni anni un Master in Traduzione per il Cinema, la Televisione e l’Editoria Multimediale.

La resa accessibile è prevista dalla Convenzione sui diritti delle persone con disabilità, promulgata dall'ONU nel 2006, e ratificata dall’Italia nel 2009, “riconosce il diritto delle persone con disabilità a prendere parte su base di eguaglianza con gli altri alla vita culturale e invita a prendere tutte le misure appropriate per assicurare che le persone con disabilità godano dell’accesso a programmi televisivi, film, teatro e altre attività culturali, in forme accessibili”.

Informazioni e Iscrizioni
Associazione Torino + Cultura Accessibile onlus
Daniela Trunfio – cell. 339.6116688
daniela.trunfio@fastwebnet.it

Rassegna stampa di domenica 30 settembre 2018

Fabrizio Dividi sul Corriere Torino dedica un breve articolo alla seconda e ultima giornata del Festival del cinema russo.

Mini-box sullo stesso tema nella pagina In Città de La Repubblica Torino.

Niente da segnalare su La Stampa Torino.

CronacaQui Torino non è in edicola la domenica.

Agenda del Cinema di Oggi, domenica 30 settembre 2018

"Rock"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Seconda e ultima giornata al cinema Massimo per il Festival del Cinema Russo.
Due film in programma: alle 19 "Rock", di Ivan Shaknazarov.
Il rock è un genere musicale o un destino cattivo? I protagonisti del film, che aspirano a conquistare l'olimpo musicale moscovita, sono accompagnati sia dall'uno che dall'altro in un cammino di ricerca del proprio io lungo le interminabili strade che dalla profonda provincia russa porta a Mosca. Ed è inseguendo il sogno che i giovani musicisti vivranno l'avventura più grande, vivida, pericolosa ed indimenticabile della loro vita.
Alle 21 chiude "Bolshoi" di Valerij Todorovskij: Youlia, una giovane ballerina di talento proveniente da una piccola città mineraria, è stata scoperta da Pototski, un ex ballerino che le ha predetto un futuro da ballerina.  Ma la strada per la leggendaria scena del Bolshoi è piena di avversità...

LE ALTRE PROIEZIONI
Baretti ed Esedra propongono "Don't Worry" di Gus Van Sant, il Monterosa punta su "Visages Villages" di JR e Agnes Varda, nel pomeriggio al Massimo 3 "L'amico americano" di Wenders.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

sabato 29 settembre 2018

Rassegna stampa di sabato 29 settembre 2018

Bella pagina a firma Luigina Moretti su CronacaQui Torino con l'intervista a Corinne Clery, ospite di Movie Tellers.
Un box ricorda la giornata dedicata a "Il Gattopardo", sempre lunedì prossimo, mentre come ogni sabato c'è la pagina di recensioni dei film in sala a cura dell'Agenda.

Luca Castelli sul Corriere Torino ricorda l'appuntamento al Massimo di oggi pomeriggio dedicato ai videoclip.
Su La Stampa Torino solo un box sullo stesso tema.

Niente da segnalare su La Repubblica Torino.

Agenda del Cinema di Oggi, sabato 29 settembre 2018

"Anna Karenina. La versione di Vronskij"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Inizia oggi al cinema Massimo la seconda edizione a Torino del Festival del Cinema Russo.
Alle ore 19.00 “La Fine di un'epoca meravigliosa” di Stanislav Govoruhin (ospite in sala l'attore protagonista Ivan Kolesnikov), girato sulla novella biografica di Serghey Dovlatov “Il compromesso” che racconta dell’epoca nella quale creavano nonostante i divieti, facevano il sesso che “non c’era” e lottavano per il diritto di essere sentiti nonostante il controllo globale.
Alle ore 21.00 “Anna Karenina. La storia di Vronskij” di Karen Shaknazarov: Anna Karenina ha fatto la propria scelta. Il maturo figlio Sergej per molti anni ha cercato di capire perchè la madre avesse commesso un atto così tragico e terribile. Il conte Vronskij non riusciva a liberarsi dal pensiero di Anna e per 30 anni è stato tormentato dalla sua morte...

LE ALTRE PROIEZIONI
Nel pomeriggio, sempre al Massimo 3, l'incontro "Il videoclip da Celentano alla Trap".
In serata, al Baretti e all'Esedra "Don't worry" di Gus Van Sant.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

venerdì 28 settembre 2018

Il Podcast dell'Agenda: Vicario e CantAttori in Canottiera

Martedì 2 ottobre nasce a OFF Topic il format CantAttori in Canottiera: due attori/attrici sul palco, una "sfida" tra musica, cinema e parole ideata da Annarita Masullo di The Goodness Factory.

Quattro minuti di racconto, con le interviste ad Annarita Masullo e a una delle due attrici sul palco, Margherita Vicario (l'altra sarà Matilda De Angelis).

Vicario a fine ottobre sarà ancora a Torino per l'evento Musica per tutti i sensi.

Ascolta "Vicario, Masullo e i CantAttori in Canottiera - Podcast 28-9-2018" su Spreaker.

A ottobre in Bibliomediateca la rassegna "Biografie d’artista"

"Basquiat"
La Bibliomediateca Mario Gromo propone a ottobre una rassegna diversa dal solito, che invece di rendere omaggio a capisaldi della storia del cinema (autori e/o attori) o di essere dedicata a correnti cinematografiche ben precise, propone un ciclo di proiezioni dedicato ad alcune figure emblematiche della storia della arte moderna e contemporanea, che hanno segnato la cultura del Novecento, ponendosi come artisti di rottura, capaci di rinnovare profondamente il linguaggio pittorico del proprio tempo, divenendo – in alcuni casi – anche vere e proprie icone pop.

La rassegna Biografie d’artista. Cinema&pittura sarà inaugurata, lunedì 1 ottobre alle ore 15.30, dalla proiezione di Basquiat di Julian Schnabel. Attraverso cinque biopic che, seppur presentando modelli biografici diversi, insistono su una dimensione peculiarmente privata, raccolta e intima del gesto artistico e creativo, la rassegna vuole mostrare come il cinema degli ultimi decenni proponga un’interpretazione sovente caratterizzata da una dimensione agiografica di vite intese come eccezionali e fuori dal comune, spesso poste su quel limite sottile tra genialità e follia, tra brama di vivere e tendenze autodistruttive.
La rassegna è stata ispirata dalla presentazione presso il cinema Massimo, nell’ambito della rassegna DOC, del film Boom for Real: L'adolescenza di Jean-Michel Basquiat di Sara Driver.

Tutte le proiezioni sono a ingresso libero fino esaurimento posti, previo tesseramento gratuito alla Bibliomediateca e presentazione di un documento d’identità.

Calendario delle proiezioni

Box Office Torino: supereroi, suore e "una famiglia" sul podio

"Gli Incredibili 2"
Vince ancora (con netto distacco) "Gli incredibili 2", quasi 20.000 spettatori contro gli 8.000 circa del secondo in classifica, "The Nun". Terzo lo splendido "Un affare di famiglia".

Tra i film appena usciti, "Blackkklansman" è sedicesimo, "Ricchi di fantasia" diciannovesimo.

Le altre novità da giovedì in sala: "L'uomo che uccise Don Chisciotte" ha avuto 192 spettatori, "Michelangelo Infinito" con gli stessi numeri, "Tutti in piedi" con 190, "La casa dei libri" con 138, "Sei ancora qui" con 102 e "Girl" con 62.

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 21 A GIOVEDÌ 27 SETTEMBRE 2018

1. GLI INCREDIBILI 2   19.212 (19.070 in 2d + 142 in 3d) € 118.759
2. THE NUN - LA VOCAZIONE DEL MALE 7.938 € 52.908
3. UN AFFARE DI FAMIGLIA   2.829 € 15.405
4. UNA STORIA SENZA NOME 2.740 € 14.121
5. MAMMA MIA! CI RISIAMO   2.405 € 13.877
6. THE EQUALIZER 2 - SENZA PERDONO 1.783 € 10.653
7. SALVADOR DALI' - LA RICERCA DELL'IMMORTALITA'   1.767 € 16.148
8. GOTTI - IL PRIMO PADRINO  1.702 € 10.504
9. MISSION: IMPOSSIBLE - FALLOUT 1.441 € 9.065
10. HOTEL TRANSYLVANIA 3   1.439 € 9.254
11. UN FIGLIO ALL'IMPROVVISO   1.063 € 5.528
12. SULLA MIA PELLE 955 € 5.601
13. LA PROFEZIA DELL'ARMADILLO 786 € 4.464
14. KEN IL GUERRIERO - LA LEGGENDA DI HOKUTO  711 € 6.759
15. RESTA CON ME   473 € 2.839
16. BLACKKKLANSMAN 380 € 2.053
17. UN AMORE COSI' GRANDE 307 € 1.549
18. RICCHI DI FANTASIA 271 € 1.319
19. PIAZZA VITTORIO 214 € 1.069
20. LE FIDELE 193 € 977

(Dati Cinetel)

Rassegna stampa di venerdì 28 settembre 2018

Francesca Angeleri sul Corriere Torino racconta il documentario "Miss Sarajevo" intervistandone la regista Nicoletta Mantovani (il film è stato sostenuto da Fondazione CRT e OGR).
Fabrizio Dividi recensisce "L'amico americano", in programmazione al Massimo.

Su TorinoSette Agnese Gazzera firma sia l'approfondimento sui festival al Massimo dedicati al cinema di Russia e Brasile, sia la presentazione del Manhattan Short. Due pagine dedicate alla settima arte, con box e segnalazioni varie.

Niente da segnalare su La Repubblica Torino e su CronacaQui Torino.

Agenda del Cinema di Oggi, venerdì 28 settembre 2018

"Don't worry"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Da oggi all'Esedra è in programmazione "Don't worry" di Gus Van Sant, passato un po' troppo inosservato in sala a fine agosto.
La vera storia di John Callahan, celebre fumettista statunitense rimasto paralizzato dopo un grave incidente in auto a 21 anni. Dall'alcolismo alla rinascita, Callahan trova la forza di ripartire e di non perdere mai il sorriso, riuscendo anzi a coinvolgere lettori e fan in un percorso di rinascita e di leggerezza, nonostante tutto.
Cast enorme, che comprende Joaquin Phoenix e Rooney Mara, ma anche Jack Black e Jonah Hill.

LE ALTRE PROIEZIONI
Al cinema Massimo giornata con "Anna", interpretato da Anna Mouglalis, "Sarà un paese" di Nicola Campiotti e "L'amico americano" di Wim Wenders.
Inizia la stagione del PFF Psicologia Film Festival con "The Florida Project", al Monterosa c'è lo splendido "Visages Villages".
Da Comodo 64 c'è "Dogman".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

giovedì 27 settembre 2018

Tohorror 2018, svelato il programma completo

Il TOHorror Film Fest giunge alla sua 18° edizione proseguendo quel cammino evolutivo che lo ha caratterizzato fin dagli albori. Un cammino che, pur avendo come bussola il cinema horror e l'immaginario fantastico, non teme di deviare in altri territori. Il festival arriva così nel 2018 con la voglia di rimettersi in gioco ancora una volta e ampliare ulteriormente gli orizzonti, portando con sé novità importanti e il desiderio sempre vivo di essere un evento eterogeneo, multiforme, rivolto a chiunque.

Cinema di genere, sì. Ma anche tanto altro, e il programma di quest'anno viaggia in direzione di una varietà di proposte e discipline artistiche che possa comporre un quadro in grado di fornire svago, spazi di confronto e riflessione, chiavi di lettura della realtà contemporanea, senza attenersi a un range ristretto di forme espressive facilmente catalogabili.

Uno sguardo a tutto tondo, attivo e alternativo, ben rappresentato dalla sezione lungometraggi di quest'anno, i cui film (in concorso e fuori concorso) disegnano una mappa geografica, culturale e sociale che passa dal Messico all'Iran, dalla Francia all'Australia, dal Giappone a Cuba e oltre, scandagliando luoghi, costumi, conflitti, scuole di pensiero, situazioni politiche, stati delle cose.

La sezione Fuori Concorso si apre con il vincitore della scorsa Quinzaine des Réalisateurs: “Climax” di Gaspar Noé, uno dei registi più visionari e divisivi degli ultimi anni, capace di creare scandalo (come nel caso di “Irréversible”, con Monica Bellucci e Vincent Cassel) quanto di proporsi al pubblico con uno stile personale e sempre riconoscibile. Al suo fianco, “Dog” di Samuel Benchetrit, commedia nera già a Locarno 70, lontana parente del “Dogman” di Garrone, con Vanessa Paradis e un formidabile Vincent Macaigne. Ci sarà poi “Laissez Bronzer les Cadavres” della coppia (nell'arte e nella vita) Hélène Cattet & Bruno Forzani, folle pulp psichedelico tratto da un romanzo di Jean-Patrick Manchette, forte dei passaggi a Locarno e Toronto. Dal Sundance 2018 arriva invece “Summer of 84”, del trio di registi canadesi RKSS, che fra thriller e racconto di formazione rispolvera le atmosfere anni '80 ibridando “Stranger Things” e Hitchcock. Chiude il cartellone “Housewife”, il nuovo film di Can Evrenol, giovane regista turco divenuto di diritto con il precedente “Baskin” una delle più belle rivelazioni dell'horror contemporaneo, e che qui conferma l'influenza diretta del cinema di genere italiano già dichiarata nell'opera prima.

Bisognava Muoversi, Torino ricorda Ceste, Signetto e Tannoia

Il Cantiere Ceste-Signetto-Tannoia organizza la rassegna cinematografica BISOGNAVA MUOVERSI, immagini altre dalla Torino di fne millennio, dedicata a tre registi indipendenti: Armando Ceste, Alberto Signetto e Alessandro Tannoia.

Il progetto nasce dall'esigenza di omaggiare queste tre fgure nodali del cinema torinese scomparse negli ultimi anni, che hanno fatto di quest'arte una vera e propria ragione di vita. La rassegna intende restituire loro una visibilità spesso negata dalle istituzioni e dal sistema produttivo, cercando così di approfondire cosa signifcasse creare immagini nelle ultime tre decadi del '900 e agli albori del nuovo millennio a Torino. Considerata la grande produzione dei tre autori, verrà presentata una selezione di titoli divisi in quattro appuntamenti difusi per la città accompagnati da una mostra grafca. L'obiettivo è quello di porre un nuovo sguardo, ma anche per avvicinare il pubblico più giovane al cinema di Ceste, Signetto e Tannoia.

BISOGNAVA MUOVERSI inaugura lunedì 8 ottobre alle 20,30 al Cinema Massimo (Via Verdi 18, ingresso 4 €) con un programma di proiezioni intitolato Linguaggio e Sperimentazione, ovvero il linguaggio cinematografco che nei tre autori si è articolato secondo forme libere, provocatorie e surreali; flm realizzati per colpire l'occhio, forme di ribellione alla passività della narrazione come Être en train di Signetto (2002), Due o tre cose di Ceste (1994) e La Mole rovesciata di Tannoia e Lionello (1995).
Il secondo appuntamento, in programma venerdì 12 ottobre dalle 18,00 presso l'Unione Culturale Franco Antonicelli (Via Cesare Battisti 4, ingresso libero) prevede presentazioni e dialoghi aperti al pubblico sui tre autori e proiezioni dedicate al senso dell'arte e al rapporto tra le diverse discipline (Anna Karina di Ceste (1996), Angelopoulos backstage di Signetto (2003) e Via Crucis di Tannoia (2004) ; tra i diversi ospiti sarà presente anche l'artista Nicus Lucà che esporrà due suoi lavori frutto della collaborazione con Tannoia.

Manhattan Short, il 3 ottobre per la settima volta a Torino

Per il settimo anno di fila l'associazione Piemonte Movie organizza mercoledì 3 ottobre alle ore 20.30 al CineTeatro Baretti (via Baretti 4, Ingresso 5 €) la tappa torinese del Manhattan Short, l'oscar del cortometraggio giunto alla ventunesima edizione.

Nove i film brevi selezionati tra i 1.565 iscritti da 73 diversi stati: Baghead (Gran Bretagna), Fire in Cardboard City (Nuova Zelanda), Home Shopper (USA), Her (Kosovo), Two Strangers Who Meet Five Times (Gran Bretagna), Someone (Germania), Chuchotage (Ungheria), Fauve (Canada), Lacrimosa (Austria).

Provenienti da 8 nazioni, i 9 corti in gara sono la testimonianza della vitalità e creatività della produzione di cortometraggi recente, e hanno un’incredibile varietà di generi e stili che spazia dal dramma intimista all’animazione, dalla commedia dark al film epico di guerra, fino a suggestive immagini girate interamente sott’acqua; sono inoltre in lizza per la candidatura agli Oscar 2019, nella categoria Miglior Cortometraggio.

La serata del 3 ottobre è uno degli appuntamenti di questo festival internazionale giunto alla 21a edizione che, dal 27 settembre al 7 ottobre, porterà in oltre 300 città di 6 continenti i film finalisti.  Il pubblico torinese sarà chiamato a far parte della giuria globale del MANHATTAN SHORT Film Festival e a decidere, insieme agli oltre 100.000 spettatori di tutto il mondo, quale sarà il Miglior Cortometraggio e il Miglior Interprete. I vincitori saranno resi noti l’8 ottobre su manhattanshort.com, sul sito e sulla Fanpage Facebook di Piemonte Movie.

Come da tradizione, la serata sarà anche l’occasione per aprire ufficialmente le iscrizioni ai concorsi della 18a edizione del gLocal Film Festival (5 - 10 marzo, Cinema Massimo), rassegna annuale di cinema regionale che dal 2000 promuove la cultura del cinema piemontese, in sinergia con le più importanti realtà cinematografiche, Film Commission Torino Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, Torino Film Festival e con Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino e Città di Torino.

Film e novità nei cinema a Torino da giovedì 27 settembre 2018

"Blackkklansman"
Tutti i film in sala a Torino da giovedì 27 settembre nelle sale di prima e seconda visione.

Le novità della settimana uscite al cinema a Torino sono:

BLACKKKLANSMAN (Ambrosio, Eliseo, Massimo, The Space, Uci)
LA CASA DEI LIBRI (Classico, Due Giardini, Greenwich)
GIRL (Nazionale)
MIO FIGLIO (Uci Moncalieri)
TUTTI IN PIEDI (F.lli Marx, Greenwich, Reposi, Uci)
RICCHI DI FANTASIA (Due Giardini, Lux, Massaua, Reposi, The Space, Uci)
L'UOMO CHE UCCISE DON CHISCIOTTE (F.lli Marx, Romano, The Space, Uci)
MICHELANGELO INFINITO (Greenwich, Ideal, Massaua, Reposi, Romano, Uci)
SEI ANCORA QUI (Ideal, Lux, Massaua, The Space, Uci)

Controllate ai link riportati orari e giorni di programmazione.

Rassegna stampa di giovedì 27 settembre 2018

Su La Stampa Torino Tiziana Platzer ricorca lo spettacolo di drag queen e il doc "Essere Divina", questa sera all'Ambrosio.

La Repubblica Torino segnala l'appuntamento di AIACE Torino alla libreria Il Ponte sulla Dora: Steve Della Casa presenta il libro biografico su Sam Peckinpah.

CronacaQui Torino propone le recensioni dei film in sala a cura dell'Agenda, e in un box ricorda le proiezioni in lingua originale oggi al Massimo di "Tully".

Corriere Torino segnala, nella rubrica Gli Imperdibili, la serata di oggi con Il Piccolo Cinema alla Film Commission: Fabrizio Dividi scrive di "In un posto bellissimo" di Giorgia Cecere.

Agenda del Cinema di Oggi, giovedì 27 settembre 2018

"Al fuoco, pompieri!"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Per i 50 anni della Primavera di Praga, inizia oggi al Polski Kot un viaggio alla scoperta della Nová Vlna, la nouvelle vague cecoslovacca.
Primo film del ciclo "AL FUOCO, POMPIERI" ("Horí, má panenko!", 1966) di Miloš Forman, anticipata dal cortometraggio d'animazione "LA MANO".
AL FUOCO POMPIERI è il tragicomico e metaforico racconto di una festa organizzata dal corpo dei pompieri di una cittadina cecoslovacca che presto si trasforma in un esilarante e crepuscolare disastro. È forse il film più beffardo, divertente e satirico della prima parte della carriera di Milos Forman.

LE ALTRE PROIEZIONI
Al cinema Massimo tre proiezioni in lingua originale sottotitolata di "Tully" di Jason Reitman.
Il Piccolo Cinema alla Film Commission propone "In un posto bellissimo" di Giorgia Cecere (ingresso gratuito, regista presente in sala), all'Ambrosio c'è "Essere Divina" (con spettacolo di drag queen a inizio serata).
E poi, ancora: nel pomeriggio alla libreria Il Ponte sulla Dora presentazione del libro su Sam Peckinpah "Se si muovono falli secchi", a cura di AIACE Torino. In Bibliomediateca proiezione de "Il grande sogno" di Michele Placido.

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

mercoledì 26 settembre 2018

CantAttori in Canottiera-Matilda De Angelis & Margherita Vicario

Appuntamento curioso ma imperdibile martedì 2 ottobre, alle ore 21, da OFF TOPIC (Via Giorgio Pallavicino 35 - 10153 Torino - Ingresso libero), in occasione del Reset Festival.

The Goodness Factory presenta CANTATTORI IN CANOTTIERA speciale _resetfestival 2018, condotto da Bianco e Luca Carocci, con ospiti le attrici Matilda De Angelis e Margherita Vicario.

"Siamo felici di invitarvi alla data zero di uno dei format targati The Goodness Factory che verrà ospitato nel palinsesto invernale di OFF TOPIC, "CantAttori in Canottiera", spin-off della fortunata rassegna estiva "Cantautori in Canottiera".
Ospiti di questo nuovo salotto artistico che incrocia il cinema, il teatro e la musica saranno Matilda De Angelis e Margherita Vicario.
Il format è un asse tra due città che creano cultura, Roma e Torino: presentano Luca Carocci e Alberto Bianco".


Corinne Cléry apre la rassegna MOVIE TELLERS

Lunedì 1 ottobre parte da Torino Movie Tellers - Narrazioni cinematografiche, la rassegna dedicata alla recente produzione cinematografica piemontese, che fino al 31 ottobre porterà 12 film ‘a km zero’ - 4 lungometraggi, 4 documentari, 4 cortometraggi – in 33 tappe, toccando 25 città e cittadine di tutta la regione.

Appuntamento alla Sala il Movie (Via Cagliari 40/e - Torino, ingresso libero fino esaurimento posti, su prenotazione a info@piemontemovie.com) per l’anteprima di questo tour distributivo alternativo, che vedrà ospiti Corinne Cléry e Giuseppe Varlotta, protagonista e regista di Oltre la nebbia, ed Emanuela Piovano, distributrice torinese fondatrice della Kitchen Film che sta per portare nelle sale italiane Félicité di Alain Gomis.

Il film di Gomis, vincitore del Gran Premio della Giuria alla 67a Berlinale, è stato sostenuto del TorinoFilmLab e rappresenta un altro aspetto dell’industria cinematografica locale dando alla rassegna un respiro internazionale. In programma alle 18.00, Félicité racconta di una cantante di talento, ma senza il giusto riconoscimento, la cui vita cambia radicalmente quando il figlio adolescente ha un incidente e deve essere operato con urgenza.

Dopo l’aperitivo curato da Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta, che accompagnerà ogni appuntamento con degustazioni delle eccellenze enogastronomiche della regione, alle 21.00 il mistery-thriller dal sapore esoterico Oltre la nebbia - Il mistero di Rainer Merz, girato tra gli altri nel Palazzo Mazzetti di Asti e nel Castello di Burio a Costigliole d'Asti. Nel cast del film del regista astigiano Giuseppe Varlotta, spicca la presenza dell’attore e regista Pippo Del Bono e di Corinne Cléry, attrice francese con una lunga storia d’amore con il nostro Paese.

Movie Tellers è realizzato da Associazione Piemonte Movie con il sostegno di Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte, FIP Film Investimenti Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, Torino Film Festival e TorinoFilmLab che hanno contribuito a creare una proposta cinematografica diversificata per dare più scelta al pubblico, avere più audience per i film e portare più spettatori nei cinema, e mostrare uno spaccato di quanto il Piemonte offre in campo cinematografico.

Aiace Torino, tutto pronto per la nuova stagione

Con l’arrivo dell’autunno parte la campagna tesseramento AIACE Torino 2019, e per l’occasione AIACE propone un’ampia serie di iniziative: corsi, eventi e rassegne.

I corsi AIACE si rinnovano con il lancio dell’AIACE Winter School, un ciclo di workshop pratici dedicati ai mestieri creativi del cinema: sceneggiatura, regia, fotografia, recitazione. Ogni incontro avrà la durata di un weekend con formula full immersion. Si alterneranno come docenti: Davide Ferrario, Daniele Gaglianone, Luciano Federici e gli attori della compagnia teatrale Resina.
In collaborazione con il Circolo dei Lettori quattro incontri dedicati agli scambi tra il cinema e altre
discipline: letteratura, storia, psicologia e filosofia. Gli incontri saranno curati da Matteo Pollone.
In occasione della retrospettiva del Torino Film Festival, un ciclo di lezioni intorno al cinema di Powell & Pressburger. Condurranno le serate la direttrice del TFF Emanuela Martini, Giaime Alonge, Alessandro Pontremoli e Matteo Pollone.
Carlo Griseri, neo direttore di SEEYOUSOUND insieme a Luca Pacilio cureranno un laboratorio di critica cinematografica e Umberto Mosca riproporrà un evergreen dei corsi Aiace: Gli Imperdibili, dedicato all’analisi dei film più significativi della passata stagione.

Il 27 settembre prende il via VISIONI DAL PONTE. Appuntamento mensile di presentazione di libri sul cinema presso la libreria Il Ponte Sulla Dora (via Pisa 46). Il primo incontro sarà dedicato a Se Si Muovono Falli Secchi, la biografia di Sam Peckinpah, scritta da David Weddle, appena pubblicata da Minimum Fax. Il libro sarà introdotto e commentato da Steve Della Casa e Enrico Verra.

Dopo il successo della prima edizione, il 7 ottobre, torna “Transmission” a cura di Alberto Campo. Un ciclo d’incontri nel quale cinema e musica si specchiano l’uno nell’altra, generando un format che intende essere al tempo stesso divertissement culturale e pretesto conviviale.
La novità riguarda il luogo che ospita gli appuntamenti: questa volta il Blah Blah in via Po 21, luogo particolarmente carico di simbologie e significati, essendo stato in origine, all’inizio del XX secolo, sede di una delle prime sale cinematografica della città.

In attesa dell’edizione del ventennale di Sotto18 Film Festival & Campus, in collaborazione con DAMS e Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Torino, Aiace e Sotto18 propongono, a partire dal 30 ottobre, la rassegna 10 FILM DA VEDERE A 20 ANNI. Prendendo spunto dal libro di Gianni Volpi, I film da vedere a vent’anni, secondo cui il cinema ha ancora un valore e una funzione non esclusivamente spettacolare, soprattutto per quel pubblico di adolescenti o poco più che ormai fruisce il cinema in spazi alternativi alla sala cinematografica, sono stati scelti dieci titoli che vorremmo aiutassero i più giovani, e non solo, a (ri)scoprire nel cinema la più bella delle finestre aperte sul mondo.

I cinema di Torino in cui vedere "L’amica geniale" dall'1 al 3 ottobre

In anteprima esclusiva al cinema L’AMICA GENIALE, una serie di Saverio Costanzo tratta dal best seller di Elena Ferrante che ha conquistato oltre dieci milioni di lettori in tutto il mondo. Vengono presentati in anteprima nelle sale italiane gli episodi 1 e 2 della serie HBO-RAI Fiction e TIMVISION.

Quando l’amica più importante della sua vita sembra essere scomparsa senza lasciar traccia, Elena Greco, una donna anziana che vive in una casa piena di libri, accende il computer e inizia a scrivere la storia sua e di Lila, la storia di un’amicizia nata sui banchi di scuola negli anni 50. Ambientato in una Napoli pericolosa e affascinante, inizia così un racconto che copre oltre sessant’anni di vita e che tenta di svelare il mistero di Lila, l’amica geniale di Elena, la sua migliore amica, la sua peggiore nemica.

Dopo la presentazione in anteprima alla 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, arrivano al cinema in anteprima esclusiva come evento speciale solo l’1, 2 e 3 ottobre i primi due episodi della serie firmata da Saverio Costanzo e tratta dal best seller di Elena Ferrante, edito da Edizioni E/O. Un appuntamento unico per i fan per vivere per la prima volta sul grande schermo e condividere con tutti gli altri appassionati la saga che ha conquistato oltre dieci milioni di lettori in tutto il mondo.

Rassegna stampa di mercoledì 26 settembre 2018

Sul Corriere Torino Fabrizio Dividi dedica un articolo alla quarta edizione del BIFF British Irish Film Fest.

Sia su La Stampa Torino sia su La Repubblica Torino due mini-box per i film proposti dal Massimo 3: "Prova d'orchestra" di Fellini e "Miles Ahead".

Niente da segnalare su CronacaQui Torino.

Agenda del Cinema di Oggi, mercoledì 26 settembre 2018

"Miles Ahead"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Questa sera al cinema Massimo proiezione di "Miles Ahead", di e con Don Cheadle.
Un paio di giorni pericolosi della vita di Miles Davis (Cheadle), mentre esce dal suo periodo di silenzio e cospira con uno scrittore del Rolling Stone (Ewan McGregor) per riprendersi la sua musica. 
Prima del film conferenza di Stefano Zenni

LE ALTRE PROIEZIONI
Per l'omaggio a Vincent Van Gogh al Blah Blah proiezione dello splendido "Loving Vincent".
Al Massimo spazio anche per "Prova d'orchestra" di Fellini e "Susanna!" di Howard Hawks.
Proiezioni speciali: in molte sale "Salvador Dalì: La ricerca dell'immortalità" e "Ken il guerriero".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

martedì 25 settembre 2018

Il cineteatro Agnelli riapre il 4 ottobre con "Papa Francesco" di Wim Wenders

Il Cinema Agnelli riparte il giorno 4 ottobre, giorno di San Francesco, con la prima proiezione alle ore 21,00 (in prima visione) del nuovo documentario di Wim Wenders su Papa Francesco, dal titolo PAPA FRANCESCO - UN UOMO DI PAROLA.

Il 13 Marzo 2013, il Cardinale di Buenos Aires, Jorge Mario Bergoglio, è diventato il 266° pontefice della Chiesa Cattolica. E’ stato il primo papa proveniente dalle Americhe e dall’emisfero sud, il primo gesuita in qualità di arcivescovo di Roma, ma prima di tutto il primo papa ad aver scelto il nome di Francesco, dopo San Francesco D’Assisi (1181-1226), uno dei più stimati santi fra i Cristiani e riformatori ad aver dedicato la propria vita alla “Sorella Povertà” e ad aver avuto un profondo amore per la natura e per tutti gli esseri viventi sulla “Sorella Madre Terra”.

PAPA FRANCESCO – UN UOMO DI PAROLA vuole essere un viaggio personale in compagnia di Papa Francesco, più che un documentario biografico relativo alla sua figura. Gli ideali del Papa ed il suo messaggio sono centrali in questo documentario, che si prefigge di presentare la sua opera di riforma e le sue risposte riguardanti alcune questioni di livello globale.
Il film si basa visivamente e narrativamente sull’interazione del pubblico face-to-face con il Papa, instaurando un dialogo tra lui e, letteralmente, con il mondo. Disponibile nel rispondere alle domande di persone provenienti da qualunque background, Papa Francesco risponde a contadini, lavoratori, rifugiati, bambini ed anziani, detenuti, a coloro che vivono nelle favelas e campi di rifugiati. Tutte queste voci e facce sono uno spaccato di umanità che partecipa ad una conversazione con Papa Francesco.

Soundframes, tre serate speciali di "Musica e Cinema"

L'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai con il Museo Nazionale del Cinema di Torino e la rassegna #SOUNDFRAMES organizza, nel segno di Buster Keaton e Stanley Kubrick, un ciclo di tre concerti all’Auditorium RAI Arturo Toscanini.

IL PROGRAMMA

Domenica 7 ottobre 2018, 20.30
Timothy Brock direttore
Il cinema di Buster Keaton
Proiezione con esecuzione dal vivo delle colonne sonore composte da Timothy Brock per i film One Week e Sherlock Jr.

Mercoledì 10 ottobre 2018, 20.30
MIN CHUNG direttore
Il repertorio sinfonico nei film di Stanley Kubrick
Esecuzioni dalle colonne sonore dei film Eyes Wide Shut, Shining, Barry Lyndon, Arancia meccanica, 2001 Odissea nello spazio

Domenica 14 ottobre 2018, 20.30
Timothy Brock direttore
Il cinema di Buster Keaton
Proiezione con esecuzione dal vivo della colonna sonora composta da Timothy Brock per il film The General

Biglietto intero: 15 euro
Biglietto ridotto #Under35 e abbonati: 10 euro
Abbonamento a 3 concerti: 30 euro
Abbonamento ridotto #Under35 e abbonati: 20 euro

Giorgia Cecere ospite de Il Piccolo Cinema alla FCTP

Giovedì 27 settembre alle 21 alla Sala Il Movie  in Via Cagliari 40/E per la rassegna Il Piccolo Cinema alla Film Commission - Viaggio nei mestieri del cinema è in programma la proiezione di IN UN POSTO BELLISSIMO di Giorgia Cecere (Italia 2015, 99′). Ingresso gratuito.

Una vita semplice che scorre serena, in una placida provincia perbene. Ma per la protagonista, Lucia, iniziano a incrinarsi alcune certezze… Intraprende così un percorso di riscoperta e riappropriazione di sé e della propria autenticità.

Sarà presente la regista e sceneggiatrice Giorgia Cecere.

Rassegna stampa di martedì 25 settembre 2018

Paola Italiano su La Stampa Torino dedica un articolo al meeting "Uno studio in Holmes", in programma a ottobre a Torino e dedicato al grande Sherlock. Molto cinema in programma, ovviamente.
In un box, "Ginger e Fred" di Fellini oggi al Massimo.
Sul Nazionale, articolo sul remake de "I Tartassati" in lavorazione a Ovada, nell'alessandrino.

Fabrizio Dividi sul Corriere Torino dedica un articolo alla rassegna Cine Barrito Ambiente, al via stasera.

Su CronacaQui Torino articolo a firma Luigina Moretti sul film felliniano.

Box dedicato a "Ginger e Fred" nella pagina In Città su La Repubblica Torino.

Agenda del Cinema di Oggi, martedì 25 settembre 2018

"Lady Bird"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Il cineforum del Rough propone questa sera "Lady Bird" di Greta Gerwig.
Christine McPherson è di Sacramento ed è un'ambiziosa liceale all'ultimo anno. Sogna un'esistenza diversa in una città della costa orientale tra i grattacieli, i college e la cultura cosmopolita. Per essere accettata in un college, però, deve accumulare anche alcuni crediti extracurriculari, così decide di entrare a far parte di un club di teatro. Questa esperienza porta nuova energia alla sua vita sociale e a quella privata, segnata da una madre ipercritica e da un padre rimasto da poco senza lavoro.

LE ALTRE PROIEZIONI
Giornata ricca nella sala 3 del cinema Massimo: si parte con "Ginger e Fred" di Fellini, si prosegue con "Tutti siamo Gesù Cristo" di Koterski, si chiude con "Toro scatenato" di Scorsese (entrambi in versione originale sottotitolata).
Alla Casa del Quartiere Barrito inizia con Superottimisti la rassegna "Cine Barrito Ambiente".
Proiezioni speciali: in molte sale "Salvador Dalì: La ricerca dell'immortalità" e "Ken il guerriero".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

lunedì 24 settembre 2018

"Essere divina" all'Ambrosio giovedì 27 settembre

Proiezione speciale all'Ambrosio Cincafé del documentario "Essere Divina" di Luca Pellegrini, presentato al 33° Lovers Film Festival - Torino Lgbtqi Visions. Il documentario racconta dell'unico corso teatrale italiano per diventare Drag Queen. Il film sarà presentato dal regista e dal gruppo teatrale Nina's Drag Queens.

Appuntamento giovedì 27 settembre alle ore 21.00 con lo spettacolo nel foyer dell'Ambrosio, alle ore 21.30 proiezione di ESSERE DIVINA. Costo del biglietto: 6 euro

ESSERE DIVINA racconta dell’unica scuola in Italia – a Milano - dove si entra con delle comuni scarpe metropolitane e si esce su tacchi alti. Quattro insegnanti per venti alunni: uomini e donne, ciascuno con la propria storia, ma uniti dal desiderio di trasformarsi in favolose Drag Queens!

La Scuola è molto più che un semplice laboratorio per diventare Drag Queen. All’interno delle lezioni, infatti, si insegna a non vergognarsi di se stessi, a ridere dei propri sbagli. A valorizzare e sfruttare artisticamente le proprie imperfezioni, anzi, a farne un punto di forza. Si insegna a giocare con i ruoli, col maschile e col femminile, in una fluidità che è arricchimento e scoperta ed anche un mettere in discussione i cliché in cui viviamo. In una parola, si insegna a tirar fuori la Divina che è in ognuno di noi. Non solo dunque a mettere una maschera per fare spettacolo, ma a svelare quella parte, trasgressiva e giocosa, che quasi mai ci concediamo. Quella parte, appunto, “divina”, perché al di là di qualunque catalogazione e giudizio.

La proiezione del documentario continuerà anche il giorno successivo al cinema Ambrosio.

"Gli incredibili 2" domina il weekend nei cinema torinesi

"Gli incredibili 2"
Dopo un testa a testa con i rivali, il fine settimana con le famiglie al cinema permette a "Gli incredibili 2" di prendere il largo nella classifica cittadina dei film più visti.

Al secondo posto l'horror "The Nun", al terzo un po' a sorpresa Roberto Andò con "Una storia senza nome". Sempre bene "Un affare di famiglia", quarto.

Fuori classifica le altre novità: "Piazza Vittorio" con 214 spettatori, "Un amore così grande" con 173, "Saremo giovani e bellissimi" con 137, "Sembra mio figlio" con 87, "Lola + Jeremy" con 65 e "La banda Grossi" con 34.

CLASSIFICA WEEK-END 21-22-23 SETTEMBRE 2018

1. GLI INCREDIBILI 2  13.622 (13.509 in 2d + 113 in 3d) € 88.591
2. THE NUN - LA VOCAZIONE DEL MALE 5.293 € 37.508
3. UNA STORIA SENZA NOME 1.848 € 9.792
4. UN AFFARE DI FAMIGLIA   1.811 € 10.376
5. MAMMA MIA! CI RISIAMO   1.698 € 10.342
6. THE EQUALIZER 2 - SENZA PERDONO 1.203 € 7.541
7. HOTEL TRANSYLVANIA 3  1.197 € 7.964
8. MISSION: IMPOSSIBLE - FALLOUT 1.111 € 7.206
9. GOTTI - IL PRIMO PADRINO 1.107 € 7.274
10. UN FIGLIO ALL'IMPROVVISO 701 € 3.873

(Dati Cinetel)

Rassegna stampa di lunedì 24 settembre 2018

Tre segnalazioni cinematografiche su La Repubblica Torino nella rubrica "Appuntamenti" di Gabriella Crema: Catherine Spaak in Bibliomediateca, "Oratorio per Praga" al Polo del 900 e "The impossible picture" al Massimo.

Fabrizio Dividi sul Corriere Torino scrive di "Toro Scatenato", film di Scorsese oggi e domani in versione restaurata al cinema Massimo.

Niente da segnalare su La Stampa Torino, CronacaQui Torino non è in edicola il lunedì.

Agenda del Cinema di Oggi, lunedì 24 settembre 2018

"Adulterio all'italiana"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
L'omaggio della Bibliomediateca Mario Gromo a Catherine Spaak offre oggi la proiezione (a ingresso libero) del film di Pasquale Festa Campanile "Adulterio all’italiana" (Italia, 1966).
Marta ha sorpreso il marito Franco tra le braccia di un’altra donna. Decide di ricambiare l’offesa riservandosi la possibilità di compiere un adulterio punitivo. Pur rimanendo fedele al marito, che vive con l’incubo della promessa infedeltà, la donna lascia dietro una serie di falsi indizi che farebbero presupporre un tradimento già consumato o perlomeno imminente. Franco intraprende delle indagini che non portano nessuna prova concreta e che rivelano la sua inettitudine di investigatore; esasperato dal non riuscire a provare il tradimento della moglie, decide di assoldare un uomo che seduca Marta. Una serie di rocamboleschi eventi lo riporteranno nuovamente a godere dell’amore e delle attenzioni della fedele e giovane moglie.

LE ALTRE PROIEZIONI
Al cinema Massimo - Sala 3 (tutti film in versione originale sottotitolata) doppia proiezione per "Toro Scatenato" di Scorsese, in serata "The impossible picture" di Sandra Wollner.
All'Esedra "Un marito a metà", al Blah Blah "Non è un paese per vecchi", al Polo del 900 "Oratorio per Praga".
Proiezioni speciali: in molte sale "Salvador Dalì: La ricerca dell'immortalità".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

domenica 23 settembre 2018

LUSO, anche a Torino la Mostra Itinerante del Nuovo Cinema Portoghese

Non solo Lusitania (a novembre al cinema Massimo), gli appuntamenti a Torino con il cinema portoghese raddoppiano: dal 15 al 17 ottobre al cinema Fratelli Marx arriva infatti LUSO.

LUSO è la prima mostra itinerante che a partire dal 29 settembre porterà in oltre 25 città italiane il meglio del nuovo cinema portoghese. Per cominciare 5 film applauditi nei maggiori festival internazionali che faranno conoscere al pubblico una generazione di cineasti che non ha (ancora) raggiunto le sale del nostro Paese, nonostante i riconoscimenti ottenuti in tutto il mondo: da Marco Martins (São Jorge) a Pedro Pinho (A Fábrica de Nada), da Ivo Ferreira (Cartas da guerra) a Pedro Cabeleira (Verão Danado) e Manuel Mozos (Ramiro).

Accanto ai lungometraggi, anche 4 corti "d'autore" che dal 2000 ad oggi hanno segnato gli esordi di alcuni nomi che si sarebbero poi imposti tra le voci più originali del cinema portoghese (ed europeo): su tutti l'autore delle Mille e una notte Miguel Gomes (di cui si vedrà uno dei primi, e già liberissimi, lavori, Inventário de Natal) e poi il già citato Manuel Mozos (A Glória de Fazer Cinema em Portugal), João Nicolau (Rapace) e una delle rivelazioni dell'ultimo Festival di Cannes, Gabriel Abrantes (A Brief History Of Princess X).

Prossimamente maggiori dettagli sulla programmazione.

Rassegna stampa di domenica 23 settembre 2018

Sul Corriere Torino Fabrizio Dividi segnala gli appuntamenti cine-gastronomici di oggi a Terramadre Salone del Gusto.

Su La Stampa Torino e su La Repubblica Torino solo un breve box per la giornata di oggi al Massimo 3 con i film legati all'ISAO Festival.

La domenica CronacaQui Torino non è in edicola.

Agenda del Cinema di Oggi, domenica 23 settembre 2018

"El lugar de las fresas"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
Lunga domenica di cinema a Torino: il consiglio è di non perdere la doppietta di proiezioni in piazza Castello inserite nel programma di Terramadre - Salone del Gusto (a ingresso libero): prima "El lugar de las fresas" di Maite Vitoria Daneris, poi "La terra buona" di Emanuele Caruso.
Sempre legati a Terramadre l'incontro "Come si fa? Un festival di cinema e cibo" e la proiezione di "Burkinabé Country".

LE ALTRE PROIEZIONI
Al cinema Massimo spazio a "Niente da ridere" di Koterski, "I fratelli Karamazov" di Zelenga e in serata "Le 24 ore di uno svitato" ancora di Koterski.
Al Baretti c'è "Mr Long", al Monterosa "Toglimi un dubbio", all'Esedra "Piazza Vittorio" e "Un marito a metà", in Cascina Roccafranca "Famiglia all'improvviso".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

sabato 22 settembre 2018

Ottobre mai così denso di festival e rassegne a Torino

Ci limitiamo al cinema, alle rassegne/festival principali di cui siamo a conoscenza: ottobre si prospetta come un mese da sogno (o da incubo, per chi volesse vedere tutto...) per i cinefili torinesi.

Quindici eventi "monitorati", di ogni tipo: tematici e generalisti, sui corti o sui doc o sui film locali o da una nazione specifica o di un genere specifico ecc.ecc.... Gratis o a pagamento, in una sola sala o itineranti, in una sola sera o spalmati nel tempo.

Di ognuno, ovviamente, racconteremo passo passo. Intanto qui sotto un bel riepilogo: prendete carta e penna e iniziate a segnare!


Movie Tellers, da Torino al Piemonte un mese di proiezioni

"Al massimo ribasso"
Dopo la prima edizione che per un mese ha portato 12 film in 13 cinema del Piemonte, la rassegna Movie Tellers - Narrazioni cinematografiche, torna con una nuova selezione di titoli della recente stagione cinematografica regionale, 12 film ‘a km zero’ - 4 lungometraggi, 4 documentari, 4 cortometraggi - accompagnati in sala dagli autori, i protagonisti e i professionisti dell’industria del cinema che li presentano al pubblico. Un grande evento regionale che cresce arrivando a coinvolgere tutte le otto province del Piemonte con ben 130 proiezioni nelle sale cinematografiche di 25 località: 33 tappe di un tour distributivo alternativo che lunedì 1 ottobre prenderà il via da Torino e proseguirà per tutto il mese.

"Movie Tellers è un’iniziativa di grande importanza per il nostro territorio, che torna per una seconda stagione rafforzando il network per la promozione di film piemontesi avviato nel corso della prima edizione - dichiara Antonella Parigi, Assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte - Una manifestazione che ha l’obiettivo di accrescere sempre di più la diffusione delle pellicole meno supportate sul fronte della distribuzione: un importante momento di fruizione, quindi, capace di mettere in rete e collegare le sale cinematografiche e le realtà locali nella creazione di un sistema di distribuzione diffuso".

Movie Tellers - Narrazioni cinematografiche è realizzato da Associazione Piemonte Movie con il sostegno di Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte, FIP Film Investimenti Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, Torino Film Festival e TorinoFilmLab che hanno contribuito a creare una proposta cinematografica ampia, diversificata e di qualità per dare più scelta al pubblico, avere più audience per i film e portare più spettatori nei cinema.

Dal 25 settembre parte Cine Barrito Ambiente 2018

Torna dal 25 settembre la rassegna Cine Barrito Ambiente, un ciclo di 4 proiezioni dedicato ai temi del consumo e spreco del mondo occidentale e dello sfruttamento del Sud del Mondo.

L'associazione Triciclo organizza una proposta culturale orientata a favorire un cambiamento dello stile di vita di ognuno verso traguardi di crescente sostenibilità ambientale delle proprie scelte e azioni. A questo scopo al termine di ogni proiezione i Volontari Triciclo condurranno un dibattito di approfondimento e discussione dei temi trattati nei documentari.

PROGRAMMA PROIEZIONI:
25.09 - SUPEROTTIMISTI a Torino
09.10 - SE GLI OCEANI MUOIONO MORIAMO ANCHE NOI
16.10 - BIKES vs CARS
23.10 - FOOD, INC.

Inizio proiezioni ore 21:00
Ingresso gratuito.

Rassegna stampa di sabato 22 settembre 2018

Una pagina intera dedicata al cinema su La Stampa Torino: grande intervista di Tiziana Platzer a Barbora Bobulova, questa sera al Massimo con Seeyousound e il film "Saremo giovani e bellissimi".
A fondo pagina, Franca Cassine segnala i tre concerti di "Musica e Cinema" organizzati da Museo Nazionale del Cinema e Orchestra Sinfonica della Rai, e ancora Platzer racconta la presentazione di Movie Tellers da parte di Piemonte Movie.
Sul Nazionale pagina dedicata al doc (sostenuto dalla Film Commission Torino Piemonte) "1938 diversi" di Giorgio Treves, presentato dopo Venezia a Pisa. Articolo di Ariela Piattelli, intervista al regista di Fulvia Caprara.

Tanto cinema anche sul Corriere Torino. Lungo articolo di Fabrizio Dividi su Movie Tellers, ciclo di proiezioni piemontesi a cura di Piemonte Movie, e dedica un box alla proiezione di stasera di "Saremo giovani e bellissimi".
Ilaria Dotta scrive di "Musica e cinema", Chiara Dalmasso dello spttacolo di stasera in Mole "Svalbard, la terra dove nessuno muore".

Bella pagina a firma Andrea Lavalle su La Repubblica Torino, con grande spazio ai concerti cine-musicali e un box su Movie Tellers.
Maura Serra dedica un box allo show di stasera in Mole.

Su CronacaQui Torino Luigina Moretti dedica un box all'evento "Musica e cinema". C'è poi la consueta pagina del sabato con le recensioni a cura dell'Agenda dei film in sala.

Agenda del Cinema di Oggi, sabato 22 settembre 2018

"Mr Long"
IL CONSIGLIO DEL GIORNO
MR LONG di Sabu è la proposta di questa sera al cineteatro Baretti.
Sabu racconta attraverso diversi generi la storia di un killer e di un bambino che sapranno trovare insieme la normalità e l'affetto Mr Long è il killer perfetto.
Sguardo magnetico e impenetrabile che lascia poco spazio alle parole e si concentra unicamente sull'azione, è un sicario professionista che, grazie alla sua abilità con il coltello, porta a termine con efficienza e precisione i lavori che gli vengono commissionati, seminando scie di sangue nelle notti di Taiwan.

LE ALTRE PROIEZIONI
Al cinema Massimo la giornata in sala 3 parte con "La vita interiore" di Marek Koterski, prosegue con "La strada" di Federico Fellini e si chiude con "L'amico americano" di Wenders. In serata Seeyousound ospita il cast prima della proiezione di "Saremo giovani e bellissimi".
Alla Mole Antonelliana lo show "Svalbard, la terra dove nessuno muore", all'Esedra spazio a "Piazza Vittorio" di Abel Ferrara e alla commedia "Un marito a metà", al Monterosa c'è "Toglimi un dubbio".

TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

venerdì 21 settembre 2018

Box Office Torino: "Gli incredibili 2" di misura su "Un affare di famiglia"

"Un affare di famiglia"
Sono gli affetti casalinghi a dominare la classifica dei film più visti a Torino nell'ultima settimana: la famiglia di supereroi Pixar "Gli incredibili 2" supera di misura il meraviglioso "Un affare di famiglia", e a ruota segnaliamo al terzo posto quella allargata di "Mamma mia! Ci risiamo" e quella di mostri di "Hotel Transylvania 3".

Decimo "The Nun", fuori classifica tutte le altre novità: "Una storia senza nome" con 274 spettatori, "Un figlio all'improvviso" con 129, "Un amore così grande" con soli 23 biglietti venduti, e ancora "Lola + Jeremy" (15), "La banda Grossi" (8), "Saremo giovani e bellissimi" (5) e "Sembra mio figlio" (5).

CLASSIFICA SETTIMANALE DA VENERDÌ 14 A GIOVEDÌ 20 SETTEMBRE 2018

1. GLI INCREDIBILI 2   4.234 (4.228 in 2d + 6 in 3d) € 25.555
2. UN AFFARE DI FAMIGLIA   4.210 € 22.706
3. MAMMA MIA! CI RISIAMO   4.144 € 24.441
4. HOTEL TRANSYLVANIA 3: UNA VACANZA MOSTRUOSA   3.615 € 23.319
5. MISSION: IMPOSSIBLE - FALLOUT 3.349 € 20.424
6. THE EQUALIZER 2 - SENZA PERDONO 3.199 € 19.453
7. GOTTI - IL PRIMO PADRINO 3.022 € 18.895
8. SULLA MIA PELLE 1.862 € 11.814
9. RESTA CON ME 1.440 € 8.864
10. THE NUN - LA VOCAZIONE DEL MALE 1.390 € 9.801
11. LA PROFEZIA DELL'ARMADILLO 1.301 € 7.352
12. SLENDER MAN 1.226 € 8.588
13. LA RAGAZZA DEI TULIPANI   764 € 4.128
14. SEPARATI MA NON TROPPO   715 € 3.612
15. TEEN TITANS GO! IL FILM   600 € 3.839
16. DOG DAYS 589 € 3.899
17. RITORNO AL BOSCO DEI 100 ACRI  572 € 3.380
18. DON'T WORRY   559 € 3.079
19. NEW YORK ACADEMY - FREEDANCE  490 € 3.188
20. IL MAESTRO DI VIOLINO  465 € 2.452

(Dati Cinetel)

Rassegna stampa di venerdì 21 settembre 2018

Tiziana Platzer su La Stampa Torino fa il resoconto della giornata di ieri con la presentazione a Torino della nuova trasmissione domenicale di Cristina Parodi e con le parole di Guido Rossi, direttore degli studi Rai di Torino, che racconta il "sold out" di produzioni tra fiction e tv dei ragazzi in città.

Tanto cinema come sempre su TorinoSette: tante le segnalazioni dalla settimana di cinema che parte oggi, segnaliamo soprattutto l'intervista a Stefano Iacono sulla nuova apertura del Greenwich Torino. Si parla di nuove sale, di nuove rassegne...

Gino Li Veli dedica una pagina su La Repubblica Torino, anch'egli con le parole di Cristina Parodi e Guido Rossi dalla Rai di Torino.
In due mini-box vengono ricordati "Tokyo Tribe" di Sion Sono e la rassegna Ouedraogo.

Su CronacaQui Torino è Simona Totino a scrivere della presentazione in Rai, su Corriere Torino è Paolo Morelli.