venerdì 19 ottobre 2018

Giulio Base: "Il Banchiere Anarchico è il manifesto della mia vita"

Ospite ieri sera, giovedì 18 ottobre, del cinema Fratelli Marx di Torino il regista e attore Giulio Base, che ha presentato al pubblico il suo ultimo film, "Il Banchiere Anarchico", tratto dall'omonimo racconto di Fernando Pessora.

"Non so quanto conosciate Pessoa - ha detto ai presenti in sala - è stato un autore sempre tra il genio e la follia, ha scritto con 5-6 nomi differenti (a volte facendo dibattere tra loro su diverse riviste le varie personalità...). Il Banchiere Anarchico è diventato il manifesto della mia vita, perché uno si fa tante domande negli anni ma le risposte non ci sono mai... È un testo che ti costringe a pensare, a riflettere, ovviamente sulle cose belle della vita, che sono filosofia, politica, etica, libertà, uguaglianza, condivisione, eccetera".

"Nel mio film - ha proseguito - non ho formulato giudizi, ma non voglio dire nulla di più per non fare spoiler, se non che: non è una visione facilissima, ma è breve! Richiede solo un piccolo sforzo di raziocinio... Le parole del testo sono sublimi, io ho cercato di rendere il messaggio chiaro. Ma non me la prenderò se vi addormenterete... anche se ovviamente spero di no!".

Il film è in programmazione al cinema Fratelli Marx (almeno) fino a mercoledì prossimo con 3 spettacoli al giorno (ore 16.00, 20.10, 21.45).