sabato 1 settembre 2018

Edizione da record per Cinema a Palazzo Reale

Si chiude stasera con l'anteprima nazionale di "Piazza Vittorio" del regista newyorkese Abel Ferrara la settimana edizione di "Cinema a Palazzo Reale", organizzata da Distretto Cinema con i Musei Reali, il Museo Nazionale del Cinema, la Regione Piemonte e il Comune di Torino. In totale gli spettatori sono stati più di diecimila.

Antonella Parigi, assessore alla Cultura della Regione Piemonte, dichiara: «Questa rassegna si conferma un importante appuntamento dell'offerta culturale estiva del nostro territorio, con un palinsesto di grande qualità e ospiti di rilievo nazionale e internazionale. Una manifestazione davvero significativa a cui siamo lieti di contribuire, anche in virtù della sua capacità di coniugare la promozione culturale e una significativa attrattività turistica». 

Fulvio Paganin, direttore artistico di "Cinema a Palazzo Reale": «Mi ha sorpreso scoprire che realtà nazionali non torinesi, come Girolibero, di Vicenza, o la milanese TravelGlobe considerino quest'arena un'attrazione turistica per la quale verrebbe la pena un viaggio a Torino. E i tanti turisti stranieri che si sono affacciati in questa edizione sono un segno di come Torino città culturale sia attraente agli occhi di un certo tipo di turismo».
Molti, infatti, i francesi, olandesi e anche americani che hanno preso parte alle proiezioni: per questo in molte serate i film sono stati offerti con sottotitoli in inglese.

Molte le collaborazioni nate quest'anno che hanno regalato serate speciali, quasi tutte sold out: da quella con il Torino Jazz Festival per la sonorizzazione de "La corazzata Potiomkin" a quella con Lovers Film Festival per la presentazione del nuovo film di Filippo Timi. E, poi, Artissima e Flashback per contaminazioni tra arte e cinema, il progetto Proibitissimo di Irene Dionisio con lungometraggi oggetto di censura, la GAM in occasione della mostra "Suggestioni d'Italia", Piemonte Movie per un omaggio a Luigi Tenco.

Soddisfatta anche Lonely Planet che, per il primo anno, ha incontrato "Cinema a Palazzo Reale" proponendo una mini-rassegna dedicata al viaggio. La collaborazione si rinnoverà il prossimo anno.