mercoledì 26 settembre 2018

Aiace Torino, tutto pronto per la nuova stagione

Con l’arrivo dell’autunno parte la campagna tesseramento AIACE Torino 2019, e per l’occasione AIACE propone un’ampia serie di iniziative: corsi, eventi e rassegne.

I corsi AIACE si rinnovano con il lancio dell’AIACE Winter School, un ciclo di workshop pratici dedicati ai mestieri creativi del cinema: sceneggiatura, regia, fotografia, recitazione. Ogni incontro avrà la durata di un weekend con formula full immersion. Si alterneranno come docenti: Davide Ferrario, Daniele Gaglianone, Luciano Federici e gli attori della compagnia teatrale Resina.
In collaborazione con il Circolo dei Lettori quattro incontri dedicati agli scambi tra il cinema e altre
discipline: letteratura, storia, psicologia e filosofia. Gli incontri saranno curati da Matteo Pollone.
In occasione della retrospettiva del Torino Film Festival, un ciclo di lezioni intorno al cinema di Powell & Pressburger. Condurranno le serate la direttrice del TFF Emanuela Martini, Giaime Alonge, Alessandro Pontremoli e Matteo Pollone.
Carlo Griseri, neo direttore di SEEYOUSOUND insieme a Luca Pacilio cureranno un laboratorio di critica cinematografica e Umberto Mosca riproporrà un evergreen dei corsi Aiace: Gli Imperdibili, dedicato all’analisi dei film più significativi della passata stagione.

Il 27 settembre prende il via VISIONI DAL PONTE. Appuntamento mensile di presentazione di libri sul cinema presso la libreria Il Ponte Sulla Dora (via Pisa 46). Il primo incontro sarà dedicato a Se Si Muovono Falli Secchi, la biografia di Sam Peckinpah, scritta da David Weddle, appena pubblicata da Minimum Fax. Il libro sarà introdotto e commentato da Steve Della Casa e Enrico Verra.

Dopo il successo della prima edizione, il 7 ottobre, torna “Transmission” a cura di Alberto Campo. Un ciclo d’incontri nel quale cinema e musica si specchiano l’uno nell’altra, generando un format che intende essere al tempo stesso divertissement culturale e pretesto conviviale.
La novità riguarda il luogo che ospita gli appuntamenti: questa volta il Blah Blah in via Po 21, luogo particolarmente carico di simbologie e significati, essendo stato in origine, all’inizio del XX secolo, sede di una delle prime sale cinematografica della città.

In attesa dell’edizione del ventennale di Sotto18 Film Festival & Campus, in collaborazione con DAMS e Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Torino, Aiace e Sotto18 propongono, a partire dal 30 ottobre, la rassegna 10 FILM DA VEDERE A 20 ANNI. Prendendo spunto dal libro di Gianni Volpi, I film da vedere a vent’anni, secondo cui il cinema ha ancora un valore e una funzione non esclusivamente spettacolare, soprattutto per quel pubblico di adolescenti o poco più che ormai fruisce il cinema in spazi alternativi alla sala cinematografica, sono stati scelti dieci titoli che vorremmo aiutassero i più giovani, e non solo, a (ri)scoprire nel cinema la più bella delle finestre aperte sul mondo.